QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 8 aprile 2014

RICCETTI - MONTALI: É ACCORDO?

La notizia, in questo clima da bocche cucite, ci arriva dal Corriere Adriatico. Sembra che alla fine Lorenzo Riccetti e Sabrina Montali abbiano trovato un accordo e che il capogruppo di UPP sia disponibile a candidarsi al fianco della candidata sindaco per il centro sisnistra. Dopo tante fumate nere, dunque, il lavoro portato avanti da SEL che da tempo prova a ricucire abbia avuto i risultati sperati. Ora sarebbe il caso che i due confermino o smentiscano questa notizia.

É un fatto importante quello che si andrebbe a materializzare: il centro sinistra si presenterebbe unito alle elezioni. Una brutta notizia per Rosalba Ubaldi, forse. Che intanto ha incassato il si, come candidata nella sua lista, di Giuseppina Citaroni, attuale presidente del quartiere Europa.

 

 

 

47 commenti:

  1. Decisione sofferta...ma come si fa a dire certe cose? Non dovrebbe essere importante? Non vogliamo gente che già in partenza soffre. ....

    RispondiElimina
  2. Da fonti sicure,i contatti non si erano mai interrotti,portati avanti non solo da Sel ma anche da altri personaggi del partito e della coalizione nata,perché non era Riccetti che aveva rotto con il PD e neanche viceversa,ma i problemi erano nati con un cerchio stretto intorno a lui che portava confusione.

    RispondiElimina
  3. Che delusione la candidatura della Citaroni. Senza parole

    RispondiElimina
  4. Riccetti: torna a cassa lessie...

    RispondiElimina
  5. E cosi la voce del padrone ha addomesticato anche il cucciolo più ribelle. Che finaccia riccetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seneca parlava del destino come di un carro con una destinazione prefissata si può essere un cane legato al carro che per quanto tiri e strattoni lo deve seguire o l'uomo saggio che si siede sul carro e si fa portare

      Elimina
    2. Che finaccia Riccetti ? Che finaccia farete voi senza Riccetti.

      Elimina
    3. Nella vita si può essere attivi o passivi.
      Fatti una domanda su cosa vuoi fare della tua vita.

      Elimina
    4. L'uomo se saggio, non snobba nessuno, si siede vicino a tutti e dialoga con tutti.

      Elimina
    5. quello non è il saggio ma l'uomo democristiano

      Elimina
    6. Visto che siamo in una sorta di "Almanacco di Barbanera" vorrei aggiungere:
      "Si direbbe che la forma più alta della saggezza umana consista nel mantenere le contraddizioni, e nel rendere sacro ciò che è insensato".
      Probabilmente ci sono commentatori che vogliono farci apparire saggi i comportamenti, le alleanze, le informazioni e le smentite che si rincorrono negli ultimi tempi......

      Elimina
    7. Se vuoi uscire dall'almanacco di Barbanera, non fare la sfinge, Emanuela, e parla più chiaro.

      Elimina
  6. ora il PD avrà bisogno di due città per governare, quella del si di Feliciotti e quella del no di Riccetti.
    Burchio docet! ..ma dove andremo a finire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo ci sono 2 strategie essere possibilisti e cercare di migliorare il progetto o dire di no ora e poi farlo fare ugualmente. Tanto scordatevelo che si possa firmare con oggi avranno tutte le autorizzazioni necassarie.

      Si può scegliere se fare il possibile per drne più benefici al paese da un investimento importante oppure prendere in giro gli elettori dicendo di poter bloccare una cosa imbloccabile che sia riccetti o poeta ...

      Elimina
    2. A te, caro amico delle 9.09, piacerebbe abitare nella città dei morti. Ecco perché le cose belle non ti piacciono.

      Elimina
  7. Ma scusate,a parte degli stravaganti articoli sui giornali,per le vie cittadine e qualche commento anonimo sul web,avete mai visto comunicati ufficiali del PD e di Riccetti che parlavano di rottura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui se c'è qualcosa di stravagante è la tua domanda.

