QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

domenica 4 maggio 2014

L'INCONTRO TRA CANDIDATI SINDACO

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5stelle. Una precisazione: a noi un incontro in pubblica piazza, ovviamente piacerebbe. Vorremmo sapere se voi siete della stessa idea.
IL TRIALOGO


Il 3 Maggio il nostro candidato sindaco Giammario Poeta è stato invitato da Giancarlo Falcioni, cronista del Resto del Carlino di Macerata, ad un incontro con gli altri due candidati sindaco, l'uscente Rosalba Ubaldi e Sabrina Montali del PD, per rispondere a domande loro poste da giornalisti in un incontro moderato da Emanuela Addrio, da tenersi in un locale di Macerata.
 Poeta ha risposto che gradiva l'invito, ma che il 28 aprile il Movimento Cinque Stelle aveva inviato ai giornalisti la proposta di fare un incontro confronto a tre, il “Trialogo”, con i candidati sindaci, in piazza Brancondi o in altra sede adeguata, ma capace di accogliere un pubblico numeroso. Il 29 aprile l'invito è stato rivolto direttamente alle due candidate Ubaldi e Montali. Alcuni giornalisti si sono mostrati subito interessati all'idea, ma a tutt'oggi le due candidate non hanno risposto all'invito. La Ubaldi ha rilasciato una frettolosa dichiarazione a voce a Poeta, incontrandolo dopo un consiglio comunale, in cui gli ha chiesto di non fare nulla perché ci avrebbe pensato lei.
Poiché la nostra proposta è stata inviata prima, è rivolta ai cittadini di Porto Recanti ed è quindi logico e naturale tenere l'incontro nella nostra città, Poeta ha detto, dopo essersi confrontato col gruppo degli attivisti, che avrebbe considerato l'incontro di Macerata conseguente a quello di Porto Recanati, e subordinato alla risposta delle candidate all'invito del M5S.
Con questo comunicato ribadiamo l'invito all'incontro da tenere al più presto, con modalità che i tre candidati definiranno insieme in un incontro preliminare.
Il trialogo sarebbe un bel banco di prova per saggiare la capacità di colloquio fra i tre candidati, e costituirebbe un vero servizio al cittadino, che potrebbe confrontare i candidati, valutare la credibilità di ciò che dicono, e quindi orientarsi con chiarezza nelle sue intenzioni di voto.
Se il nostro invito non avrà risposta, come è stato finora, ne trarremo le dovute considerazioni.
Con i nostri saluti,
Movimento 5 stelle città di Porto Recanati lista certificata.
Porto Recanati li 04/05/2014


38 commenti:

  1. Fossi nei due candidati opposti ai 5 stelle non darei questa opportunità a Poeta. Sa di essere il terzo a livello locale e per questo le usa tutte per avere qualche chance

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detta così é assurda. Traduco: siccome c'é il rischio che poi facciamo rimontare Poeta, allora è meglio privare l'intera cittadinanza di un confronto che potrebbe essere stimolante e molto utile per gli elettori che ancora non hanno deciso chi votare. Insomma detta così, tutti i confronti che hanno caratterizzato le camoagne elettorali, decidendone le sorti, per la presidenza degli Stati Uniti, non ci sarebbero mai state. Secondo il tuo ragionamento, infatti, chi ritiene di essere davanti, non deve confrontarsi.
      Tipico di Berlusconi......

      Elimina
    2. Esatto Argano... vecchia politica docet

      Elimina
    3. Il problema non è il confronto tra i candidati sindaco ma sapere che cosa vuole il signor Falcioni, che sappiamo bene in quale modo è intervenuto da Macerata su vicende tutte interne a Porto Recanati. Un po' di amor proprio dovrebbe farci dire: Falcioni, stai alla larga e se un incontro deve esserci magari faccia da moderatore l'Argano, ma a Porto Recanati.

      Elimina
    4. Argano, non ti facevo così ingenuo. I confronti pubblici non dicono niente a nessuno, in Italia, e si organizzano perché si pensa che ci sarà un po' di cagnara tra candidati, e la gente gode. Non è quello che succede in tv tutti i giorni? Tirar fuori il confronto all'americana, che serve per vagliare la personalità dei candidati, la loro prontezza di riflessi e la loro presenza di spirito, non mi pare del tutto appropriato. Comunque, se si fa, si deve imporre ai candidati di parlare di cose concrete e non di argomenti campati in aria.

