QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

sabato 2 aprile 2016

LA UBALDI, IL PD, L'UDC E LA SENSAZIONE DELLE PRESSIONI DALL'ALTO



La cosa più saggia che ho sentito in questo embrione di campagna elettorale è uscita, a mio modo di vedere le cose, dalla bocca di Rodolfo Scalabroni, allorchè in un Deep Blue gremito dai militanti di PAC alla mia domanda sul perchè quel movimento avesse deciso di correre da solo, mi ha risposto:

"Perchè siamo stufi che a Porto Recanati le decisioni si prendano tenendo conto delle pressioni che arrivano dalle segreterie provinciali e regionali dei partiti. Porto Recanati deve avere una sua autonomia decisionale"

Ho pensato a quelle parole, quando stamane ho letto l'articolo del Resto del Carlino ed ho preso atto di questo desolante teatrino di trattative infinite ed un po' nauseabonde in atto tra il PD e l'UDC di Rosalba Ubaldi. Una never ending story che a due mesi dal voto, purtroppo, non ha ancora avuto il suo epilogo e continua imperterrita a tenere la prima pagina della scena politica paesana.

Ho pensato a quelle parole, dicevo, perchè o mi sono perso qualche passaggio, oppure le segreterie provinciali e regionali di PD e UDC hanno fatto il loro ingresso nel campo di battaglia della politica portorecanatese con i mezzi pesanti. Non si capisce altrimenti la posizione della Ubaldi, passata dalla possibilità di aprire un dialogo con il PD previo azzeramento del quadro politico e scelta comune del candidato sindaco, (escludendo pertanto Giri dalla candidatura) al sottostare, almeno a quanto scrive oggi il Carlino, allo stesso Giri candidato sindaco. Previo riconoscimento "a tavolino" di garanzie di assessorati e seggi consiliari (tanti quanti ne bastano per tenere sotto ricatto il PD e Giri?). 

Un passo indietro di notevole dimensioni, lo ammetterete.

Non vorrei dunque, in questa situazione, essere negli scomodissimi panni di Giovanni Giri. Il suo telefono, immagino, in questi giorni diventerà rovente. E quando sei sollecitato da importanti personaggi politici di provincia e regione ad un accordo che magari non digerisci, è comunque durissima mantenere la barra diritta ed andare verso quel percorso programmatico che il candidato sindaco del centro sinistra aveva pianificato e programmato. 
Giri, del resto, lo ricordo ai distratti, alla Ubaldi e all'UDC aveva fatto opposizione nella consiliatura Fabbracci. Ma si sa, la politica varia, e chi vi scrive non è in grado di comprenderne le evoluzioni con la stessa facilità che alcuni membri del PD e dell'UDC dimostrano in queste ore. Io un Eugenio Frittella (Picciò per gli amici) che vota come la Ubaldi, nella mia esistenza, avrei pensato di non poterlo vedere....

Non so come finirà. So solo che non mi piacciono gli accordi nei quali prima del voto si pretendono garanzie per tenere lo scomodo alleato  per le palle. Nascono male, perchè sono frutto di una preventiva diffidenza e di una totale mancanza di fiducia. E, come tali, soprattutto dopo l'esperienza di Noi Per Porto Recanati, li eviterei come la peste bubbonica.

Giri è a un bivio decisivo. Da una parte ha la prospettiva di una vittoria abbastanza comoda che l'alleanza con l'UDC gli garantirebbe. Dall'altra, la prospettiva di dover fare 5 anni tenuto sotto bastone dalla Ubaldi e dall'UDC. Che magari, se la cosa dovesse andare in porto, potrebbe eleggere quel numero di consiglieri necessari per poter spostare maggioranze.

So che mezzo paese vuole questo accordo che io trovo semplicemente nefasto. 

Il telefono di Giri squillerà parecchio in queste ore.

Entro la settimana prossima sapremo cosa avrà risposto ai potenti interlocutori che lo avranno disturbato.



44 commenti:

  1. Falaschini Quirino2 aprile 2016 13:21

    Io giovedì sera ero presente al direttivo e non si è parlato di incontri avvenuti ultimamente o assessorati da assegnare. A meno che qualcuno non usi la sfera di cristallo per predire il futuro e il giovedì in questione sia il prossimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene: Quirino Falaschini nega che ci siano trattative importanti, molto importanti, in atto. Ne prendiamo nota......
      Io, me le segno tutte.

