QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

sabato 21 maggio 2016

LA PRESENTAZIONE DELLA LISTA DI ELENA LEONARDI

Si è tenuta oggi pomeriggio presso una Sala Biagetti gremitissima la presentazione della lista che vede candidata sindaco Elena Leonardi. Come noto si tratta di una coalizione che si riconosce intorno ai simboli e alle ideologie dei partiti  Fratelli D'Italia e Lega Nord (da questo punto di vista la potremmo definire la lista più "politica" delle sei presenti alle prossime elezioni comunali)


Elena Leonardi ha rimarcato molti dei concetti già espressi nell'intervista rilasciata nei giorni scorsi a questo blog. Ha specificato infatti i motivi che hanno portato alla sua candidatura sganciata da quella che tutti pensavano fosse la sua collocazione naturale (ovvero come parte integrante di un listone di centro destra). Ha pertanto sfidato i più scettici, invitandoli a votarla, al fine di smentire le voci messe in circolazione dai suoi nemici politici che sostengono tuttora che la sua candidatura risponda a criteri di disposizioni sovraordinate. Ha infatti ripetuto l'invito a votarla al fine di provocare la sua nomina a sindaco e le conseguenti dovute dimissioni da Consigliere Regionale.



La Sala Biagetti ad un certo punto (all'inizio della presentazione) contava una settantina di persone. Elena ha poi provveduto a descrivere i punti salienti del suo programma elettorale mettendo più volte in evidenza come il decoro della città e la sua sicurezza siano i punti salienti del suo progetto.


I candidati si sono poi presentati microfono alla mano, enunciando il perchè del loro impegno politico. Piuttosto evidente è stata l'emozione di alcuni di loro. Fermo restando che ogni singolo candidato ha esplicitato con molta enfasi il suo entusiasmo in questa avventura.

Pubblico, a similitudine con quanto fatto per le altre liste, l'audio della intera manifestazione in modo che chi volesse ascoltarlo potrà farlo cliccando a questo link.

La concomitanza di eventi (alla stessa ora si presentava la lista Mozzicafreddo alla Palestra Diaz) mi ha obbligato a fare una scelta e ad optare verso la presentazione della lista di Elena Leonardi cui avevo garantito la mia presenza all'evento da tempo.

Ricordo a tutti che Lega Nord e Fratelli d'Italia, alle ultime elezioni regionali di un anno fa, hanno collezionato il 28,32 pari a 1094 votanti con una affluenza pari al 42,78% degli aventi diritto.






22 commenti:

  1. Per le gnocche sicuramente questa lista vince a tavolino ...

    RispondiElimina
  2. Caro anonimo delle 22,27 prima di scrivere accertati che il tuo cervello sia collegato!!!!!

    RispondiElimina
  3. cittadino opinionista22 maggio 2016 00:11

    Che abbiano vinto a tavolino questa competizione sopra citata non lo so.Ma ,di sicuro,hanno sorpreso tanta gente.Non me,chiaro.Ma la capacità ,la preparazione,la professionalità e l'entusiasmo di questi ragazzi hanno impressionato tanta gente.(non so se argano concorda). Elena ha una capacità di farsi voler bene e di essere umile e decisa nello stesso tempo che pochi ,sinceramente,possono avere nel candidarsi a sindaco.Un programma semplice ma fatto per non prendere in giro la gente.Programma che SI PUO' FARE.Senza tanti proclami,senza tanti giri di parole.La platea è rimasta positivamente colpita.Poi,in successione ,i candidati hanno dato la sensazione di una campagna elettorale fatta di entusiasmo e serietà.Sorprendente il discorso breve ma profondo e forte di Luca Davide.Che ha toccato il tema dell'eroina a Porto Recanati con una decisione che ha coinvolto tutti i presenti.Ma bravissimi tutti,davvero! Sento che girano voci di sondaggi etc etc. Non darei così per scontate queste elezioni.Elena Leonardi,con tutto il rispetto per gli altri,non ha una marcia in piu ma 10!Auguri a tutti i candidati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no .. Io parlavo di gnocca... E di sicuro questa è la lista che ne ha di più!

      Elimina
  4. Argano, come è andata la presentazione di IAG fattelo dire da quelli di PAC che si sono piazzati con il loro gazebino davanti al cancello della Diaz...certo che je se comincia a 'strigne. Belli i giorni in cui erane gli unici a chiede il voto, quessi ha cominciato a chiedelo che era Natale. La gente la piata pe sfinimento, ehehe adesso è un po' più duretta ragazzi, adesso cominciate coi colpetti bassi.
    Alla faccia dell'anti-politica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il culo adesso si stringe per tutti.....il permesso e il posto per i gazebi l'ha dato il comune....c'era Pac e upp e quando sono passato dopo Pac c'era 5 stelle che ormai hanno il suolo fisso....qui l'anti politica la fanno in molti e a colpi bassi ci stanno lavorando tutti ...a me hanno detto non lo votare quello che è rosso fisso uno di iag

      Elimina
    2. E come la chiami la mossa di IAG di mettere la presentazione della lista 15 minuti dopo la Leonardi?

