QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 3 agosto 2015

UNA LISTA DI SOLI CITTADINI STRANIERI ALLE PROSSIME ELEZIONI?

Rumors piuttosto accreditati ci riferiscono che stamane, durante il programma di Radio Erre "Cittadini nel Mondo", sia stata annunciata una piuttosto certa presenza di una lista candidata alla conquista di Palazzo Volpini alla tornata elettorale della primavera 2016, composta da soli cittadini immigrati (ovviamente in possesso della cittadinanza italiana).

Ne sapete qualcosa? E, se la notizia fosse vera, cosa ne pensate?

 

 

43 commenti:

  1. Era solo questione di tempo, anche se vedo difficile che una lista del genere possa vincere. La cosa positiva e' che non si tratterebbe di una lista "etnica", ma realmente civica, in quanto avendo dentro persone di molte nazionalita' non potrebbe sicuramente portare avanti le istanze di una sola di esse.

    comunque sono cittadini come tutti gli altri, con gli stessi diritti di chi la cittadinanza l'ha avuta per nascita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci mancava solo questa per cadere nella più sordida stupidità, E non critico tanto chi vorrebbe presentare la lista, ma chi gli da credito pubblicizzando tale grandissimo tarocco politico. Adesso gli diranno vai che sei solo, ma dopo gli consiglieranno di collaborare con qualcun altro, se vuol vincere. E chi è quell'altro lo sappiamo senza che ce lo dicano. Tutto ha un tempo, il suo tempo, cari ex, e voi il vostro lo avete utilizzato male.Ora dovete prendere la via dell'esilio, come facevano gli antichi condottieri con grande dignità. Oddio, che parola blasfema ho pronunciato, spero che mia madre da lassù mi perdoni.

      Elimina
  2. Magari!
    Non vincerebbe ma scompiglierebbe veramente le alleanze!

    RispondiElimina
  3. Ho ascoltato la trasmissione e confermo che ciò che riporti è vero. Sarà curioso vedere come verranno spesi i soldi per il sociale, chi avrà diritto ai vari contributi e case popolari. Adesso aspettiamoci una bella moschea per tutta la regione considerando l'altissima percentuale di immigrati che abbiamo. Una bella Moschea davanti casa di chi voleva aiutare la Ubaldi con gli scatoloni sarebbe una comica.

    RispondiElimina
  4. Sono considerati stranieri anche se in possesso della cittadinanza italiana, Argano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di aver capito chi sei e capisco la tua provocazione.
      Ti faccio felice: "cittadini italiani di provenienza straniera"

      Elimina
    2. Si ex consigliera rimangono stranieri ..........sempre!

      Elimina
    3. Per qualcuno è straniero chi viene da loreto...

      Elimina
    4. La ex consigliera mi ha contattato. Non é stata lei a rilasciare il commento di cui sopra. Lo condivide. Ma non ne é autrice.

      Elimina
    5. Non sono una consigliera3 agosto 2015 22:37

      Caspita, non pensavo di aprire un caso politico! La mia era semplicemente una richiesta di chiarimento visto che nel titolo del post si parla di una lista composta completamente da stranieri e nel corpo si parla di immigrati in possesso della cittadinanza, quindi italiani.
      Se posso dire la mia, da sempre sono dell'opinione che chi paga le tasse in un paese, abbia il diritto di scegliere chi chiamare ad amministrare i propri soldi e che dispone, quindi, della sua salute e dell'istruzione dei suoi figli (per contrappasso questo diritto andrebbe negato invece agli evasori).
      P.S.: devo preoccuparmi per l'endorsement della consigliera?

      Elimina
  5. Cazzata cosmica!!!
    Tunisini senegalesi pakistani e Bangladesh non riescono fisicamente a stare insieme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece gli altri italiani?

      Elimina
    2. Effettivamente non vedo differenze tra una lista stile NPP e un'altra formata da cittadini italiani naturalizzati con provenienza da India o Pakistan (ovvero due stati che si guardano in cagnesco da decenni)........

      Elimina
    3. Non bisogna fare di tutta l'erba un fascio. sicuramente alcuni indiani non vanno d'accordo con alcuni pakistani, ma altrettanto sicuramente altri pakistani andranno d'accordissimo con altri indiani.

      Poi io sinceramente non vedrei tanto male il taglio della mano per chi ruba! :-) (si scherza, eh!)

