QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 3 aprile 2015

LA FARMACIA AD AGOSTINACCHIO? (PARE DI SI)

Riportiamo l'articolo di oggi del Corriere Adriatico. Con il relativo iniziale quesito. Aspettiamo conferme per commenti e considerazioni.

 

Al momento, tanto per confutare le tesi dell'articolo, riportiamo la (solita) delibera della Giunta Montali:

 

 

34 commenti:

  1. Argano, tu che lo conosci, che laurea ha Agostinacchio? Ascoltato in consiglio comunale non sa neanche parlare in italiano. Specchio di una politica che va avanti per conoscenze e per pizzini (Pacella e co. Di cui è degno rappresentante).
    E questo sarebbe il nuovo? Il cambiamento?

    RispondiElimina
  2. Competenza per studio?i requisiti ci sono tutti.
    Complimenti alla commissione esaminatrice e ai suoi professori

    RispondiElimina
  3. Io ero rimasto che Upp non voleva una persona con decennali legami politici e che Alternativa Civica non voleva gli esclusi delle liste.
    Invece con Agostinacchio Palestrini e Fabbracci sono stati tutti e due scontentati.
    Altro Rospo da digerire!

    RispondiElimina
  4. Rinuncia al compenso come aveva promesso, ,, spero !

    RispondiElimina
  5. se el ciompo si iscrive al partito puo' fare il ministro degli esteri!

    RispondiElimina
  6. più in basso di cosi , solo l'inferno !
    Povera Porto Recanati , senza speranze .

    RispondiElimina
  7. C è la proposta di diminuire i revisori dei conti ed assumere un logopedists

    RispondiElimina
  8. Ma alla Montali hanno detto che il P.S.I. non è un titolo di studio?

    Riccetti ti accontenti solo di un consigliere in farmacia? o mettono socialista pure il consigliere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il carnevale al porto non ha fine

      Elimina
    2. Perché pure Palestrini e' passato a UPP?

      Elimina
  9. Se quanto detto corrisponde a verità non ci resta che scoprire cosa avrà avuto in cambio UPP per rinunciare ad andare a fondo sul caso Canaletti-Pacella e rinunciare alla presidenza della farmacia, o per caso sono diventati tutti socialisti?

    RispondiElimina
  10. Palestrino consigliere.

    Dai sel ora puoi scrivere il tuo comunicato a favore della montali sul pacella gate!

    RispondiElimina
  11. Ma aspettiamo di vedere la Ubaldi come tuonerà per questa ennesima scellerata scelta della giunta.. Ops.. Scusa Rosy, non ricordavo che Gaeta' era il tuo pupillo anche quando ti stava all'opposizione... Ora sarai contenta..!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mercenari , solo mercenari, solo merce di scambio , gli stipendiati scansafatica della politica .
      mai più voterò

      Elimina
    2. ma sa gente ci ha la faccia de andà in giro, ma nun sanne cusa è la vergogna

      Elimina
  12. Finalmente un presidente che rinuncia all'indennità e segno di rinnovamento.

    RispondiElimina
  13. chi la fa l'aspetti3 aprile 2015 11:32

    Pare che il nuovo presidente della farmacia abbia garantito a Upp una tessera sconto sull'acquisto di malox e digestivo Antonetto...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa me la segno.

      Elimina
    2. A me pare che ad UPP è stato fornita una confezione famiglia di ... SUPPOSTE!

      Elimina
  14. agostinacchio è disoccupato in mobilità xcaso? non era questa la priorità e la montali lo sa bene dato che ha ricevuto parlato con persone in difficoltà economiche ( capofamiglia senza nessun reddito) ma con requisiti! se i giochi son xdavvero gia stati fatti anche io non andrò + a Votare come ano 10:51 meno 2xora che non voteran +

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mannela un pò giò sa pasticca !
      quessa proprio nun se pò digerì, se la politica da un gran bel pezzo è cosa sporca a sto punto è morta e sepolta
      tre che nun fanne pe uno ma la pansa de lora è sistemata a la faccia de portorecanati
      io me vergogno per lora e per chi ce la mesti

      Elimina
    2. Chi non vota non cambia niente,anzi fa un favore ai partiti corrotti che si spartiscono il potere e le cariche.

