QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 18 aprile 2017

FACCIAMO IL PUNTO?

A pochi mesi dall'estate viene spontaneo porre a chi governa questo paese alcuni quesiti. Non possiamo dimenticarci infatti di alcuni investimenti pubblici tendenti a tutelare la salute dei cittadini o a migliorare il traffico cittadino che l'amministrazione Montali aveva voluto, investendoci denaro,  ma non  realizzò  perché prematuramente caduta con il conseguente commissariamento del nostro Comune.

Di che cosa parlo?

Parlo ad esempio del Piano del Traffico e del Piano Antenne. Per entrambi era stata data commessa ad azienda specializzata nel settore per studiare le soluzioni idonee nella rispettiva materia. Soluzioni che si sarebbero dovute adottare con delibere che non abbiamo mai visto.

Come siamo messi? I mesi passano, ma non è dato sapere se quell'investimento pubblico vedrà una sua concreta realizzazione.

Sarebbe anche curioso capire che fine farà la gestione dei parcheggi pubblici (di scadenza molto prossima) e soprattutto se i famosi "varchi elettronici" saranno adottati o meno, visto che soprattutto la sera, durante l'estate, non è facile gestire il lecito  passaggio degli aventi diritto distinguendoli dai soliti furbi con la solita pietosa scusa che chiedono di entrare in paese con il loro mezzo (a due o a quattro ruote) non avendone diritto.
Faccio presente una cosa abbastanza clamorosa: su input di Città Mia alcuni mesi fa si era deliberato in Consiglio Comunale la tramutazione da gialli a bianchi dei parcheggi siti in Via dei Cementieri. E' straordinario appurare che, nonostante la immediata esecutività deliberata, quei parcheggi sono ancora gialli. Abbiamo scherzato?

Non ultimo, sarei curioso di sapere come si sta procedendo con l'attuazione del Controllo del Vicinato. E' già attivo? C'è un regolamento di attuazione? Insomma, la riunione avente funzione divulgativa di questo progetto si è svolta tre settimane fa. Come si sta procedendo in materia?

Il Sindaco Informa, purtroppo, molto spesso non informa. La buona abitudine di tenere aggiornata la cittadinanza sul come le risorse pubbliche si spendono descrivendo l'iter dei vari progetti, non è consona a questa amministrazione. L'oligarchia del sapere sta prendendo pericolosamente piede.

Voi, dentro il Palazzo a manovrare. Noi, qua fuori, all'oscuro di tutto, a chiederci cosa succede.

Vogliamo invertire la rotta?


16 commenti:

  1. Non secondario è sapere cosa si sta facendo per la qualità dell'acqua del nostro mare,altrimenti non c è più turismo possibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia perdere il mare e vatti a vedere la spiaggia di questi giorni. Tutta. Poi ne riparliamo.

      Elimina
    2. Mare più spiaggia = turismo fantastico!

      Elimina
  2. Aggiungerei che ho segnalato due mesi fa al "Sindaco Informa" che la pensilina in ferro della scuola primaria è completamente arrugginita, a grave rischio dei bambini che giornalmente si recano a scuola...ho reiterato la segnalazione circa un mese fa.....ma niente...metterò a verbale del Consiglio di istituto la richiesta di sostituzione delle parti ammalorate. Roberto Delle Foglie

    RispondiElimina
  3. apertui i balneari , folle oceaniche già ospiti ma........
    chi cerca un bagno pubblico o ricorre al solito gentile bar previa gentile consumazione o procede direttamente diritto al mare o verso qualche vicolo...la segnaletica è diventata trasparente ovunque addirittura oscurata in alcuni punti del corso , stendiamo un velo pietoso sulla raccolta dell'immondizia.Meno male la piaggia recente ha dato una ripulita alle cacche e pisciate dei cani:Insomma a dieci giorni dall'inizio della stagione "turistica " volano dell'economia locale sistemato il personale orticello per riempire la pancia, tutto il resto è nulla.Non si garantisce neppure il minimo decoro quindi prevedo far west per i parcheggi, le antenne saranno solo quelle televisive alla ricerca della bandiera ??????????

    RispondiElimina
  4. E di quella lunga discarica a cielo aperto che va dal Padiglione Nervi e arriva su, fino al confine con Numana, con il contorno di ristorantini (?) e stabilimenti balneari nel degrado, ne vogliamo parlare,

    RispondiElimina
  5. MA I SOLDI DELLE MIE TASSE PAGATE REGOLARMENTE CHE FINE FANNO ?

