QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 5 febbraio 2014

SCISSIONI A MEZZO STAMPA

Apprendiamo dal Cittadino di Recanati (articolo qui) che UPP e FAR hanno emesso una nota stampa congiunta di ferma critica verso il PD locale che, nella giornata dello scorso venerdì, ha incontrato i progettisti del Resort del Burchio. Nella nota ci si chiede, in sostanza, per quale motivo delle decisioni così importanti per la vita pubblica del nostro paese, si discutano nell segreto delle stanze ovattate della politica e non in pubbliche assemblee. Un concetto sacrosanto, insomma. Il gruppo che fa capo a Riccetti e FAR si confermano pertanto entità assolutamente alternative allo stesso PD, con il quale i dialoghi si presumono siano non solo interrotti, ma eternamente sepolti. La spaccatura pertanto è conclamata. Ora restano da capire un paio di cose. Assodato che UPP e FAR ormai dialogano solo con il Cittadino di Recanati e non con noi (sappiamo di stare fortemente antipatici a qualcuno di FAR, ma notoriamente nessuno è perfetto....) vogliamo comunque auspicare che qualcuno di UPP e del PD, possa chiarirci alcuni aspetti:
a) la consigliera Maria Grazia Pantone è ormai una dissidente del PD e convinta firmataria del comunicato di cui sopra? Se la risposta è affermativa, forse, dopo Brandoni, il PD ha perso un altro pezzo importante e si trova a fare i conti con un direttivo di "insorti". Acclarato anche il fatto che l'altro consigliere Pierluigi Maggini si può ormai considerare un fedelissimo di Riccetti. Per chiarezza, comunque, a questo punto, la Pantone dovrebbe esprimersi e farci sapere il suo pensiero. É ora passata, visto che alle ultime elezioni il PD ha fortemente puntato su di lei facendola risultare la consigliera di opposizione più votata.
b) a questo punto, il PD, cosa intende fare? Consacrare la scissione e presentare comunque una sua lista, oppure ammettere mestamente un fallimento politico a tutto tondo e far dimettere in massa l'intero collettivo? Del resto, da più parti, si vocifera di una coordinatrice del PD (Antonella Cicconi) molto delusa e sul punto di lasciare.
Se l'ipotesi b) si avverasse, Riccetti saprà di non poter assolutamente contare (come nel 2009 del resto...) sull'apporto di una importante fetta "ex margheritina" del PD, ma rispetto allo stesso 2009 potrà avvalersi del contributo elettorale delle tre liste civiche di Fiaschetti, Agostinacchio e Rovazzani che nelle ultime elezioni hanno fortemente contribuito a consegnare il paese in mano a Rosalba Ubaldi. La partita sarebbe aperta insomma. E rispetto al 2009 ci sarebbe da considerare, sul piano elettorale, la novità di una lista del Movimento 5 stelle che, trasversalmente, potrebbe erodere consensi a tutti i vecchi attori della politica locale.
Questo blog, ma forse l'intera cittadinanza, attendono spiegazioni dagli interessati. Ricordiamo a tutti che tra poco più di 100 giorni si vota. E che entro 70 giorni bisognerà iniziare la raccolta firme per la presentazione delle liste.
UPDATE:
Intanto, mentre noi scrivevamo queste cose, sul Corriere Adriatico di oggi, é comparso l'articolo che vi alleghiamo sotto. Il titolo é emblematico: EVITATA LA ROTTURA TRA PD E RICCETTI. Poi uno va a leggere e ci trova scritto:
"Morire per Riccetti? Manco per niente si sono detti quelli del PD. Che faccia la sua strada con FAR e alla fine tutti felici e contenti"
Qualcuno chiami un'ambulanza.




59 commenti:

  1. E' semplicemente scandaloso che un partito x di piu di opposizione incontri privatamente degli individui che si apprestano a calare una colata di cemento a Porto Recanati,dimostrazione che il Pd sta sempre piu' diventando un partito degli "affari" e non dei bisogni dei cittadini.Trovo altresì scandaloso il silenzio di Sel su questa vicenda avendo da tempo firmato un accordo con il Pd.

