QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 29 aprile 2013

PORTO RECANATI A CUORE RISPONDE...

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato che "Porto Recanati a cuore" ci ha voluto inviare per rispondere ai commenti dei lettori al post "Questione di bisogni" della settimana scorsa:


Come era immaginabile e per certi versi legittimo, appuriamo che alcuni lettori del vostro blog, muovono critiche nei confronti della nostra proposta, sotto due profili essenziali:

1. Dove reperire i fondi per le nuove opere pubbliche;
2. Come mai il Consigliere Rovazzani non ha trattato l’argomento quando era assessore.

Cogliamo l’occasione per provare a rispondere su ciascuna obiezione.

1. Se chi ha mosso critiche in tal senso volesse spendere un paio di minuti in più nel leggere il testo intero della proposta, troverebbe la risposta; ma ad ogni buon conto la vogliamo ribadire.
Dal bando di assegnazione dell’appalto sulla nuova illuminazione, sono stati risparmiati importanti somme di denaro (40-50.000 euro ca.), riuscendo a realizzare le opere (nuova illuminazione Corso Matteotti e nuova illuminazione lungomare Lepanto) senza esborso e così eliminando importanti voci di costo dal piano delle opere pubbliche.

2.Alessandro Rovazzani ha ricoperto il ruolo di assessore ai Lavori Pubblici, dal giugno 2009, all’ottobre 2011 e cioè per due anni e 3 mesi e non tre anni come affermato da qualcuno. Inoltre, proprio Rovazzani, quale assessore ai LL. PP., ha trattato in più occasioni con i dipendenti dell'Ufficio LLPP la questione sistemazione/realizzazione bagni pubblici con l'intento di reperire fondi idonei per la soluzione della problematica.

3.In tale senso vi era stato un contatto preliminare con una ditta locale per la quantificazione dei costi e tempi di realizzo di servizi igenici (la prima collocazione avrebbe dovuto interessare Parco di Viale Europa e, successivamente, si sarebbe dovuto provvedere alla sistemazione dei bagni pubblici già esistenti presso la stazione FF.SS.).

Il nostro Consigliere Rovazzani, sull’argomento, ha fatto quanto ritenuto opportuno e quanto richiesto dalla delega ricoperta, così come si ritiene avrebbe fatto chiunque altra persona al suo posto; al contrario di altri, però, non amiamo dare vanto di noi stessi tramite auto proclamazioni sulla stampa o sulle BACHECHE e spesso, vista la scarsa partecipazione ai consigli comunali, nessuno sa o si ricorda di quanto magari è stato fatto.


30 commenti:

  1. Vi state arrampicando sugli specchi. Avete avuto le vostre occasioni e le avete fallite! Un assessore che si è fatto cacciare per incompetenza e poi la batosta con Fermare il Declino..non vi basta? Arrendetevi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo, affermare che l'assessore a cui ti riferisci è stato cacciato perché incompetente è un'affermazione falsa (le motivazioni dell'uscita del rappresentante di "Porto Recanati a Cuore" dalla Giunta comunale e dalla maggioranza erano altre). Preghiamo te e tutti i commentatori di fare molta attenzione a non scadere nella diffamazione gratuita. Ben vengano le opinioni, le prese di posizione e le manifestazioni di dissenso, anche colorite, ma evitiamo di affermare cose non vere e lesive per la reputazione delle persone. Grazie.

      Elimina
    2. Mi scuso per l'aggettivo se reputato offensivo (anche se ho visto critiche ben peggio su questo blog) ...e comunque, dato che Voi vagliate i commenti, e avete più volte scritto che non pubblicate post offensivi, dovreste scremarli prima, e magari non pubblicarli, invece di pubblicarli e poi dire che sono ofdensivi...o no??? Quindi, se lo reputate ofdensivo, toglietelo, altrimenti lasciatelo.