      Elimina
    2. Argano ma hai letto qurllo che ha scritto quirino ?

      Ha negato che ci sono trattative ? Ha detto che giovedi non si è parlato di questo.

      Elimina
    3. E ti dirò argano ... Ce ne fossero di uge piccio ! Il partito sarebbe moolto meno litigioso!

      Elimina
    4. Falaschini Quirino2 aprile 2016 13:43

      Argano, l'articolo del Carlino parlava di giovedì passato e io a quello mi riferisco perché ero presente.
      Ne di più ne di meno.Non ho parlato di trattative che gli ultimi avvenimenti ( riunione centrodestra saltato e ultimo comunicato della Signora Ubaldi) possono far presagire.

      Elimina
    5. E allora se ci sono trattative e se le condizioni sono quelle (più o meno) scritte dal Carlino, confermo tutto il mio post.

      Elimina
    6. Argano, prendi atto di ciò che ha detto Falaschini e non cercare di difendere l'indifendibile. Giovedì non è stato parlato di quanto riportato dal RdC. Stop.

      Elimina
    7. A me di quello che avete parlato Giovedì non me ne frega una mazza. Se ritenete che quello che ho prospettato nel post è frutto di fantasia, mentite sapendo di mentire. Punto.Stop.Saluti.

      Elimina
  2. Quirino, non se ne era parlato nemmeno in noi per porto recanati. Almeno si credeva, invece c'era chi parlava in stanze separate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi sa che sono proprio le stanze separate quelle che fottono Quirino....

      Elimina
    2. Falaschini Quirino2 aprile 2016 13:57

      Purtroppo il signore non mi ha dotato della lettura del pensiero.Mi sono arrangiato con alcuni libri sulla psicologia delle espressioni del corpo umano aimè!

      Elimina
    3. on bastano Quirino. Purtroppo non bastano...

      Elimina
  3. Quindi argano tu subito credi al carlino e subito fai le tue solite analisi.Hai visto che l adriatico dice l incontrarlo? Subito a sparare contro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho gli anelli al naso. Tu puoi anche provare a convincermi a metterli. Ma temo non ci riuscirai mai.

      Elimina
    2. La verità , argano, soltanto la verità. ecco cosa chiede il lettore, non la complicità.

      Elimina
    3. E allora dilla tutta la verità. E smettila di prendere per il culo l'elettorato. E poi scusa: pure tu con questa storia della "complicità"?
      Cazzo stavolta di chi sono complice? Dei Grillini che l'altro giorno mi insultavano?
      Siete torbidi dentro. Questo è il vostro problema. Siete torbidi tra di voi. E poi da anonimi senza palle mi venite a fare la morale?
      Ma non provate manco una briciola di vergogna? Siete peggio dei negazionisti della Shoa...

      Elimina
    4. Argano... Se picchene tutti! Ci sono solo mezze verita' e bugie a fin di bene pure in politica... Che vergogna.. E dovremmo votare chi?!

      Elimina
  4. Al pd:Quali sono i punti del programma su cui siete d'accordo con Udc?

    RispondiElimina
  5. Argano, sono del PD ed ho la certezza che il problema lo stai osservando dalla parte sbagliata, o meglio non lo osservi da una visuale che mostra l'insieme.

    In questa fase, contrariamente al passato, è l'UDC che ha cercato il PD.

    Gli organismi provinciali dei due partiti, in questa fase, non c'entrano nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice per Giri. Vorrá dire che il suo telefono non squillerá......

      Elimina
    2. Ah dimenticavo: mi sembra di averlo scritto, nel post, che è stata la Ubaldi a cambiare la sua posizione su un eventuale accordo PD/UDC - Leggi bene...

      Elimina
    3. Sono l'anonimo delle 15:15.

      Io invece suppongo che il telefono di Giri squillerà, poiché l'alleanza con l'UDC era al centro della discussione politica nell'assemblea congressuale del 6 dicembre 2015.

      La stessa che ha designato Giovanni GIRI come candidato Sindaco del PD.

