QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 20 aprile 2015

DOMANDE......

Solo per dare un senso alle cose, e per evitare che forme di onanismo cerebrale a trazione politica mandino  in tilt il cervello di chi segue le vicende portorecanatesi, dopo tutta questa storia delle dimissioni degli assessori, della marcia indietro di due di essi, della dimissione di un consigliere della farmacia poi (dicono) promosso assessore (sub judice) , della dimissione di un Presidente della Farmacia poi uscito dalla maggioranza, una domandina al trio Dezi - Canaletti - Palestrini la vorremmo fare.
Vi eravate dimessi perchè non condividevate l'atteggiamento (e i comunicati) di UPP e del PSI nei confronti del Sindaco?
Avevamo capito bene?
Se così è stato, per quale motivo ora, come se nulla fosse, siete più che pronti a sedervi nuovamente al fianco dei consiglieri e assessori di UPP? Sono cambiati? Non sono più quei cattivoni che emettono comunicati che vi urtano? Vi hanno chiesto scusa per il dolore provocato con la loro fervente attività epistolare contro l'operato del primo cittadino?
Inoltre, vi rendete conto soprattutto voi due, Dezi e Canaletti, che nel vostro comportamento degli ultimi 10 giorni non c'é nulla di coerente e che state facendo filtrare il messaggio che l'unica cosa che vi interessi é quella che vi venga garantita la poltrona a prescindere dalle condizioni politiche e di reale governabilità che potrebbero maturare nelle prossime ore?
Ce la date una risposta?

Un'altra domandina al vice sindaco Riccetti ci preme altresì porla.....
Abbiamo capito bene? Il coordinatore del Partito Socialista di Porto Recanati Giovanni Pierini, da sempre schierato al fianco di Riccetti e Upp, è stato barbaramente cacciato da una riunione di maggioranza per aver emesso comunicati di lesa maestà? Senza che l'assessore e vice sindaco (comunque anch'egli redattore di comunicati altrettanto critici nei confronti del primo cittadino ) pronunciasse una parola in sua difesa? Dopo che proprio Giovanni Pierini da 7 anni lo appoggia politicamente in tutte le sue iniziative? Urca, che solidarietà...... Verrebbe da dire (immedesimandosi in Riccetti) : "caro Nannì, ormai sei d'intralcio al mio progetto, togliti dalle balle...."

Inoltre avremmo una domanda al nostro primo cittadino. Caro sindaco, se come lei ha sostenuto nella intervista a Radio Erre, la sua nomina di Agostinacchio a Presidente della Farmacia era più che legittima, per quale motivo non l'ha difesa fino in fondo? Per quale motivo ha accettato le dimissioni di Agostinacchio? La preghiamo di non dirci che é stata obbligata a prendere atto delle dimissioni del leader di Paese Vero dall'incarico che gli aveva appena assegnato. Perché se Agostinacchio le ha portato il curriculum, significa implicitamente che eravate d'accordo per quella nomina. Per quale motivo per una volta non ci ha detto la verità rivelandoci che ha dovuto fare marcia indietro perché così Riccetti le aveva imposto? Lei é sempre molto brava a scaricare le colpe sugli altri (questa volta infatti si trova in difficoltà perché non può scaricare sulla Ubaldi quanto sta accadendo), ci dice perché in questa occasione non ha scaricato le colpe su Riccetti del suo clamoroso e ridicolo passo indietro? Ha paura che quel cattivone di Riccetti possa mandarla poi a casa? Ha preso atto dei numeri? Si rende conto, si o no, di quanto questa vicenda abbia minato la sua credibilità di capo della coalizione? Si rende conto, si o no, che rimangiarsi una decisione come quella che ha interessato Agostinacchio è per lei sinonimo di estrema debolezza? Si rende conto, si o no, che da ora in poi, ogni volta che lei deciderà qualcosa e lo metterà per iscritto sarà comunque sub judice di Riccetti? Si rende conto, si o no, che ora lasciare Lucio Temperoni alla presidenza della Farmacia sarà emblema del suo evidente marchio di totale assenza di una anche minima capacità decisionale? Si rende conto che stiamo rasentando il ridicolo e il patetico in tutta questa storia? Si rende conto, si o no, che da ora in poi lei è di fatto un sindaco sotto tutela?