      Elimina
    3. Solo che se non vai a votare aiuti proprio questi, compresi i grillini che li sostengono in tutto e pert tutto.

      Elimina
  15. Caro Argano, spero che Riccetti legga il tuo blog, perchè desidero esprimere il grosso errore che ho fatto nel dargli il voto. Ero sicuro che sarebbe stato l'artefice di un vero cambiamento e mai avrei pensato che sarebbe arrivato a premiare persone come Agostinacchio e Fabbracci. Non faccio alcun commento sulla Montali, dalla quale si sapeva non potevamo aspettarci nulla, visto che prima era nelle file della destra e adesso dei socialisti: esprime la mentalità tipica del mangia mangia a tappeto. Vorrei sapere Fabbracci, oltre ad esprimere il nulla, cosa c'entra. Agostinacchio e Fabbracci in cosa sono laureati, che meriti e che professionalità hanno. Riccetti deve rispondere a queste domande che non rivolgo al sindaco, perchè ormai è chiaro che è la copia camuffata della Ubaldi. Credo che l'assoluta sudditanza di Riccetti e di tutta la componente UPP sia chiara: sono totalmente incapaci di gestire il mandato che persone oneste hanno affidato loro. Mancano di quel coraggio tanto sbandierato in campagna elettorale, che però fa la differenza tra un uomo e un quaquaraquà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 13.04, che ne sai tu che quelli che hanno affidato il mandato a Riccetti sono persone oneste? In cosa sono laureati Agostinacchio e Fabbracci? In niente, ed è meglio così perché i laureati che vai cercando sono i Riccetti, le Montali e le Zoppi e altri ancora dei quali dici di essere rimasto schifito. In che senso puoi pensare che i laureati diano garanzie?

      Elimina
  16. Canaletti, Pacella,Agostinacchio, Fabbracci, Montali..........più chiaro di così! UPP VERGOGNATEVI!

    RispondiElimina
  17. Ma davvero Agostinacchio rinuncia al compenso? Sarebbe il primo socialista a farlo! E comunque perché un sindaco non rende pubblici i curricola degli aspiranti? Questa sarebbe vera trasparenza!

    RispondiElimina
  18. Ci aspettiamo un consiglio comunale APERTO in cui RICCETTI CI SPIEGHI COSA STA FACENDO.

    RispondiElimina
  19. Sig sono due scelti dalla maggioranza ed uno dalle opposizioni e da sempre il centro destra ha scelto il primo non eletto come fu x temperoni oggi il primo non eletto è fabbracci quindi questa è la spiegazione quello che non centra invece è agostinacchio che non era neanche in lista ma quel posto doveva essere di palestrini e chi lo seguiva tra i non eletti . Ma se non lo sapete chi muove i fili nella nostra amministrazione dietro la sindaca sono i soli noti socialisti ed è così che sceglie... Per gli altri prendere o lasciare.

    RispondiElimina
  20. Quello che merita Porto Recanati! Li avete voluti... questo è il soldino di cui ricambiano! Macachi.

    RispondiElimina
  21. Be' in una cosa la Montali ha fatto un cambiamento dalla Ubaldi, non ha seguito il criterio di affidare la farmacia al primo dei non eletti. Ma questa era una prassi tanto sbagliata? In fin dei conti, se ci teneva tanto alla sua squadra elettorale, perché ha pescato un Agostinacchio?

    RispondiElimina
  22. è un insulto ai MACACHI sono scimmie molto INTELLIGENTI sicuramente loro non li avrebbero votati mai

    RispondiElimina
  23. Argano, spiegaci qual'è la tesi dell'articolo. Il professore delle tesi sei tu, che ne sciorini due o tre al giorno pretendendo che la gente ti creda. Se ce l'hai con Agostinacchio sei uno dei tanti qualunquisti che cavalcano l'onda per avere il consenso facile. Io penso che tu sia un bastian contrario di serie B e nulla più. Avrai capito, spero, che sto difendendo Agostinacchio non per il suo valore, che non conosco, ma a motivo del tuo linciaggio quotidiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggiti il comunicato di UPP. Parla di criteri meritocratici disattesi. Debbo aggiungere altro?

      Elimina