QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 3 luglio 2014

VARIANTE DEL BURCHIO: FACCIAMO IL PUNTO.

Riceviamo a pubblichiamo dal consigliere Poeta

 

FACCIAMO IL PUNTO SU UNA VARIANTE MOLTO DIBATTUTA.

IL PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DI UNA VARIANTE URBANISTICA E’ LO

STESSO DI UN PIANO REGOLATORE GENERALE, ART. 26 LEGGE REGIONALE MARCHE

N. 34 DEL 1992. PERTANTO VISTA LA COMPLESSITTA’ DEL PROCEDIMENTO, SI

RITIENE CHE TALI OPERAZIONI DEBBANO ESSERE LIMITATE A CASI ECCEZIONALI.

ALCUNI COMUNI ADOPERANO LE VARIANTI COME ABITUALE MODUS OPERANDI

DEL GOVERNO DEL TERRITORIO. ( SEMPLICE CONSUETUDINE AMMINISTRATIVA IN

AMBITO URBANISTICO)

 

 

Tante forze in gioco chiamate in causa, tanto lavoro di uffici tecnici, protocolli, ecc. Tra Comune e

Provincia un sacco di procedimenti, rimandi.. osservazioni dei cittadini espulse con grande facilità.

E’ POSSIBILE CHE IL TUTTO POGGI SU UN ERRORE DI SCRITTURA DI UNA NORMA

COME NEL CASO DELLA VARIANTE BURCHIO? Mi riferisco alla 25 Bis delle NTA del PRG

“..andrebbe riscritta perchè esprimerebbe l’esatto contrario”, a detta del tecnico redattoreprogettista,

come riportato a pag. 23 della Delibera n. 07 del 08/04/2014.

Ecco da vicino LE NUMEROSE TAPPE della Variante del Comune di Porto Recanati denominata

“Parco del Burchio”:

30/12/2013 ADOZIONE PRELIMINARE DELIBERA N. 64 DEL 30/12/2013

03/04/2013 DETERMINA PROVINCIA (SETTORE 9 GEST. TERR.) N. 69 DEL 03/04/2014

08/04/2014 ADOZIONE DEFINITIVA DELLA VARIANTE DELIBERA N. 07 DEL 08/04/2014

06/05/2014 ARRIVO PRATICA IN PROVINCIA CON TEMPO PER ESPRIMERSI FINO A

NOVEMBRE PROSSIMO (famosi 180 gg per parere di conformità)

? / ? / 2014 RITORNO PRATICA IN COMUNE SICURAMENTE CON PRESCRIZIONI (attesa)

Quindi il Comune potrà:

a) approvare la variante in adeguamento al parere della Giunta Provinciale entro 120gg

decorso tale termine,

il Comune è tenuto a provvedere alla rielaborazione della Variante.

b) qualora ritenga di respingere tali rilievi, contro-deduce, con deliberazione consiliare

motivata, entro novanta giorni dal ricevimento del parere. In questo caso il tutto

ritorna in Provincia che si esprime in via definitiva entro novanta gg.Entro novanta

gg dal parere di giunta Provinciale, il Consiglio Comunale provvede ad approvare

decorso tale termine,

il Comune è tenuto a provvedere alla rielaborazione della Variante.

Quanto sopra riportato avrebbe lo scopo di informare i cittadini che l’Amministrazione Comunale

ha grande autorità nei confronti di una Variante che è stata solo adottata e non approvata e potrebbe

anche utilizzare l’arma del decadimento dei termini di legge come sottolineato ai punti a e b e

rimettere tutto in discussione.

Il Movimento 5 stelle in data 27 Giugno 2014 ha protocollato una interrogazione in merito dove

chiede al Sindaco di rendere edotta la Provincia sull’errore di trascrizione della norma 25 bis delle

NTA del PRG, norma che avrebbe legittimato l’intero iter della Variante.

Ora vedremo la posizione della maggioranza in merito, tenendo in considerazione che il vicesindaco,

tra i banchi dell’opposizione nell’’Aprile scorso, avrebbe evidenziato il grave errore

commesso dal tecnico comunale nello scrivere tale norma.

Rimaniamo in attesa del grande cambiamento in cui tutti siamo fiduciosi., già a partire dalle

correzioni dei procedimenti.

Grazie e scusate se vi ho tediato riportando le norme, ma non avevo alta possibilità!

Saluti

Giammario Poeta Consigliere Movimento 5 Stelle

 

10 commenti:

  1. giannetto de ciurl'3 luglio 2014 09:24

    Accidenti il buon Giammario ha il chiodo fisso di dimostrare e suggerire all' Avv. Riccetti quali procedure attuare ed eventualmente come far decadere le richieste attuative ed anche di essere il guardiano del castello.
    non credo che con quest'atteggiamento di saccentismo legislativo vada molto lontano , già alle ultime elezioni ha perso 2/3 dell'elettorato ,attualmente è anche in corso una diaspora interna che lo ridurrà dimenzionalmente ancora di più ,gli suggerisco di fare un'ampia riflessione sul suo paladinismo.
    E questo è solo l'inizio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio questo é il punto, voi affidereste i vostri risparmi ad una societa amministrata da un avvocato?

      Elimina
  2. Adesso vi accorgerete di che pasta sono fatti Riccetti e la Montali, poi voglio vedere che cosa diranno gli instancabili eroi del burchio ai firmatari delle petizioni .
    Più che altro voglio vedere la faccia di Reboli!!!

    RispondiElimina
  3. Giannetto de ciur, prima di criticare, metti il tuo nome, abbi il coraggio di scrivere quello che pensi, poi nè riparliamo, sia qui sia personalmente, nessunissimo problema per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E metticu la foto.......del tuo............l0

      Elimina
  4. Porto Recanati non può permettersi di perdere occasioni per incrementare il turismo.
    Consiglio a chi predica la "decrescita felice " di emigrare in altri paesi.

    RispondiElimina
  5. ho certato la "25 Bis delle NTA del PRG" non la trovo .

    RispondiElimina
  6. La 25 Bis è riportata nella tavola 17 della variante NTA di Variante
    nel sito sotto Variante Burchio e c'è anche la 25 in modo da fare immediatamente il confronto.

    RispondiElimina
  7. Anonimo del 03/07 ore 23.12 non avendo tu il coraggio di quanto scrivi, quando vuoi possiamo confrontarci sulla "decrescita felice". Che purtroppo hanno iniziato molti italiani e molti portorecanatesi, non volontariamente, ma costretti dalla situazione generale

    RispondiElimina
  8. Prendiamo una raccolta firme e chiediamo ai firmatari di no al Burchio che firmino ancora per far decadere i termini della Variante, Reboli dove sei, ora ti tocca confermare il tuoi principi!

    RispondiElimina