      Elimina
  6. Ma per le amministrative serve la cittadinanza? O basta la residenza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occorre avere la cittadinanza di uno Stato membro dell'Unione Europea.

      Elimina
  7. La morte della integrazione.

    Facciamo pure il ghetto politico dopo il palazzone di soli stranieri ecco il partito di soli stranieri.

    RispondiElimina
  8. Ce manca solo questo e poi siamo a posto!!

    RispondiElimina
  9. Boutade estiva.
    Andate al mare,visto che abbiamo l'acqua più bella della Sardegna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. State a casa ché l'acqua fa SCHIFO

      Elimina
  10. Anonimo 17.03 boudate un piffero. Questa lista si presenterà anche in altre città come Osimo ed è un banco di prova per fare una lista a livelli superiori. Vogliamo l'integrazione? Adesso ci possiamo integrare con i nuovi padroni di casa nostra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quanti sono da noi gli stranieri non cittadinanza italiana o di uno stato membro della comunità europea?
      Pochi,molto pochi.
      A meno che non si pensi che questa lista possa prendere voti anche dai portorecanatesi.
      Mala vedo dura.
      Per me è sempre una boutade estiva, come l'acqua del mare bella come quella della Sardegna.
      Andiamo al mare che è meglio!

      Elimina
    2. Caro anonimo 08.53, per tua informazione negli ultimi due anni ogni settimana decine di persone prendono la cittadinanza italiana,per questo motivo stai tranquillo che fra europei e extra con cittadinanza e figli di seconda generazione che hanno compiuto la maggiore età fanno un bel gruzzolo di voti che fanno invidia anche al PD.

      Elimina
    3. 08.33 leggi il resto del carlino cronaca portorecanatese e poi vedi chi deve andare a dormire. Complimenri Argano per essere sempre in anticipo

      Elimina
  11. Tutto è possibile e non mi meraviglierei se facessero meglio dei nostri politici, rimango perplesso sul fatto che siano integralmente stranieri, avrei preferito una lista eterogenea. Però sono d'accordo con chi ha scritto che un fatto del genere scompaginerebbe le alleanze e forse placherebbe l'arroganza di alcuni nostri politici che si ritengono grandi statisti

    RispondiElimina
  12. Angela Reversi3 agosto 2015 18:32

    Stiamo facendo la fine dell'Impero Romano e questa lista è l'inizio graduale che portò Odoacre, il barbaro venuto dal nord, a cacciare (476) quel cretino di Romolo Augustolo (ultimo imperatore romano d'occidente). La nostra incapacità a gestire la res publica, il degrado culturale, la corruzione, la scomparsa dei principi etici che un tempo ci hanno contraddistinto, ci porteranno ad una fine ingloriosa e ce lo meritiamo. Certamente non voglio essere fraintesa anzi ben venga un ribaltamento se servisse a chi ci governa (in generale e non riferito alla nostra realtà) a scendere da quel "cerescio" e guardare in faccia la realtà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che Romolo Augustolo fosse un bambino neanche adolescente messo lì dal padre e da alcuni senatori corrotti!
      Non era cretino poretto lui!

      Elimina
    2. Angela Reversi4 agosto 2015 16:41

      Veramente era adolescente e all'epoca era come dire maturo, rispetto ad oggi. Il suo errore è stato quello di mettersi nelle mani del padre. Ma a parte Romolo Augustolo, i Romani avevano già perso il loro prestigio perché ormai l'esercito e l'amministrazione pubblica era nelle mani dei barbari ed è questo che conta: piano piano, pezzetto per pezzetto e nell'assoluta indifferenza della mollicciona classe dominante, tutto crollò.
      I grandi principi etici di Catone erano svaniti già da un pezzo!
      Il potere logora chi non ce l'ha (diceva Andreotti) ma in questo caso, come nel nostro, non è affatto vero

      Elimina
    3. Angelina, ti facevo più scaltra. Che si discuta di questo credendo che sia roba genuina non è da te.

      Elimina
    4. Angela Reversi5 agosto 2015 16:28

      Veramente si parla tanto per parlare, anzi si scrive tanto per scrivere; lo stesso Argano ci ha invitato a dire la nostra e quindi ho infarcito il tutto con qualche reminiscenza storica però la sai una cosa ?... mi hai fatto venire una curiosità sul tuo nome, sicuramente mi conosci ma non ne ho la più pallida idea

      Elimina
  13. C'è poco da ride...se fin'ora si ipotizzano almeno 4 sindaci (5stelle, Upp, Pd, centrodestra) questo sarebbe il 5' candidato...e se fate una media di voti ciascuno sulla base dei risultati elettorali precedenti...con un 800 voti se la battono...e quanto je ce vole a quessi a trova' 800 voti tra HH, Housepineta e varie??

