QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 1 aprile 2016

ROSALBA UBALDI NON SI CANDIDA (IN NESSUN CASO) A SINDACO

 Ricevo e pubblico da Rosalba Ubaldi:


Intendo chiarire una volta per tutte che non sono mai stata disponibile a correre alla prossime elezioni in qualità di candidato sindaco.  E questa mia affermazione è ben conosciuta  perchè fatta singolarmente a ciascuno di loro, da molti mesi , dal mio partito alla  Cicconi e Giri, da Leonardi ad Attaccalite e Rovazzani. Quindi il continuare a dire o scrivere da parte di alcuni che io voglia fare il candidato sindaco è falso e pretestuoso perchè tutti sanno la verità.  La mia indisponibilità, che peraltro avevo espresso ai miei più stretti collaboratori addirittura in occasione della precedente campagna elettorale, è il frutto di una scelta matura di chi intende vivere la propria vita anche sotto il profilo più strettamente personale. Mi conosco e so che essere sindaco richiede un impegno totale come so anche di aver già abbondantemente dato in questa direzione.  Cosa diversa la preclusione preconcetta alla persona che non ho mai fatto e che non accetto in quanto non rispettosa della dignità umana.  Sono disponibile a continuare a dare il mio contributo nella gestione della città e nei prossimi giorni dirò come e dove.  Ringrazio per l'ospitalità

38 commenti:

  1. Tempismo perfetto per questo comunicato...

    Un caso che esca il PRIMO APRILE !?!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto prende un consigliere con assessorato e uno senza? Con lavoro e senza? Grazie

      Elimina
    2. Sindaco 26000 lordi annui
      Assessore 12000
      Vicesindaco 13200

      Dimezzati se hanno un lavoro da dipendente

      Tutti ricevono 18 euro lordi per igni presenza a consiglio comunale e commissione.

      Elimina
  2. Arriva lo TSUNAMI politico a Porto Recanati .
    Quello che tanti avevano come incubo si sta per avverare.Mercoledì l'Udc diserta l'incontro con il centrodestra e oggi arriva il doppio passo indietro di Rosalba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse vero e ci fosse l'accordo col pd ... Penso che gli altri farebbero prima a starsene a casa visto che sarebbe impossibile vincere per chiunque.

      Elimina
    2. La sig. Ubaldi l'altra sera mi ha sorriso a 48 denti... Sicuri che non si candiderà? Non mi ha mai sorriso manco per sbaglio.

      Elimina
  3. Lavori pubblici o Urbanistica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La "competenza", innanzitutto. Poi il... resto.

      Elimina
  4. E certo perché cosi fa un dispetto alla coalizione del Centro Destra, visto che ieri ha fatto accordo con Pd per alleanza con due suoi candidati! Dispetti da ragazzina!

    RispondiElimina
  5. massimo montali1 aprile 2016 17:02

    Spero che si possa concludere un accordo PD/UDC, da parte mia non avrei alcun problema a condividere un percorso con chi questo partito intende scegliere come rappresentanti, Ubaldi compresa....
    Sono sicuro che i punti programmatici principali, possano trovare convergenze importanti, in modo da proporsi seriamente alla città relegando ciascuno , nella coalizione ,al posto che merita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RELEGARE è il verbo giusto!

      Elimina
    2. Sig. Montali, ma lei non era di rifondazione e anche consigliere provinciale poi 5* e ora tornato verso l'ovile?

      Elimina
    3. massimo montali1 aprile 2016 21:42

      io sono stato per anni di rifondazione, ho svolto ruoli li dentro, e ho fatto un percorso politico come hanno fatto tanti compagnia tipo Migliore e Fava, ti dico anche che alcune questioni sollevate da m5s le ritengo serie e importanti e credo che anche il PD le debba perseguire,il problema poi diventa quando quel movimento usa mezzi inadeguati per regolamentarsi.
      Spero di aver esaudito la tua curiosità caro 19;25 e visto che tu sicuramente sapevi ciò
      spero di aver tolto la curiosità anche a qualcun altro

      Elimina
    4. massimo montali1 aprile 2016 22:00

      Scusate ma trovo estremamente difficile esprimermi con una grammatica decente , usando lo smartphone.
      RELEGARE NON L'HO USATO IN SENSO DISPREGIATIVO!!

