QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 29 luglio 2014

POLTRONE MERITOCRATICHE?

Tempo di nomine per il nostro sindaco. Astea, Consmari, Farmacia Comunale. E primi nomi che iniziano a ballare. Prendiamo spunto da questo articolo del Corriere Adriatico per capire chi sono i papabili agli incarichi....

Noi vogliamo solo ricordare che esiste una deliberazione del consiglio comunale (la n° 17 del 3/7/2014) che specifica chiaramente quali sono i criteri per l'attribuzione di certi incarichi. Parlando di "competenze per studio ed esperienze desumibili dal curriculum vitae" tanto per citarne uno.

Ne deduciamo, ad esempio, che chi verrà assegnato alla presidenza della Farmacia Comunale, debba essere in possesso di titoli inerenti la materia ed un curriculum vitae inequivocabile che giustifichi l'assegnazione dell'incarico. Insomma, per la prima volta, assisteremmo a nomine scevre dai soliti contentini politici che si danno agli amici degli amici. Sempre se sarà così.....

 

 

 

29 commenti:

  1. Sembra che il nome di Sichetti alla Montali l'abbia fatto Falaschini contravvenendo alle indicazioni dei grandi elettori del PD.

    RispondiElimina
  2. Si accettano candidature di laureati disoccupati?

    RispondiElimina
  3. Ci sarà da divertirsi... e prevedo bagarre e franchi tiratori...

    RispondiElimina
  4. Che bella aria nuova che tira a Portorecanati! Ahahahah

    RispondiElimina
  5. Emanuele De Chellis29 luglio 2014 12:59

    Alessandro Palestrini è la persona adatta al ruolo di Presidente della Farmacia Comunale. Ha tutti i requisiti e la voglia necessaria per farlo. Vedremo. Confido nel Sindaco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora Palestrini? Non è vecchio ma è ora passata che si metta politicamente in pensione.De Chellis, ti ricordo che le ultime due elezioni Palestrini non è riuscito nemmeno ad entrare in consiglio comunale. Sarà tutto sto genio che dici?

      Elimina
    2. Palestrini, ti ha proposto De Chellis: sei in una botte di ferro.

      Elimina
    3. Ma persone che non sono legate a dettami di partito o tessere elettorali non vanno bene? Non solo Palestrini ha la voglia di fare, ma tanta altra gente.

      Elimina
    4. Spero che ci si impegni più che sul Presidente,fantoccio di turno senza palle,sull'aperture della terza Farmacia di cui il paese ha bisogno magari localizzata al centro sud e verso Montarice,magari via De Gasperi o non sei d'accordo.

      Elimina
    5. Emanuele De Chellis29 luglio 2014 17:17

      1 non l ho proposto io ma Sel.
      2 se non è entrato in consiglio è solo per pioggia un errore di tattica, cioè non aver messo una donna in coppia con Alessandro.
      3 di idee ne ha molte e che faranno bene alla farmacia comunale.
      Prima di sparge sentenze informativi.

      Elimina
  6. Sichetti, per favore, oltre a dire NI, cosa fare?

    RispondiElimina
  7. Per la farmacia, ci vuole una persona capace, che ha dimostrato di saper fare delle scelte autorevoli e importanti anche non prettamente legate al settore e che ha già un progetto da realizzare. Basta con le nomine improvvisate e col concetto che dobbiamo accontentare tutti.

    RispondiElimina
  8. Sichetti da dove scappa fuori e perchè. Noi che abbiamo eletto il nuovo sindaco vogliamo che Lei spieghi alla cittadinanza i motivi che hanno porato a certe scelte e qual'è il merito che hanno per accedere in certi posti.Ci stanno anche i ragazzi competenti ve lo ricordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo mettere a referendum anche gli incarichi? Così ognuno potrà indicare un suo amico o meglio un suo familiare. Ci ha pensato il sindaco e sta bene così.

      Elimina
    2. Sichetti è un avvocato e gli avvocati notoriamente li troviamo ovunque. Solo è che ovunque fanno danni. Se pensi che con Sichetti a Porto Recanati, che è un piccolo borgo, ne abbiamo quattro e che potevamo, tocchiamo ferro, averne cinque con Brandoni, mi sai dire in che mondo ci sarebbe toccato vivere? Guardate le cose da questo punto di vista w datemi una risposta.

      Elimina
  9. Qualcuno saprebbe dirci quale è il compenso previsto, ad esempio, per la presidenza della Farmacia? Nel sito del Comune alla sezione "incarichi esterni" compare la scritta "sito internet in aggiornamento". Sarebbe interessante conoscere il dato. Se qualcuno sa, parli........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1.000 euro al mese.

      Elimina
    2. giannetto de ciurlì29 luglio 2014 14:19

      Cazzate il compenso è una miseria se ci si mette impegno da manager,di che cosa poi non si sà,visto che del Consorzio del Nera abiamo pagato molto senza ricevere niente, e sull'Astea ,dopo il regalino di Giugno sulla qualità delle acque con quale opinini ci presentiemo, non siamo stati mai nella rosa del C.d.A. e con la Sindaca sponzorizzata da Recanati n.d.r. che possiamo pretendere forse qualche posto da maonavale semmai.

      Elimina
  10. Uno slogan di questa campagna elettorale recitava così:
    Osare il cambiamento.
    Cambiare per davvero.
    Promuovere il nuovo.

    RispondiElimina
  11. I soliti anonimi che si fanno riconoscere perché criticano sempre tutto e tutti,a cui non sta bene niente e nessuno e non ci mettono la faccia perché nella vita sanno di essere niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè open id è il tuo nome e cognome ? Sei un signor niente anche tu allora !

      Elimina
  12. O,signori,non mi sembra di aver visto una fila lunga km per portare i curriculum per le partecipate in comune nell'ultimo mese!
    Sarà forse perché non ci si guadagna un granché?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gente fa la fila all'ufficio di collocamento dove ancora forse c'è ancora una selezione seria! Qui i mille euro al mese farebbero comodo a tutti ma c'è ancora chi ha la dignità di guadagnarsi i soldi con il sudore e non con una tessera elettorale! Sig. Open che di cognome fa Id la smetta di stare davanti al comune a controllare chi porta i curriculum e torni al mondo reale..e si metta in fila anche lei perché il sindaco riceve solo su appuntamento..a meno che l'abbia votata

      Elimina
  13. Open id dicci chi sei altrimenti anche tu ti aggiungi a tutti quelli che criticano, e non ci mettono la faccia come noi anonimi

    RispondiElimina
  14. Veramente ho criticato il niente,cioè i criticoni!
    Che magari non sono andati nemmeno a votare,quindi hanno perso anche il diritto di critica.

    RispondiElimina
  15. De chellis fai ridere e se fai glk errori elettorali sono caxxi vostri!!!
    Hai ragione confida nel sindaco.. confida confida...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuele De Chellis29 luglio 2014 22:42

      a buon intenditor poche parole.............

      Elimina
  16. Io vorrei sapere questo, se qualcuno mi risponde con serietà e non con le solite battute: se un ragazzo d'estate vuole lavorare alla pro loco o all'agenzia del turismo a chi deve rivolgere la domanda? Grazie

    RispondiElimina