QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 9 febbraio 2016

DISSUASORI !!!!!!

Mi è appena giunta notizia che dalle parti fronte Sala Biagetti e sul lato opposto della strada (quello a ridosso delle Gelaterie Giorgio e Guido) stanno montando dei dissuasori di parcheggio a baionetta.

Un ringraziamento da parte di questo blog va al Commissario Prefettizio Dottor Passerotti, al Segretario Comunale Dott. Massi (al quale ci eravamo rivolti con questo post) e al Comandante della Polizia Municipale Dott. Vignoni (che aveva emesso in data 2 Giugno 2015 una ordinanza in materia)  per aver saputo cogliere le frequenti richieste da parte della cittadinanza di voler regolamentare la sosta in quella zona dove spesso gli avventori dei bar si abbandonavano ad una sosta purtroppo selvaggia e scorretta.




21 commenti:

  1. Volemo le foto!!!!! Aleeeeeeee

    RispondiElimina
  2. Sei sicuro, Argano, che quei tumabacchi sono meno impattanti delle macchine? Non è che il tuo senso della legalità ha appannato il tuo senso estetico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi pareva strano che il solito italianuccio che quando va a prendere il caffé deve parcheggiare dove cazzo gli pare perché "io so io e voi nun siete un cazzo " non si fosse ancora materializzato. Eccolo qua. Puntuale come un orologio svizzero....

      Elimina
    2. No, Argano, non sono per il parcheggio selvaggio, ma per le multe sì. Sono certo che dopo quattro o cinque provvedimenti di macchine lì davanti non resterebbe nemmeno l'ombra. Ma ormai la fritatta è fatta e Porto Recanati è più brutta di prima.

      Elimina
    3. Siccome mi piace sentire gli addetti ai lavori, di questa cose ne ho parlato ieri telefonicamente con il Comandante dei Vigili Urbani. Che mi ha confessato come, essendo il fenomeno piuttosto invasivo, e non avendo la possibilità di destinare un vigile fisso a presenziare quella zona (perchè le esigenze sono molteplici) si è pensato di optare per quella soluzione. Tu però non cambiare le carte: rileggiti sopra. Hai scritto "sicuro che quei tumabacchi sono meno impattanti delle macchine?".
      Ecco, l'italiano è una lingua meravigliosa.
      E sono certo che chiunque ha letto ha interpretato in questo modo: meglio le auto parcheggiate in divieto di sosta che i dissuasori.
      Io invece ti dico che le auto in divieto si sosta, limitavano fortemente la visibilità di coloro che provenivano da Via Amendola.
      Anche perchè 9 volte su 10 parcheggiate da quelle parti non c'erano utilitarie. Ma ingombranti SUV.

      Elimina
    4. Aggiungo un'altra cosa: per esperienza personale ti dico che la tua tesi non funziona. Purtroppo. Ho provveduto, negli anni, a chiamare molteplici volte i vigili per il parcheggio selvaggio estivo dietro casa mia, in via dei Cementieri. Ebbene nonostante i vigili hanno sempre provveduto a rispondere al mio appello facendo centinaia di multe, il parcheggio selvaggio dei soliti noti, dietro casa mia continua nel tempo.

      Elimina
  3. Falaschini Quirino9 febbraio 2016 20:17

    Grazie,Grazie,Grazie!

    RispondiElimina
  4. Chi le doveva mettere nella amministrazione Montali? Se ne sono lavati le mani. Ce voleva il commissario per metterli...... che vergogna! Ripresentateve me raccumanno!!!!!

    RispondiElimina
  5. Questa mattina alle 7:15 un bell'esemplare di homo barbaricus, con un impellente bisogno di un caffè al bar di Giorgio, ha parcheggiato sulle strisce pedonali. I ragazzi che dovevano attraversare per prendere l'autobus per andare a scuola, attraversavano in mezzo alla strada. Da notare che a venti metri, i parcheggi che fino alle 9:00 non si pagano, erano liberi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazzi hanno sbagliato. Dovevano comunque attraversare sopra le strisce salendo sul cofano dell'auto.

      Si fossero comportati cosi il proprietario avrebbe imparato che non si parcheggia sulle strisce

      Elimina
  6. Chi le doveva mettere negli ultimi 10 anni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo delle 08.30 antiubaldiano ti faccio presente che le fioriere davanti all'arena Gigli sono state collocate dall'amministrazione Ubaldi per evitare la sosta selvaggia e dall'altra parte è stato collocato un divieto di sosta con tanto di segnaletica sia verticale che orizzontale.In ogni paese civile questa segnaletica basta e avanza, solo in Italia c'è bisogno dei dissuasori. Arriva il vigile e ti fa la multa, tanto sono sempre i soliti che parcheggiano in quel posto. Non è il sindaco che deve controllare la sosta ma ci sono persone pagate per far rispettare il codice della strada.È ora che tutti si assumono le proprie responsabilità e facciano il proprio dovere,senza dare le colpe agli altri.

      Elimina
    2. ben detto ano 10:49 , che i vigili VIGILASSERO allora

      Elimina
    3. Non so perché sia stata tirata in ballo la Ubaldi. Ma almeno qui ultimo giapponese ubaldiano hai fatto un passo falso. Tutti si ricordano della famosa affermazione dell'ex sindaco: "io se vedo auto parcheggiate davanti Giorgio, mi giro dall'altro lato"! Uno dei tanti comportamenti della Ubaldi che l'hanno mandata a casa.

      Elimina
  7. Guarda bene Pierini , dalle 7,30 alle ore 8,15 ora delle colazioni o del caffè veloce ,il tuo problema si è spostato davanti alla Romana o al bar dell sport ,anzi li addirittura in seconda fila, tutto ciò che dici può anche andare bene ma rimane il fatto che certe abitudini rimangono e sono solo spostate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi capire, cosa vuoi da me?
      Scrivi all'Urp, smuovi il culo, datti da fare, protesta con i vigili.
      Per chi mi hai preso?
      Per quello con lo scolapasta in testa di Striscia la Notizia che va in giro per la città per risolvere i tuoi problemi?

      Elimina
    2. Non hai manco il coraggio di firmarti nel segnalare una cosa del genere. Che tristezza.... Braveheart....

      Elimina
    3. Il problema davanti la Romana e la Dolce Vita non ci si e' spostato adesso c'è sempre stato ano 22.30.

      Elimina
  8. Finalmente!Era ora!
    Qualcuno li chiama tumabacchi, ben vengano finchè ci sono i cretini che parcheggiano in quel modo.
    Che sono più impattanti delle auto parcheggiate è veramente ridicolo sostenerlo.

    RispondiElimina
  9. Il risultato sperato non è stato ottenuto con i paletti. Stamane ho visto macchine parcheggiate al centro della strada, sulle strisce, addirittura in seconda fila davanti alla gelateria Guido. Se non cambia il senso civico, permettetelo anche a suon di multe, ci troveremo con una città congestionata che penalizza chi le regole le rispetta. E questo non va bene. Cristiana

    RispondiElimina