QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

domenica 26 aprile 2015

LA VISITA DI MATTEO SALVINI: IL COMUNICATO DI NOI PER PORTO RECANATI

Lunedì 27 Aprile, il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha annunciato una visita nelle Marche includendo nel suo giro una fermata all’Hotel House di Porto Recanati.
L’Amministrazione Comunale è fortemente contraria alla speculazione politica che si sta attuando a scapito di quasi 1800 persone regolarmente residenti nel condominio Portorecanatese.
La dignità delle persone non può essere utilizzata come slogan politico per accaparrarsi voti alle prossime regionali, soprattutto quando la Lega si allea con un partito la cui candidata ha assistito immobile per due mandati al degrado della struttura.
La visita fugace di Salvini non può minimamente sostituire la vicinanza costante che l’Amministrazione Comunale sta effettuando attraverso le iniziative portate avanti in quasi un anno di lavoro: l’apertura di uno sportello Ups, la pulizia e la manutenzione degli spazi, il ripristino della legalità attraverso le pratiche per la nomina di un amministratore giudiziario.
L' amministrazione intende valorizzare l'integrazione  ed è quotidianamente vicina alla maggioranza dei residenti che reclama condizioni di vita dignitose, il  ripristino di una corretta gestione condominiale,  la riqualificazione della struttura , la creazione di servizi.
Non è accettabile che un leader politico effettui una campagna elettorale facendo leva sulla volontà di una parte dell’elettorato di combattere, non tanto i poteri economici e politici responsabili del suo impoverimento, quanto i migranti che cercano in Occidente una vita serena e pacifica, fuggendo dalla grande miseria e dalle guerre che infestano i loro paesi.
I condomini dell’Hotel House non devono essere utilizzati per fini elettorali, ma vanno rispettati nella propria identità di cittadini e meritano un trattamento equo da parte della politica che si sofferma solo sul problema sicurezza senza evidenziare quale esperimento di convivenza tra popoli sia questo condominio, fonte di ispirazione positivo per studi socio-antropologici internazionali, per cinema e letteratura.
La sicurezza è un tema importante che stiamo affrontando come mai fino ad oggi, grazie alla collaborazione con Prefettura, Questura e Forze dell'ordine, ma non prevalente rispetto al problema sociale della ghettizzazione che stanno affrontando gli abitanti della struttura.
Invitiamo Salvini, in qualità di Europarlamentare a proporre soluzioni che, innanzitutto, salvaguardino la vita e la dignità di centinaia di famiglie che hanno lavorato e investito in quella che è la loro casa e che sono soprattutto vittime dell’indifferenza e della speculazione con cui per troppo tempo è stato trattato questo palazzo.

Noi per Porto Recanati




Prima ancora di leggere il comunicato di cui sopra che mi è arrivato da pochi minuti, avevo scritto questa cosa qua per domani. A questo punto è perfettamente inutile che me la tenga.
La estendo. Subito.

Oggi  questa città ha raggiunto per la prima volta nel post elezione Montali una unità di intenti e ha profuso straordinari sforzi comuni per tentare di raggiungere il medesimo obbiettivo:  quello di evitare che Matteo Salvini, leader della Lega Nord, domani invada la nostra città scortato da intere camionette di poliziotti in assetto antisommossa. Se Salvini ha raggiunto questo straordinario scopo, è forse il caso di avanzare qualche considerazione.

In questo paese un cittadino su cinque è extracomunitario.
In questo paese i nostri figli ormai non distinguono più il colore della pelle.
In questo paese si è raggiunto uno straordinario equilibrio nel convivere che, considerate le problematiche fisiologicamente congenite ad un transito di cittadini di cui molto spesso sappiamo poco o nulla, è ormai un valore aggiunto.
In questo paese abbiamo un palazzone di circa quattrocento appartamenti che è una città nella città. Che mischia etnie di diversi angoli del mondo. Che ha problematiche di cui le istituzioni, quelle con la I maiuscola, per capirci, se ne fregano. 
E che rimangono a carico di una amministrazione comunale che, sulla materia, non può far altro che mettere pezze. Tentare di tirare avanti. Affrontando le difficoltà senza uno straccio di pianificazione. Perchè non si hanno le risorse che occorrerebbero.

