QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 12 agosto 2016

ESPERIMENTO SUL TRAFFICO PER LIBERARE CASTENNOU

Da ieri il Comune di Porto Recanati, per mano dell'assessore alla viabilità Silvio Cingolani, ha adottato in via sperimentale delle misure connesse alla gestione del traffico per provare a liberare Castelnou da inquinamento acustico e da PM10. Come noto, proprio quel quartiere chiede da molti anni misure che lo liberino da un traffico che nei mesi estivi è spesso ingestibile sotto molti punti di vista.

In pratica (per un paio d'ore al giorno) le auto provenienti da Via Amendola-Via Garibaldi vengono fatte immettere in Via XX Settembre, per poi farle proseguire in Via degli Orti fino all'uscita dalla città con il sovrappasso Galilei.

La misura, lo ripeto, è temporanea e sperimentale. So cercherà infatti si capire se questa soluzione sarà sostenibile anche per gli altri quartieri. 

Ieri sono passato durante il blocco, prendendo atto che tutta la zona di Piazza Brancondi era divenuta perdonabile e realizzando altresì che a Castennou non passavano praticamente veicoli motorizzati.

Vedremo se alla sperimentazione seguirà una adozione definitiva. 

Intanto peró una domanda sorge spontanea: che fine ha fatto il piano del traffico fatto elaborare dalla Giunta Montali?

 

30 commenti:

  1. Patrizia Zaccarelli12 agosto 2016 10:27

    Che caratteristiche aveva il piano del traffico Giunta Montali?

    RispondiElimina
  2. In pratica invece di fare 150 metri per uscire passando per castennovo.Si dovrebbe percorrere 300 metri in una strada più stretta in barba ai residenti di via degli Orti. Un pozzo di scienza.

    RispondiElimina
  3. Mi sembra un rimedio peggiore del male.... via degli Orti e' strettissima e dovrebbe sopportare tutto il traffico che attualmente defluisce verso nord? boh......

    RispondiElimina
  4. se ero residente in via degli orti avrei fatto un casino infernale, mi mandano il traffico tutto sotto casa per agevolare altre persone? incredibile, e se tutti i residenti dei vari quartieri fanno la stessa lamentela che succede? il traffico del corso o di via garibaldi dove lo spostiamo? eppoi, prima di fare una cosa simile volete mettere dei cartelli informativi su cosa state facendo.. non si può bloccare un quartiere senza avvisare la popolazione in modo soddisfacente, e ai turisti ci volete pensare? alle attività presenti? gelaterie balneari rosticcerie... non potete chiudere e fregarvene di tutto e tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto ma a castennou ci sono persone influenti, molto influenti, pure troppo visti i tempi.....

      Elimina
  5. Lanfranco Picchio12 agosto 2016 11:40

    Prendendo a prestito un vecchio slogan(non se ne abbiano a male gli amici di sinistra)"meno male che Silvio c'e'...."

    RispondiElimina
  6. Credo tre cose.
    La prima è che il metodo della sperimentazione sia corretto e condivisibile
    la seconda che si è tenuto in considerazione il suggerimento del comitato di quartiere Castennou
    la terza la validita' della scelta
    Ovviamente sappiamo che l' intasamento da gran traffico a Castennou viene vissuto dai residenti con grave disagio e pertanto cio' giustifica il tentativo fatto dall' assessore in questo periodo dell' anno molto particocio'cel e sopratutto le scelte fatte d' ora in poi dovrebbero far parte di un piano organico del traffico di cui abbiamo molto bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che amministrazione lungimirante la nostra che si mette a fare sperimentazioni a dir poco particolaristiche ( dove abita l'assessore cingolani????) nella settimana clou dell'anno, quella di ferragosto!!!!!! Senza aver valutato una cosa ovvia anche ai bambini; che in questo modo si aumenta il traffico e il caos al centro , in una strada ( via degli orti) strettissima, facendo fare..... È proprio il caso di dirlo.... Il giro dell'oro agli automobilisti!!!!!!!!!!

      Elimina
    2. E noi di via degli orti chi siamo... Fiji de na puttana?!? Scusate il francesismo... Cosi il traffico defluisce su sto par de palle...se non chiudi gli orti dalla banca bnl e non obblighi a uscire verso la stazione... Svejaaaaa

      Elimina
  7. Soluzioni tampone improvvisate senza coordinamento che scontenta no tanti altri

    RispondiElimina
  8. La coda in entrata arrivava fino alla rotatoria di fronte all'ex Scaletta... Forse l'ingresso obbligato dal cavalcavia andrebbe segnalato prima. Per accontentare qualcuno si scoraggiano ulteriormente i turisti a venire a Porto Recanati: sembra un invito a tirare dritto e andare a Numana!