      Elimina
    3. Caro Argano l'ex assessore Rovazzani non è uscito dalla giunta ma è stato cacciato dal Sindaco, poi lui ha scelto di uscire dalla maggioranza. La motivazioni della sua cacciata forse non è stata la sua incapacità a svolgere il ruolo di assessore ma forse per divergenze politiche insanabili tra il gruppo che lui rappresenta e la linea politica del Sindaco

      Elimina
  2. eh lo so per i bagni non si trovano mai i fondi...per armare i vigili però come li hanno trovati subito 10.000€...meno male che se tutto va bene tra un anno smetteranno di prenderci per il c.lo.

    RispondiElimina
  3. fiorenzo piangerelli29 aprile 2013 14:48

    circa il bando di assegnazione dell'appalto della pubblica illuminazione,torno a ribadire che, non sò da dove vengano fuori i cosiddetti risparmi, anche perchè, già il fatto che siano 40 o 50 mila presuppone una approssimazione molto accentuata e variabile.A mio modesto parere e senza polemica, anche se ci fossero e ne dubito fortemente, a meno che non mi si dimostri il contrario, quei soldi, che si continuano a chiamarli risparmi, sono stati impegnati per finanziare le nuove opere inserite all'interno del bando stesso,bisognerebbe tenere anche in considerazione che dentro quel bando,oltre a diversi errori tecnici, ci sono anche omissioni di impianti che erano in carico al comune di Porto Recanati e lo sono ancora, per cui il costo della manutenzione deve necessariamente essere calcolato a parte rispetto al bando stesso,il costo del mantenimento dei rimanenti impianti elettrici del comune, non entra dentro il bando e se prima era quasi facente capo alla manutenzione comune, oggi è un costo in più, le manifestazioni estive, che prima erano un servizio facente capo coordinato dall'ente, oggi sono da considerarsi a chiamata e quindi con dei costi,questo solo per fare degli esempi. Io penso che,di sicuro, se anche ci fossero quei soldi, alla fine, ce li siamo giocati con aumenti di costi di altre voci e quindi con spostamento di costo da una voce all'altra. Di una cosa sono certo, che gli unici, per ora documentabili e facilmente dimostrabili, risparmi che sono andati a vantaggio del comune di Porto Recanati, sono quelli che io ho realizzato anche con il contributo dell'ex assessore Marone Perugini.I risparmi suddetti per chi fosse cosi curioso da darci un'occhiata,sono, l'installazione dei riduttori di flusso su 19 impianti di pubblica illuminazione,a costo zero per le casse comunali e la sostituzione delle lampade del cimitero, basta consultare le fatture enel per rendersene conto.altro non resta da dire se non che, non ne faccio una questione personale ma per dovuta chiarezza.

    RispondiElimina
  4. Benissimo Argano...pienamente concorde è ora di finirla con gente che usa l'anonimato non a scopo di pura privacy ma per ledere l'immagine di altri, per offendere gratuitamente o per sfogare le proprie frustrazioni. abbiamo a nostra disposizione un mezzo libero e democratico di informazione e confronto come questo blog...usiamolo con criterio, ma sorpatutto con una sana dose di CIVILTà!

    RispondiElimina
  5. Senza fare tante polemiche perchè non domandate al Sindaco per quale motivo Rovazzani è stato cacciato o se se ne è andato per altri motivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e c'è da chiederlo anonimo del 30 aprile 2013 ore 8:41? Perché sia Rovazzani che Fiaschetti, che Agostinacchio evidentemente hanno una dignità e un apprezzabile amor proprio che impedisce loro di sottoporsi all'egida ubaldiana, come fanno gli altri burattini dell'amministrazione. Oppure vuoi credere anche tu alla storiella dell'allontanamento di Rovazzani per scarsa produttività, visto che poi il suo posto è stato preso da Pagano che se tutto va bene verrà ricordato solo per aver fatto la più inutile rotonda della storia (quella del Mondial per intenderci)??!!