Ecco, in  questo paese domani arriva Salvini. E delle sue minchiate a spot di "spianamoli" o "radiamoli al suolo" o "bonifichiamo la zona", non sappiamo cosa farcene.
L'eurodeputato e leader della Lega venga a fare lo statista. E' quello, del resto, che vorrebbe divenire. Il sostituto dell'altro Matteo.

Bene, se Salvini domani deve venire a fomentare il solito  populismo becero, senza nel contempo prospettare soluzioni civili    per risolvere in maniera  umana la "problematica Hotel House", che se ne rimanga a casa. Lui e il suo seguito di urlatori di slogan impresentabili.

Ne risparmieremmo tutti in salute e benzina a nostro carico da pagare al servizio d'ordine della prefettura.

Ne risparmieremmo tutti in dignità.

L'ARGANO



38 commenti:

  1. Spero che sia uno spot della legalità: Legalità.

    RispondiElimina
  2. Purtroppo se esiste un Salvini la colpa è solo degli italiani......però non è corretto farsi propaganda elettorale sulle problematiche di un territorio di provincia.....andiamo tutti ad accoglierlo con delle belle casse di verdura!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe frutta sprecata!

      Elimina
    2. Le belle casse di verdura non le sprecare,portale agli assessori bisognosi

      Elimina
  3. Fenomenale il discorso di Fiaschetti su cronache maceratesi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FIASCHETTI che dice? ci viene pure lui domani allìHH?

      Elimina
    2. Fiaschetti una volta pendeva dalle labbra di salvini. .. no comment

      Elimina
  4. Salvini per un punto percentuale è disposto a riempirci la testa di slogan demagogici e impraticabili, sfruttando la paura dei cittadini portorecanatesi. Poco gli importa se dentro quel Palazzo ci sono persone. Ci sono ragazzi che frequentano le scuole e le palestre con i nostri figli, ci sono persone che ogni giorno tribolano come noi per sopravvivere. E c' è anche l'illegalità, ma generalizzare non risolve i problemi. Salvini arriverà e con la stessa velocità (spero) se ne andrà. Noi rimarremo. Domani troviamoci tutti all' HH, a fare da scudo silenzioso contro il razzismo e contro chi per opportunismo non rispetta la dignità di nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo con Emanuela che ne dite di andarci tutti assieme troviamoci dove e che ora?MIRELLA

      Elimina
    2. Giusto per chi parla di razzismo solo per fare propaganda:
      1- Tutti sanno che gli extracomunitari sono gente disperata e che fuggono da una
      situazione hai limiti della vivibilità.
      2- Tutti sanno che Salvini, solo a parole ne approfitta per fare campagna elettorale.
      3- Pochi sanno, che attualmente chi ha lucrato sopra le loro disgrazie in termini
      di soldoni è stato il PD (vedi recenti vicende giudiziarie a Roma).
      3 -Pochi sanno che l'integrazione non si può fare se gli extracomunitari sono più di
      noi.
      4- Pochi sanno che gli extracomunitari parlano perfettamente l'italiano a differenza di
      alcuni meridionali ( di recente in tv il siciliano intervistato era con i sottotitoli ) e
      che conoscono molto bene le nostre leggi tanto che sfruttano e pretendono tutti
      quei diritti acquisiti con il sangue e dolore dei nostri nonni/genitori.
      5- Pochi sanno che nel resto d'europa Germania,Francia ci sono più extracomunitari
      ma li non delinquono, mentre in Italia gli è permesso di fare quello che vogliono.
      6- Pochi sanno che le siringhe che troviamo spesso vicino ai parchi dove i nostri figli
      giocano sono frutto di eroinomani ,droga prima scomparsa poi ritornata e molto
      usata dagli extracomunitari,
      7- Pochi sanno che il 90 % della Polizia Ferroviaria perde tempo a sbloccare
      situazioni tipo : - Extracomunitario prende il treno senza pagare , il controllore
      cerca di farlo scendere, se lui come capita spesso non scende, deve intervenire
      la Polizia .Se è una donna una Poliziotta e bisogna perdere un ora con il treno
      fermo , Questo succede quotidianamente.
      8- I vari pronto soccorso sono sempre pieni di extracomunitari anche per banalità,
      perché qualcuno gli ha insegnato che li è gratis e fanno rischiare la vita a chi ne ha
      bisogno.
      9- Assicurazione auto , bollo, canone Rai , acqua , corrente ....quanti la
      pagano?
      Potrei continuare ancora, ma questo dovrebbe bastare a far capire che accusare di razzismo chi è arrabbiato per le cose su dette è un gioco troppo semplice.
      Poi , l'esperienza ci insegna che nessuno fa niente per niente dietro ogni azione c'è sempre chi ci guadagna . il Guadagno di Salvini lo sappiamo e il tuo ?.

