QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 21 maggio 2014

IL TRIALOGO (MANCATO?)

Alla fine, leggendo un po' qua, un po' là, si é capito che in fondo, i tre candidati sindaci sono, almeno a parole, tutti favorevoli ad un dibattito pubblico. Che, diciamolo, sarebbe stato stimolante sotto tutti i punti di vista. Il Movimento 5Stelle non si arrende alla possibilità di realizzarlo in queste ultime ore di campagna elettorale.

Riceviamo, pubblichiamo e, essendo favorevoli all'iniziativa, pubblicizziamo appoggiandola:

 

21 commenti:

  1. Invito Sabrina Montali a non accettare tale invito, ne scaturirebbe una sorta di dialogo rissoso acceso che avvantaggerebbe solo lo stesso Poeta e la Ubaldi che hanno uno spirito belluino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un ignorante, lo ammetto, mi potete spiegarecosa vuol dire: avere uno spirito belluino

      Elimina
  2. In Italia abbiamo l'inciviltà nel dna. Questo ci porta aprioristicamente a pensare che da incivili, non potremmo mai oermetterci un dialogo civile. Insomma, partiamo battuti in partenza. Perché l'inciviltà é dentro di noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro argano ricordiamo che 5 anni fa non vi fu dibattito pubblico perché l'allora favorito che poi vinse non voleva offrire il suo pubblico all'avversario...

      Elimina
    2. Enigmatico delle 15, che cosa vuoi dire? Mi sa che soffri di qualche complesso di inferiorità oppure vuoi far cadere la responsabilità di un ormai certo flop del confronto sulle spalle della Ubaldi, che invece ha accettato purché si faccia al chiuso e non in piazza. Adesso spremiti le meningi e trova il modo di rovesciare la frittata. Acrobata!!!

      Elimina
  3. Anche io invito la Montali a non andare, poco prima del voto sarebbe un amarissimo autogol!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma scusate credete che la Montali non sia capace di controbattere gli altri due candidati....la solita sinistra che ha sempre paura di perdere o di perdersi?

      Elimina
  4. Non capisco come si possa invitare un candidato Sindaco (probabilmente quello nei confronti del quale si vuole esprimere il proprio voto) a non partecipare ad un confronto. Il Sindaco, chiunque esso sia, una volta eletto dovrà rappresentare una cittadinanza variegata, portarne avanti le istanze, essere capace di fare sintesi e scegliere fra interessi anche contrapposti quello che risponde meglio all'interesse pubblico. Per fare questo occorre capacità di ascolto e di dialogo e non un atteggiamento chiuso o, peggio ancora, basato solo su logiche personalistiche finalizzate al proprio tornaconto. Rifiutarsi di mostrarsi a viso aperto di fronte ai propri (potenziali) cittadini sarebbe come abdicare alla funzione pubblica, mentre è per questo che continuiamo ad esprimere la nostra preferenza, per scegliere chi riteniamo possa mettersi nel modo migliore a servizio della collettività.

    RispondiElimina
  5. Alle 18 ?
    un orario per pensionati e universitari!
    A quell'ora i liberi professionisti e i commercianti lavorano,gli operai sono tornati a casa da poco e tutto hanno da fare tranne che il tempo per venire ad ascoltare tre signori/e che si insultano a vicenda,ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trasmetteremo l'evento in diretta streaming proprio per raggiungere anche chi non potrà presenziare.

      Elimina
    2. dove si potrà ascoltarlo?

      Elimina
    3. Diretta streaming che non si potranno permettere di vedere i pensionati. Comunque anch'io invito la Montali a non andare: ne scaturirebbe un bailamme che avvantaggerebbe la ubaldi

      Elimina
    4. Fuori dalla realtà!
      Non hanno tutti il computer e chi lo ha non lo accende per vedere una diretta streaming se sta al lavoro o è appena tornato a casa e si prepara per la cena.....mah!

      Elimina
  6. Un confronto tra candidati sindaci lo reputerei quanto meno doveroso nei confronti dei cittadini ai quali si chiede consenso e voto. Incivile sarebbe non offrirsi alla discussione. Ma è palese che il vero deterrente all'incontro da parte della signora Montali e della Signora Ubaldi è semplicemente il malcelato timore di perdere punti a causa d'un contraddittorio!

    RispondiElimina
  7. tattica bosco o rompi il ginocchio21 maggio 2014 20:49

    complimenti al direttore competente ed infornato ottimo servizio ai cittadini , sopratutto buon compleanno auguri per tutto ciao alla prossima cena con i soliti amici

    RispondiElimina
  8. Intanto i 5 stelle dicano se il loro annuncio fatto nel pomeriggio era autorizzato così come trasmesso con la fonica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. umberto santucci22 maggio 2014 08:43

      Tutte le nostre azioni sono autorizzate e svolte nel rispetto delle normative.

      Elimina
  9. Un dibattito tra candidati sindaci dovrebbe avere prima di tutto un moderatore, in secondo luogo dovrebbero essere fissate delle regole a cui tutti dovrebbero attenersi, sicuramente non può essere convocato con una lettera all'argano o con una fonica che passa per il paese. Chiunque partecipi senza regole a mio, avviso è un suicida. Considero questo invito come un mezzo estremo per recuperare consensi alla coalizione di Sabrina Montali che ad oggi nell'opinione pubblica risulterebbe in vantaggio sugli avversari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai letto l'opinione pubblica' Dove si stampa e dove si vende? Oppure sei tu che stai vendendo fumo?

      Elimina
  10. oggi nessuno è in vantaggio su nessuno, anzi stia pur certo che i pastrocchi dell'ultimo minuto avranno quello che meritano!

    RispondiElimina