QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 31 marzo 2016

SAURO PIGINI INTERVIENE SULLA QUESTIONE DELLA LISTA

Mi scrive Sauro Pigini. Ed io pubblico. Mi preme solo sottolineare una cosa che non posso tenermi.
Sauro, sotto,  dice che il Movimento Cinque Stelle "si è evoluto e svolge attività di controllo, di denuncia ma anche e soprattutto di proposta".
Bene, a giudicare dai commenti che mi sono pervenuti dagli elettori del Movimento, è forse il caso che questi concetti vengano riveduti e analizzati con maggiore cura. Questo blog svolge attività di controllo, denuncia e di proposta da cinque anni. E, per qualche fan del Movimento, agisce sotto dettatura dei poteri forti e "come un killer con uno o più mandanti",
Ecco, io da Sauro Pigini, mi sarei aspettato una netta presa di distanza da un commento simile, che appartiene al suo mondo, non al mio.
Ma purtroppo, questa netta presa di distanza, non c'è stata.

L'ARGANO

Nota di Sauro Pigini

Caro Argano,
da fedele ed attento lettore del blog, ritengo necessario fare alcune precisazioni in relazione a quanto ho letto, il giorno 30 marzo, a proposito di un articolo intervista del Carlino che riportava alcune mie dichiarazioni. Dici una verità quando affermi che non è così facile trovare tante persone da mettere in lista: molto più semplice criticare chi ci prova e ci mette la faccia piuttosto che tirarsi su le maniche e mettersi a lavorare per la comunità. Esiste, però, un altro lato della medaglia, ed è quello che durante il processo di creazione della lista ha preso forma l'identità di un gruppo, gli ideali e le aspirazioni dei singoli hanno fatto corpo comune, con il risultato che ogni persona che si trova in lista adesso è lì per un valido motivo. Riguardo alla presenza di persone di Loreto, ben vengano se possono migliorare il gruppo di lavoro con la loro presenza e competenza: senza togliere nulla ai naviganti della rete, meglio scegliere un professionista di valore che ci mette la faccia piuttosto che un anonimo su facebook, quando si tratta di governare un comune.
Corre l'obbligo di informarti che pur nascendo come Movimento di protesta, nessuno rinnega o vuole rinnegare il V day, il Movimento 5Stelle si è evoluto e svolge attività di controllo, di denuncia ma anche e soprattutto di proposta: noi siamo un gruppo di persone determinate, ognuno sa che il proprio contributo è importante, perché capisce cosa significa avere l'opportunità di migliorare il futuro del nostro paese. Vorrei rassicurarti circa la consapevolezza che siamo candidati per una elezione comunale e che coloro che sono nella lista del Movimento 5Stelle, per il comune di Porto Recanati, i problemi locali li conoscono e li vivono e probabilmente già in un passato, non molto remoto, hanno fatto più di tanti che, per anni, hanno scaldato le sedie del Consiglio Comunale.
Da ultimo preme evidenziare che non era lecito da parte nostra privare i cittadini della possibilità di esercitare il loro diritto di scelta di votare il Movimento 5Stelle unica vera alternativa al panorama politico attuale.
Con immutata simpatia.

Il portavoce del M5s Porto Recanati
Sauro Pigini

Porto Recanati 31 marzo 2016

12 commenti:

  1. Consiglio x gli acquisti: i paragrafi vanno spaziati e distanziati di una riga. Qs commenti monolitici o nn li legge nessuno o la metà quando li legge va sovrappensiero.

    RispondiElimina
  2. Per la cronaca, il pirla Cinquestellino del commento di oggi, continua ad insultarmi. Non lo pubblico più. Si è già qualificato per quello che è. Ovvero un pirla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah. Comunque penso di averlo individuato. Dovrebbe trattarsi di persona che in passato ha già preso parecchi schiaffi in faccia in questo blog. Al prossimo commento che mi posta lo faccio secco....