      Elimina
  8. Argano adesso che il tuo pupillo vuole la sua fette di burchio insieme al pd inciucione non commenti ?

    Buon Burchio a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico mio ipotetico e (spero) probabile pupillo, è colui che sancirà la tua incapacità di intendere e di volere. E ti rinchiuderà in TSO.

      Elimina
  9. Bellissima notizia..stimo molto Riccetti e adesso so a chi dare il mio voto! Avanti così!!!

    RispondiElimina
  10. Riccetti ai lavori pubblici!

    RispondiElimina
  11. Considero Riccetti una persona preparata e capace di fare il Sindaco di Porto Recanati ma che vada a fare il gregario in una coalizione che non lo ha voluto come candidato Sindaco mi lascia francamente perplesso. Era meglio non presentarsi e appoggiare la lista esternamente. Non bisogna solo vincere ma governare il paese e come puoi farlo con gente che non ha avuto fiducia in te? Mistero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo,la fiducia in una persona come Riccetti si ha sempre,bisogna anche capire che in certi momenti politici bisogna fare un passo indietro per seguire anche quello che chiede l'elettore +1 che ti fa vincere.
      Specialmente a Porto Recanati dove il sistema elettorale dà più importanza alla matematica e dove i programmi non vengono nemmeno letti.

      Elimina
    2. Qui scrivono persone che non conoscono Riccetti nemmeno di vista e tessono le sue lodi in modo qualunquistico. Uno dovrebbe dire una volta perché apprezza così tanto un signor no che se vincesse con la sue politiche senza capo né coda getterebbe Porto Recanati nel sottosviluppo.

      Elimina
    3. 'na parola a cunoscelo de 'ista, e chi lu 'ede mai.....ho sentito dì' che sta de casa a Scirolo

