QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

domenica 9 agosto 2015

IL PD DURO CONTRO IL COMMISSARIO SUL RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO

"Quali sono i nuovi fatti che hanno spinto a ricorrere al Consiglio di Stato dopo una sentenza così dura e netta?"

 

"Il Comune é ancora autonomo nelle sue decisioni, oppure pende ancora dai pareri scritti dall'Avv. Berti?"

 

Queste e altre le domane e le considerazioni del locale PD sulla decisione del Commissario Prefettizio di appellare la sentenza del TAR davanti al Consiglio di Stato.

 

 

40 commenti:

  1. Per chi non lo ha saputo i russi hanno comprato l'aeroporto di falconara

    Ora ditemi ancora che il burchio non serve

    Dove li mandiamo nel campeggio di riccetti?

    O a civitanova?

    RispondiElimina
  2. Annuncio : da questo momento in poi, sul Burchio, argomento divenuto fin troppo "spinoso", pubblico solo i commenti (dei pro o dei contro) che contengano argomentazioni. Magari anche banali o apparentemente puerili. Ma che contengano un parere, un ideale, una tesi.

    RispondiElimina
  3. Il pd è sotto un treno dopo che era convinto, in primis Felicciotti, di una conclusione diversa e una scelta del commissario verso l'approvazione. Ora da cittadino e elettore non capisco cosa spinge il pd locale a prendere una posizione così nei confronti della scelta di chi governa la città. Se non voleva tutto questo poteva rimanere in maggioranza e combattere all'interno della stessa per un esito diverso. Prima upp e adesso il pd, tirano per la giacca chi è stato scelto per traghettare la nostra città alle prossime elezioni. Siete i soliti sinistroidi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che il Pd abbia solo chiesto i motivi o ancor meglio le nuove argomentazioni di un ricorso al Consiglio di Stato come sancito dal Tar.
      Ma come al solito, ad alcuni,il simbolo Pd fa lo stesso effetto del rosso negli occhi dei tori nella corrida!
      Caricano a testa bassa!

      Elimina
    2. Ah si mi conosci ? Non credo , perché con chi ho confidenza , penso anche all'argano stesso , emilio mi puoi correggere, avevo dato il mio pronostico ovvero il tar li fa andare avanti ma senza danni, ovviamente perché se possono andare avanti di danno non ne hanno subito molto, insomma si salva capra e cavoli perche semplicemente è stata annullata la seduta consiliare di novembre, o meglio quello che è stato fatto in quelle 2 delibere.

      Sotto un treno ? Per aver predetto come finiva mah? Tanto si puo scrivere o dire di tutto ma al prossimo post ripeterai la medesima pappardella. Spero solo che tu non sia uno di quelli che tuonava poi contro l'anonimato...

      Io auspicavo una decisione dal commissario che sia stata si o no , il consiglio di stato è solo a mio avviso una ennesima perdita di tempo tanto non penso che il verdetto finale si possa discostare molto da quello del tar.

      Tirare per la giacca è una affermazione errata almeno per il pd, oramai la scelta del commissario è stata presa dunque il pd ha espresso una opinione , non ha comunque forzato la mano in nessun modo , ha solo illustrato serenamente la propria posizione sulla vicenda ed altre situazioni lasciate in eredità dalle amministrazioni precedenti.

      Elimina
    3. Petro, se ti riferisci a quello che ho scritto su FB, ho asserito, e ribadisco, che siamo in presenza di un Commissario Prefettizio di spiccata professionalità ed esperienza. Io mi rifiuto di pensare che abbia preso questa decisione sentendo il solo Berti e i funzionari comunali comoetenti in materia. La sentenza del Tar, era spietata sotto molti punti di vista. Se ha deciso di appellarla avrà avuto le sue ragioni frutto di studi approfonditi e consukenze di assokuto livello. Altrimenti sarebbe un pazzo. E per me non lo é di sicuro.

      Elimina
    4. Ti dico come la penso.
      Siete fuori dal palazzo e lo dovete capire insieme a upp. Ora decide il commissario. STOP

      Elimina
    5. No emilio intendevo mesi fa quando si facevano ipotesi su come finiva il ricorso al tar, a varie persone ho detto che per me finiva con il tar che faceva compiere.
      l'opera ma in pratica non dava danni,

      La logica di base che secondo me avrebbe seguito il tar era non far pagare danni al comune facendo andare avanti il privato che a quel punto non ha subito danni.

      Ripeto era la mia previsione di cosa avrebbe fatto il tar,la avevo detta a vatie persone mi pare anche a te argano ma non ne sono certo al 100% era li che ti chiedevo conferma.

