QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 4 luglio 2014

LA PETIZIONE PER L'ACQUA

Riceviamo e pubblichiamo da Chiara Traferri, candidata alle recenti elezioni per il Movimento 5 Stelle:

 


 

14 commenti:

  1. Vorrei sapere in tempo reale anche i dati delle analisi dell acqua del mare e della balneabilità.

    RispondiElimina
  2. Chiara Major........

    RispondiElimina
  3. Vorrei sapere in tempo reale anche la salubrità dell'aria soprattutto sul tratto del lungomare, la sera d'estate, dove gli esercizi di ristorazione ex bagnini ci insufflano del fumo della cottura a legna. Da ricordare che sono tutti permessi concessi dalla precedente amministrazione e che oggi qualche consigliere all'opposizione ancora ringrazia. Si la stessa che tanto si prodiga a farci bere acqua buona dal rubinetto. Beviamo alla nostra salute con un po' di catarro e chissenefrega!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il catarro c'è l'ha nel cervello !

      Elimina
    2. Infatti i balneari che hanno storicamente fatto le campagne elettorali x la sinistra, alle pizzerie ci hanno rinunciato col caxxo!!! Dammi retta rimani anonimo perché se scoprono chi 6 ti ride dietro mezzo paese!!

      Elimina
    3. Anonimo delle 20,00 te lo ricordi chi era il presidente dei bagnini che lottava per far fare le pizzerie e i ristoranti sugli chalet???

      Elimina
  4. Aderisco e sono pronto a collaborare all'iniziativa.

    RispondiElimina
  5. Benissimo se scende in campo Regoli abbiamo la certezza che la partita non è sui dati dell'acqua ma sull'attivismo che darà i suoi frutti (le prossime elezioni regionali?)

    RispondiElimina
  6. Argano, con sta roba qua è ora che chiudi i battenti. Quello che dovevi fare lo hai fatto e adesso è tempo di pensare a cose più serie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, quando devo chiudere i battenti pensi veramente che me lo faccio dire da te????

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. chiara traferri8 luglio 2014 16:18

    Salve sono chiara Traferri, l'autrice della petizione... ci tenevo soltanto a dire una cosa... questa iniziativa nasce da una cittadina preoccupata per i cittadini preoccupati.
    è una iniziativa assolutamente apolitica, in quanto l'interesse in gioco è superiore agli ideali.. si parla di salute pubblica...
    non c'è destra , sinistra, grillo, o qualunque categoria che tenga.. quando si parla di salute...
    per tutti coloro che vogliono far chiarezza ed evitare che una situazione del genere si possa riproporre in futuro, comunico che la petizione è disponibile presso il bar "IL GATTO E LA VOLPE,", presso la PARAFARMACIA PORTO RECANATI, e presso lo stabilimento balneare da PETER, oppure contattatemi chiaratraf@gmail.com. ringrazio anticipatamente tutti i cittadini che con una firma si faranno coautori assieme a me di questa iniziativa.
    Cordialmente. chiara.

    RispondiElimina