      Elimina
    4. Sono sempre io, non mi riferivo al cambio di posizione, ma al fatto degli organismi sovracomunali.

      Elimina
  6. Argano , nessuno ha mai negato che ci siano state trattative con l'UDC , nessuno ha mai detto che tali trattetive fossero chiuse, il PD non ha mai sbattuto la porta in faccia all'UDC.

    L'unico punto dove il PD è stato sempre fermo è il sostegno al candidato Giri e la sua non messa in discussione.

    In una trattativa una parte farà delle richieste che potrenne essere accettate , discusse o rifiutate. Se no che trattativa è ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma tutto e' possibile! Il problema e' il passato e la coerenza e non le trattative. Se sei all.opposizione per 20 anni di punto in bianco il tuo...opposto non ti può piacere, altro che anelli al naso...ci prendete proprio per rincojoniti!

      Elimina
  7. Potete fare tutte le trattative che volete. Così come io, in tutta onestà e senza essere complice di nessuno, posso scrivere, sulle vostre trattative, quello che voglio. È la democrazia bellezza. È la stampa (o i blog) bellezza. È l'art. 21 della Costituzione bellezza.
    È comunque il post è incentrato sul cambio di passo (e delle condizioni) nella trattativa avanzato dalla Ubaldi. Perchè ve la state prendendo così tanto, voi del PD??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ero presente a, direttivo del pdi di giovedì scorso e, con molta serenità, si è parlato di programma elettorale, di incontri con la popolazione, di un incontro alla palestra diaz sulla scuola con esponenti nazionali,regionali e provinciali e, ovviamente, con la oresenza fattiva di Giovanni Giri. Si è appena accennato alle alleanze possibili, ma, certamente, non si era alcorrente degli ultimi sviluppi della Ubaldi e del suo partito: il tutto in completa serenità e col proposito di essere disponibili a prospettive fattive e positive in quanto ad alleanze. Non si è discusso di sprartizioni di potere (assessori e consiglieri) privilegiando, prima di tutto, la formulazione di un programma consono al nostro paese. Per inciso al direttivo era presente FATTIVAMENTE il candidato Giri.

      Elimina
    2. Bene: ho forse scritto un post nel quale ho detto che nei direttivi parlate di spartizioni di posti e prebende? Non mi sembra. Ho scritto un post nel quale ho parlato del cambio di piani della Ubaldi. E voi del PD vi ritenete sempre offesi.
      Allora riepilogo: io sono convinto che in queste ore il telefono di Giri suonerá e dall'altra parte del telefono ci saranno i vertici provinciali e regionali del PD.
      Questo perchè in qualche modo la Ubaldi si è resa disponibile alla alleanza con voi.
      La cronaca dei vostri direttivi sinceramente non mi interessa.
      Ribadisco, in tutti i casi, che questa trattativa PD-UDC è stucchevole e nauseabonda.
      IMHO ovviamente.

      Elimina
    3. Allora, "signor" argano, tenga BEN PRESENTE la legge sulla stampa. Sono pochi articoletti, scritti in maniera chiara (eravamo all'inizio della Repubblica), ma sufficienti ad evitare qualche spiacevole e antipatico inconveniente.
      E' un consiglio, non una minaccia, come sta pensando.

      Elimina
    4. Il voto di scambio è punibile,lo scambio di poltrone invece lecito.

      Elimina
    5. Anonimo delle 17,04, (sempre tu....)
      la legge della stampa, la democrazia, la costituzione, e ogni articolo di legge vigente nei settori penali, civili, ammministrativi, non mi proibiscono di commentare come ho fatto, un cambio di posizione della Ubaldi nei confronti del PD.
      E non mi proibiscono di prefigurare la possibilità che il telefono di Giri nei prossimi giorni possa essere rovente per i motivi che ho spiegato. La tua non sarà una minaccia. Ma o taci, o argomenti in modo serio, oppure, se ne intravedi in quello che ho scritto la possibilità, quereli. Almeno ho il piacere di vederti in faccia.
      Anche se ovviamente ho capito chi sei da un pezzo. Stammi bene.