      Elimina
    6. Ribadisco che e` vergognoso vedere questi pseudo politici che criticano il commissario. Tutti....sinistra e destra

      Elimina
    7. Secondo te, 12.53,è una buona scelta quella di traghettare il paese alle prossime elezioni avendo riaperto una velenosa ferita come quella del Burchio? Il ricorso in appello mostra tutta le debolezza del commissario, che invece di assumersi la sue responsabilità cerca una scappatoia che potrebbe essere micidiale per Porto Recanati. Hai letto la sentenza del Tar? E hai letto come giustifica la sua scelta il commissario? Sono certo di no, altrimenti parleresti diversamente. E poi, perché ti scagli contro Feliciotti? Perché ti dà fastidio che sia stato l'unico nella lista minestrone a mostrare di avere le palle? Se non te ne sei accorto, la lista minestrone è saltata per aria. Un saluto.

      Elimina
    8. Praticamente ribadisco che il pd non ne ha azzeccata una che sia una.chi vuole il burchio voterà la Ubaldi e il pd non può non abbracciarsela. ...che fine ingloriosa! !!

      Elimina
    9. 20,23 capisco il tuo nervosismo,capisco che i pareri dei vostri principi del foro non hanno convinto il commissario,capisco che speravate in un finale diverso, non capisco perché attaccare il commissario che, voglio ricordarti , avete messo voi li insieme a tutta la politica locale. Tacete , quietatevi, insomma state muti.

      Elimina
  4. Il Commissario non può prendere decisioni politiche, dunque temo che il suo raggio di movimento in questo tipo di decisioni sia limitato ai pareri degli uffici preposti e - ahinoi - al sommo Berti, che non può non aver sollecitato l'unica via per lui (solo) proficua. Spero anch'io che abbia consultato qualcun altro, ma credo che debba astenersi ai suoi poteri istituzionali e che tra questi non rientri una decisione così. Confidiamo nella sospensiva. E in una rapida risoluzione della convenzione legale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una sentenza del Tar comporta una scelta politica? 15.28, sai che cosa e il Tar?

      Elimina
    2. Questa specifica sentenza comporta l'approvazione o meno di una variante, per me anche senza tutta la bagarre che c'è stata resterebbe una scelta politica e non meramente amministrativa.

      Elimina
  5. Siamo veramente alla frutta.
    Se si contesta l'operato del Commissario Prefettizio lo si faccia con argomentazioni giuridiche e non credo che questo blog si la sede opportuna per disquisire su una materia così complicata.
    Una cosa è certa: gli autorevoli pareri degli esperti del PD non hanno avuto riscontro nella sentenza del Tar e sarebbe opportuno che facessero seria autocritica insieme al PD.
    Per esempio: sostengono ancora la responsabilità patrimoniale personale dei consiglieri?
    Penso che il PD non sappia più che pesci prendere.
    E si che siamo in un paese di mare..........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 15.38, hai letto la sentenza? Dice esattamente quello che tu neghi. Che cosa c'entra con la sentenza del Tar la responsabilità patrimoniale personale? Che responsabilità può esserci se il Tar ha annullato le delibere di Montali e company? Mi sa che sei prorio tu a non saper che pesci prendere, ammesso che abbia un'idea di che cosa è un pesce.

      Elimina
  6. Il problema vero per il pd è che non avendo mai preso posizione chiara,se non quella della paura del risarcimento ,adesso non ha più spazio politico sulla scena elettorale,perché è chiaramente il burchio il tema centrale e il pd non sa più come proporsi ai cittadini essendosi giocato molto male ogni chanche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché è stato deciso qualcosa da qualcuno? L'ipotesi del risarcimento non è un'ipotesi ma una certezza e non è che il ricorso in appello del commissario può evitare questo scontato esito, qualunque sia il verdetto del Consiglio di Stato. Il risarcimento ci sarà eccome. Studiati le carte e parla di meno, caro 17.41.

      Elimina
  7. Apro un topic sulla tempistica dei provvedimenti del Consiglio di Stato: qualche sommo giurista che legge il blog saprebbe dirci in quali tempi il CdS si deve ora esprimere su eventuale sospensiva (o entrata nel merito)??

    RispondiElimina
  8. Mi fa piacere leggere commenti anti PD fatti solo per dare fiato alle trombe eppure basterebbe leggere la sentenza del TAR e le motivazioni del ricorso per capire che il risarcimento non è affatto escluso e che il commissario probabilmente darà via libera al burchio dopo la sospensiva così come indicato anche dall'avv. Berti. Per i rimborsi dei consiglieri come possono essere chiesti dalla corte dei conti se ancora non è stato quantificato nessun danno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ammiro. Sei un fuoriclasse.

