QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 9 luglio 2014

DEEP BLUE: LA PAROLA ALLA UBALDI

Riceviamo e pubblichiamo da Rosalba Ubaldi, capo gruppo consiliare di "Grande Futuro per Porto Recanati":

Gentile Redazione,

a proposito della vicenda Deep Blu desidero chiarire alcuni punti che mi sembrano non sufficientemente esatti.

Il Deep Blu ha pagato regolarmente quanto dovuto per l'occupazione suolo pubblico su concessione pluriennale e quello che resta da pagare è stato messo a ruolo dagli uffici finanziari come avviene ogni qualvolta un cittadino non paga una multa, una Cosap o la Tassa sui Rifiuti etc. Quindi niente è stato abbonato e niente è stato assolutamente perso. I nostri uffici sono molto attenti in questo senso e non incapperebbero mai in situazioni non legittime o regolari.

La struttura esterna al Deep è regolarmente autorizzata sotto il profilo urbanistico, come riportato nella delibera in virtù del regolamento votato dal Consiglio Comunale nel 2003, quando sono state individuate le zone e le piazze dove potevano essere previste tali tipi di lunghe occupazioni (a concessione pluriennale) e le zone e le vie in cui invece tali occupazioni non erano previste e dove - in caso di richiesta accoglibile - poteva essere data autorizzazione temporanea in deroga (quello che avviene ed è avvenuto per i tanti pubblici esercizi).

Per l'installazione della struttura a vetri e legno era stata presentata polizza didejussoria a garanzia dello smontaggio. Tale polizza può e poteva essere attivata ma non se ne è vista l'utilità. Quella struttura, una volta smontata, non è più utilizzabile e quindi si produrrebbe un danno anche in considerazione che prevedendone la riedificazione perchè urbanisticamente legittima, potrebbe essere rifatta in qualsiasi momento e nelle stesse dimensioni.

E' innegabile che quella in cui sorge la struttura è una delle piazze più belle di Porto Recanati e quella piazza, da quando è chiuso il Deep, vive molto meno. Questo non può che dispiacere a chi ama tutta la nostra città. La possibilità che il Comune ha voluto conservarsi in cambio dell'abbattimento e fino a nuovo utilizzo da parte del locale limitrofo è quella di realizzare all'interno, mostre di pittura, conferenze, angoli musicali nelle ore possibili in considerazione delle abitazioni limitrofe, incontri culturali. Di tali locali - soprattutto nel periodo estivo - c'è sicuramente una necessità superiore alla disponibilità consueta. La possibilità di avere quella struttura gratuitamente e contemporaneamente di affidarla a pagamento o in forma gratuita (a seconda delle iniziative da ospitare) può sicuramente portare benefici sia sotto il profilo della vivibilità della piazza che sotto il profilo della remunerazione del bene a disposizione.

Tutto questo è ampiamente riportato nella delibera. Sulla richiesta di Poeta che sembra (e lo dico affettuosamente) Forrest Gump reputo che non vada aggiunto niente. Vede ombre ovunque e soprattutto non ascolta mai le risposte. L'unica volta in cui è stato chiaro è stato quando ha votato a favore del programma dell'attuale amministrazione dopo che appena 20 giorni prima si era presentato con una lista ed un programma alternativo. Ha affermato che il programma della Montali era il suo ! Sono certa comunque che avrà i suoi documenti e che potrà verificare di persona la legittimità di ogni atto, adottato sempre nei margini di tempo previsti dalla legge.

P.S. è solo una curiosità, ma l'occupazione in piazza del Borgo che prevede una struttura gemella e parallela al margine nord dello stesso immobile era stata votata nel 2003 dal Consiglio Comunale all'unanimità e di quel Consiglio faceva parte anche il papà dell'attuale vicesindaco.

 

 

15 commenti:

  1. giammario poeta9 luglio 2014 07:48

    ...trasformazione umana e sociale. Il Forrest di Zemeckis riesce a operare un mutamento in chi lo vuole guardare e in chi lo vuole ascoltare. La ringrazio Ubaldi per l'associazione simbolica che mi attribuisce, molto arguta e profonda, anche politicamente parlando. Davvero grazie. Non si preoccupi di associare personaggi al mio, la cosa mi diverte alquanto ed è un giochino che faccio anche io spesso con gli amici. Poi sei oscar del film sono un grande successo.
    Per il chiosco, le ricordo che si potrebbe legittimare l'abuso, le leggi in materia urbanistica parlano di volumi acquisiti e di destinazione urbanistica dei fabbricati. Quella sala da thè ha una destinazione urbanistica? Le ricordo inoltre che esiste anche il catasto oggi denominato Agenzia del territorio. Quel chiosco compare anche nel nostro catasto? In quale categoria è stato inserito e da chi? Vogliamo parlare di diritto di proprietà come sostenuto dal Codice Civile o di ius aedicandi? Sono sempre disposto a parlarne. Finisco augurandole buona giornata, ..le ombre si generano per effetto della luce, riconoscerla ed individuarle significa essere a conoscenza di chi li genera. Sono come le pause in musica hanno la stessa importanza delle note sonate!
    A presto tra bianchi della Minoranza per una città migliore!

    giammario poeta
    consigliere movimento 5 stelle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale gioco con gli amici! Forrest non ne hai di amici! Cosa vuoi dire? Spiegaci!! Ho un'idea parla ancora del Burchio! Tutto il tuo bel programma che fine ha fatto? Si è trasformato in quello scialbo della Montali?