      Elimina
  8. Ora i piccolo gruppi locali non servono piu'. Bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che i piccoli gruppi e gli elettori non inquadrati pensanti con la propria testa votino in massa per togliere la prosopopea dal viso di chi pensa di aver già vinto e dimettersi in tasca il paese per i prossimi anni.

      Elimina
  9. Visti i nuovi sviluppi,ritengo la decisione della signora Ubaldi importante per una coalizione vincente tra il PD udc paese vero alternativa civica. Lavorate per questa soluzione. Buon lavoro prof. GIRI

    RispondiElimina
  10. Il problema è che tutti vorrebbero un'amministrazione che decida fuori dai dictat delle segreterie di partito,ma poi quando si va a votare se non sappiamo se questa o quella lista appartiene al nostro partito di riferimento a livello nazionale ci sentiamo persi.... Allora mi viene da dire che in fondo ci meritiamo quello che abbiamo.

    RispondiElimina
  11. Non è meraviglioso come i nostri politicanti riescono ad uscire dal letargo solo due mesi prima dalle elezioni? Dove erano tutti questi mesi? Cosa hanno fatto? Non sarebbe stato più corretto verso i cittadini a prepararsi prima in modo che oggi potremo valutare e discutere dei programmi? Un elettore come fa a decidere se neanche loro hanno ancora ben chiara la situazione? Passerà ancora un mese finché riusciranno a smettere di discutere con chi allearsi e con chi no...e forse, 10 giorni prima della fatidica data, diranno pubblicamente qualcosa su Porto Recanati illustrando programmi rispolverati degli anni passati...nulla di nuovo e nulla di concreto. Dopo, si chiederanno come mai l'affluenza scende a dismisura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento sopra è la testimonianza che il blog è letto anche da menti libere, persone intelligenti, uomini della strada che si stanno stufando di certi teatrini. Per fortuna.

      Elimina
    2. E' da mo' che chiedo di sapere i programmi. U punti in saccoccia o i programmatici cons li chiamano i tecnici. . . Perché noi cittadini dobbiamo e vogliano sapere per votare. Piddino mi ha risposto che giri li ha già mentre Michele bianchi dice che li sta cobdividendo per conto della sua civica e da pieno appoggio al pd e un altro che, se sono di p recanati, conosco le problematiche del paese. E grazie al caxxi che le conosco. Ma ancora niente programmi. Che vi devo dire?

      Elimina
  12. E allora, signor argano, tutto questo casino per quattro cazzate scritte dalla Addario? verifica prima se le notizie sono vere, poi parla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signor anonimo: verificate, stra verificate, confermate, stra confermate. Ho la sensazione che ti manchino dei pezzi importanti. Per cui occhio: potrei incazzarmi seriamente, raccontare tutto. Poi si mette male per voi....

      Elimina
    2. A questo punto dicci come stanno le cose argano. Fai anche i nomi se puoi

      Elimina
    3. Le cose stanno che dai vertici locali dell'UDC è partita una rproposta ai vertici locali del PD molto allettante (per il PD), ma meno allettante per Giri (che non vuol sentir parlare di governare con Rosalba Ubaldi). Questo concettualmente è stato espresso dal Carlino. E questo corrisponde a SPUDORATA veritá.

      Elimina
  13. Anonimo 18.16 cosa vuoi trovare di " nuovo" in un programma per Porto Recanati?
    Che sul Burchio c'è un progetto per un Parco Aquatico?Che la darsena si farà tra la foce del fiume Potenza e la Pineta?Che la collina di Montorso e le Grotte passeranno a PortoRecanati in cambio di Scossicci dopo il Cavalcavia?Che i campi a lato del Lidl prima del campo sportivo diventeranno parcheggi con navette verso il centro?Il sovrappasso dal parcheggio N.Sauro fino in centro ti può andar bene?Adesso non dire però che sono cazzate o che si svende il territorio ai privati e a Loreto.Comunque se non si trivella più allora c'è la scusa per fare anche il rigassificatore.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Burchio? Torni agricolo (anche a pascolo). La darsena? Inutile, spreco di soldi (la crisi della nautica da diporto le dice niente?). Montorso? Un'azione che stabilisce vincoli ambientali per la salvaguardia della fornace parallelamente all'ex Montedison-Nervi come la vede?

      Elimina