      Elimina
  12. UNITI PER PORTO RECANATI8 aprile 2014 09:48

    Rispetto a quanto pubblicato sulle pagine del solo Corriere Adriatico di oggi,
    circa la conclusione di un accordo fra Uniti per Porto Recanati e la lista Montali, di vero c'è che U.P.P. ha riunito i propri "grandi elettori" ed ha chiesto loro un ampio mandato per trattare con quest'ultima. Tutti hanno compreso la delicatezza del momento ed hanno manifestato un forte senso di responsabilità ma anche il bisogno impellente di un cambiamento radicale nell'Amministrazione del paese, sia nei metodi sia nei contenuti di programma. Unanime è stato altresì l'imperativo di avere precise garanzie programmatiche soprattutto sui temi della tutela del territorio (Burchio, difesa della costa ecc...) del lavoro, e della creazione di nuova coscienza civica. Probabilmente qualcuno dei nostri interlocutori ha cercato in questa fase concitata di usare una certa stampa per forzare i tempi ed evitare di fornire le necessarie rassicurazioni. Com'è consuetudine per il nostro gruppo qualunque decisione sarà eventualmente ufficializzata in maniera trasparente con comunicati stampa sottoscritti da chi è abituato a metterci la faccia.
    P.S. a quanto pare anche in questo blog siamo gli unici che non si firmano Anonimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Approfittiamo del comunicato di UPP (che ringraziamo) per chiarire ulteriormente la "questione anonimi". Vi piaccia o no, l'anonimato è figlio della rete. Spiego meglio con un esempio. Si potrebbe, in questo blog, consentire i commenti solo a chi ci mette nome e cognome. E magari un indirizzo mail valido. Bene. Perfetto. Mettiamo allora che io voglia commentare come un tale "Giuseppe Garibaldi". Apro Gmail, mi creo un profilo e un account fake. Un bel giuseppe.garibaldi@gmail.com, per capirci. Apro l'Argano. Posto un commento. Mi firmo come Garibaldi Giuseppe. Ecco, in quel caso, finalmente, saranno tutti felici. Il fenomeno dell'anonimato sarebbe debellato. Tutti felici e contenti insomma. Ma poi dovete spiegarmi: che differenza ci sarebbe tra il Giuseppe Garibaldi (fake) e un anonimo che si firma "anonimo"??? Nessuna. Assolutamente nessuna. Pensavamo che questo fosse chiaro. Ma non lo è. Pertanto, nei blog, a nostro modo di vedere, o si bloccano del tutto i commenti. O li si lasciano aperti. Anche agli "anonimi".
      Rimane il fatto che i commenti vengono moderati (e non è una operazione facile). Rimane il fatto che c'è un disclaimer con il quale dichiariamo che chi posta commenti si assume la responsabilità di quello che scrive. Rimane il fatto che se si offende qualcuno c'è la polizia postale. Che in due minuti trova il vostro indirizzo ip. E pone in essere tutte le azioni previste da un procedimento penale successivo ad una querela di parte.
      Vorremmo non tornare più sull'argomento. Che si, è controverso. Ma che allo stato attuale non ci sembra possa contemplare una risoluzione fattiva e reale della problematica. E' la rete. Prendere o lasciare. I leghisti, al nord, ci hanno detto che per l'indipendenza del Veneto, hanno votato in un referendum on line due milioni di persone. Una ricerca sui server fatta dal corriere della sera ha attestato che quel server, nei giorni in cui si votava, ha registrato circa 100 mila contatti.
      E' la rete... Vogliamo mettergli un bavaglio? Possiamo farlo. Senza problemi. Lo facciamo noi. Ma rimarrebbero, on line, altri centinaia di migliaia di contenuti simili al nostro. Ad operare indisturbati.
      Riassumendo: se i commenti anonimi danno fastidio, l'alternativa è bloccare i commenti. Da queste parti, tra Giuseppe Garibaldi e un anonimo, si preferisce il secondo. E' senz'altro più al passo dei tempi.

      Elimina
    2. Senso di responsabilità?No,solo precise garanzie e non programmatiche ma altre........
      Così,si dice in giro vero UPP?
      Una volta tanto la lingua longa non è del PD!

      Elimina
    3. Argano concordo in pieno con la tua analisi, anche perchè, quando fa comodo, tutti usano l'anonimo o il nome di fantasia. E poi, sarebbe un vero peccato dover rinunciare a leggere nomi di fantasia simpatici e scherzosi o che ricordano personaggi di vecchi film.

      Elimina
  13. oggi c'è il consiglio comunale per il burchio, assisteremo come il 30 dicembre al teatrino della maggioranza, domenica abbiamo pagato per vedere la rivistissima, oggi invece è gratis, basta andare alla sala del consiglio comunale e vedere tutti i bravi consiglieri di maggioranza. La loro parte è anche semplice da imparare.................scena muta.
    Per quanto riguarda l'accordo tra PD e UPP, se il programma è serio ben venga. L'importante è che finalmente si cambi musica, poi chi dirige l'orchestra è un problema secondario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è vero che in Consiglio Comunale Fiaschetti ha preso la parola in nome del PD per dire che il comunicato di Feliciotti non era vero e per dire che il PD aveva fatto un comunicato contrario ? Ma chi è Fiaschetti, il nuovo portavoce del PD? Come siamo ridotti male ! A far fare il portavoce ad uno che dice tutto quello che chiunque gli tira la giacca gli dice di dire. Cosa ha fatto quando era in maggioranza? Non ce l'aveva sempre con gli extracomunitari e con i comunisti ? Non era quello di Tosi dopo l'uscita dalla maggioranza perché la sindaca stava in provincia con il PD? Ci manca solo che fa il portavoce pure per i 5 stelle ! Oppure lo ha già fatto ?

