QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 2 febbraio 2016

IL MONDO REALE

Quello che in questi giorni sta succedendo nelle questioni politico sociali della nostra cittadina, mi sta facendo sorgere un sentimento misto a stupore e incredulità. C'è un gruppo civico, denominato Alternativa Civica,  che fa capo a Fiaschetti, che settimanalmente mette in agenda un problema cocente e cogente della nostra cittadina, lo pone sotto i riflettori e su queste tematiche prova a proporre soluzioni, aprire dialoghi (facendosi ricevere dal Segretario Comunale Massi) animando conseguentemente il dibattito cittadino.

Sono tutti argomenti che questo blog ha trattato più volte. Ma questo non significa nulla.

Poi c'è il resto dello scibile politico locale. Che a 120 giorni circa dalle elezioni, cena, tratta, baratta, si promette posti di potere, inciucia, prova a trovare accordi che consentano l'occupazione del palazzo.

La dicotomia tra le due fazioni sopra descritte, risulta evidente almeno a chi vi scrive.

Perchè verrebbe spontaneo asserire che la politica è quell'arte che dovrebbe mettersi a disposizione del cittadino elettore per risolvergli i problemi e migliorargli le condizioni di vita. Soprattutto inerentemente la sicurezza e la salute dello stesso elettore.
Ebbene, dalle colonne di questo blog ogni giorno,  da anni,  abbiamo proposto tutte le tipologie di criticità che riguardano la nostra cittadina: siano esse connesse alla mancanza di sicurezza, ai cattivi usi civici, ad una sanità che ha un funzionamento sicuramente migliorabile,  ad un non rispetto del codice della strada, alla lotta alla prostituzione e via dicendo.

Ora, una cosa si può dire con certezza: a parte ai ragazzi di Alternativa Civica, di queste cose, al resto dell'alveo politico locale, non gliene frega una mazza.

Sembra infatti evidente che sia impegnato su altri fronti. Che porteranno, presumo, a lasciare i problemi di cui sopra, palesemente e assolutamente irrisolti.

La politica è servizio. E il servizio parte dal basso. Dall'attenzione verso cose che la cittadinanza ritiene comunque di primaria importanza. 
Perchè poi, diciamocelo chiaro in faccia, il Burchio, la vita non ce la cambierà.
Un medico di guardia che scompare si. Una marea di prostitute che invade la città pure. Un lungomare pieno di deiezioni canine anche, un paese che garantisce zone franche di parcheggio in palese divieto di sosta pure, un Corso Matteotti invaso da tappetini abusivi altrettanto. E mi fermo qua.... ma solo per non annoiarvi a morte.

Buona campagna elettorale a tutti. Quando avete finito di spartirvi posti e poteri, se vi avanzerà cinque minuti, preoccupatevi di queste cose. 

Sempre che non vi creino disturbo.


34 commenti:

  1. Sottoscrivo e condivido. Richiamo il mio commento sull'alberghiero dello stesso orario circa do adesso aggiungendo due parole in più relative alla politica, pro e contro i nuovi ragazzi del muretto civico. Hanno le stesse, le solite facce: Bene che si mettano in gioco, bene che qualcosa a loro tempo a palazzo hanno portato avanti e bene che almeno... Si sbattano per tornarci. Ma servirebbe un diluvio universale, una tempesta del deserto che faccia tabula rasa nella mentalità dei portorecanatesi e in nelle teste dei politici, presunti tali, sedicenti tali e futuri tali.

    RispondiElimina
  2. Al commentatore seriale che continua a ribadire certe cose su Fiaschetti aggiungendo che i problemi di cui al post odierno "non interessano la cittadinanza", ribadisco che vorrei che nel prossimo commento mi riferisse con precisione quali sono, invece, che a suo dire interessano ai portorecanatesi. Così, tanto per fare chiarezza e stabilire le priorità.
    P.S.: non ti pubblico perchè se hai da dire qualcosa esclusivamente "contro" senza essere propositivo, ti devi firmare.

    RispondiElimina
  3. I partiti si ritengono padroni della politica ,con il sistema elettorale e i finanziamenti si sono garantiti il futuro,non tollerano ingerenze;il primo passo per cambiare è affossarli e smettere di votarli.

