QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 9 settembre 2014

CONERO BLU : LA CONFERENZA STAMPA SUL BURCHIO

La Conero Blu ha tenuto oggi una conferenza stampa in un bar del centro. Presenti l'imprenditrice Lidya Karmalyuk, l'architetto Biagioli e l'Avvocato Pantanetti per conto della stessa società. La signora Lidya ha immediatamente tenuto a precisare che le voci diffuse negli ultimi giorni sulla possibilità che la sua società possa spostare gli investimenti previsti per Porto Recanati su paesi limitrofi (si era parlato di Loreto e Potenza Picena) é assolutamente infondata. La Conero Blu non si muove di un centimetro ed é assolutamente intenzionata a portare a termine il "progetto Burchio" nel quale ha investito cifre importanti e scommesso da tempo, con la convinzione che si tratti di un progetto assolutamente vincente per il nostro territorio e per l'intera regione Marche. L'imprenditrice si é soffermata su come il resort possa portare benefici all'economia della nostra cittadina specificando che nel progetto sarà anche compreso un centro medico di primo livello. La determinazione della signora nel perseguire le finalità che si é prefissata é stata evidente per tutta la conferenza stampa. La Karmalyuk ha parlato di un resort che sarà aperto per dodici mesi l'anno che potrà divenire struttura logistico-turistica di assoluto livello per l'intero centro italia donando lustro a Porto Recanati. Il residence prevede la possibilità di ospitare convegni di livello e di richiamo internazionale ed é stato ribadito più volte che darà occupazione a molti nostri concittadini. Oltre a portare un indotto di non trascurabili dimensioni alla nostra cittadina sul piano dello shopping e della ristorazione. La signora Lydia ha più volte asserito di essere stata a stretto contatto con gli uffici della Regione Marche che anche attraverso studi di marketing l'hanno rassicurata sulla bontà del progetto. E sulla possibilità che il Resort possa divenire un punto di riferimento assoluto per il turismo di livello della nostra regione. Regione che, ha ribadito l'investitrice, ha tesori infiniti da mostrare con un contorno di una cucina di livello che i futuri ospiti del resort sapranno apprezzare.
Da investitrice appunto, ha sottolineato come in Italia, a fronte della volontà dichiarata del nostro governo nazionale di voler attrarre investimenti stranieri, ci si debba poi scontrare, sul piano pratico, con le maglie di una burocrazia che rende ogni progetto difficile da realizzare, se non passando attraverso per lei inspiegabili lungaggini burocratiche. Ha specificato infatti come il progetto abbia già subito delle modifiche imposte da enti sovracomunali per renderlo più omogeneo all'ambiente e più consono all'aspetto paesaggistico della collina del Burchio.
Abbiamo poi chiesto se avesse avuto modo di incontrare il nostro nuovo sindaco. La signora ha risposto che non ha mai parlato con il nostro nuovo primo cittadino, e che con un atto formale, protocollato in data 4 Agosto 2014, ha richiesto un incontro per poter discutere del progetto Burchio con il sindaco Sabrina Montali, ma che ancora quella richiesta di conferimento é rimasta purtroppo inevasa.
Alle osservazioni della stampa presente, sul fatto che la nuova amministrazione possa far decadere il progetto non approvandolo o non portandolo per la discussione in consiglio comunale nei termini previsti (120giorni) la signora ha ribadito che non si sta ponendo il problema. Perché certa che si troverà una soluzione. E che il Resort, con gli annessi, si realizzerà. E che non si ricorrerà assolutamente alle vie giudiziarie.
Ulteriori precisazioni sono giunte sul fatto che con Maresca, personaggio di cui si era parlato inizialmente come interessato al progetto, la Conero Blu di fatto, non ha relazioni.
Lidya Karmalyuk ha concluso dicendo che non riesce a capire come un progetto come il Burchio che potrà rivalutare sotto tutti i punti di vista la nostra cittadina, possa non essere appoggiato dalla Amministrazione Comunale e favorito dall'intera cittadinanza portorecanatese.


Foto: la conferenza stampa. A destra la Signora Lidya Karmalyuk, imprenditrice del progetto Burchio.

 

 

28 commenti:

  1. Quindi l'incontro con i loretani?? Tutte menzogne? Se il resort non si farà, la metà della colpa sarà di chi ha scritto e continua a scrivere su quella carta straccia... l'altra metà di chi gli racconta ste storie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La signora ha confermato di avere incontrato il sindaco di Loreto. Per altri motivi che esulano dal progetto Burchio che, ha ribadito, vuole portare avanti con tutte le sue forze.

      Elimina
    2. L'incontro c'è stato eccome, al bar da Giorgio. Ma chi ti informa?

      Elimina
    3. Senti, ma sai leggere? L'alfabeto lo conosci??

      Elimina
  2. Ki vuoi ke venga nel lusso ma con il divieto di balneazione,immondizia sparsa ovunque, erbacce e buke dapperttutto?

