QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

domenica 22 maggio 2016

CITTA' MIA SI PRESENTA AL PUBBLICO (CON DEBORA SERRACCHIANI COME GUEST STAR)

Alla presenza della Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia e membro del direttivo nazionale del PD Debora Serracchiani, Città Mia e il suo candidato sindaco Giovanni Giri ha presentato la lista alla cittadinanza presso il Bar Giorgio questa mattina alle ore 9,30.
La Serracchiani si trovava nelle Marche perchè ha iniziato proprio dalla nostra regione la campagna per il SI al referendum costituzionale del prossimo mese di Ottobre 2016 (ieri era a San Benedetto del Tronto)


Erano presenti una cinquantina di persone.
Il Professor Giri ha introdotto l'intervento di Debora Serracchiani che potete ascoltare qui.


A seguire lo stesso candidato sindaco Giri ha presentato uno ad uno i componenti della sua lista, i quali, microfono alla mano, hanno descritto le ragioni che li hanno spinti a candidarsi fornendo ognuno una visione futura di città che si auspica e parlando anche a livello settoriale di alcuni problemi inerenti la nostra cittadina. 
L'audio della presentazione dei candidati lo trovate a questo link.

Per quanto riguarda un ampio report fotografico vi demando all'account Facebook Argano.








28 commenti:

  1. Deborah Serracchiani? Una trasformista politica, che al Lingotto di Torino riuscì ad incantare i vertici veltroniani del PD, aprendosi la strada sempre sul carro del vincitore, alla faccia di tutti quanti. Così è diventata anche presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, anche se c'è da chiedersi quando riesce a svolgere questo compito.
    Comunque le vecchie liturgie del PD l'hanno portata a Porto Recanati. Cosa abbia potuto offrire in più alla campagna elettorale comunale non si sa, a parte i pistolotti incensanti al governo e ai suoi "mirabolanti" risultati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro , cosa pensi che non si debbano avere rapporti con vertici nazionali pe rgovernare anche un piccolo paese come il nostro? penso che sappia capire e far capire che senza rapporti con vertici Nazionali o Regionali non si governa od almeno si governicchia senza dare o avere frutti al Paese.
      Ben fatto Giri,e poi ti dico cosa ne sai di come la Serracchiani governa il Friuli , io almeno due otre volte al mese ci sono presente, e pur non essendo un PD sento tra le persone che conosco l'apprezzamento positivo nei suoi confronti.
      In pratica prima di parlare pensaci due o tre volte e forse non bastano.

      Elimina
    2. E' la politica anni '/= (forse lei non era nato?), quando da Porto Recanati il sindaco, l'assessore e il segretario di sezione andavano a Roma con il cappello in mano dall'amico sottosegretario a chiedere finanziamenti, per cui un paese migliorava se c'era questo rapporto perverso di voto di scambio (perchè in questo poi sfociava tanto "interessamento" del parlamentare a Roma). Poi le cose sono leggermente cambiate, anche se adesso stanno tornando all'"antico"!

      Elimina
    3. Ah, Anonimo delle 23.24, dimenticavo: capisco la foga partigiana della campagna elettorale, ma uno stile più educato non guasta. In politica come nella vita. Le sue considerazioni finali non sono certo un buon biglietto da visita (nemmeno tra i fùrlan!).

      Elimina
  2. Bella presentazione, sobria, essenziale, politica. Come deve essere.

    RispondiElimina
  3. Osservatore Politico22 maggio 2016 15:24

    Ora è giunta l'ora di parlare di città mia , una delle 3 liste "politicizzate" (Lega-fdi ed i 5stelle sono le altre 2 , Iag cerca in ogni modo di nascondere il fato che ci siano partiti dentro). Orario della presentazione non certo ideale , immagino sia stato dettato dell'agenda degli appuntamenti dell'ospite.

    In particolare il pd si presenta "da solo" per la prima volta dopo il divorzio da riccetti. LA base elettorale di partenza è abbastanza chiara sono gli 850 voti circa presi alle regionali 2015, a cui vanno sommati gli apporti dei candidati singoli , delle altre liste affiliate e il rapporto con una maggiore affluenza. Penso che possiamo dare per scontato che i simpatizzanti di UPP alle ultime regionali non abbiano votato per il PD (parlo di lista PD non di coalizione Ceriscioli presidente).

    In caso di vittoria sarà interessante vedere effettivamente cosa sarà in grado di fare, concedetemelo , ma mi sembra evidente che il PD nell'amministrazione Montali abbia contato come il 2 di picche, non a caso dei 4 eletti del PD una la troviamo in UPP ed uno fa campagna per IAG, i 2 rimasti erano stati subito relegati ad un ruolo secondario e comunque fuori dal giro decisionale.