      Elimina
    5. Più che percorso lo definirei una conversione ...governativa!

      Elimina
  6. non è un passo indietro ma per chi conosce Rosalba sa bene che sin dal primo incontro ha detto alla delegazione udc che lei non intendeva ripresentarsi all'elettorato come sindaco . capito anonimo delle 15,24.

    RispondiElimina
  7. Apposto adesso é proprio vero il paese sarà governato sicuro da qualche incapace!!!!!

    RispondiElimina
  8. Buona notizia anche se sembra un pò tirata per i capelli.

    RispondiElimina
  9. L'udc non ha disertato nessun incontro con il centrodestra. È stato il centrodestra a dire che non erano disponibili a farlo.

    RispondiElimina
  10. Scommettiamo che vuole l'urbanistica? Sa' i russi cume se sfregane le ma'...

    RispondiElimina
  11. Amma che falsitá!!!

    RispondiElimina
  12. Beh questa è clamorosa!!! Altro che le sinergie tra comuni di Pigini. Cioè la Ubaldi sostiene di non aver mai avanzato la propria candidatura a sindaco per le prossime elezioni? Argano mi aspettavo una tua ferma considerazione in merito. Gentile Ubaldi, ma cosa crede che i portorecanatesi siano un branco di pecoroni? Ma lo sa che di ogni incontro e di ogni conversazione che lei ha avuto con la segreteria del PD e delle richieste avanzate dai suoi nei confronti dei partiti di centrodestra ma anche di PAC (che continuano ancora informalmente a mezzo di un non si sa ancora se suo portavoce o meno), si sa tutto? Tutto significa che ogni volta si è messo sul piatto della bilancia la sua candidatura a Sindaco. Adesso ci dice che non è così? Allo stesso modo dell'uscita di Pigini, mi faccia dire una cosa: ma non era più onesto e sereno ammettere che nessuno la vuole candidato a Sindaco, all'infuori dell'UDC? Ugualmente ammettere che nonostante abbiate provato a giocare al rialzo (grazie ad una stampa benevola) sul fatto che avreste corso con una lista a sola trazione UDC con lei candidata sindaco, l'auspicata chiamata da chicchessia non è arrivata?

    Il suo tempo è scaduto e finalmente ne sta prendendo cognizione. Il suo canto del cigno comincia a muovere le prime note e mi permetta di aggiungere, che con lei, finalmente, si chiude una stagione politica di cui non sentiremo la mancanza. In bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io al momento, prendo per buono che lei non si candida a sindaco. Penso, nel frattempo, che la tempistica sia molto stringente (tra un mese si devono presentare liste e programmi).
      Quando sapremo dove confluiranno i progetti dell'UDC e della Ubaldi, trarremo le relative conclusioni e faremo gli opportuni commenti.
      Al momento, se, come dici tu, la Ubaldi ha preteso, nei vari incontri, di imporre la sua candidatura a sindaco, ce lo potrebbe confermare solo PAC o quelli del centro destra. Se hanno voglia di parlare. Ma, al riguardo, vedo molti silenzi. Ergo non so cosa dirti.
      Dal commento sopra di Massimo Montali, vedo che c'è ancora la porta aperta alla alleanza con il PD. Non conosco le trattative in atto e non conosco le richieste dei rispettivi gruppi. Soprattutto non conosco se Giovanni Giri, candidato PD in pectore, potrebbe accettare di governare il paese insieme a Rosalba Ubaldi.
      Constato solo che se questo matrimonio andrà a buon fine, la vedo conseguentemente male per Alternativa Civica. Dura, allearsi, con le loro posizioni (ad esempio sul Burchio) con un PD apparentato alla UDC e alla Ubaldi (che il Burchio lo vuole).

      Elimina
    2. Se a.c. se ne va... Sai che danno...

      Elimina
    3. sempre dal PD è arrivata più di una voce che il fallito accordo con l'UDC è figlio della pretesa della Ubaldi a voler fare il sindaco e cmq non il secondo a Giri. Tutti sanno che sia lei che il suo partito hanno sempre imposto la candidatura a Sindaco dell'UDC lo hanno scritto anche i giornali. Perché adesso far finta che quest'ulitma presa di posizione della Ubaldi è una sua resa forzata?