Una ultima domanda ai membri di ciò che rimane della originaria coalizione Noi Per Porto Recanati: quando il rimpasto sarà effettuato e la nuova giunta perfezionata, pensate di indire una conferenza stampa per rendere partecipe la cittadinanza di ciò che é successo in queste per voi ultime difficili settimane, oppure vi affiderete ad un comunicato blindato stile defunto partito comunista cinese?

Perché anche se ormai se lo sono dimenticati tutti, voi dovreste ancora essere quelli della CHIAREZZA E TRASPARENZA.

Invece di incolpare i blog di tutte le vostre sventure, dateci le risposte di cui sopra.
Se ci riuscite.












31 commenti:

  1. Argano ti risponderebbe la sindaca che stai solo alimentando il livore...

    La vicenda non può minare la credibilita di questa giunta. Come si fa a minare qualcosa che non c'è ?

    RispondiElimina
  2. Siamo caduti dalla padella alla brace caro Sindaco, si lamentava di non voler essere sotto tutela del PD, si rende conto che se passa il suo nuovo assetto ogni componente della sua maggioranza ha il potere di fare quello che si pare. La stampella dei 5S non le può durare per sempre.

    RispondiElimina
  3. E assolutamente vero, stiamo parlando del NIENTE, forse gli alieni sono più facili da trovare e parlarci.

    RispondiElimina
  4. Argano ma Palestrini già lo hanno trombato ? Dopo quasi consigliere della farmacia per un giorno è stato assessore per un giorno.

    RispondiElimina
  5. Avete stufato con questa stampella dei 5 stelle: non c'é mai stata e mai ci sarà!!!!
    Fatevene una ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la ragione te la devi fare tu se guardi come ha sempre votato Poeta.

      Elimina
    2. Ma il M5S ha fatto le analisi del sangue a Poeta?

      Elimina
    3. Che cosa dovrebbe significare questa domanda sulle analisi?

      Elimina
    4. ve la prendete con poeta ma ve rode aver votato male anche stavolta.

      Elimina
  6. una domanda per Fiaschetti non ce l'hai Argano? Perché non gli chiedi perché ha rifiutato le deleghe! Qualcuno vocifera che non le ha volute perché lo vorrebbero candidare alle regionali (udite udite) con la Lega e poi sarebbe costretto a dimettersi di nuovo... Altri dicono che i risultati e le riunioni flop al commercio gli hanno fatto capire che non è cosa per lui.. Perché non ci spiega come stanno le cose? Oppure perché, come sempre, vuole fare il "capisco tutto io" e mettere bocca su ogni cosa, da (s)battitore libero, per rompere il ca@@o un po' a tutti... Dai Argano, fagliela qualche domandina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gie l'hai fatta tu.....

      Elimina
    2. Candidarsi alle regionali non obbliga a dimettersi da assessore , l'essere eletti obbliga alle dimissioni , ipotesi remota comunque , il movimento di Tosi non ha alcuna possibilità di eleggere un consigliere nella provincia di MC

      probabilmente saranno eletti così:

      3PD (Sciapichetti, Micucci , il terzo è una lotta fra Biagiola , Lambertucci e Salvi)

      1UDC (o meglio la parte dell'udc che si alleerà con il PD , probabilmente Marconi anche se Pettinari incalza)

      1) Marche 2020 , difficile capire da che partito sarà preso , ma il più probabile è Forza Italia , anche se NCD con Massi le preferenze in provincia le prenderà.

      1) 5 Stelle

      Elimina
    3. fiaschetti attilio20 aprile 2015 12:03

      Non mi candido alle regionali. Ho fatto una scelta che intendo portare avanti finché non ci saranno fatti che mi faranno cambiare idea. Rispetto tutto e tutti e non rompo il cazzo a nessuno, mi dispiace che la tua energia sia concetrata su di me e non sulla tua persona. Buona vita

      Elimina
    4. Bene Sig. Fiaschetti, bel linguaggio pulito e senza la ben che minima ombra di parolacce, da grande amministratore quale è.
      Se si candidasse con Tosi, sono solo fatti Suoi e le auguro una grande carriera, soprattutto rispecchiando ciò che fa in questo piccolo Paese, dove Lei e qualcun altro hanno solo provocato danni al quieto vivere locale. Figuriamoci quando siederà sulla Cadrega Regionale.
      Buona passeggiata a Lei ed alla Sua congrega di capiscioni della politica

      Elimina
    5. fiaschetti attilio20 aprile 2015 20:07

      16.50 fra ca@@o e cazzo cosa cambia? Ho usato il suo linguaggio

      Elimina
    6. Il problema, caro Fiaschetti, è appunto che lei non sa la differenza! Tutto li!