    La lista ha i 2 elementi della precedente elezione, altri elementi di consiliature e/o elezioni precedenti che partono dal 1990 , più una serie di nuovi elementi che è abbastanza complicato stimarne il peso elettorale. Come candidato sindaco certamente è presumibile sia quello più "pesante" come nome.

    Da notare che è la lista che raccoglie insieme comunque più espressioni politiche riconducibili ad un simbolo (4 in tutto PD-AC-PV-PSI , le altre arrivano a 2 Lega fdi e UDC - FI)

    Il PD ha sempre sofferto del drenaggio di voti da parte della Ubaldi da una parte e da Riccetti dall'altra. Questa è la prima elezione però che si fa con la Ubaldi che non viene da una posizione di potere e che la lista di Riccetti è divisa da quella del PD.

    Il nodo + che fine faranno i 2700 voti dell'esperienza montali? che da dati che hanno pubblicati altri (+ o - anonimi) su questo blog si potevano scomporre in:

    le parti "attive"

    Voti presi al m5s
    voti di Riccetti
    voti del PD/AC/PV
    voti di Sel

    le parti "negative":
    i voti che rosalba pesca al PD

    Fare un pronostico sarebbe come giocare al lotto.

    In generale con i grossi ricambi di candidati che ci sono , ne parlavo precedentemente, è molto difficile capire quale sia il reale peso di una coalizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che come osservatore ,assomigli più ad uno che cerca di fare della storia una ragione di pensiero che comunque ti porta spesso ad incartarti su elucubrazioni personali fantascientifiche ed elusive della realtà.
      In pratica scrivi meno ,pensa di meno e forze ci azzecchi.
      Ha dimenticavo ,vista la buona stagione vai in via le Lepanto e guarda il mare, forse qualche sirena la trovi, come le tue Osservazioni.

      Elimina
    2. Osservatore Politico23 maggio 2016 01:18

      Il pensiero di Nietzsche mi ha sempre affascinato , specie quando parlava dell'eterno ritorno. Senza la storia non esisterebbe il presente e dunque neanche il futuro , e spesso gli eventi si ripetono.

      E conunque se qualcuno le legge ... Sono piu che soddisfatto.

      Elimina
  4. Caro Argano questa campagna elettorale e il denso programma che riguarda l'attività delle 6 liste temo la stiano provando. Ho visto con curiosità che lei ha questo vezzo di calcolare l'età media delle diverse liste e così ho pensato di fare un calcolo delle righe che lei ha dedicato alla presentazione delle stesse. al primo posto campeggia "Insieme alla Gente" cui lei ha dedicato bel 73 righe con tanto di elencazione sintetica dei vari candidati. Seguono, quasi a pari merito UPP (58 righe) e 5 Stelle (53 righe). Alla Leonardi ne ha dedicate 43 ed al Prof. Giri appena 30. In sostanza, strada facendo, lei è diventato più sintetico. Il tono si è fatto meno elegiaco, scarno. Poeticamente parlando si è passati da Dante a Pascoli. Si rilassi un pò altrimenti ci chiude questa campagna alla Ungaretti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo delle 16,55. Hai un nome e un cognome che a me sono notissimi. Ma risparmio ai lettori il fatto di renderlo pubblico.
      Io stamattina avrei preferito riposarmi. Visto che la Domenica è l'unico giorno in cui posso farlo. E invece mi avete costretto ad essere lì alle 9 per poi iniziare con la Serracchiani alle 09,40. Siccome tu eri presentissimo ed eri protagonista dell'evento, ti dico che solo questa cosa ha provocato in me una discreta rottura di coglioni. (a tua differenza sono poco poetico e parlo chiaro). Nonostante tutto, per correttezza, ero lì. Dopo una serata che era la serata del mio compleanno. Ero lì a registrarvi. Ero a casa poco dopo a caricare gli audio sul file hosting. Ero lì, sempre a casa, a scrivere il post. Mentre tutto il resto dei nostri concittadini si godevano il lungo mare e il sole di oggi. Ho fatto in modo (forse sono stato l'unico) a far si che l'intero evento fosse ascoltabile da chi non era presente. Ma a te e alla tua lista di cui sei membro, questo non è bastato. Volevi di più. Bene, io quel di più non te lo dò. Anzi penso di aver dato abbastanza alla tua lista. Per cui, evitate di invitarmi ad ulteriori eventi.

      Elimina
    2. Aggiungo una cosa: siccome sono particolarmente stronzo, ci sta che stasera, in seguito al tuo commento, scriva un centinaio di righe su PAC....