      Elimina
    3. Ano 0029, al punto 3 non è il Pd che ha lucrato sugli extracomunitari ma due- tre delinquenti con tessera Pd, e c'è differenza dal fare di un erba un fascio come fai tu che sei uno dei pochi fortunatamente ad avere avere ancora un' elasticità cerebrale così limitata!

      Elimina
    4. No caro mio il PD ha gestito e gestisce in tutta Italia cooperative di accoglienza . lo scandalo Romano ne è solo la punta di un Iceberg gigantesco, fatto sulla accoglienza, informati o sei solo uno che li copre.

      Elimina
    5. Due o Tre...????? tu c' hai gli occhi bendati...!! Sono in migliaia quelli che lucrano con le cooperative rosse o bianche e si ciucciano il 90% dei soldi che lo Stato (ovvero noi ) spendiamo per l' accoglienza......
      SVEGLIATI ( se sei in buonafede ) !!!!! Oppure vaffa... ( se sei anche tu in malafede e difendi solo i tuoi interessi ) !!!!!!!

      Elimina
    6. Ano delle 00.29 hai colpito nel segno. Appena si prova a spiegare .....subito si viene accusati di razzismo!

      Elimina
    7. Ma perché quelli del PD che si sentono sempre più intelligenti e superiori usano effondere "elasticità cerebrale così limitata" .
      Non mi sembra che il commento di ano 00:29 sia offensivo anzi , si è solo limitato a raccontare i fatti senza offendere nessuno. Quando vi sentite in difficoltà, offendete non è segno di intelligenza.

      Elimina
    8. Non ho ben capito anonimo delle 00:29 se ti rivolgevi a me quando hai fatto una disamina di alcuni fatti che dovrebbero giustificare il "fastidio" degli italiani e dei portorecanatesi verso gli immigrati. Rispondo comunque che io non ci guadagno nulla a parlare di razzismo ma non posso negare che esista e si manifesti anche sotto forma di emarginazione come per l'HH. Il buonismo e la negazione dei problemi non servono a nessuno ma neanche la parzialità. Sei arrivato persino a considerare una colpa che gli immigrati imparino bene l'italiano per usurpare i diritti guadagnati con il sangue dei nostri nonni. Io lo vedo come un mezzo per integrarsi. Se gli italiani non sanno tenersi i propri diritti non è colpa degli immigrati. Hai tralasciato di dire che i fenomeni di criminalità in aumento in Europa sono quelli gestiti dalle mafie italiane e cioè spaccio e reciclaggio. Gli evasori non sono solo i venditori abusivi extracomunitari ma molti italiani. La percezione di criminalità straniera (che ovviamente esiste) viene continuamente amplificata dai media che mettono la nazionalità degli spacciatori o di altri delinquenti e la tralasciamo se si tratta di italiani. Gli ultimi arresti per spaccio a P.Recanati erano riferiti a italiani. L'immigrazione va regolamentata ma io sono ben cosciente che si parla di persone e di dignità, non di delinquenti e fastidiosi esseri che parlano l'italiano meglio di me, a prescindere.