      Elimina
    2. Il PD dopo la sentenza del TAR si sentiva forte per le sue scelte, e andava dicendo avevamo ragione noi ora con il ricorso al Cds tutto può cambiare,il commissario non aveva altra scelta nel chiedere il giudizio dal Cds per cancellare tutte le incertezze e commenti.Certo se il Cds decide no Burchio per il PD saranno caxxi amari.

      Elimina
  9. EFeliciotti e forse quello che andava dicendo che non votava per l,annullamento per paura del risarcimento, che i suoi scienzati avvocati gli hannqo messo in testa.chi e quello che si battuto per l,ambiente contro il rigasificatore.non mi dite che e lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1 Si ho sempre temuto risarcimenti in caso di bocciatura della variante all'ultimo punto dell'iter ,

      2 lo pensavo per i miei studi prima che arrivassero i pareri degli avvocati , perche qualche nottata a studiare la ho passata, purtroppo per alcuni sono abbastanza poco influenzabile specia dagli avvocati, è molto piu divertente sbagliare di testa propria!

      3 il tar si è espresso come avevo previsto

      4 si dei portorecanatesi sono fra quelli che si sono sbattuti di piu per il rigassificatore , la mia firma era sia sulle osservazioni, e varie di quelle le ho scritte io incluso il foglio che arrivo sui banche dei consiglieri della regione marche dove mostravo che alcuni calcoli sull'ipoclorito di sodio immesso portavano il triplo del valore di legge, e sul ricorso presentato. la firma degli odierni paladini dellambiente non c'era.

      5 Un rigassificatore è una cosa diversa da un albergo, lo specifico perché alcuni come te non credo lo abbiano capito, mi sorprende che per i porto recanatesi vedo che hanno molta piu paura di un albergo che di un rigassificatore vedendo le reazioni isteriche di qualcuno. E personalmente questa sottospecie di battaglia trovo abbia perso il suo connotato ambientalista, viste che tanto è tutto in mano ai giudici, ma abbia acquisito i connotati di mera iniziativa per ottenere voti e visibilità specie da parte di chi non è stato mai in grado di proporre altro.

      Elimina
  10. Io vivo abbastanza Porto Recanati e sinceramente quando si parla dei problemi principali del paese nessuno nomina mai il Burchio.
    Vorrà dire qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che se non si hanno risposte ai problemiveri meglio accanirsi su un problema finto

      Elimina
    2. Monnoio, devi sapere che c'e stata fatta una campagna elettorale,principalmente sul Burchio,non interessa a te,ma c'e tanta gente che gli interessa a cominciare dai nostri giornali locali, che non passa giorno,da un anno a oggi,che non scrivano un articolo sul Burchio,anche se per verita'la maggior parte sono a favore di cancellare una bella collina.

      Elimina
    3. Roma si trova su sette colli e forse anche di più, la cancelleresti? siete tutte scimmiette che ripetono i luoghi comuni della sinistra qualunquista. Nessuno al mondo penserebbe che la collina di Mntarice è sacra anche perchè le previsioni urbsnnistiche (ti piace?) dicono che lì si possono fare 110 mila metri cubi di case. Il burchio ne prevede meno di 40 mila.

      Elimina
  11. Falaschini Quirino9 agosto 2015 23:18

    Il progetto Burchio non è detto che porti posti di lavoro e tanti vantaggi ad un paese che ancora manca di altri servizi come bagni pubblici, sottopasso , magari una darsena,prostituzione,abusivismo ecc.
    Probabilmente servirà più da OASI di partenza per altri lidi come Loreto, Recanati ed entroterra appenninico.
    Ma e' anche vero che negli stessi dubbi del No al Burchio come veduta sul House, sul depuratore, sull'autostrada e al possibile dissesto idrologico ci sia nascosto il valore della collina.....cioè NIENTE.
    Una collina che i proprietari non sfruttano quasi più per fini agricoli da tempo( 3,5 ettari di olivi erano immersi nei rovi!) circondatacomunque vada da villette e case.
    La tutela di un ambiente con cui tanti si riempono la bocca va vista in un contesto generale in cui è immersa.
    Paesaggisticamente la collina del Burchio e' messa male, come dicono quelli del no al Burchio.
    Culturalmente ha una chiesetta storica che se non ristrutturata al più presto cadrà a pezzi.
    Storicamente se ci possono trovare dei reperti archeologici non sono altro che frantumi di cocci infinitesimali ridotti così da decine di anni di terra lavorata dall'uomo.
    Ai voglia a dire che anticamente ci poteva essere una fornace di " brocche e anfore" come risulta da scritti antichi romani.
    Ok togliamo l'attuale progetto che per alcuni punti( numero delle villette e piani dell'albergo) non piace neanche a me, che facciamo la lasciamo così?
    In nome di cosa?Epppoi un privato avrà pure la LIBERTÀ di fare quello che gli pare della sua proprietà!Oddio ho detto che un privato ha per diritto la libertà, non mi menate eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Falaschini,se le tue idee sulla politica urbanistica del territorio sono queste, è meglio che cambi mestiere.
      Il tuo concetto, riassunto in soldoni, è questo: visto che la collina del Burchio non ha più alcun interesse agricolo tanto vale costruirci sopra.
      Tutto questo senza pensare al carico urbanistico ed idrogeologico del territorio, senza parlare degli oneri perpetui per manutenzione strade illuminazione ed altro ancora.
      Penso che prima di parlare di un solo metro cubo di costruzione dovremo capire e studiare come si programma seriamente l'edificazioen dei suoli in un comune che ha a cuore gli interessi della sua comunità.

