QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 12 maggio 2014

PRECISAZIONI

Riceviamo, da Rosalba Ubaldi, alcune precisazioni in merito al post di oggi:

Nell’incontro di ieri, sicuramente riuscito anche considerando la concomitanza con tante cerimonie a Porto Recanati, nella fretta di voler rientrare in un tempo consono con un appuntamento elettorale, mi sono accorta di aver dimenticato alcune cose che non mancheremo di rimarcare nelle sedi opportune, e questa è sicuramente la prima di esse.

Come chi era presente ha potuto sicuramente notare, ho invitato tutti a concentrare la rispettiva presentazione pur condividendo a pieno che è necessario farsi conoscere e ciascuno lo ha fatto in assoluta autonomia, ma l’ho fatto esclusivamente per una questione di tempi. 4-5 minuti per 16 candidati è già un tempo lungo nel suo insieme. A questa fase doveva aggiungersi la presentazione del programma. Nel tentativo di concentrare le cose da dire (ma invito ci c’era a ricordare che nel mio intervento avevo detto poi parlerò di chi è stato finora con me) mi è sfuggito e me ne rammarico ricordare tutti coloro che da assessori o consiglieri hanno consentito a questa Amministrazione di portare a termine un mandato. E’ assolutamente ovvio che tutto quello che è stato fatto, sia quando la maggioranza era completa che quando è rimasta di 9 elementi, è stato fatto con il contributo di tutti ed a tutti e ciascuno va il mio grazie incondizionato, in modo particolare al vicesindaco Pagano, agli Assessori Fabbracci e Sirocchi ed al consigliere Cingolani. Alla stessa maniera e conseguentemente alla mia richiesta di brevità l’Assessore Sampaolo ha dimenticato di dire che quella idea del Centro Commerciale all’aperto, con la copertura dei marciapiedi, ha continuato ad essere sviluppata dallo stesso ma era nata con Alessandro Rovazzani, quando era in Amministrazione. L’idea rappresentata da Sampaolo non è stata inserita nel programma ma solo perché abbiamo voluto inserire esclusivamente le opere che avevano già una copertura per la realizzazione. . Nel caso in questione ancora deve essere individuato il progetto nella sua interezza e la copertura finanziaria certa. Una volta individuati questi due parametri, diverrà parte integrante del nostro programma.

E solo l’ora tarda ha condizionato la possibilità di fare domande. Non avrei avuto alcuna difficoltà, anzi avrei solo avuto piacere, di rispondere ad eventuali dubbi e richieste di chiarimenti. Cercherò un’altra occasione – nonostante i tempi ristretti – di contatto con la gente che peraltro incontro quotidianamente.

21 commenti:

  1. Cara Ubaldi, penso che non c'era bisogno di tali precisazioni, dal momento che non riguardano argomenti di somma importanza. Sì, il fair play, ma ormai la frittata è fatta e una riparazione postuma non ripara un bel niente. Comunque complimenti per lo stile comunicativo, che mai scade a deprezzamento dell'avversario politico ma sempre bada a rendicontare il pubblico di ciò che si vuol fare, di come lo si vuol fare e con quali risorse. I suoi antagonisti (non mi sento di includervi il M5S) sono di tutt'altra pasta, come si nota su questo blog, e l'unica cosa che sanno fare è disprezzare l'avversario politico senza mai proporre a loro volta qualcosa di concreto. Dispiace che a questo stile rancoroso e quindi incivile si sia uniformata l'avvocato Sabrina Montali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso che una semplice presentazione di una lista lettorale, da parte del candidato sindaco cancelli 15 anni di amministrazione, 10 come assesore all'urbanistica e 5 come sindaco, la presentazione è come presentare un prodotto, la devi fare bene, ma il prodotto il consumatore lo conosce bene solo quando lo usa un pò di tempo, e noi lo conosciamo abbastanza bene, quindi non ci fà cambiare certo idea, dopo domenica.
      Inutile far passare questa candidatura del sindaco uscente come una novità, non vi riesce, un certo modo di amministrare il paese non lo si dimentica facilmente, in quanto un buon sindaco ascolta i suoi collaboratori e certo non li perde per strada per suo demerito e non si tratta di un singolo caso ma di ben tre componenti, non spacciatevi per quello che non siete, onestà intellettuale e soprattutto politica.