      Elimina
    9. Dimenticavo...Non vorrei che qualcuno dicesse che ho sorvolato sul Pd. Tirarlo in ballo è diventato lo sport di tutti i movimenti, di politici vari, di commentatori vari tanto che la consigliera Leonardi risponde ad un comunicato di Upp con una filippica al Pd e a Renzi e il movimento 5s, che sovente ha votato "non contro" si permette di fare considerazioni sul voto del pd nel caso Burchio. Gli scandali che hanno coinvolto le cooperative rosse sono uno schifo e una macchia ma (ecco di nuovo la parzialità) gli scandali li hanno avuti tutti dalla Lega alla destra con le vicende della Regione Lazio. La condanna deve essere sul metodo, sulle dinamiche e sulla compiacenza che spesso arriva dal basso.

      Elimina
    10. Io considero limitati tutti i cervelli che sanno sparare solo nel mucchio facendo di un erba un fascio!

      Elimina
  5. Premetto che non sono assolutamente favorevole a questa specie di visita che durerà 15min e non avanzerà più in la del parcheggio! Ma quello fatto fin'ora dall' amministrazione è pagare gli stipendi ai portiere dell' hh come fossero dipendenti pubblici e chiamare il marito della Fermanelli x girare un film. ALTRO CHE IMPEGNO STRAORDINARIO! SE NON VOLETE I SALVINI CI VUOLE UNO SFORZO MAGGIORE X HH E DINTORNI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il marito della Fermanelli è andato di sua spontanea volontà a fare un progetto completamente gratutito sul quale ha lavorato per due anni. Iniziato a settembre 2013 e per il quale ha ottenuto il patrocinio dell'amministrazione Ubaldi ovviamente gratuito anche quello.

      Elimina
    2. Coda di paglia! chi ha parlato di progetto remunerato? Ano delle 21:59 ha semplicemente detto che il signor Fermanelli ha girato un film, non che è stato pagato per girare il film. Anzi, se ipoteticamente il film vincesse il Leone d'Oro buon per lui. La critica era sulla qualità delle cose fatte e non sui compensi erogati! Ma quanto siete sensibili al vil denaro voi della maggioranza?!?

      Elimina
  6. Quando i voti servivano a questa amministrazione l'hh andava bene per fare propaganda e promettere a tutti lavoro e soluzioni di ogni genere . Siamo al punto di pagare gli atipendi ai portinai con i soldi dei contribuenti ci siamo rotti le scatole ad essere cittadini di serie B

    RispondiElimina
  7. Noi per PR, avete bisogno della controparte politica per farvi vedere uniti nella vostra ipocrisia? Cosa temete? Salvini prenderà lo stesso numero di voti anche senza la visita all'H H. Chi ci prova a pulirsi la coscienza, lui o voi? Pensate a far bene almeno in parte l'impegno preso nell'amministrare la città, vi siete dimostrati forti solo nel rendervi ridicoli finora. Ci ride il mondo alle spalle, mentre PR va giù per la vostra incapacità. Non è l'indignazione per la visita di Salvini a rendervi più belli agli occhi della gente.

    RispondiElimina
  8. Lega Ipocrita ed amministrazione altrettanto.

    Fondamentalmente nessuno per l'hh ha mai fatto un c@xxo di niente, perchè a tutti è sempre stato bene ghettizzarli, anzi la principale paura di molti è proprio che il ghetto si apra e trovi in giro per il paese gli attuali abitanti. Per il resto di chi vive la dentro frega a molto pochi di quelli che stanno fuori... i politici se ne ricordano solo quando ci sono da chiedere i voti.

    Soldi dell'immondizia usati per pagare i portieri? Allora spero che il comune paghi anche un portiere per il palazzo dove vivo. Se quella gente non PAGA il condominio dovrebbe farmi pena? anzi dovrei io pagare per loro?

    Soluzione non c'è , se non continuare a tenerli buoni con qualche promesse e bolletta pagata , perchè a tutti fa comodo che rimanga un ghetto dove per la polizia è facile fare retate e si evitino che gli immigrati "invadano" un paese dove le seconde case sfitte sono innumerevoli.