      Elimina
    2. Falaschini Quirino10 agosto 2015 12:18

      Il mio era solo un pensiero sulle realtà delle cose dal verso del no e da quello dei si.
      Io non sono del partito del " no anche ad un solo metro cubo" o del si a tutti i costi perché sono estremismi che non mi piacciono.
      Comunque io di mestiere faccio l'operaio e il mio pensiero è in prestito alla politica con solide basi di esperienze nel campo familiare, lavorative supportate da una conoscenza dei problemi reali del paese in cui vivo!
      Finché ci sarà qualcuno a cui andranno bene questi miei limiti va bene, senno' tanti saluti!

      Elimina
    3. Quirino... Come osi parlare di realtà delle cose?

      Si può solo discutere della realtà dove il burchio è. La collina più bella del mondo, i russi sono i cattivi e gli alberghi sono il male per porto recanati!

      Elimina
  12. Quirino che cavolo dici,Se queste sono le tue idee sul territorio, perche' avete portato con forza la candidatura a sindaco la Montali, sapendo che su queste cose la pensava diversamente da te e dal tuo partito.Veramente, siete stati,come tanta gente pensa, un cavallo di troia dentro la maggioranza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alt anonimo 12.39,queste sono le mie idee in generale fuori da ideologie perverse che non puoi accomunare a tutto il partito dove si vota e conta il risultato della maggioranza ( anche se il concetto di democrazia potrebbe sfuggirti).
      Poi per quanto riguarda la Montali fatti dire dall' argano cosa disse alla presentazione della lista alla Dolce vita sul caso Burchio( ma capisco che da certi ambienti e' stata censurata!)
      Per quanto riguarda il cavallo di troia la storia racconta che arrivò molto tempo dopo l'inizio della guerra quindi vai a vedere chi è entrato per ultimo nella lista civica portando in grembo quel livore e la smania di vendetta verso tutto e tutti che e' stata la metastasi vera di NPP.
      In ultimo non parlare mai a " nome della gente" che non va bene,di piuttosto che e' un tuo personale pensiero......e' più umile.

      Elimina
    2. Mah se si sapeva che idea aveva in testa la montali cal caxxo che la si candidava, ma non sul burchio... Ma su tutto il resto visto il disastro totale che ha fatto.

      Elimina
  13. Sarò noioso, ma ancora nessuno mi ha spiegato di quale progresso economico godrebbe Porto Recanati in futuro dalla (presunta) realizzazione del progetto del Burchio.
    E neppure un consuntivo è stato fatto sugli ultimi 45 anni di edificazioni.
    Forza sostenitori del progresso, prendete carta e penna e buttate giù i dati:
    -incremento dell'occupazione
    -insediamenti di nuove realtà produttive
    -incremento degli introiti per il Comune
    et cetera.
    Fateci capire quanto il Paradiso Azzurro ha arricchito i portorecanatesi.

    RispondiElimina
  14. E LE TORRI DI AVVISTAMENTO CON IL LEOPARDICO "SOGNAR M'E' DOLCE IN QUESTO MARE " ?
    E LE COSTRUZIONI MENGONI?
    SOLO PER RICORDARE QUALCOSA.......

    RispondiElimina
  15. Ancora una riflessione.
    Mi sembra che il PD abbia motivato il suo dissenso dall' UPP sulla questione Burchio agitando lo spettro della responsabilità da risarcire alla Conero srl , addebitabile non solo al Comune ma addirittura ai singoli consiglieri.
    Mi pare che il Tar abbia escluso questa ipotesi risarcitoria e che la responsabilità personale dei consiglieri è diventata pura fantascienza.
    Caduto questo paravento, il PD continua a sostenere la variante del Burchio?

    RispondiElimina
  16. Il PD si è improvvisamente zittito dopo le dichiarazioni del dott.Passerotti.
    Come mai gli illustri politologi non replicano?
    Attendiamo con ansia e trepidazione.

    RispondiElimina