      Elimina
    5. I confronti pubblici non dicono niente a nessuno? Sapresti spiegarmi allora perché nei paesi veramente democratici dove si svolgono, i rispettivi staff dei candidati passano sertimane per prepararli adeguatamente e perchè, negli stessi paesi, le principali società che svolgono sondaggi, all 'indomani dei dibattiti pubblicano le percentuali di elettorato che si sono "mosse" in seguito al dibattito? Se non servono a niente come dici tu, caro ingenuotto, perchè così tanta farica?

      Elimina
    6. So che è come tu dici, Argano, ma non nei confronti all'americana. E sai che l'Italia non è l'Europa. Qui se non si litiga non piace. Noi abbiamo avuto già modo di leggere i programmi che hai pubblicato e tanto dovrebbe bastare. Se si deve fare il confronto lo si faccia (e io dico che potreste moderarlo voi) ma si deve bandire la demagogia. Sono sicuro infatti che non ci sia bisogno d'altro, perché penso che i tre candidati sono gente civile. Anche se la Montali durante la presentazione della sua lista ha nominato una decina di volte la Ubaldi quasi ponendo incolmabili distanze morali. A quanto ne so la Montali è stata l'unica dei tre a far riferimento palese ai suoi competitori e sai che cosa dicono in proposito gli anglosassoni. Parla di ciò che farai tu e non degli altri.

      Elimina
  2. Perché a Macerata e con un solo mediatore? Chiamate tutte le testate locali, cronache maceratesi, cittadino di recanati, corriere adriatico e carlino. Fatela a porto recanati. Sentiamo se sto Poeta parla anche di altro oltre a leggi e cose incomprensibili. Un dibattito aperto è la cosa più democratica che ci sia.

    RispondiElimina
  3. Poeta sei un birbone, vuoi fare un incontro pubblico a tre sperando in tanta gente perché ai tuoi incontri non viene nessuno?

    RispondiElimina
  4. L'incontro dovrebbe aver luogo a Porto Recanati, come dice Poeta, aperto ai cittadini. Un confronto in diretta sarebbe molto interessante!

    RispondiElimina
  5. La stessa logica usata da Riccetti 5 anni fa sia alle primarie che alle elezioni quindi argano non fare il moraldta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io non ricordo che 5 anni fa sia successa una cosa del genere. Anzi, sono proprio sicuro che non sia successa.

      Elimina
  6. Sapendo di non poter vincecere... Mi sa che le sparerà piu grosse di rosalba...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finora a spararle grosse è stata esclusivamente la Montali.Chiedo scusa, mi sbaglio. Perché le ha sparate talmente piccole che nel suo programma non si trova praticamente niente.

      Elimina
    2. La Montali caro animo delle 14.22,non spara ne grosse ne campate in aria,sta con i piedi per terra e parla di cose che servono realmente al paese,punti e basta

      Elimina
    3. Quali cose? professore mio professore delle 17.42. Dimmene una e voterò per la Montali.

      Elimina
    4. Asilo nido comunale,oppure ti bastano quelli privati a prezzi esagerati?

      Elimina
    5. Ah, tu sei quello dell'assistenzialismo statale? Bene, datti da fare assieme ai tuoi sodali e sborsa i soldi perché è troppo facile andare a fare la spesa a nome d'altri. E poi rispetta il lavoro degli altri perché quelle brave e serie persone che lavorano nei due asili nido di tutto hanno bisogno meno che delle tue losche facezie. Quella degli asili nido pubblici è stata sempre la smania degli imbonitori che vogliono mettere tutti sotto le bandiere del potere politico, cosicché fin da bambini gli fanno cantare bella ciao, per non dire peggio.

      Elimina
  7. Mi domando come sia possibile avere questa certezza. Avete comprato i voti?

    RispondiElimina
  8. se hai paura del tuo avversario attaccalo e denigralo. Vedo che hanno paura dei 5 stelle. E poi se volete fare un confronto con la stampa.........che stampa sia.