      Elimina
  2. Cara regina rimandi i mazzamurelli a scuola prima di enunciare spropositi come quello delle coperture
    dei marciapiedi, ancora non avete capito che nulla deve essere fatto per rovinare il paesaggio del centro storico, questa città deve riappropriassi del valore del Borgo.Il Nucleo Urbano lo vada a fare a Potenza Picena, città che le ha dato i natali. Noi siamo stufi del suo modo di intendere la città completamente infondato senza rigore e logica, con navigazione a vista e per cortesia piuttosto che slogan elettorali proponga cose realizzabili senza impattare con l'ambiente, faccia un po' di educazione ecologica prima delle proposte. Basta fare sfregio del territorio, i cittadini sono stanchi di non sentirsi più dei porto recanatesi, ormai tutti hanno compreso quali siano le sue attitudini e capacità si faccia indietro la nostra città merita un governo del territorio serio e colto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tanto che con quello che scrivi tu ti sia messo in lista cou una delle due coalizioni che si presentano contro quella del sindaco uscente. Ma ho la sensazione che cosi non e' perche' in quel caso forse avresti avuto il coraggio di darti una identita'. Ci sarebbe piaciuto conoscerti per poter giudicarele tue attitudini e capacita' a dare un governo del territorio come tu definisci serio e colto. Se non ti senti piu' porto recanatese puoi sempre andartene perche' di gente come te Porto Recanatii non ne sente proprio il bisogno

      Elimina
  3. cittadino di un tempo12 maggio 2014 22:17

    Ringraziandola delle precisazioni vorrei porle una semplice domanda: può pubblicare la convenzione ZEUS con la data di scadenza? Quante volte è stata prorogata se ciò è avvenuto? Eventuali modifiche? Un cittadino di un tempo

    RispondiElimina
  4. Dopo aver avuto l'appoggio di Rovazzani il suo candidato gli rovina il pacco regalo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro anonimo delle 22:21 Rovazzani avrà avuto dalla Ubaldi il pacco regalo invece da Fiaschetti, Agostinacchio e Riccetti ha avuto il pacco sorpresa. Viva il minestrone.

      Elimina
    2. Rovazzani ha dato l'appoggio alla Ubaldi? Lo ha fatto pubblicamente?

      Elimina
  5. ...il grande pacco delle tettoie sul corso, una sorta di percorso metropolitano senza aria senza vedere la luce del sole senza ossigeno, piano di sporco, poi magari anche davanti alle chiese, ma si...che ci frega della Soprintendenza l'importante è che la Provincia approvi.. tettoie magari in cemento armato che tanto piacciono alla Signora U.
    La città vuole che la Signora U. prenda in mano un pezzo di...Piano Regolatore e lo spieghi dettagliatamente ai cittadini, è o no assessore all'urbanistica da 15 anni, I danni prodotti lo confermerebbero e allora cara Signora U. non si tiri indietro facendosi scudo della parola politica, dia le spiegazioni che la città le sta chiedendo. Forza dimostri di non far pentire il suo elettorato di averle dato la preferenza! Adesso è l'azione conclusiva del shop processo alla città, prima che soccomba dimostri di amare il territorio come se ci fosse nata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro anonimo delle 06:19 della volumetria, della soprintendenza, delle sedi agibili o non ecc. ecc. non importa a nessuno. Parla di problemi reali del paese e come vuoi risolverli se no alle elezioni tu e i tuoi amici non andate lontano. Li conosci vero i problemi di Porto Recanati? Speriamo