      Elimina
    7. Dai che anche lei ci riesce a capire, provi a leggere ca@@o con la mente. Fatto? Cosa ha letto? La stessa cosa che ho scritto io.

      Elimina
    8. fiaschetti attilio21 aprile 2015 07:24

      Fiaschetti

      Elimina
  7. Ma chi sei Riccetti o riccettiano consigliere ? Fiaschetti ti lega i denti ehhh! Fiasco è l'unico che al momento ha dimostrato di sapere cosa sia un pizzico di dignità. Agli altri puoi montare sopra con i cingoli che tanto non mollano la preaa. Ma che c'hanno da difendere? E non mi dite che è amore per il paese!

    RispondiElimina
  8. Dignità? Eh certo, dimettersi con la Ubaldi perché andava col PD e poi coalizzarsi con SEL, PSI e PD, facendo semprel'occhiolino a Tosi, questa si che è dignità! Oltre ad aver fatto zero prima e zero adesso!

    RispondiElimina
  9. In tema di domande:
    Se la Montali va a casa per sua decisione o di altri,pensate davvero che le cose miglioreranno per i cittadini di p.r.?
    L'iniziativa sarebbe ancora in mano agli scienziati della politica che hanno prodotto questo risultato e quelli precedenti.
    I partiti sono marci e non riescono ad attrarre persone di talento,in che cosa speriamo per il futuro?
    Forse bisogna costruire un'alternativa credibile della società civile di gente nuova ed onesta e non è per niente facile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo delle 13,11, gran parte dei consiglieri dell'attuale maggioranza, prima delle elezioni dicevano le stesse cose che tu dici adesso.

      Come siamo finiti è sotto gli occhi di tutti: l'onestà è essenziale, è vero, ma è il presupposto minimo necessario che vale per tutti.

      Sul nuovo a tutti i costi, senza un minimo di conoscenza della "polis" e di esperienza, bisogna riconoscere che la prova pratica ha dimostrato clamorosamente il contrario.

      Elimina
    2. Ancora a dire i partiti sono marci? Questa giunta è la dimostrazione che peggio dei partiti c'è solo l'antipartitismo, che UPP ne è l'emblema assieme agli altri che rimangono incollati alla sedia, per la quale si fanno anche cacciare dal partito

      Elimina
    3. Nessun serio ed onesto professionista si proporrà mai per candidarsi a guidare un paese od una città se deve passare dalla gogna e sporcarsi con questa gentaglia

      Elimina
    4. Gentaglia
      • spreg. Marmaglia, accozzaglia di persone volgari, poco raccomandabili
      Ecco questi sono i commenti che non dovresti far passare e che potrebbero essere accettati solo se chi li scrivi ponesse la propria firma. Troppo facile dare del cornuto da nascosti e avere due belle corna sulla testa.

      Elimina
    5. Anche la coda di paglia...

      Elimina
  10. per cortesia potete dire alla moglie di Dezi che non deve presentare il marito come Assessore e inutile fare le foto con personaggi e presentarlo come assessore Andrea e una brava persona ma la moglie forse lo carica troppo. Perdonatemi ma forse era meglio che l assessore lo faceva lei senza nulla togliere ad andrea. Un consiglio a tutti gli ex assessori aspettate nuovamente le deleghe prima di stringere altre mani.

    RispondiElimina
  11. Ano delle 13.11, quelli precedenti sono stati risultati eccellenti, che hanno portato la nostra città ad essere conosciuta e apprezzata in ogni parte di'Italia. Come può passarti per la testa che la gestione Montali possa essere equiparata alla gestione Ubaldi? Parli poi di mettere gente onesta al governo dei popoli e delle città, ma ho il timore che tu confonda l'onestà con la moralità. Ad ogni modo, è meglio essere governati da un corrotto che dà un incorruttibile perché mentre il primo si accontenta del vil denaro il secondo si sazia solo con il sangue. Non è una considerazione mia, ma di Confucio, che esortava a diffidare del mandarino incorruttibile. Per quel che riguarda i tempo moderni Robespierre insegna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se i seguaci di Confucio avessero avuto la dignità e l'onorabilità dei tuoi amici avrebbero fatto harakiri per la vergogna

      Elimina
    2. Anche una pietra al collo andrebbe bene...

      Elimina