    RispondiElimina
  2. Oggi mi divertirò!
    caro 7.22,non è scandaloso se dei progettisti chiedano,tramite politici del PD provinciale di incontrare il PD locale per chiarire il perché questo partito si sia schierato pubblicamente contro il progetto.
    Per dirla alla Dante Alighieri è un abominio che ci sono persone che si rifiutano di capire dando spago alla pigrizia del loro cervello e alla malizia della loro anima.

    RispondiElimina
  3. Per quanto riguarda l'articolo di oggi,il titolo è azzeccato,la Lambertucci era presente solo per il direttivo che si sarebbe svolto dopo l'incontro( un'altra riunione segreta?),il finale dell'articolo contrastante con il titolo è in linea con tutti gli articoli aleatori usciti fino ad oggi sul PD!

    RispondiElimina
  4. Per la serie: come farsi del male da soli e (ri)perdere (ancora una volta)le elezioni. Molti spunti di riflessione dell'Argano sono gli stessi miei dei giorni passati. Sarò stato preveggente? :) Scherzi a parte, prepariamoci a vivere il "ventennio ubaldiano", perché tanto vista la situazione politica attuale questo si prospetta per il paese e quandanche con un colpo di coda il pd si ricompattasse la gente si ricorderebbe di tutti i casini successi e ci penserebbe su 2 volte prima di votare per questa coalizione. Per ciò che concerne i "margheritini" sappiamo tutti che sono di estrazione ex dc e molti di loro anche nella precedente tornata elettorale non hanno votato per Riccetti. Paradossalmente (poi manco tanto)l'unico vero competitor serio se si presenterà con una lista adeguata potrebbe essere il M5S che raccoglierebbe voti di diversi delusi da una parte e dall'altra. Resta comunque sullo sfondo l'ennesimo profondo fallimento del pd locale che ora più che mai deve iniziare a cambiare rotta partendo dall'azzeramento del direttivo attuale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortuna tu che capisci tutto!
      o JOE!

      Elimina
    2. Caro Ano, non pretendo di capire tutto come potrei? Meno male però che ci sei tu che con i tuoi insulti al pensiero altrui dai l'immagine di quello che sei.

      Elimina
    3. Joe,non solo io non ti ho insultato(a meno che il tuo vocabolario delle parolacce è in un altra lingua.),ma sei tu che ti fai delle domande e ti rispondi da solo,tirando delle tue conclusioni e dandole per dati di fatto.fossi in te una curetta dal psichiatra l'ha farei.Serve per chi soffre dello sdoppiamento della personalità!

      Elimina
    4. Io invece fossi in te farei una bella cura di lingua italiana: si dice LA farei non L'HA farei. 'Sto errore non lo fa manco un bambino di 9 anni, ma mi sa che tu ne hai molti di meno...

      Elimina
    5. Fortuna tu che sei uno Zanichelli.
      Grazie.

      Elimina
  5. Pettinari sta aprendo la strada all'accordo Ubaldi-Pd come dichiarato oggi sulla stampa.Il Pd incontra i russi,adesso dirà di si al centro commerciale e al resort del Burchio?

    RispondiElimina
  6. Caro argano.

    posso dire che di molto si possa dubitare , ma non della lealtà al partito di Maria Grazia, che tra impegni lavorativi e familiari dedica comunque sempre tempo e cuore al partito.

    Sul nostro incontro con i tecnici del 'burchio' di cui nessuno parlava russo , come ho gia fatto su facebook respingo le accuse al mittente.

    Siamo stati contattati tramite nostri esponenti provinciali che ci chiedevano se volevamo approfondire il tema. Penso che siamo stati contattati noi perché siamo il principale partito qui a porto recanati e come sempre abbiamo sostenuto siamo sempre aperti ad ascoltare cosa le persone , anche quelle che la pensano diversamente da noi.