      Elimina
    2. Aldo Rino Sichetti10 aprile 2014 09:41

      Dato l'errato convincimento dell'attuale Sindaco ho chiesto personalmente la parola per chiarire che il PD era contrario alla lottizzazione del Burchio e che il comunicato che smentiva ogni illazione si poteva leggere anche nella bacheca del partito. Sapendo di non essere legittimato a parlare, nel frattempo ho cercato di mettermi in comunicazione con Lorenzo Riccetti (che non mi ha visto) e Attilio Fiaschetti parte attiva della nostra coalizione. Attilio, su mia espressa richiesta, ha ribadito quanto già espresso nelle nostre osservazioni (le prime due lette nella seduta consiliare e perorate da Riccetti nel suo primo intervento) ove si affermava che la variante non è conforme alle norme del PTC e ai piani sovraordinati, illogicica ed erronea nell’applicazione della legge e si chiedeva al Consiglio comunale di non procedere all’approvazione. Approfitto pertanto dello spazio concesso per ringraziare Fiaschetti e Riccetti della correttezza.

      Elimina
  14. Poveri piddiretini, COSTRETTI a chiedere aiuto al loro peggior nemico....Mi verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere. Speriamo che, se alleanza sarà, in caso di sconfitta almeno non se la riprendano con Riccetti. Occhio ai trappoloni caro Lorenzo,occhio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Costretti?
      Rovazzani e Riccetti sono gli ultimi rimasti a cercar casa.
      Non c'è gente che sgomita in paese per stare in lista,quindi le tre con più probabilità di vincere stanno chiudendo le porte questa settimana perché i posti a sedere si stanno esaurendo,altroché!

      Elimina
    2. Non sarà mica invece che contando i voti i piddiretini si sono resi conto che senza Riccetti NON CE L'AVREBBERO MAI FATTA e che tuttalpiù avrebbero preso si e no i voti dei parenti e forse manco quelli? Altro che posti a sedere! Se UPP fa una propria lista - come sembra debba accadere se non ci sarà accordo - lascia i piddiretini con una mano davanti ed una dietro.

      Elimina
    3. Stessa cosa per upp

      Elimina
    4. Dimenticavo: ora che i piddiretini stanno cercando un accordo con Riccetti, non leggo più commenti denigratori sulla sua persona, accuse varie ecc.ecc, tutte cose che in post più vecchi chiunque può ancora andarsi a rivedere, perchè il web sotto questo aspetto non mente diversamente dalle persone che potrebbero rimangiarsi tutto. Ora il sig. Riccetti non è più l'orco pretotente mangiatore di piddiretini che tutto vuole, chissà come mai. Naturalmente se accordo non sarà....

      Elimina
    5. Se fosse vero, Riccetti si ritroverebbe dopo la separazione, di nuovo al fianco di Agostinacchio.

      Elimina
    6. Ano 9.55 ti informo che ultimamente il bacino elettorale del PD è cambiato fortunatamente.

      Elimina
  15. Scusate se cambio argomento,ma il Sirocchi dei "si" muti alla cementificazione è lo stesso che ieri diceva "serve con urgenza uno spazio verde"?
    MI VIEN DA VOMITARE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché non glielo chiedete oggi in consiglio?

      Elimina
  16. Questo accordo trova loco in una famosa opera di Sciascia....

    RispondiElimina
  17. complimenti alla citaroni,anche per lei vale "scurdammece 'o passato......e non sappia oggi la destra
    ciò che ha fatto la sinistra ieri,solo così può spiegarsi tanta sofferenza nella decisione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la lista ubaldi è fatta di vecchi

      Elimina
  18. RICCETTI CON LA MONTALI ?
    UBALDI CON CITARONI ?
    IEZZU CHE PASCIO!

    RispondiElimina
  19. Di fronte all'ennesimo inciucio, io voto movimento 5 stelle.

    RispondiElimina
  20. Upp - uniti per le poltrone.

    RispondiElimina