      Elimina
    2. Due cose: 1) le motivazioni sono diverse per i tre: Fiaschetti per motivi di partito quando la Ubaldi si candidó (e ora lui va contro i partiti) Rovazzani non è riuscito a legare, oltre che a fare, Agostinacchio non si è capito..lui è in gamba... dicono che volesse far cadere la maggioranza...mah! 2) i tre credono di aver fatto del bene alla città? Hanno tradito un mandato, hanno messo in difficoltà gli altri amministratori che si son dovuti accollare il loro lavoro, e quindi hanno penalizzato, con la loro uscita, tutta la città. ...altro che dignità! Avrebbero dovuto lottare in ogni modo e rimanere a quel tavolo, per l'esclusivo interesse dei cittadini, mentre hanno fatto solo scelte personalistiche per ipotecare qualche votarello alle prossime elezioni! Un applauso!

      Elimina
    3. Si nu stai cu llia stai contru de lia!! E miga te poi mette pe sbiego! E nun ce poi manco rià de sguincio.

      Elimina
    4. Ti correggo sig. Anonimo su due punti.
      1- io non sono contro i partiti ma contro chi dice una cosa e poi nei fatti si comporta diversamente.
      2- pur rispettando le scelte del Sindaco non ho accettato di sostenere chi a pranzo mangia con la destra e a cena con la sinistra. Dunque nessuno mi ha costretto.

      Elimina
    5. Bravo! Le scelte di un amministratore debbono avere come fine ultimo ul bene della città, non il proprio. Avrebbe dovuto dimettersi da consigliere e lasciare il posto a chi voleva fare!! Lei, come gli altri due.

      Elimina
    6. Antonio Piangerelli1 maggio 2013 11:39

      Vedi Fiaschetti quello che mi fa incazzare e che con una leggerezza tipica da ex leghista parli di mangiare a pranzo e a cena con la destra e con la sinistra. Chi forse mangia sei tu che stai facendo di tutto per riciclarti vista la brutta parata che ti sarebbe toccata se fossi rimasto con la Lega.
      Quando parli del Sindaco sciaquati la bocca perchè può avere tanti difetti ma sicuro non quello di mangiare nel senso che tu intendi

      Elimina
    7. Il bene del paese? Ma dove vivi al secondo piano di palazzo Volpini? Fai il bravo/a

      Elimina
    8. Fiaschetti tu bazzicavi il secondo piano di palazzo Volpini ma da buon leghista (gente con le palle) invece di contrastare la scelta del Sindaco dall'interno, hai pensato bene di defilarti per poter cosi parlare male di tutto e di tutti. Di gente come te non se ne sente proprio il bisogno e speriamo che il M5S non permetta che tu ti ricicli magari accodandoti a loro

      Elimina
    9. Dia delle risposte serie e con argomentazioni credibili. Ci si aspetta di più da parte di un consigliere eletto per amministrare una città, che abbandona tutto per esclusive motivazioni di partito (pranzo a destra cena a sinistra). Le risposte che ha dato sembrano quelle dei bambini "...mi hai fatto la bua, non ci gioco più con te..". Lei doveva amministrare, dare voce ai suoi elettori!

      Elimina
    10. Risposte le do tutti i giorni impegnandomi come consigliere0 e basterebbe informarsi per sapere ciò che sto facendo.

      Elimina
    11. Quello che sta facendo ora è nulla a confronto di ciò che avrebbe potuto e soprattutto dovuto fare in maggioranza invece di scappare. Riesce a scrivere (o a farsi scrivere?) mozioni per convincere se stesso di esistere ancora, ma è rimasto e rimarrà da solo.

      Elimina
    12. Sig. Piangerelli io non mi riciclo stia tranquillo. Io mangio sempre con la destra perchè con la sinistra non riesco a fare niente, difetto di famiglia.

      Elimina
    13. "Rispettando le scelte del sindaco" il fatto di governare al porto con la dx (pranzo) e a cena con sx (provincia)
      "Nel senso che pensi tu" come scrive lei sig. Piangerelli, non avrei sicuramente rispettato le scelte.
      Infine la bocca non me la sciaquo davanti a nessuno. Fiaschetti

      Elimina
    14. Signor Antonio/ Anonimo lei sta toccando il fondo. Si vergogni!