    Approfondire una tematica penso non sia in alcun modo criticabile, e se avete letto il comunicato che è seguito nei giorni successivi ci mettiamo dudposizione per organizzare ulteriori incontri con cittadini ed associazioni, fermo restando che la nostra posizione sul tema non cambia come ribadito dallo stesso comunicato.

    Caro argano sarebbe opportuno allegare alja discussuone anche il comunicato del pd che è recuperabile da facebook

    RispondiElimina
  7. Correte giù la sbocca del fiume,quando siete lì fischiate e le mugelle vi salteranno in mano,pronti a prenderle!
    Scusate,ma quando ce vo',ce vo'!

    RispondiElimina
  8. capisco il tuo raccapriccio, caro Argano: un titolo così promettente, un contenuto così deludente. eppure titolo e contenuto non sono in contraddizione. i pedagoghi insegnano ai bambini a leggere con calma e attenzione, cosa che tu non hai fatto. e allora ti sfugge il dettaglio del discorso, che vuol dire che il Pd non rompe con Riccetti per quel che riguarda il gruppo consiliare mentre per quel che riguarda le strategie elettorali Riccetti fa parte di un'altra parrocchia. tu invece pensavi che il volemose bbene valesse anche in prospettiva elettorale. Ci sta che uno si sbagli, ma per quel che riguarda i punti a) e )b del tuo discorso e relative ipotesi finali non ne hai azzeccata una. a) la Pantone non è una dissidente del Pd; b) che la Cicconi sia sul punto di lasciare ve lo ha detto l'uccellino che infatti sperava che le cose andassero così e che invece così non sono andate. ipotesi b) vera. sembra anche a me chiaro che Riccetti, che ormai naviga per altre acque, non ha dalla sua parte i margheritini, ma dire che questi non abbiano votato per lui nel 2009 è assolutamente falso: basta vedere i numeri. la ubaldi ha vinto a mani basse perchè Riccetti si è fatto colpevolmente scappare Agostinacchio e i socialisti, talmente era convinto di vincere anche senza di loro. Per finire vorrei che qualcuno commentasse il post di Quirino, che essendo un dirigente del Pd viene a dirci che in pratica Riccetti è tutto un culo e un par de braghe con quel partito. Per quel che mi riguarda debbo ammettere che Quirino è informatissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io caro sopraffine politologo capisco il tuo raccapriccio. Ci stai dicendo che a un mese dalla fine della consiliatura Riccetti e Pd non si dividono (che notiziona!!!!) ma poi, ognuno per la sua strada. Ovvero divisi.

      Elimina
    2. Io sono un attento lettore di giornali e altro e dico soltanto che la rottura tra Pd e Riccetti era, se mai fosse arrivata, a livello di gruppo consiliare. Vale a dire che in consiglio comunale avrebbero dovuto fare due gruppi diversi e separati. Perché non è successo è scritto nell'articolo. In conclusione, Pd e Riccetti sono uniti, tra virgolette, in consiglio comunale ma separati, anzi mai comunicanti, in chiave politica. Quirino dice altre cose: forse ha altre fonti rispetto a quelle del giornale. Strano che nessuno di quelli del Pd che sono intervenuti sul blog non lo abbiano sottolineato.

      Elimina
    3. E' falso quando dici che i "margheritini" votarono Riccetti: io ricordo benissimo un Giovanni Brandoni ica**atissimo perchè aveva cacolato di essere eletto con i voti del suo partito e venne invece trombato. Chiedere conferma a Brandoni. Per ciò che concerne Agostinacchio, lui in quell'alleanza avrebbe avuto solo un ruolo marginale, mentre la Ubaldi gli ha offerto per passare con lei il posto di assessore e c'era pure lì una bella differenza...