      Elimina
    4. Io non so che cosa hanno scritto i giornali. So invece cosa ho scritto io. Io ho sempre scritto che per fare questo accordo, sia Giri che la Ubaldi avrebbero dovuto fare un passo indietro. Ora, se le cose stanno cambiando e la Ubaldi è disponibile ad un accordo che prevede Giovanni Giri sindaco, lo vedremo.

      Elimina
    5. con la differenza che Giri lo ha scelto un direttivo di partito e la sua candidatura è stata ratificata dall'assemblea. La Ubaldi è stata proposta solo da se stessa

      Elimina
    6. Rosalba Ubaldi2 aprile 2016 00:09

      Gentile commentatore coraggioso, tanto coraggioso da nascondere il suo nome, io sono abituata da sempre a dire la verità e la sfido a dimostrare il contrario. Se sono intervenuta è proprio perchè stufa degli scienziati come lei che raccontano fandonie. Io ho scritto in chiaro chi sapesse direttamente dalla mia voce la mia decisione. E sono quelli che dovevano saperlo. Loro, ma non solo loro, lo sanno perfettamente. E' altrettanto vero che il mio partito ha tentato fino in fondo di farmi cambiare idea, senza riuscirci, come sempre avviene quando sono convinta delle decisioni che mi riguardano direttamente. Nessuno può affermare il contrario e di sicuro non lei che evidentemente non ha partecipato a nessuno degli incontri cui fa riferimento. Il canto lo fa chi è stato cigno. Io non lo sono mai stata. Io ho sempre avuto e preteso rispetto, mi sono sempre presentata a schiena dritta e fronte alta e non ho intenzione di cambiare per lei e per quelli come lei, mi spiace. Se ne faccia una ragione. Il mio futuro appartiene solo a me, alla mia famiglia ed al Signore, ovviamente non in questo ordine. E lei non fa parte del mio mondo nè tantomeno aspero che lei ne faccia parte. E la prossima volta si firmi se ha gli attributi per farlo! Dimostri di averli !

      Elimina
  13. Ora grazie alla generosità e disponibilità dell'Ubaldi è il momento di formare una coalizione tra PD UDC PAESE VERO ALTERNATIVA CIVICA. Spero che i rispettivi dirigenti di questi partiti lavorino per raggiungere ad un accordo che soddisfi tutti e presentarsi vincenti alle prossime elezioni. Spero nel Buon senso di tutti. Una occasione irripetibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene: come la mettiamo con le politiche urbanistiche?
      AC è palesemente contraria al Burchio e insediamenti simili.
      L'UDC e la Ubaldi lo vorrebbero con tutto il cuore.
      Che fanno? Tirano la monetina? Testa o croce e poi decidono?

      Elimina
    2. Paese vero e alternativa civica non sono partiti

      Elimina
    3. Di Irripetibile c è solo quello che sostieni,grazie alla generosità? Hai sbavato tutta la tastiera.

      Elimina
  14. ...e quando partono!

    RispondiElimina
  15. Una volta si diceva che si cambiava casacca in senso dispregiativo, si usavano anche altri aggettivi.
    Adesso apprendo da Massimo Montali che si chiama "percorso politico", cioè passare da sinistra a destra si può fare, è coerente, purché sia un "percorso".
    Pesce veloce del baltico e purea di mais, ovvero polenta e baccalà, sono la stessa cosa, ma suonano in modo diverso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lingua italiana è un esempio universale di eclettismo. Figuriamoci nelle mani di politicanti, che non avendo la statura degli statisti (sono pochissimi nella storia nazionale), si aggrappano ad ogni pretesto per rimediare un pulpito dal quale spiegare il loro "percorso politico", altrimenti detto trasformismo.

      Elimina
  16. La vicinanza politica di Rifondazione e 5stelle con il pd è la stessa di italia dei valori con Berlusconi (vedi Razzi e Scilipoti)

    RispondiElimina
  17. meno male che non te candidi....

    RispondiElimina