    RispondiElimina
  3. si disperavano perché il noto giornale udc riportava del rischio di un trasferimento a loreto. Burloni

    RispondiElimina
  4. Se mi fa il centro medico di primo livello al posto delle villette,anche perché non so dove ormai lo potrebbero mettere,forse se ne può riparlare.

    RispondiElimina
  5. Che figura di........
    una settimana a raccontare in ogni dove della storiella del Burchio a Loreto e invece era inventata di sana pianta .
    Per di più proprio la signora k. Ha aperto il vaso di Pandora.
    In confronto l' h della cicconi è una barzelletta .

    RispondiElimina
  6. Ahoooo io mi sa che sono mezzo scemo, anzi tutto!!
    Un imprenditore ha una variante adottata , vagliata dalla provincia , in attesa di approvazione , un progetto di milioni di euro....
    protocolla la richiesta di un incontro co sindaco il 4 agosto e ancora si deve evadere tale richiesta???? Guardate che sta gente non usa i soldi del monopoli, almeno incontrateli e ditegli che c'è il veto del presidente di montarice, e il veto di UPP ( forse...)
    Io credo che sia vergognoso... non dare risposte in un senso o nell'altro...
    E nel frattempo un assessore prendi in giro tutti con i soliti toni da sfottò dicendo che porto recanati ha guadagnato gratis 1800 mt di marciapiede con illuminazione....
    Forse sarà il caso di iniziare a ritirare qualche delega spiegando che l'amministrazione di una città non è fatta di sfottò e provocazioni e minchiate scritte sui social network
    Ma di serietà e parole misurate....
    NPP invce chi non parla per niente e chi parla troppo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi molti dei colleghi di maggioranza di Fiaschetti, hanno preso le distanze (incontrati singolarmente a parole) dai toni poco opportuni della dichiarazione in merito al marciapiede zona montarice.
      Dopo le continue uscite dell'assessore fiaschetti, la rabbia del primo momento si sta trasformando in tristezza. onestamente non so più cosa pensare!
      Prima ha accusato alcuni commercianti di essere "Furbetti" ed oggi è lui che si autoproclama FURBETTO, e se ne vanta pure !!
      Sicuramente nei prossimi giorni ci delizierà con una delle sue uscite.

      Elimina
  7. Scienziato delle 15.05 sul giornale c'era scritto che Loreto aveva offerto la disponibilità e gli spazi no che la Conero blu aveva accettato. Prima di parlare impara a leggere. E questo non mi pare che sia stato smentito. A meno che non abbiano parlato della corsa dei cavalli non vedo quale altro argomento potessero avere in comune Loreto e Coneroblu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le opzioni sono due, che sei un burlone o un bugiardone

      Elimina
  8. Argano, ti fa comodo che parlino male dei giornali? Lo sanno tutti che l'incontro tra russi e loretani si è svolto al bar Giorgio. E allora, metti le cose a posto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccolo genio, ti ho scritto sopra che la signora Lidia HA CONFERMATO di avere incontrato il sindaco di Loreto. E fatti entrare nella tua zucca vuota un concetto basilare: a me non fa comodo nulla. E non ti permettere mai più di dirmi che mi fa comodo che parlino male dei giornali. Altrimenti ti censuro da tutti i commenti.

      Elimina
    2. Argano,ma se il "comodino"delle 18.15,cambia Ip,come fai a escluderlo dai commenti?Fammi un po' di ripetizione informatica che so' indietro con la tecnologia.

      Elimina
  9. Tu non penserai mica che dopo aver moderato circa 18 mila commenti io non sappia riconoscere un pirla? Puó cambiare indirizzo IP. Ma la materia cerebrale rimane sempre quella.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad ano14,45: oltre a quello che hai messo (acqua della fiumarella, spiagge inesistenti, acqua a volte non potabile , buche ) ci ßi mette pure qualche esimio moralista che infila per la stagione estiva i turisti in buchi manco fossero cinesi...
      Evviva il turismo portorecanatese

      Elimina
  10. Al di la di tutte le chiacchiere, vorrei capire che sindaco abbiamo?
    E' stata candidata per il centro-destra in provincia (quindi vicino alle posizioni delle imprese, riassumendo banalmente), adesso è sindaco per una coalizione civica marcatamente di centro-sinistra (più vicina alle posizioni sociale e dei più bisognosi), ... però non vuole ricevere o incontrare nessuno!?
    ma che personaggio è? L'altro giorno, ed è già la seconda volta, non ha voluto incontrare uno che era ed è in cerca di un aiuto, sicuramente il comune non è l'ufficio collocamento ma non ci si può permettere di ignorare qualsiasi disagio sociale, almeno per far sentire la vicinanza a chi ne ha bisogno.
    Poi oggi scopriamo che una imprenditrice fa richiesta ufficiale per un incontro con il sindaco e non viene degnata neanche di una risposta.
    Sindaco,ma chi ti credi di essere? almeno il coraggio di dire in faccia ad una impresa che il progetto "Burchio" non lo condividete e che non siete disponibili a portarlo avanti... almeno il coraggio di ricevere una persona che in un momento di disperazione cerca un supporto, sicuramente economico, ma a volte è sufficiente anche quello morale.
    Non vuole essere disturbata!? Allora perchè sta facendo il sindaco? Per chi lo fa, visto che non vuole ricevere nessuno, o forse non vuole ricevere chi le può creare qualche disturbo o qualche complicazione? Forse è stata abituata ad essere pregata all'interno della sua coalizione, ma al di fuori esiste la vita vera con dei doveri che il ruolo che ricopre le impone: fra cui onorarsi di incontrare chi in questo momento vuole investire nella nostra città (anche se non ne condivide il progetto, ricevere la signora karmalyuk non significa, di conseguenza, autorizzare il Burchio).
    Solo chi ha paura evita di affrontare i problemi, ed un sindaco non può esimersi da affrontarli, anzi gli viene chiesto di prenderli di petto per risolveli (nel limite del possibile).