      Elimina
    3. Mi dispiace che non abbia colto una ironia che non voleva essere offensiva ma propositiva. Non conoscendola non posso permettermi di giudicarla. Comunque sembra che le mie considerazioni siano servite a darle nuovo vigore. E' apprezzabile che lei sia sempre presente e che sia in grado di dare conto alla cittadinanza di tutto quanto avviene a Porto Recanati. Non sono candidato. Non so se il mio cognome sia notissimo ma mi lusinga pensare che lo sia. Battute a parte e' apprezzabile che lei dia voce a tutti. Se ne avra' desiderio le offriro' io un cappuccino ma rigorosamente non prima delle 11.

      Elimina
    4. E io sono Babbo Natale....

      Elimina
    5. Argano molti dei presenti di stamattina non hanno sicuramente nulla da dire del tuo operato, quindi se veramente pensi di conoscere 17.30 scagliati contro di lui ma non fare di un erba un fascio per favore,almeno questo concedimelo di dirtelo senno la prossima volta che ti incontro te lo dico anche in faccia così al 25 dicembre ti aspetto con la barba bianca e il cappello rosso.Ciao.

      Elimina
    6. Tu a me, quando mi incontri, puoi dirmi quello che vuoi. E io quando tu mi dici quello che vuoi, posso risponderti quello che voglio. Nel frattempo smetto di rispondere al telefono a qualcuno.
      Che ultimamente mi sta rompendo un po' gli zebedei.
      Saluti.

      Elimina
    7. Ma poi scusami, tu, da anonimo, mi inviti a fare i nomi?
      MA NON TI VERGOGNI NEANCHE UN PO'?????

      Elimina
    8. Mi son fatto capire male purtroppo, non intendevo che tu dovessi fare il nome, ma solo di non fare di un erba un fascio.

      Elimina
    9. Per non fare di tutta l'erba un fascio bisogna distinguersi. Inizia tu firmandoti. Io la faccia ce la metto. Oppure rimani nel fascio degli anonimi: è taci.

      Elimina
  5. Bravo argano...tutti gli incontri hai fatto, tranne Mozzicafreddo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho due difetti:
      a) non sono ubiquo
      b) se dò la mia parola, non c'è nulla da fare. La puoi mettere in cassaforte. Avevo detto a tutti che mi ero impegnato a presentare alla lista di Elena Leonardi. Quando non sapevo della concomitanza con la presentazione di IAG. Pertanto ho mantenuto la parola data.

      Nel contempo, penso e reputo che quelli di Insieme Alla Gente abbiano compiuto un errore MADORNALE a presentare la loro lista in concomitanza con quella di Elena Leonardi. Ma questa è una mia opinione a valore zero.

      Elimina
    2. Osservatore Politico22 maggio 2016 23:09

      Se non erro anche la scorsa la Ubaldi presentò in contemporanea alla Montali... No?

      Elimina
    3. a) l'altra volta c'era un ora di differenza tra la presentazione delle due liste
      b) io non ho più voglia di fare lo scemo e correre da una parte all'altra.
      c) se non siete capaci di pianificare un evento in maniera che non sia concomitante con chi vi contende i voti nel vostro stesso alveo politico, non ve la prendete con me
      d) non devo rendere conto a te di quello che faccio. Sono anarchico. Faccio un po' quello che voglio. E la mia parola, se te la dò, la puoi mettere in banca.
      e) basta o devo dire a tutti chi sei?

      Elimina
    4. Osservatore Politico23 maggio 2016 01:10

      Guarda Argano io non sono ano 21.39 ho solo sottolineato che la ubaldi anche la scorsa volta aveva fatto una specie di contemporaneità. Comunque non so 21.39 ma io non ho pianificato un bel nulla.

      Sono osservatore politico e semplicemente osservo!

      Elimina
  6. Non capisco perchè non hai reso pubblico sui dubbi di eleggibilità di un candidato in lista visto che non ho neanche fatto nomi.E sul fatto che i vertici di forza italia indicano spudoratamente di votare PD.Perchè questa omissione?Me lo puoi spiegare senza dover per forza riprendere il messaggio precedentemente scritto? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè hai sparato contro tutto e tutti e non ti sei firmato.

      Elimina
  7. Argano , (te lo ho detto anche in privato) non so chi sia/siano quei commentatori anonimi, comunque ti ringrazio anche a nome degli altri della tua presenza e soprattutto delle registrazioni che hai condiviso e che ho potuto condividere anche sulla pagina di città mia.

    RispondiElimina
  8. Quando alle elezioni amministrative in una città così piccola ed hai bisogna che venga a sponsorizzare la candidatura, vuol dire che sei una candidato debole; anche se vince.
    Alla Serracchiani dico: vada a fare il Governatore in Friuli che hanno bisogno della sua figura più presente nel territorio.

    RispondiElimina