      Elimina
    2. Il "signor" Argano (mmmh...) non rinuncia ad interpretare il ruolo di "cavaliere bianco" di Porto Recanati, senza macchia (mmmh...) e senza paura (mmmh...). Credo che in fondo non gliene importi un fico secco della situazione cittadina, di trovare soluzioni diverse dalle... classiche finc qui viste e sperimentate. Forse perchè l'audacia non gli appartiene e per le sue quotidiane lezioni di politica (?) è più funzionale affidarsi ai clichè del momento. Come affermare che chiunque non condivide le sue "analisi" è per forza un grillino. Puah!

      Elimina
    3. Ho giâ reso piena confessione. Se non ti piacciono le cose che scrivo comunque non è che ti obbligo a leggermi. Il problema è che io faccio fatica ad elevare il livello del blog, poi arriva un commentatore come te e mi fa crollare la credibilitá del sito con me stronzate che scrive. Per tutto il resto, lo ripeto: sono massone, mosso dai poteri forti, non me ne frega una mazza di Porto Recanati e sono al soldo dei potenti. Puah....

      Elimina
    4. Anonimo 22.03 l' argano appartiene a quella nobile categoria che sono " i cavalieri neri"( Celebre fiaba di G.Proietti.cercare su YTube) non ha nulla a che vedere con quella dei bianchi hai capito o no?

      Elimina
  3. Credo si dovrebbe parlare di programmi ed anche di persone ed elevare il tenore di questi post.
    Mi sembra indubbio che possa esserci un pirla o peggio .....ma anche tu caro argano ti sei messo al suo livello e non è che ci sei andato giù molle.... tutt'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho scritto e lo ripeto: visto che non lo hai capito. Non sto qui a farmi insultare dal primo pirla che passa. Non porgo l'altra guancia a chi si prende gioco di me e mette in dubbio la mia onestà intellettuale. Non obbligo nessuno a rimanere a leggermi. Ma ti assicuro che continueró ad insuktare pesantemente chi, da anonimo, mi dà del venduto. Se queste condizioni non ti piacciono ci sono altri siti di informazione locale che usano linguaggi scolastici. Affidati q loro e non scassare le balle a me.

      Elimina
  4. Del fatto che la lista 5stelle atinga a residenti in altri comuni alla fine potrebbe essere un problema marginale, almeno fino a quando dovranno fare una scelta che potrebbe metterli in conflitto con la popolazione del comune dove abitano, esempio: un loretano che deve fare la faccia feroce al suo comune per la questione della fiumarella. La cosa che invece trovo un po' demoralizzante di questa candidatura e' l'intervista al candidato sindaco che ha fatto Alessandro Trevisani: ho avuto l'impressione di una persona con le idee poco chiare su cosa proporre alla cittadinanza, che deve prima studiare i problemi e poi trovare le soluzioni. Io mi aspetterei invece che chi si candida a sindaco abbia gia' le idee chiare su cosa voglia fare e debba solo aspettare di entrare in carica per attuarle. Sembra invece che si ritenga sufficiente essere diversi dagli altri per meritarsi il voto; e' vero che un voto e' sempre una cambiale in bianco, ma in questo caso forse lo e' un po' troppo. Per esempio so che se voto Ubaldi avro' un candidato favorevole al burchio, mentre invece dall'intevista a Pigini non ho capito che idea abbia lui su come affrontare la questione se mai dovesse diventare sindaco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che nei due mesi di campagna elettorale Sauro Pigini possa spiegarci meglio le sue idee, i suoi progetti e le soluzioni che prospetta per risolvere i problemi. Se vorrà farlo, come al solito, il blog è a disposizione. Ho letto la prima parte dell'intervista che Sauro ha rilasciato a Trevisani. E forse si è vero: avrebbe dovuto essere più preciso nel descrivere alcuni contesti. Ma era la prima intervista da candidato. Ha le attenuanti del caso.

      Elimina
    2. Beh, intanto mi pare che dalla sua abbia già un successo: quello contro il famoso rigassificatore di GdF Suez, con tutti gli annessi e connessi localistici.

      Elimina
  5. umberto santucci1 aprile 2016 11:32

    Sul Burchio Pigini è stato chiarissimo: se si vuole fare una struttura di accoglienza per i russi si faccia un campus per studenti russi, e dopo un certo tempo si ceda la struttura al comune.

    RispondiElimina