    RispondiElimina
  4. Guardiamo Castelfidardo. Lista veramente civica e non lista che cambia vestito all'occorrenza. Zero commenti su partir e movimenti. Tutti uguali. Purtroppo non ho alternative vere

    RispondiElimina
  5. Caro Argano, senza togliere nulla al metodo usato dai bravi ragazzi di Alternativa Civica di stare dietro ai problemi del paese a volte anche in maniera maniacale e fanatica allergica alle critiche,non mi trovo d'accordo sul fatto che se le altre forze politiche non stiano tutte le settimane sui giornali o in rete non gliene frega una mazza del paese e si limitino alla spartizione dei posti futuri.
    Si può anche pensare a creare un programma o dei progetti e allo stesso tempo perlare con il commissario o il segretario senza attaccare manifesti a destra e a manca.
    E ti assicuro che fino ad adesso nessuno li vuole perché purtroppo portano due su due hanno abbandonato le maggioranze con cui erano star eletti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attilio Fiaschetti2 febbraio 2016 19:02

      piangiamo

      Elimina
    2. Tipica risposta da adolescente arrogante.
      Peccato che con l'età siete un po' più su.

      Elimina
    3. fiaschetti attilio3 febbraio 2016 13:11

      18 commenti su un post che elogia l'attività di un gruppo e solo due sul post che denuncia la probabile chiusura della guardia medica. ecco a cosa sono interessati i personaggi della politica locale. Complimenti.

      Elimina
    4. 100 comunicati sui problemi della città, 100 promesse di lavorare e alla fine Alternativa Civica si presenta sempre a braccetto col partito dei 100 voti.
      Tanto rumore per nulla. Il bla bla bla serve a poco.

      Elimina
    5. Il bello è che le persone non si rendono conto del reale motivo per cui ogni giorno ne tirano fuori una nuova e questa cosa è davvero preoccupante...il pensiero che qualcuno possa rivotarli mi sconvolge.

      Elimina
    6. 14,06 14,18 la stessa persona

      Elimina
    7. Io ho notato anche che il resoconto di A C .dell'incontro con il segretario non abbia interessato nessuno.

      Elimina
    8. hai notato male caro anonimo 20,44,oppure sei talmente accecato dalla rabbia che non cogli nulla.

      Elimina
    9. Sbagliato!io ne ho scritto uno solo di commento...forse sei tu sempre la stessa persona!

      Elimina
    10. Rabbia? Casomai risate!

      Elimina
    11. sei un libro aperto 12,43.

      Elimina
    12. 20:44 non ha interessato nessuno??? Ma dove vivi in culonia? Sono giorni che si parla di Campo Sportivo, di Istituto Alberghiero di Sanità ecc. tutte tematiche sollevate da A.C. e sulle quali adesso ognuno vuole buttarci il cappello. Continua a pensare con chi ti devi accasare per le prossime elezioni. Che poi ci sarà da ridere

      Elimina
  6. Caro o cara Mannoio. Ti prendo in parola: vedremo se nei prossimi 120 gg gli altri partiti/movimenti ci faranno sapere cosa ne pensano delle criticità enunciate nel post. E le loro eventuali proposte.
    Io dico di no.

    RispondiElimina
  7. La vita è fatta di scambi, purtroppo, il sistema non si riuscirà a cambiarlo ma almeno alleggerirlo e portarlo al nostro favore. Per nostro intendo dei cittadini. Vuoi il burchio? Ok, se non se ne può fare a meno e se e' tutto in regola perché poi se non crolla la collina un fazzoletto di erba in meno nin ci farà morire. Cento muratori? Che siano del porto. Trenta camerieri? Del porto. Sei chef? Di qui. Certezze reali sul lavoro ai quarantenni che non ce l'hanno, poi ai giovani: Questi non avranno la pensione!!! Vuoi l'alberghiero? Posti di lavoro. Col prg che non ci piace si...campa uguale. Controllate i contratti che offrono agli stagionali e guardate chi ci va a lavorare... Non i portorecanatesi che non sottostanno a condizioni di lavoro nero di imprenditori "fratelli" portorecanatesi. Stessa cosa cin atri imprenditori non indigeni e quelli seri si contano su una mano. Vuoi costruire una palazzina? Glu appartamenti devono costare 1000€ al mq oppure niente. E requisiti seri...non come quelli della zona peep...ridicoli e creati a tavolino ad hoc

    RispondiElimina
  8. Nel mondo globale difendere i portorecanatesi dai nemici loretani?anche l'ultimo giapponese si è accorto che la guerra è finita.domanda e offerta fanno il prezzo ,chi è a conoscenza di irregolarità le denunci,basta fandonie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti riferisci al mio posto precedente al tuo?

      Elimina
  9. Io se alle prossime elezioni Alternativa Civica si presenta da sola la voto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dove va da sola?
      Praticamente hai detto che non gli dai il tuo voto.

