QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 18 settembre 2012

PANTEGANE A SAMMARI'

La denuncia ci è giunta da più fonti. E in maniera insistente. Nelle ore notturne e nelle prime ore del mattino, nel quartiere Sammarì, sono stati avvistati dai residenti numerosi ratti di discrete dimensioni che transitano indisturbati tra le vie.

A noi de L'Argano è capitato di vederne, poche sere fa, uno schiacciato in terra, vittima dell'automobile di passaggio, che giaceva nel pieno della carreggiata di Via Pietro Micca, in pieno passeggio estivo. Le segnalazioni, lo ripetiamo, sono state numerose. Anche a cura di ragazzine di giovane età che percorrono quelle vie in bici e che sono protagoniste di continui avvistamenti. Sembra che il tutto scaturisca da un'abitazione abbandonata, in Via Bramante, che i ratti hanno scelto come "quartier generale".
Stiamo comunque parlando di un quartiere centralissimo. A pochi passi da Palazzo Volpini, sede del Comune.
Sarebbe forse il caso di procedere con una rigorosa derattizzazione. Ed eventualmente risolvendo il problema dell'abitazione abbandonata. Per far cessare un fenomeno che, potrete capirlo, non è certo piacevole.
Ci affidiamo, ancora una volta, al buon senso degli assessori competenti. Alleghiamo l'articolo del 13/09/2012 del Corriere Adriatico, che parlava della problematica.




6 commenti:

  1. Se il problema delle pantegane l'avesse denunciato il quartiere sammarì, sarebbe stato accusato di fare politica!

    RispondiElimina
  2. forse sbaglio (e se anche fosse, il problema rimane..)ma quella della foto non mi sembra via Bramante ma via San Giovanni Bosco.

    RispondiElimina
  3. a napoli le chiamano "e zoccole" quindi siamo pieni di zoccole vere e false

    RispondiElimina
  4. anna maria di sammarì19 settembre 2012 08:09

    Le pantegane furono segnalate in passato e ripetutamente da alcuni residenti in prossimità della piazzetta carradori,rappresentanti dell'allora comitato di quartiere si recarono all'URP perchè si prendessero provvedimenti adeguati.Speriamo che le pantegane arrivino a palazzo Volpini che "politicamente" saranno ascoltate.

    RispondiElimina
  5. Penso che il problema sia più esteso. 10 gg fa passeggiando sul corso Matteotti verso le 18:oo, e quindi in un orario in cui numerosi pedoni e auto transitano lungo la via, c'era un bel topolino (si fa per dire) che girava indisturbato sul marciapiedi di fronte al negozio TIM, che poi, forse per "timidezza", si è infilato in un tombino a bordo marciapiedi da cui però ha lasciato fuori la testolina per godersi indisturbato il passeggio!
    Il problema riguarda comunque tutto il territorio cittadino: finchè non si provvede a un po' di pulizia (vedasi la piazzetta in Viale dei pini verso il curvone, per la quale i residenti non sanno più a che santo raccomandarsi..., neanche il Sindaco ha risposto a un appello a tale proposito), non meravigliamoci della fauna che ci circonda!

    RispondiElimina
  6. infatti,oltre alla sporcizia che si accumula nei pressi delle casette diroccate,le pantegane e similari sguazzano in diversi punti della cittadina,specialmente dove il poco verde non curato è ricettacolo di sterpaglie,immondizia di piccole dimensioni lasciata da tempo ecc...con l'aggiunta di puzza di vario tipo.la pioggia rinfresca un pò,ma sarebbe bene tosare l'erba nei vari punti,potare gli alberi troppo frondosi,disinfestare
    ( piazza del borgo presenta una specie di prato e vari cespugli a dir poco pietosi,piazzetta carradori idem,parco bronzini non sta meglio ,piazza giovanni XXXIII sui lati che la circondano è un pianto): a star bene sono davvero solo le pantegane!

    RispondiElimina