      Elimina
  9. Sono convinto che le supposizioni e le congetture in politica quando sono scritte sui blog o sui giornali servano ad allargare la platea dei lettori e a vendere più copie, ma qui si sta rasentando il ridicolo, il PD è a favore e contro tutto a parere di chi per fini elettorali voglia speculare sperando di sottrarre voti. A volte invece di tirare conclusioni errate basterebbe guardare la bacheca del PD ove si troverebbe scritto che il partito è stato e rimane contrario alla lottizzazione del burchio. Premesso questo nessuno può pretendere di vietare al PD di parlare con chiunque voglia tanto più se richiesto da assessori provinciali. Il direttivo al completo e gli iscritti erano stati informati di questo incontro, per Il cui sentire parlare di stanze segrete mi sembra alquanto ridicolo. Il PD comunque è a disposizione di chiunque, ad iniziare dal quartiere montarice,.voglia avere un colloquio con i progettisti. Certo è che i corvi che desidererebbero un fallimento del PD locale sono molti, mi dispiace deluderli, così non sarà, Il consigliere Pantone si è pubblicamente dissociata dalla scelta di UPP di unificarsi con FAR, lo ha fatto con un comunicato pubblico affisso sulla bacheca del partito e diffuso alla stampa,la stessa gode della stima di tutto il partito. Il consigliere Maggini rimane per sua decisione iscritto al PD e non si è mai dissociato dalle decisioni del direttivo e della segreteria. La segretaria Cicconi non ha mai parlato di dimissioni. Il PD ha una sua linea politica democraticamente condivisa da tutto il partito, i non iscritti possono fare quello che vogliono, non è un problema del partito, la cosa che dovrebbe far pensare è il rispetto dell'etica politica. Per finire il PD non è diviso in correnti, ma è un partito dove la dialettica democratica è fonte di elaborazione di linea politica, mi sembra che la forza del partito sia ormai conclamata, per tradurre nel centro sinistra senza il PD non si va da nessuna parte, volenti o nolenti con il PD bisognerà fare i conti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo caro Ettore. Allora dite a quelli di UPP di firmarsi come "UPP al netto della Pantone".....

      Elimina
    2. il partito democratico a 3 mesi dalle elezioni non esprime un suo candidato,è d'acordo con tutti e con nessuno,ha combattuto la Ubaldi ma non esclude di appoggiarla,è contro il centro commerciale però deve ancora valutare.Voi pensate che a gente vi voti nonostante tutto?Puntate ad essere i meno peggio?quali talenti potete mettere in campo?i nomi fatti qui sopra vi garantiscono i voti dei parenti e amici,non basta per eleggere il sindaco.

      Elimina
    3. Caro Ettore e agli "assessori provinciali" che sono gente di Macerata, Pollenza, ecc ecc che cosa impippa di andare a parlare con i costruttori? Non astava come tu dici il comunicato in bacheca? Bastava prenderne atto e basta. Non è invece che questi hanno magari avuto ordini dall'alto per poi far pressione sul direttivo locale? Non c'è bisogno di corvi, quelli li avete già all'interno del direttivo. Basta guardare come è stato trattato il gruppo consiliare di minoranza, che definire scandaloso è poco. Per quanto riguarda le segretaria, le dimissioni saranno solo ritardate di poco, esattamente al mese di maggio-giugno quando dopo l'ennesimo fallimento sarà costretta a dimettersi. Hai ragione, nel pd locale non ci sono correnti, ma enormi bufere che lo travlgeranno

      Elimina
    4. Joe, sei un vulcano. Il tuo gruppo consiliare di opposizione, che vorresti protagonista alle prossime elezioni nonostante abbia già perso malamente le ultime, è lo stesso che ha fatto fuori senza alcuna remora il gruppo precedente (Gaetini, Giri, Grilli, Palestrini, Agostinacchio), che in quanto a caratura politica veramente si faceva beffe dei tuoi Riccetti, Paccamiccio, Zoppi, Pantone, Maggini. A quale titolo ad esempio Riccetti, Paccamiccio e Zoppi, che non sono del Pd, dovrebbero essere candidati a prescindere? Riccetti addirittura a sindaco.