    RispondiElimina
  14. Fate una lista dell'Inter club che vincete...

    RispondiElimina
  15. " Con le vostre leggi vi invaderemo e con le nostre leggi vi domineremo " (Imam di Milano )

    RispondiElimina
  16. Un portorecanatesi Doc aggredisce una ragazza e un venditore di rose la difende?che mondo è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un altro che ci crede al venditore di rose. c'è da restare di stucco.

      Elimina
  17. Questa ci mancava !

    RispondiElimina
  18. Portorecanatese doc? Dove l'hai letto? Adesso tutti santi questi venditori che rompono le palle in ogni ristorante mentre stai mangiando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non se ne può più ed hai perfettamente ragione: in spiaggia uno al minuto ed anche meno! Ma questa gente fa lo scontrino? Paga le tasse? Se le condizioni sono queste come si può parlare di integrazione? Se vieni a vendere in Italia conosci tutte le leggi della compravendita? Però conosci bene tutto ciò che riguarda i benefici come le pensioni ai vecchi che seguitano a vivere nei loro paesi
      o i libri di testo gratis. E' chiaro che tutte queste domande sono retoriche e quindi la risposta è scontata, ma tutti quei cretini che seguitano a dire che anche noi siamo stati migranti, le sanno le condizioni che questi hanno dovuto sopportare? E allora siamo seri: stiamo meglio noi che manteniamo una massa di parassiti (per me politici e migranti sono la stessa cosa) o loro che incassano e non pagano niente? anzi paghiamo sempre noi: in soldi e in rotture di scatole fino all'inverosimile non solo al ristorante ma anche nei supermercati. Potrei proseguire ma non ho voglia di incazzarmi di più di quello che già non lo sono

      Elimina
  19. Per tutti quelli che vogliono il Burchio solo per dare lavoro , farei una bella proposta, una giunta di ex exstracomunitari e una bella moschea al posto del burchio. Questo si che porterebbe lavoro a tutti i Portorecanatesi.

    RispondiElimina
  20. io dico solo che con tutto questo buonismo inutile ad autolesionista si stanno letteralmente spalancando le porte agli estremisti simili a quelli del secolo passato. e stando cosi le cose non ne sarei nemmeno troppo dispiaciuto.
    Sai che bello dare in mano l'amministrazione della città a sta gente.. venite venite che qua comandamo noi (di nome e di fatto!) i soldi ce li magnamo tutti noi e ai nativi del posto lasciamo le scorze.

    RispondiElimina
  21. Caro “Argano”, la tua provocazione ha suscitato molte reazioni. Anch’io voglio condividere alcune riflessioni.
    1 – Se si ha la cittadinanza italiana, si è italiani. Chi, nonostante abbia la cittadinanza italiana, si sente ancora straniero, quanto meno si deve domandare perché l’ha chiesta.
    2 – La questione è ben più grande. Dobbiamo chiederci: “ Chi si candida che cosa propone per creare quell’insieme di condizioni che permettano sia alla collettività sia ai singoli membri di raggiungere la propria realizzazione più pienamente e più celermente?”. Quello che si deve costruire in una candidatura è un programma che abbia come base l’insieme delle condizioni di vita di una società che favorisca il benessere, il progresso umano e morale di TUTTI i cittadini (e non solo di un gruppo). Allora coloro che si candidano dovrebbero predisporre condizioni sociali e civili necessari per lo sviluppo etico ed economico della nostra città.
    3 - È possibile aprire un dibattito su questo tema?
    Con stima. P. Ed.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In teoria quello che affermi è giusto P. Ed. però è difficile trovare persone che sappiano realizzare un programma elettorale di tale portata. E l'ultimo anno ne è stato un esempio. Però, siccome sono cattolico, sono anche ottimista per natura perché confido nella Provvidenza. Vuoi vedere che dal cappello a cilindro del prestigiatore uscirà il nome di una persona che metterà a posto le cose?

      Elimina
  22. Meglio avere uno straniero residente a Porto Recanati come sindaco che correre il rischio di avere un sindaco e dei consiglieri che non sono neanche residenti in citta

    RispondiElimina