    RispondiElimina
  9. I porto recanatesi sono quelle persone che tutto l'anno ne dicono di peste e corna contro l hotel House e lo vorrebbero smantellato, poi quando arriva Salvini tutti a difendere il Palazzaccio.ve lo siete meritato questi anni l hotel House quindi è giusto che lo difendiate . ps. non sono leghista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sono gli stessi che all'inizio della scuola chiedono per prima cosa quanti extracomunitari ci sono nella classe. Non sono leghista neanche io :)

      Elimina
  10. Falaschini Quirino26 aprile 2015 23:12

    Com'è Salvini, quello che dice ,quello che fa e a che scopo lo sappiamo tutti.
    La sua visita durerà pochi minuti e come verrà se ne andrà dopo un selfie e le sue solite frasi.
    Se avverrà questo sarà solo un inutile presenza con il solito monologo di demagogie.
    Ma se ci saranno persone che lo aspettano per contestarlo e insultarlo otterrà proprio il massimo del beneficio che va cercando, cioè i soliti titoloni dei media e il solito spot elettorale gratuito che attecchirà sulle menti limitate.
    Perciò io dico,non ci andiamo e gli faremo il dispetto più grosso, solo così non sfrutterà l'immagine di PortoRecanati e dell'H.H a suo favore!
    Pensiamoci bene!

    RispondiElimina
  11. Ma quelli del PD che manifestano contro Salvini non sono gli stessi che attraverso le coop rosse hanno sfruttato gli extracomunitari per lucrarci sopra e il loro capo è andato in europa solo per avere più soldi dalla comunità Europea. Forse non sono gli stessi ba!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Problemi di elasticità mentale anche tu?
      Eddai piateve un caffè!

      Elimina
    2. Quando vi sentite in difficoltà offendete non è segno di intelligenza.

      Elimina
  12. Secondo me ci sono più portorecanatesi in linea con lo spianiamolo che con il comune gli paga le spese... Erro ?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione

      Elimina
  13. A me di Salvini che viene a Porto Recanati domani, non me ne frega proprio nulla. Io me ne sto a casa tranquillo. Chi va a contestare Salvini fa il suo gioco: gli dà importanza e fa parlare di lui. Tutta pubblicità per lui. Rimanete a casa. Le persone si contestano con le idee, non con le urla o le cassette di frutta!... Il comunicato di UPP? Una ridicola paternale catto-comunista! Tutti buoni sono a scrivere certe cose!... Al lavoro! Al lavoro!... Le chiacchiere non incantano più nessuno!... E per l'ennesima volta UPP cita colei che non ha fatto nulla per tanti anni e ha assistito al degrado dell'Hotel House... Ve la sognate di notte la Ubaldi... e fatevene una ragione!... Tenetevi Canaletti piuttosto... con lui fate strada, potete aprire un oratorio all'Hotel House!

    RispondiElimina
  14. All'hotel house quindi ci sono 1800 persone regolarmente residenti? Questo è il risultato della campagna di controllo delle residenze fortemente voluta dall'assessore Riccetti?

    RispondiElimina
  15. l albero della cuccagna27 aprile 2015 11:37

    razzista chi paga le bollette agli immigrati, gli da' la casa e se ne frega degli italini. viva Salvini e basta clandestini!

    RispondiElimina
  16. Che tutta la politica portorecanatese si allei contro il pericolo " SALVINI " mi fa pensare che costui sia nel giusto e che i politici abbiano paura che la pacchia stia per finire.

    RispondiElimina
  17. Felice convivenza quando scusate?!Me la sono persa.Ma se i furti ad opera di extracomunitari sono aumentati.Siamo,e basti parlare con qualsiasi Carabiniere,un importantissima base di smercio di stupefacenti e contraffazione.Per il lungomare d'estate le panchine sono sempre occupate da neri che vendono roba contraffatta.I vigili prendono gli schiaffi se tentano di fare qualcosa.Ma di che state parlando,dove vivete scusate!!??Basta con questo buonismo e questo statalismo vergognoso

    RispondiElimina