    RispondiElimina
  6. inutile negarlo , il nostro caro e amato paese oggi città si presenta se pure affollato molto sciatto dunque mangiato un gelato o una pizza chi s'è visto una volta non so se torna o addirittura sceglie di fermarsi per un pò e dunque SINDACO INFORMA MA PRIMA ASCOLTA

    RispondiElimina
  7. Sono parecchi anni ormai che vivo al nord per motivi di lavoro e nonostante ogni tanto faccia ritorno per vedere i miei familiari NON riesco a vedere un solo miglioramento del mio bellissimo paese. Attuale o precedente amministrazione a me non interessa.I maggiori problemi sono rimasti. Auto di forestieri parcheggiate ovunque, sulle strisce, su marcia piedi e davanti a passi carrai. Auto che sfrecciano sulle strette vie e che non fanno cenno di rallentare neanche sulle strisce pedonali.Turisti che a casa loro rispettano le regole di civile convivenza ma quando arrivano a Porto Recanati diventano bestie! Adolescenti con la puzza di latte ancora in bocca che nel cuore della notte si raggruppano come pecore e danno vita ad improvvisi reave party sfidandosi con i motorini a folle velocita' per le vie del paese dopo ovviamente aver consumato alcool venduto dagli stabilimenti balneari ed aver fumato una bella canna in pubblico! Sono pienamente daccordo su una ztl e sono favorevole, da non residente, a pagare per avere un pass di accesso solo se hai un posto auto privato o un garage! Altrimenti striscia blu e si paga! I residenti come giusto che sia, pass in vista sul vetro e libero accesso in tutto il paese ed aumentare la striscia gialla. Motocicli e ciclomotori se non residenti fuori dal paese. Per la sicurezza e la prevenzione dei frati penso che sia ora di adottare un sistema di video sorveglianza con visione notturna che controlli anche la spiaggia. Troppi furti negli chalet, troppi danni da vandalo. Assumete da maggio a settembre altri 15 agenti di polizia locale, preparati e di presenza. Persone determinate e autoritarie in grado saper rimediare all'istante le richieste del cittadino che ormai e'stufo. E non come quelli che ci sono ancora e che ormai fanno fatica a farsi una camminata per le vie e controllare che tutto sia al po sto giusto. Magari se iniziassero a lavorare anche in abiti simulati e dotati di body cam in maniera di registrare cosa realmente accade e avere prove concrete per punire severamente chi merita....Dai Porto Recanati......puoi fare di piu'...

    RispondiElimina
  8. A parte alcuni interventi che se lo devono fare i privati (es. le telecamere negli chalet e sulle spiagge in concessione), altri mi sembrano un po' soluzioni da film americano, a iniziare dai vigili urbani "di presenza". Intanto facciamoli uscire un po' di più dagli uffici e mettiamoli a fare controlli a tappeto sulla sosta. Una domanda: ma chi non è residente, come si risolve con l'automobile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovunque tu vada se non sei residente parcheggi fuori dal centro pagando la sosta e raggiungi la meta a piedi o con le navette. Chi non è residente ha a disposizione diversi parcheggi esterni che tra l'altro non sono nemmeno così lontani. Ma la gente si fa fare i pass dai parenti pur di entrare in centro e i posti liberi finiscono, visto che i posti gialli a occhio non sono sufficienti nemmeno per i residenti veri.

      Elimina
  9. A noi piace farci governare dai piu bravi,competenti ed onesti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cittadina attiva20 aprile 2017 21:12

      e chi sarebbero questi bravi competenti onesti???

      Elimina
    2. Quelli che è leggiamo, non sono i migliori?non farebbero mai i propri interessi e favori ai parenti e amici
      Se fossero beccati con le mani nel sacco scommetto che si butterebbero a mare con la pietra al collo!

      Elimina
    3. Ironia, questa sconosciuta...

      Elimina
  10. chiedo scusa se cambio discorso ma siccome domani è il 25 aprile e penso che sia una giornata importante da commemorare x noi tutti penso sia doveroso che l'amministrazione assieme ai partiti politici di maggioranza e opposizione organizzino qualcosa in merito!fino a stamattina niente di niente x il paese o sbaglio?
    fino a stamattina non ho visto nulla

    RispondiElimina