QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 21 marzo 2013

ARMATE QUEI VIGILI

Sembra che a scaldare il Consiglio Comunale di Ieri, sia stata la questione del dotare la nostra polizia municipale di armi. Ci limitiamo a pubblicare i comunicati di Uniti Per Porto Recanati e del Movimento 5 Stelle, che, seppure da spettatore, ha presenziato al predetto Consiglio Comunale.


Ecco il comunicato di UPP:

Ed ecco il comunicato di quello che attualmente é il primo partito cittadino:

 

 

UPDATE: la risposta del nostro sindaco alle dichiarazioni di cui ai comunicati sopra pubblicati, la potete trovare qui.

10 commenti:

  1. Se non ci sono i soldi per pagare i seggi elettorali a distanza di quasi un mese (per chi legge queste 2 righe e ha dei compiti in comune dico: Stiamo aspettando, Loreto ha pagato questa mattina, Civitanova a 6 giorni dal seggio, entro 5 giorni verrà fatto presente al prefetto tramite il servizio di Posta Certificata Governativa con in quale non puoi far finta di non avr ricevuto niente.)
    Dove si trovano i soldi per le armi?
    Tanto questa amministrazione i soldi non ce l'ha e mai ce l'avrà quindi non ci contate. Faranno finta che i vigili non le vogliono e si prenderanno il merito di avervi salvato...
    C'è un "bugio" dal quale zampilla acqua sotto il Ponte Ferroviario a Nord di Porto Recanati qualcuno se ne è accorto?
    Ultimo quesito: Vorrei sapere il numero esatto delle telecamere presenti fra Hotel House, Green Leaves, Corso Matteotti e le Future Telecamere per il Lungo Mare... Qualcuno sa dirmi niente? Qualcuno ha mai letto zona sottoposta a videosorveglianza?

    RispondiElimina
  2. ma la scelta per i vigili sara' facoltativa oppure no?dovranno fare un corso e un test psicologico oppure no?al m5s,dico che quella di trasformare i soldi per le armi in defibrillatori e' una buona idea ,peccato che per il caso di napoli il defibrillatore sarebbe servito come ultima chance in quanto sarebbe bastato che i docenti o qualcuno adibito alla mensa avesse preso parte ad un comune corso di desostruzione pediatrica,corsi che si possono fare gratuitamente in quanto fatti dalla croce rossa ai comuni che ne fanno richiesta!

    RispondiElimina
  3. speriamo di vedere i vigili anche se armati in giro per il paese. non si vede più nessuno ed è diventata prassi il PARCHEGGIO SELVAGGIO

    RispondiElimina
  4. Aranka Korosi21 marzo 2013 19:54

    Mi associo alle dichiarazioni di entrambi (UpP e M5S) e mi dispiace che questa notizia danneggerà ulteriormente la nostra cittadina. Porto Recanati vive di turismo ed è considerato "Il salotto della riviera", dopo che armerà i suoi Vigili Urbani perderà molti villeggianti che con le loro famiglie, preferiranno un paesino più tranquillo, dove non si sente il bisogno di far girare i Vigili con le pistole. La nostra città non è immune alla crisi e con quest'ordinanza si è ulteriormente compromessa. Non viviamo nel Far west e non capisco per quale motivo dobbiamo spendere tanti soldi che veramente potrebbero essere spesi per motivi più importanti. Per fortuna che tra un anno ci saranno le elezioni e si porrà fine a questi tipi di decisioni....almeno lo spero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che Porto Recanati è "il salotto della riviera" e che non viviamo nel "Far West" cerchi di farlo capire a quelli di UpP e del Sel perchè da quello che leggo in giro per loro Porto Recanati è uno schifo di paese e inoltre uno dei più insicuri della nostra regione.
      Se si riuscisse a capire quello che i politici o futuri tali veramente pensano della situazione del ns. paese sarebbe cosa gradita. Per il fatto che i vigili armati faranno perdere molti villeggianti ho i miei dubbi basta girare un pò per l'Italia e vedere che dove i vigili sono armati tutto è rimasto come prima. Altra cosa si si dice che l'armamento costa e in una situazione come quella attuale si poteva soprassedere.

      Elimina
  5. Ma invece di girare armati, perché qualcuno non si fa un giro dalle parti del nuovo locale Gelateria Giorgio a controllare come parcheggia la clientela? Uno schifo totale quotidianamente impunito. Il traffico che non scorre più a causa della sosta selvaggia. E non si vede mai un vigile a fare una multa.....

    RispondiElimina
  6. Per FG: le telecamere ci sono, sono operative da poco, credo. Ieri sono stato dai vigili per un permesso, e nell'ufficio c'erano i tecnici che sistemavano i monitor che riprendevano il traffico della zona industriale.
    Per Quirino: teoricamente e sottolinero teoricmente, ogni docente di scuola statale deve fare un corso di primo soccorso, scusa il gioco di parole, e un corso antincendio con tanto di prova pratica, lo so in quanto figlio di insegnante.
    Per l'ultimo anonimo, quello del 22 marzo alle 6.38: fossero solo i parcheggi! E la musica alta? E gli schiamazzi? E la sporcizia e l'ubriachezza molesta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. strano perche' so' di sicuro che la vicepreside in persona ha contattato telefonicamente la croce rossa di porto potenza per far in modo di fare uno di questi corsi di desostruzione pediatrica qui a portorecanati.lo so' perche' il volontario contattato e' un mio parente e va in giro da mesi,insieme ad altri volontari,a fare questi corsi specifici, a cui ho partecipato anche io!

      Elimina
  7. caro assessore colonnello, siamo in tempo di crisi, dove tutti compresi gli enti pubblici DEVONO tirare la cinghia. Mi sembra che di questi tempi non ci fosse proprio bisogno di spendere circa 20 mila ( e spero che bastino) Euro per armare i vigili. Qualche "voce bene informata" dice che ti stai a preparare il campo per l'elezioni comunali prossime in quanto vorresti candidarti a sindaco. Spero proprio che ciò non corrisponda al vero. Continuo a dire che i piacerebbe sentire qualche voce dall'interno dei vigili oltre che la tua. Mi risulta che consulti spesso L'Argano e che sei al corrente di quello che viene scritto. Allora, usanto una terminologia in voga (Vedi C.V. De Falco) FATTI SENTIRE CAXXO!

    RispondiElimina
  8. Io appartengo ad una forza politica della sinistra che, anch'essa, ha contestato la decisione di armare i vigli urbani. lo ha fatto mezzo stampa, nella bacheca e , aiutando il gruppo consiliare UpP, contribuendo alla stesura degli interventi.
    Peccato che pochi hanno sottolineato che, se dobbiamo opporci a questa Giunta, spesso autoritaria nei confronti di ogni forma partecipativa e debole nella individuazione dei problemi e nella loro soluzione, dovremmo "unire le forze" e "costruire un alternativa" di idee e di persone. Ho l'impressione molto spesso che si chiacchieri molto e ci si impegni a costruire poco. Tutto ciò favorisce una "politica" fatta di clientele e favoritismi. I bilanci del comune, le sue scelte, appartengono al nostro quotidiano. Quando sono sbagliate è necessario lottare per correggerle. Scusate per il linguaggio antico, credo invece che sia sempre attuale.

    RispondiElimina