    RispondiElimina
  9. Non entrando nel merito della sperimentazione vorrei dare 2 consigli al fine di migliorare l'organizzazione del servizio. Ho notato che durante la sperimentazione, vi erano 2 operatori (1 Vigile ed un volontario) all'altezza del bar Giorgio (Piazza Brancondi) come pure all'inizio di via Pastrengo. Ritengo che sarebbe opportuno creare una specie di filtro prima che le auto arrivano sui blocchi ovvero un filtro all'altezza del Supermercato si di via 29 Marzo (Esattamente come viene fatto per la sera di ferragosto) ed altro su Corso Matteotti altezza via Valentini (via della Stazione) in modo da dare la possibilità di svolta senza intasare la zona di varco.

    Pasquino.

    RispondiElimina
  10. Io sogno la navetta che in estate fa il giro dei parcheggi periferici e porta i turisti in centro. Utopia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A cena mangia più leggero

      Elimina
    2. Facile mangiare più leggero mentre é difficile fare proposte intelligenti.la navetta mi sembra una proposta intelligente ma non tutte le teste sono in grado di comprenderla.

      Elimina
    3. Ottima idea la navetta che fa il giro del paese ( e non ci vuole molto) con il traffico chiuso e i parcheggi riservati ai soli residenti. L'assessore sta facendo delle prove nell'interesse di tutti ma al solito non ci sta mai bene nulla.

      Elimina
  11. Ma gli esperimenti se fanno a Ferragosto?

    RispondiElimina
  12. Come esperimento aggiungerei quello di far apparire ogni tanto, almeno una volta a settimana, i vigili urbani lungo le vie del paese giusto per ricordare alla popolazione che esistono. Qualora non fosse possibile propongo dei manichini vestiti da vigile urbano lungo corso matteotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proposta intelligente ano 9,10 mi chiedo sempre perchè i vigili non escono dall'ufficio a piedi o biciclette invece di andare avanti indietro in macchina???

      Elimina
    2. O Mirella se c'è un incidente a scossicci che vanno a piedi? Ma mica per forza bisogna aprire il mouse!!!

      Elimina
    3. Solo voi non li vedete i vigili a piedi per le vie.

      Elimina
    4. Siamo in tanti a non vedere i vigili a PortoRecanati. Il dubbio è che siano ubicati in qualche comune limitrofo o in mare. Se li chiami rispondono puntualmente che non intervengono perché hanno altre priorità. Sarà. Intanto auto senza pass ferme per settimane nei parcheggi per residenti, altre sulle strisce pedonali o abbandonate nei parcheggi riservati allo scarico di merci. Immondizia ovunque nonostante la raccolta porta a porta,traffico caotico peggio che a Roma...chiunque arrivi fa quel che gli pare tanto, si sa,il porto è terra di nessuno!!!

      Elimina
    5. Pura verità.

      Elimina
  13. Oltre la navetta ci sono tante soluzioni semplicemente da copiare da altri centri turistici, ma anche per copiare ci vuole talento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però l'esposizione della monnezza l'abbiamo inventata noi!

      Elimina
  14. Una cosa è certa , la giunta attuale mogliorerà la qualità della vita dei Portorecanatesi attraverso un innalzamento del buon umore. Fra esperimenti di viabilitá, patetiche minacce del sindaco, spostamenti del mercato c'è da morire dal ridere. Per fortuna roby e rosy ci sono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dimentichiamo gli altri cervelli che ogni tanto ne sparano una nuova!

      Elimina
    2. Il sindaco ha pure creato un account su Facebook "il sindaco risponde" ma basta leggerlo per capire che è tutto finto!!! Finge di rispondere (e non sempre lo fa) ,e poi ti ride alle spalle. Roby guarda che a te te pare de esse furbo ma qui la gente non ne può più fra furti,smog,vu cumprà ,parcheggi...te sei preso na gatta da pelà...axxi tuoi!!!

      Elimina
  15. non mi sembra una soluzione al problema all'inquinamento acustico. anche xk dalle 14 alle 16 quante macchine passano? a me sembra piu una cambiale elettorale e niente piu.

    RispondiElimina
  16. Il livello di improvvisazione e' pazzesco, quasi ridicolo, in pieno ferragosto il delegato al traffico progetta soluzioni estemporanee come un ingegnere, dirige il traffico meglio de un vigile urbano e se piazza pure i cartelli da solo! a che serve il piano del traffico basta chiede a lui se poi passa oppure nno.

    RispondiElimina