QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 13 aprile 2012

UNA DOVEROSA APPENDICE (SULLA PROTEZIONE CIVILE)

Come noto uno degli argomenti caldi del blog nel 2012, é stata la vicenda del gruppo di protezione civile regolarmente iscritto presso il Dipartimento Regionale, New Social Group diretto da Pasquale Telera al quale, come ricorderete, era stato di fatto impedito di operare nel nostro paese durante l'emergenza neve. La vicenda, a quanto pare, non si é ancora chiusa.

Ci limitiamo a pubblicare gli articoli usciti nell'ultima settimana nella stampa locale inerenti l'argomento. Poi, come al solito, ognuno di voi può esprimere la propria opinione.


 

7 commenti:

  1. Essendo un'associazione di volontari,Vorrei sapere da Telera come mai ha chiesto al sindaco un contributo importante per poter intervenire a portorecanati come protezione civile?Il sindaco constatata questa situazione ha preferito rivolgersi altrove per tutelare al meglio gli interessi dei portorecanatesi!A me dispiace che in uno stato di calamità così grave a portorecanatesi,tale associazione voleva lucrare il più possibile per fini anche personali!Riflettere gente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo pubblicato il commento di cui sopra. Ma avendo un pò seguito la vicenda non abbiamo capito a quale "contributo importante" si riferisca il nostro gentile anonimo. Questo ovviamente, non per difendere qualcuno. Solo per amore della verità.

      Elimina
  2. pasquale telera13 aprile 2012 21:03

    comunicato alla direzione dell'argano:

    Visto e considerato che ci sono soggetti che mirano ad infangare il sottoscritto e tutti i suoi associati,CHIEDO alla direzione dell'Argano di mandare pubblicamente dichiarazioni di soggetti identificati.Se, il soggetto di prima non è in grado di fornire prove o documentazione veritiera su ciò che dice non ha nessun diritto di intervenire.

    Siccome ritengo che nel dibattito possono partecipare solo persone civili e serie e siccome INTENDO PUBBLICARE UNA SERIE DI AVVENIMENTI CHE NESSUNO FINO AD OGGI PUO' SAPERE,ESCLUSO GLI ADDETTI AL LAVORI,chiedo sia rispettato cio'che ho evidenziato.

    Si ringrazia la Direzione per un eventuale accoglienza della richiesta.

    RispondiElimina
  3. Sig. Telera ritengo giusto pretendere prove di una accusa, ma l'anonimato va tutelato, soprattutto in una comunità, come quella portorecanatese, dove bene o male ci conosciamo tutti.

    RispondiElimina
  4. Sig. Lorenzo,credo che l'anonimato possa essere tutelato come dice Lei,ma fino ad un certo punto.Chi fà diffamazione e accusa gente di lucrare sulle emergenze sostanzialmente non merita di essere ascoltato,se non prova ciò che dice,quindi non bisogna mandarle queste infamità.
    Io al posto del Sig.Telera avrei querelato perchè è ora di finirle con queste cose.

    RispondiElimina
  5. Censuriamo anche internet??? Il suo è proprio un ragionamento da uomo di destra...mi ricorda molto il decreto ''ammazza blog'' del pdl

    RispondiElimina
  6. non voglio censurare internet,lorenzo.Se si deve capire,criticare,discutere su argomenti sociali come il volontariato,lo si deve fare con molta trasparenza.Se l'anoninato iniziale inizia con delle accuse ingiustificate,la discussione non può avere un seguito.
    caso mai l'anonimo iniziale è sicuramente di destra visto che attacca Telera,per difendere chi......e che cosa?

    RispondiElimina