      Elimina
    2. La verità è che Poeta si è fatto terra bruciata da solo. Contento lui!

      Elimina
  2. Non avete capito che dopo aver votato senza tentennamenti la fiducia alla Montali ha ricevuto una secca reprimenda da una parte dei suoi e soprattutto da Roma... Adesso per dimostrarsi cavaliere senza macchia e senza timore ed allora ecco tutta la sua energia profusa di nuovo in tanti rivoli. Il problema è che i suoi ormai sono lontani. Sarà il settimo della compagnia "6 personaggi in cerca di autore"?

    RispondiElimina
  3. Ne dicono talmente tante alla nuova maggioranza,che la minoranza per invidia si fa guerra da sola in consiglio e fuori.

    RispondiElimina
  4. Poeta caro, come tecnico non metto bocca e lungi da me farlo contro chi ne sa più di me, ma perchè tra tante allegorie cine-musicali non hai risposto alla constatazione della Ubaldi che ha detto su di te: "L'unica volta in cui è stato chiaro è stato quando ha votato a favore del programma dell'attuale amministrazione dopo che appena 20 giorni prima si era presentato con una lista ed un programma alternativo. Ha affermato che il programma della Montali era il suo ! " Oltre che architetto ora ti ricordo che sei anche un politico locale che aspirava a fare il sindaco, dai anche dei chiarimenti e poni delle risposte anche in qs. almeno completiamo l'intero articolo e tutti siamo più sereni !

    RispondiElimina
  5. Cioè ha detto tutto e niente...cara Ubaldi si riprenda per favore...il 25 maggio è ormai passato

    RispondiElimina
  6. Bypassando la diatriba Poeta Ubaldi... cioè in pratica che ci vogliono fare al Deep? considerato che la struttura è a "L", secondo me sarà una sorta di sala Biagetti Bis.... mostre, qualche conferenza per 60/80 persone.... cos'altro?
    comunque tutto questo sostenere che Porto Recanati ha fame di cultura... a me sembra che appena c'è qualcosa di decente A PAGAMENTO le persone sono veramente poche... ne avremo riscontro al cartellone teatrale appena reso noto. Porto Recanati ha fame di cultura di sicuro, ma i Porto Recanatesi non hanno di questi appetiti

    RispondiElimina
  7. Ma allora il vizio di lorsignori è sempre lo stesso. 5 anni fa Riccetti aveva copiato il programma del sindaco di Empoli (o giù di lì), quest'anno la Montali ha copiato il programma dei 5 stelle. Da soli niente ? Da quello che mi risulta, la Ubaldi si è rispresa moooolto bene e si diverte anche ! L'ho sentita due giorni fà e posso confermarlo.

    RispondiElimina
  8. ano delle 14,13 la ubaldi non la conosci affatto si è più che ripresa e pronta a fare il suo dovere dai banchi della minoranza come hanno fatto gli altri quando erano all'opposizione ma solo che è un po più preparata per questo che vi fa ancora paura e non sapere dire altro che la frase riprenditi smettetela siete ormai patetici .........

    RispondiElimina
  9. Un esempio di esproprio legale che ha per fine un atto di giustizia sociale.
    Non pagando le tasse ha creato un danno alla collettività,ed è giusto che la collettività ne tragga i dovuti benefici.
    Non capisco perché si debba sempre cercare il punto estremo di ogni cosa,quando la soluzione è semplice ed a portata di mano.

    RispondiElimina
  10. ma quale esproprio....
    esempio? cattivissimo esempio !
    la ditta proprietaria , è scritto, potrà riprendersi in ogni momento all'avvio dell'attività commerciale il gazebo, anche tra un mese.
    La città ha bisogno di ben altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Articolo 5 del contratto.
      non prima di aver pagato tutti i canoni pregressi.
      Osservare è meglio di guardare!

      Elimina
    2. E che cosa sarebbe il tuo ben altro, anone delle 8.40? Siete andati tutti a scuola dalla Montali?Alla quale piace sempre ripetere che altre sono le priorità, ma senza mai dirci quali siano.

      Elimina
  11. La Ex Sindaco propone tante cose per questa struttura come se fino adesso lei scendesse da un altro pianeta. Una marea di proposte ma fino al 24 maggio lei che ha governato questa città cosa ha fatto per la cultura? Cartelloni estivi senza nulla. In tutti questi anni si è festeggiato Beniamino Gigli...Porto Recanati niente l'ennesima occasione persa. Per favore Ex Sindaco...accetti la sconfitta e se ne faccia una ragione ed inutile adesso fare la brava maestra. Non l'ha fatta per 15 anni. Grazie

    RispondiElimina