      Elimina
  5. Tanta gente ha visto i tre gazebo lungo il corso, ma solo tu ne hai visto uno davanti al cancello. Drogarsi fa male, moderati sennò fai brutte figure. Se qualcuno parla con un microfono è perché si vuole far sentire, quindi non capisco il perché devi discutere di un gazebo (presumo autorizzato). Ultima cosa: forse hai creduto alla bontà dello stupefacente, ma il gazebo di pac era veramente molto più grande del solito!!!!!! Quando smaltisci fallo in cameretta, non su l'argano....

    RispondiElimina
  6. elettore di Pac deluso22 maggio 2016 16:08

    Fuori dalla diaz ieri c'erano molti candidati di Pac e Upp cercavano gente dicendo di non votare quelli li dentro (lista IAG) con motivazioni assurde quasi al limite del grottesco!
    Si definiscono civici ma dove è la civilta'?!? Li volevo votare ma dopo l'ennesimo tentativo di braccarmi a uomo ho cambiato idea! Okkio che anche quelli di Upp stanno raccontando in periferia un mucchio di cavolate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei di pac? Eri di pac? Cretino....forse di iag....

      Elimina
    2. elettore di Pac deluso22 maggio 2016 21:37

      Ero di Pac ma tu lo sei ancora visto che come loro usi la stessa inciviltà e come loro aggredisci!
      Si forse ieri era meglio che andavo alla presentazione di Iag

      Elimina
    3. Se eri di pac firmati, l'inciviltà è roba per te che dice un mare di puttanate! Ero li anch'io, caro il mio bugiardello....

      Elimina
    4. Io non sono di Pac ma posso garantire che ieri sono passato diverse volte lì davanti mi hanno anche fermato ma non mi hanno assolutamente parlato male di iag...forse ti stai sbagliando con il gazebo dopo.....sono molto civili....forse stai rosicando per iag che naviga in acque non troppo belle

      Elimina
    5. Se tu non sei di Pac io sono toro seduto.

      Elimina
    6. elettore di Pac deluso23 maggio 2016 10:19

      Ano 22,41 non mi pare che qui chi è di Pac si firmi, nemmeno tu lo fai, e poi il fatto che tu eri lì dovrebbe essere una garanzia? Se voti loro sai che garanzia! Sei di Iag, rosichi per iag, sempre a parlare di loro, come sabato pomeriggio d'altronde, io volevo sentire le vostre di idee non le dicerie degli altri, comunque tranquillo preferisco non votare, tu dormi tranquillo però

      Elimina
    7. Dormo tranquillo da tanto..... Ho solo il terribile difetto di non sopportare le bugie. Parla dei tuoi pensieri delle tue impressioni, ma quando riporti dei fatti parla di cose avvenute e non sognate. Dormi bene e sogna meglio...

      Elimina
  7. Dopo le vele delle coalizioni,abbiamo visto anche quella dei due leghisti soprannominata la bella e la bestia

    RispondiElimina
  8. Almeno una vela....alternativa. come tutta la lista del resto. Complimenti a luca Davide x le parole espresse ieri. Da genitore le ho sentire molto profonde e soprattutto sincere.

    RispondiElimina
  9. Più o meno ho ascoltato tutti i candidati, se non dal vivo in registrazione (grazie Argano, cosa molto utile) e si votasse solo la persona, credo sarebbe un duello Pigini-Leonardi. A mio avviso i più concreti e forse gli unici in cui vedo sincerità e non una "facciata".
    Mi interessa poco come si è arrivati alla candidatura ma il programma di Lega/fdi è buono.
    Forse la Leonardi sa meglio come muoversi ma avere una giunta 5 stelle la vedo come un'incognita molto interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido. La Leonardi libera dalla Ubaldi si è dimostrata energica e concreta, senza promettere mari e monti per risicarendere voti. E Pigini non è Poeta per fortuna! Sembra competente e ha idee nuove. Speriamo che la gente se ne accorga ed esca dalle solite meccaniche di voto.

      Elimina
    2. Leonardi e Pigini vogliono la stessa cosa: sconfiggere PD e centrodestra. Come a Roma. E la Leonardi si è candidata solo per questo

      Elimina