QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 1 agosto 2014

IL BURCHIO: PARLA REBOLI

Martedì sera presso la sala consiliare si è tenuto un incontro sul Burchio. Partecipava, oltre al consigliere Poeta, anche Carlo Reboli. Presidente del quartiere Montarice,  salito agli onori della cronaca, negli ultimi mesi, per avere organizzato una massiccia campagna informativa e una raccolta di firme (circa 1.200) contro la cementificazione della collina.

Un passaggio delle dichiarazioni di Reboli ci è sembrato molto  interessante. Ve lo riportiamo:

"La problematica Burchio è più che sentita......Confidiamo nell’impegno di quella parte dell’amministrazione che va in tale direzione. Ho detto puntualmente parte dell’amministrazione perché come dimostra l’evento di questa sera non si tratta della maggioranza, ma della minoranza di questa amministrazione e quindi per noi, il territorio non deve avere colore o appartenenza politica.

Noi saremo vigili sulle prese di posizione di tutti. Dico questo perché è pur vero che la maggioranza a metà luglio scorso ha espresso il parere chiaro che va contro la cementificazione del Burchio ma ho anche raccolto delle voci, spero infondate, che all’interno della maggioranza ci sia qualche perplessità. Spero che questo sia soltanto frutto di dicerie. Noi saremo sempre vigili e faremo presente sempre e comunque che, almeno in passato, tutti coloro che siedono nella maggioranza attuale hanno sottoscritto la petizione che noi abbiamo organizzato”


Carlo Reboli.    Dal minuto 14,30


18 commenti:

  1. Voci.....dicerie....speriamo infondate.
    Ma perché allora dargli tanta importanza nel suo discorso?
    Reboli gioca sporco mi pare ....

    RispondiElimina
  2. capito! amministratore avvisato....mezzo salvato!!

    RispondiElimina
  3. BURCHIO FOREVER !!!!!

    RispondiElimina
  4. gli statisti del Partito Democristiano sono contro il Burchio oppure potrebbero cambiare idea?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai a questa domanda è inutile ogni risposta.

      Elimina
    2. Noi sappiamo che il Partito democratico vuole il Burchio. Quello democristiano sta con Berlusconi e non ne sappiamo niente.

      Elimina
    3. Se il Pd vuole il Burchio staremo tutti dalla sua parte, noi che abbiamo un cervello per pensare.

      Elimina
  5. Reboli mi sembra uno di quei militari giapponesi che anche dopo anni ignoravano che la guerra fosse finita.
    Ma qui deve prendere ato che con il suo aiuto sono stat eletti dei consiglieri irriconoscenti e che la tematica Burchio dalle 150 persone intervenute in consiglio a Dicembre scorso è andato sempre più scemando fino alle 20 di tre giorni fa,, ormai non frega più a nessuno.
    E l'unico a non rendersene conto è rimasto lui...

    RispondiElimina
  6. e non solo non si rende conto che il Burchio è ormai argomento di scarso impatto sulla gente, ma non si rende conto di come sia stato preso per i fondelli e di come sia stato usato come macchina raccogli voti mediante lo spauracchio dello sfascio edilizio della collina di Montarice. SEI STATO PRESO IN GIRO REBOLI...PRRRRRRRRRR!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è stato preso per i fondelli,mentre altri rimanevano con i piedi ben saldi a terra e attaccati alla realtà,lui e i suoi alzavano un polverone inutile ,promettendo cose senza saperne nulla e adesso cerca di dare la colpa agli altri.

      Elimina
  7. al povero Reboli gli rimane solo il Quartiere...e non ha ancora capito che appena ci saranno le nuove elezioni gli leviamo pure quello. Ma quando mai un presidente di quartiere si può atteggiare in questo modo...si è creduto e ancora di crede l'ago della bilancia del 25 MAGGIO...assurdo!

    RispondiElimina
  8. Quali esseri si annidano negli angoli?

    RispondiElimina
  9. Burchio no calzaturificio no ...

    Ne turismo ne industria ...

    Forza tutti a fare gli avvocati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la teoria della decrescita felice.
      Se potrete votate diversamente la prossima volta.

      Elimina
  10. Il problema del BURCHIO si può riassumere con questa domanda: CHI AVREBBE INCASSATO I PROVENTI DELL' OPERA ?
    Per il resto è fumo negli occhi degli UTILI IDIOTI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi i probenti della struttura quelli che ci hanno investito...

      Ma secondo il vostro cervello banacato vengono russi solo per far arricchire le imprese edili locali?

      Mi chiedo come si possa fare un discorso così idiota

      Elimina
    2. Direi secondo il tuo di cervello. Che forse pensa che la gente investe capitali per far contento a te e a Reboli. Chiunque e in ogni posto del mondo se rischia dei capitali è perché pensa di guadagnarci. E dove sta lo scandalo? Tu non porti i tuoi soldi nella banca che ti tratta meglio? Altro che idiota.

      Elimina
  11. Saremo tutti utili idioti ma non idioti del tutto come sei tu, ano delle 0.36. Se non hai le traveggole, dicci di quale opera e di quali proventi parli.

    RispondiElimina