      Elimina
  10. sinistra ecologia liberta' circolo Porto Recanati2 febbraio 2016 20:36

    Incredibile come nessuno nemmeno l' argano si accorga della presenza seppur modesta ma importante di una forza politica come SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA' capace di proposte ieri e oggi sulle principali questioni cittadine.
    Denunce di problemi non risolti e proposte percorribili pubblicate nella bacheca per il corso, nel profilo fb SEL circolo Porto Recanati e le decine di appuntamenti promossi negli ultimi anni.
    Nessuno ne prende atto perche' i nostri interventi non contengono invettive e stupidaggini oersonalistiche.Ma soltanto la volonta' di contribuire a migliorare Porto Recanati.
    Ma si sa la politica di oggi è tutta un altra cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ANONIMAMICATANTO2 febbraio 2016 22:41

      caro Giorgio io la bacheca di SEL l'avrei letta volentieri infatti mi sono fermata davanti apposta in questi giorni ma è veramente ILLEGGIBILE non vi siete accorti come quei 2 foglietti striminziti sono scritti??? 1 ci vuole la lente di ingrandimento 2 metteteli almeno a vista d'occhio non solo x i Vatussi

      Elimina
    2. Seguo quotidianamente le attività d i vari partiti/movimenti e confermo che, a mio modestissimo e opinabilissimo parere, anche Sel si é contraddistinta più che altro per il suo silenzio su molti temi.

      Elimina
  11. In una parola: speriamo che si torni a fare Politica.
    Per questo cambiamento è indispensabile la collaborazione dei cittadini e degli elettori nel rifiutare le sterili polemiche da tifoseria tra questo e quello.
    Se non cresce la cultura politica degli elettori non cresce neanche la Politica.
    Bene ha fatto l'Argano a non pubblicare i messaggi inutili e insignificanti, finalizzati unicamente a denigrare.

    RispondiElimina
  12. Per carità Argano ti sei macchiato di lesa maestà. Come puoi aver snobbato SEL che negli ultimi mesi ha prodotto un comunicato che invoca un remake della fallimentare giunta Montali per potersi riciclare? Ancora ci deve dire il perché rifiutavano una sedia nel CdA della farmacia ma accettavano l'assessorato senza colpo ferire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domanda per l.argano. Perché il presidente della farmacia comunale e gli altri non sono stati sostituiti? Perché, dopo le dimissioni del prescelto Agostinacchio scelto quasi per investitura politica, non e' stato nominato uno di quelli che ha comunque inviato il curriculum in tempo utile? Forse perché erano brave persone lontane dalla politica? O e' tutto legale?

      Elimina
  13. Fiumi di parole (per citare una canzone di qualche anno fa)E' inutile dire "la solita politica" "i soliti nomi" "i soliti volti" o addirittura i "soliti inciuci". Ad ogni cittadino è data la possibilità di cambiare le cose. Basta candidarsi, metterci la faccia, le idee e soprattutto il nome! Ma sono tutti estremamente bravi nella critica e quando poi viene proposto l'impegno vero e materiale allora si fa un bel passo indietro. "Io non ho tempo" "Ma come ce pensi" "Tanto non cambia mai niente" "Io c'ho l'attività non mi posso esporre" e la meglio "non posso abbandonare la famiglia" e alla fine per comporre una sottospecie di lista di nomi candidati non si può fare altro che riscrivere i "soliti noti"

    RispondiElimina
  14. Anonimo 12:35 ancora una volta ti fai portatore di una polemica inutile.
    Mi spieghi per quale motivo non posso criticare senza candidarmi per forza o impegnarmi nella politica attiva?
    Io sono un elettore e debbo e voglio esercitare il mio DIRITTO di voto, nel fare ciò non posso criticare e giudicare chi si candida?
    Che strano concetto di democrazia esprimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora critica le cose, le idee, i fatti non solo le persone in maniera sterile. E per piacere non bisogna confondere i "soliti noti" con "i soliti disponibili" che è ben diverso.

      Elimina
  15. Caro anonimo 16:26 continui ancora con il tuo strano concetto di democrazia ponendo limiti al diritto di critica che compete agli lettori.
    Io critico le idee, quando ci sono, ma critico anche i candidati quando sono sono espressione di coalizioni che hanno come unico scopo il raggiungimento del potere fino a se stesso.
    Critico i candidati che hanno avuto più volte esperienze in amministrazione e che non hanno lasciato alcuna traccia di rilievo, anzi anzi hanno alimentato ed esercitato il solito e ritrito modo di fare politica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai anonimo delle 00:11 quando si criticano proposte, idee e/o iniziative, magari presentando soluzioni diverse, è più che accettabile che lo si faccia anche in anonimato. Ma quando si criticano le persone o i candidati, magari sarebbe opportuno metterci nome e cognome accanto. Magari sei uno ancora più trito e ritrito di chi critichi. La tua fortuna, come quella di tanti altri "eroi" dell'etere, è che dietro ad una tastiera siamo tutti legittimati a vomitare sentenze e giudizi senza rischio di essere contraddetti personalmente. Lo faccio anche io in questa sede. Facciamo un accordo: se tu ti appalesi, lo faccio anche io. Nel frattempo ti dico chi critica da anonimo è un codardo!

      Elimina