      Elimina
  6. Sindaco, invece di fare questa precisazione, dettata e imposta (almeno così sembra)da qualcuno, perché non risponde a questioni più importanti? Quali? Per esempio quanti soldi dobbiamo prendere da chi ha costruito in questi anni? Chi doveva fare le fideiussioni, le ha fatte? Domandare è lecito,rispondere è cortesia. M

    RispondiElimina
  7. l carlino oggi viene in nostro soccorso:riccione progetta un apollo a 3 miglia dalla costa.potremmo copiarlo e destinalo aii russi invece de burchio oppure come rimpiazzato dell'hotel house

    RispondiElimina
  8. pacchi soprprese, liste della spesa, pastrocchi politici, lega col pd, pd con upp, sel e poi far senza la r e quanti altri casini...quali sono gli ideali comuni di questa lista, ancora dobbiamo capirlo, chi ne è il portavoce, alcuni avrebbero sostenuto la disgregazione del pd e poi in estremis avrebbero firmato l'accordo. I Grandi Pentiti? noi per Porto Recanati i grandi pentiti di non esser riusciti a fare opposizione ci ripresentiamo alla città con una grande ammucchiata, nelle speranza che questa volta saremmo piu' fortunati. Riprova elettore a votare chi ti ha consegnato la città nella piu' grande emergenza amministrativa, riprova se ne hai coraggio ma poi non avrai piu' altra occasione questa è la partita finale. ricordati che l'urna ti rende libero vota per la competenza e la trasparenza e l'impegno serio dei toui rappresentanti.

    RispondiElimina
  9. Un sindaco dovrebbe garantire la sicurezza e il rispetto delle leggi? Allora quando leggo che il nostro prima cittadina GIRA LA TESTA DALL'ALTRA PARTE QUANDO VEDE MACCHINE PARCHEGGIATE DOVE NON SI DOVREBBE, mi chiedo che fiducia possa trasmettere? Capisco che siamo in Italia ma se ognuno cominciasse a fare come gli pare nella speranza che gli rappresentanti della legge si girino la testa dall'altra parte....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ha anche detto che questo avviene alle 2 di notte ed a quell'ora penso che sarebbe difficile trovare qualcuno, no? Ma quanto siete tristi e quanto vi piace vedere la gente triste !!!

      Elimina
    2. Forse non ti sei mai accorto che a qualsiasi ora del giorno ci sono macchine fuori posto, sopra il marciapiede, sulle strisce pedonali, suile rampe per i diversamente/abili, non importa, non fa niente l'importante è che il sindaco sia FELICE, tanto chi tribola sono gli altri, peccato che la legalità in questo paese,scusate, ora città, non vale per tutti.

      Elimina
    3. Perchè girare alle 2 di notte? Basta passare ale 8, alle 10, alle 12 per un aperitivo alle 15 ,alle 16 per una merenda alle 18 per un'altro aperitivo alle 20, alle 21 alle 22 e alle 23 cosi' vedete con i propri occhi la difficoltà che fanno i cittadini per salire sopra la piazza ; le persone anziane, mamme con i passeggini , le badanti con le carozzine e tutte quelle persone che transitano attorno una piazza centralissima. Più rispetto per tutte le persone, grazie.

      Elimina
  10. lo gridi che Sampaolo s'è appropriato di una idea di Rovazzani. Fateci pure i svelti. Pio pio pio pio ...o polliiiiii

    RispondiElimina
  11. anonimo delle 16,19 è proprio come dici tu nel più completo menefreghismo, così ci avete consegnato la città voi che ne conoscete i problemi!

    RispondiElimina
  12. Siete sicuri che succeda solo alle due di notte?

    RispondiElimina
  13. Lureto cià murato ad nordovest, a nord semo a buon puntu, a sud c'è la casba, a sudovest ce famo el burchio, ad est fortuna che c'è el maru, ade cuprimo pure i marciapieeedi cuscì el sarcofago è fattu, prepara la grillaaaana, e prontu Rafò????

    RispondiElimina