      Elimina
  6. "Il nostro Consigliere Rovazzani, sull’argomento, ha fatto quanto ritenuto opportuno e quanto richiesto dalla delega ricoperta"? E cioè niente, come d'altronde ha fatto chi è venuto dopo di lui. Per quello che ho potuto notare la gente non si è trappata i capelli quando Rovazzani è uscito dall'amministrazione comunale ed è evidente che non ha lasciato il segno ai Lavori pubblici, come d'altronde anche il suo successore. Non bisogna sempre dare la colpa ad altri quando non si riesce a fare le cose di cui un paese necessita, bisogna ammettere che Rovazzani non è stato capace e quindi ha fatto bene a dimettersi.

    RispondiElimina
  7. stento a crederci,c'e' ancora gente che pensa che portorecanati non abbia bisogno di bagni pubblici decenti per l'immagine di un paese turistico?
    ma dove siamo arrivati!non va piu' bene nemmeno la cosa piu' banale e utile,un bagno pubblico!

    RispondiElimina
  8. Co stu zinnecu nun poi fa gnè ce pensa lia pe' gni co', me pare a me? A vo?

    RispondiElimina
  9. Antonio Piangerelli2 maggio 2013 13:22

    Egregio Sig. Argano, ho mandato un commento al Sig. Fiaschetti per la sua asserzione che se ne è andato dalla maggioranza perchè il Sindaco mangia a pranzo con la destra e a cena con la sinistra o viceversa. Vedo che il commento non è stato pubblicato forse perchè è stato da voi ritenuto offensivo? Siete intervenuti a gamba tesa sull'anonimo che ha scritto che Rovazzani è stato cacciato per incapacità mentre per voi il Sig. Fiaschetti può dire che il Sindaco mangia a destra e a sinistra senza che sentiate il bisogno di spendere una parola. Censurate anzi chi si permette di difendere il Sindaco dalle accuse infamanti di Fiaschetti. Complimenti Sig. Argano e grazie per dare voce a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio Sig. Piamgerelli, non censuriamo nessuno. A meno che i commenti non contengano improperi o insulti gratuiti. Molto semplicemente era andato in blocco il sistema dei commenti e ci siamo ritrovati una quindicina di commenti (tra i quali il suo) nello spam. Li abbiamo pubblicati tutti ora. Non appena ce ne siamo accorti.

      Elimina
    2. Mangiare per dire che il giorno governa con la dx e la sera governa con la sinistra. Sig. Antonio mica sono così stupito da insultare o diffamare una persona. Personalmente non ho mai insultato nessunoe mai lo farò,specialmente per la politica

      Elimina
    3. Sig. Piangerelli, la cosa più assurda è che lei possa pensare che ciò che ho scritto aveva un doppio senso. Forse lei conosce gente che usa questi mezzucci e mi ha scambiato per uno di questi. Si ricordi che io sono una persona che porta rispetto e sé il sindaco crede che volevo insultarlo fa bene a querelarmi.

      Elimina
  10. "Io ti indico la luna e tu guardi il dito"...Introduco così il mio intervento dopo quanto ho letto sotto al post relativo ai bagni pubblici che, noi di Porto Recanati a Cuore abbiamo portato all'attenzione. Siamo partiti da un argomento che a noi sta a cuore e siamo finiti a parlare di quanto è successo in amministrazione comunale all'orchè Fiaschetti, Agostinacchio e Rovazzani hanno lasciato la maggioranza. Se proprio interessa la questione allora apriamo un'altro dibattito sull'argomento,io potrei anche alimentare la discussione, dal momento che ho vissuto la vicenda Rovazzani in prima persona e di cose ne so e ne avrei da dire..eventualmente; altrimenti restiamo sul tema e stimoliamo quanti sono interessati a criticare, suggerire, proporre idee, soluzioni e quant'altro possa essere utile ad una SANA E COSTRUTTIVA discussione.
    Ighli Porto Recanati a Cuore

    RispondiElimina