    RispondiElimina
  9. No 5 stelle, avete una lista che fa ridere,un candidato Sindaco che non lo votano neanche i parenti e che quando parla sembra di sentire un Vescovo. Rosalba 5 anni fa non accetto perché sapeva di essere in vantaggio su Riccetti e non capisco perché dovrebbe accettare di dare una visibilità ai 5 stelle locali. In questo eventuale confronto non emergerà chi governerà meglio ma chi è più prepaprato a mettere in difficoltà il proprio avversario. Io non accetterei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non pensi che questo pubblico incontro oltre ai cinque stelle possa interessare tutto il resto dell'elettorato? Tu sei radicalmente schierato. Lo abbiamo capito. Ma, ti prego, non pretendere che lo siano tutti

      Elimina
    2. E voi no? Intervenite sempre quando qualcuno difende il sindaco. Dovrebbe essere invece il contrario.

      Elimina
  10. All'anonimo delle 15.43....se non accetti non è di certo per non dare visibilità agli altri ma perchè proprio come tu dici non hai argomenti e andresti in difficoltà subito subito...Tu come gli altri giocatori già noti, sia chiaro...

    RispondiElimina
  11. No caro mio anonimo 18.06 è capire se dare una possibilità di visibilità a chi ne ha solo se ci sta il faccione di Grillo. Ripeto, personalmente non accetterei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il M5stelle è solo la faccia di Grillo, che problema c'è ad un confronto? Poeta e company saranno facilmente ridicolizzati. Oppure qualcuno ha paura di sentire nuove idee, nuove proposte, nuove prospettive? ...allora anch'io non accetterei.

      Elimina
    2. Spiegami una cosa, come mai Grillo o i suoi parlamentari non accettano il confronto in televisione? Non vanno mai negli studi televisivi? Purtroppo mi sono state censurae un paio di domande ai candidati 5 stelle e al sig Poeta

      Elimina
    3. Sono solo a favore di un confronto per valutare e decidere. Per il bene di Porto Recanati. Chi ti censura sbaglia.

      Elimina
  12. vedo che vi prodigate a denigrare i 5 stelle. Allora significa che Loro hanno colpito nel segno accettando un confronto a tre. Chi non lo vuole cerca solo di spalare me...da contro l'avversario non sapendo che la stessa gli ricadrà addosso.

    RispondiElimina
  13. LA LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto mai dei pecoroni liberi?

      Elimina
  14. ...amo vedere come questa notizia abbia scaldato gli animi ....amo percepire la paura che piano piano avvolge chi è in odore di sconfitta . Se i 5 Stelle andranno a Palazzo Volpini succederà un finimondo ! Loro non penseranno solamente al da farsi dal 25 maggio in poi ma... anche a quello che E' STATO FATTO fino ad oggi (..mmmhh quante marachelle...) ... Non vedo l'ora....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il peggio non l'hai ancora visto, signor 10.37. Se cambia amministrazione per cinque anni ci sarà da mettere la testa sottoterra. Fino ad oggi è stato che abbiamo allevato il qualunquismo più becero. Ne sai qualcosa tu?

      Elimina
  15. Quando andrete a Palazzo Volpini. MAI !
    I conti è belli che fatti,siete terzi e da li non vi muovete neanche se viene Grillo

    RispondiElimina
  16. vorrà dire che sarà sufficiente essere all'opposizione per fare buona opposizione

    RispondiElimina
  17. Grazie Pd, il modo di fare politica berlusconian-stalinista è nel vostro dna, evidentemente, e non potete fare niente se non dileggiare gli altri. Pd, facci sapere quali sono le tue proposte per Porto Recanati che a quel che si dice andremo a rotoli se prendete il comune voi.

    RispondiElimina
  18. se pensate che grazie ai 5 stelle oggi si parla di risparmi di tagli agli stipendi dei parlamentari e dalle spese varie posso dire che è un buon inizio. e che dire FATTI NON PAROLE.

    RispondiElimina
  19. E' facile parlare e sparlare quando invece c'è chi lavora sodo, dietro le quinte, per evitare di finire dalla padella alla brace...confondete ancora di più le acque parlando di destra sinistra pd MA non dimenticate che gli elettori NON sono FESSI. Io sono a favore del trialogo e del confronto. SEMPRE

    RispondiElimina