    RispondiElimina
  11. Devo ricredermi !
    Onore a Riccetti, che nel marasma delle dichiarazioni senza senso di Fiaschetti e le continue "figure" del sindaco, rimane al di fuori delle schermaglie, lavorando davanti e dietro le quinte.
    ...Sicuramente preparandosi per sostituire l'attuale sindaco.
    Avanti così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. famolo santo allora!!!!! ma per favore

      Elimina
  12. Scrivo a "snob impenitente" che mi ha postato un lungo e interessante commento che io ho dovuto censurare. L'ho dovuto censurare per il semplice motivo che ciò che riportava sarebbe stato oggetto di attenzioni giudiziarie. Che poi, lui, come mi ha scritto, poteva fornire le fonti di quello che ha riportato, é un'altra questione. Il problema é che la Polizia Postale avrebbe rotto prima a lui e poi a me. E di questi tempi, di frequentare le aule dei tribunali, non ne ho né voglia né tempo. Sappi peró caro "snob impenitente" (così si é firmato) che ho salvato una copia del tuo interessante commento. Per cultura personale, ovviamente.....

    RispondiElimina
  13. Che ci vieni a raccontare, Argano, che esiste un capiscione che sa tutto ma che tu non puoi citare per non andare a finire in tribunale? E allora che ce lo dici a fare? Se puoi, dacci una versione da te filtrata delle sue straordinarie conoscenze. Sai, siccome non puoi parlare di ciò che dice, parlaci di lui così sapremo se è quello stesso che potrebbe avere la magistratura alle calcagna per altri motivi o magari per gli stessi che tu non puoi dire. Parlate adesso o tacete per sempre, dice il prete sull'altare. Tu che farai, Argano?

    RispondiElimina
  14. Io non faccio nulla. Quel messaggio era semplicemente l'unico modo per rispondere al tipo.

    RispondiElimina
  15. Argano che tace per sempre come lapsus è abbastanza agghiacciante caro Anonimo delle 21.
    Del resto chi invoca la magistratura per difendere affari da fare a ogni costo è uno che ha fretta di fare di sapere e di chiudere le questioni.
    Invece i capiscioni - per quanto antipatici - hanno più pazienza.

    RispondiElimina
  16. snob impenitente11 settembre 2014 09:18

    Il lui è una lei, in preda ad uno slancio di protagonismo, che ringrazia Mr. Argano per averla considerata e tutelata. Nel mio commento lungo un foglio protocollo, non ci sono verità inconfutabilii su presunti misteri e cospirazioni da attenzionare la magistratura, ma bensi una illustrazione di dati e fatti conseguenziali che potrebbero indurre a ragionamenti oppure essere fraintesi e stimolare un'indagine contro la sottoscritta e di conseguenza Mr. Argano per insinuazioni, falso ideologico e calunnia, seppure ribadisco comprovato da atti pubblici.
    Mi scuso ancora per avere provocato reazioni negative verso i gestori del blog, che al contrario meritano tutto il plauso per l'egregio lavoro svolto sinora, non privo di sacrifici e tanto tempo speso.
    Se mi viene consentito e sarò pubblicata, Vi dico solo che il Burchio, SECONDO ME, resterà sulla carta e mai mattone. E SEMPRE SECONDO ME non saprei dirVi quanti ne sono scentemente consapevoli.

    RispondiElimina
  17. Troppo facile, cara snob impertinente. Queste sono insinuazioni belle e buone che lasciano sospettare chissà quali scenari. Il tuo mi sembra l'atteggiamento di colui che invoca "tenetemi sennò combino un quarantotto". Calunniate, calunniate, diceva Voltaire, qualcosa resterà. Noi non sappiamo di cosa tu parli e dovremmo orientare le nostre opinioni (o dovrei dire certezze?) su questa sorta di calembour semantico che ci proponi? Parla chiaro o taci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. snob IMPENITENTE11 settembre 2014 10:48

      Buongiorno Anonimo Focoso seguace di Voltaire, io al contrario sono della filosofia di Rousseau: Il rimorso dorme in tempi di prosperità, ma si risveglia nelle avversità.
      Adesso mi taccio davvero qualunque cosa Lei dica.

      Elimina