      Elimina
    5. A me sembra che ci siano le primarie che decidano chi deve essere candidato a sindaco. Agostinacchio è stato proprio l'ago della bilancia che ha permesso alla Ubaldi di vincere, nonostante questi abbia fatto le campagna elettorale con Riccetti per poi abbandonarlo 20 giorni prima delle elezioni. L'unico di quelli che hai nominato e che aveva esperienza politica è Giri, che si è tirato indietro per far posto ad altri. A memoria non mi sembra di ricordare un qualche tipo di "epurazione" fatta da Riccetti nei confronti di Giri, né articoli di giornale contro di lui o dei personaggi sopra citati, cosa che l'attuale direttivo pd sta facendo ora nei confronti dello stesso Riccetti. Perso malamente le elezioni? (47% Ubaldi 41% Riccetti) Forse si, ma questo grazie sia al passaggio di Agostinacchio all'opposizione e anche alle polemiche sulle alleanze (SEL si SEl no, rifondazione si-no)

      Elimina
    6. Joe, Agostinacchio è stato cacciato con un attacco personale senza precedenti da parte di uno dell'Idv che Riccetti non ha ritenuto dover riparare. Se segui le cose politiche come sembra, ricorderai cos'è successo quel giorno nella sala della biblioteca comunale. Per quel che riguarda le polemiche hai ragione, ma non capisco a che titolo Riccetti dovrebbe partecipare alle primarie. Giri o non Giri, per tornare ai licenziati, quel gruppo aveva perso per 56 voti e preso un vagone di preferenze e farli fuori è stato un suicidio. Riccetti poteva vincere 10 a 0 mentre invece a perso con lo stesso punteggio a causa di scelte, sue, sbagliate. Anche la polemica post primarie con Caporalini ti è sembrata una bella trovata? Ricorda tutto e ricorda bene, Joe, e vedrai che il tuo idolo cadrà in pezzi persino nelle tue valutazioni. Chi perde va a casa e basta: sotto un altro. Perché stavolta si dovrebbe fare una eccezione? Prova a pensare senza avere davanti agli occhi lo spettro della Ubaldi e vedrai che c'è ancora qualcuno nel Pd che può fare qualcosa di buono. Il male di questo partito, retaggio del Pci, è che si affida sempre a degli intellettuali - Landolfo, Casali, Baldassarri, Palanca, Riccetti, Brandoni. Alla faccia del partito dei lavoratori. Rifatti la storia degli ultimi 25 anni e ne avrai la riprova.

      Elimina
    7. Insomma dei consiglieri eletti nel 2004 nessuno è stato ricandidato nel 2009 ... se parliamo di epurazioni

      Elimina
    8. @anonimo delle 18.15: no, non ero presente alla serata della biblioteca che tu citi. Per quel che ne so io - magari sbaglio, anzi sicuramente è così - per ciò che concerne Giri si è diciamo "rottamato" da solo anche per problemi di salute. Il discorso Caporalini: siccome non voglio rischiare una querela taccio, ma posso dire che la sconfitta di Riccetti alle ultime elezioni è dovuta sia al voltafaccia dell'entourage di Caporalini, (tra cui c'era anche - guarda caso - pure Agostinacchio) che dopo aver perso le primarie anziché mettersi a disposizione del candidato sindaco ha remato (e forse pure votato)contro che a quello dei margheritini che anziché appoggiare Brandoni lo hanno lasciato solo. Conosco Lorenzo e lo reputo una persona sincera, non è un mio idolo come tu dici ma uno che a mio avviso potrebbe cambiare questo paese. Forse sbaglio pure lì, ma per ora mi tengo la mia idea. Per quanto riguarda i cosiddetti "intellettuali" appoggio in pieno quanto hai detto sulle figure di Landolfo e Baldassarri perché Casali era di rifondazione non del pd e Brandoni tutto è meno che un intellettuale inteso nel puro termine

      Elimina
  10. ULTIME NOTIZIE
    a Porto Recanati si odono scricchiolii a casa FAR.

    RispondiElimina
  11. che domande poni argano? l' hai pubblicato tu il comunicato di Maria Grazia Pantone. il suo pensiero e' evidente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che domande pongo? UPP emette comunicati congiunti con FAR. La Pantone é a tutt'oggi parte di UPP. UPP non specifica che la Pantone si dissocia dai comunicati emessi. Ora hai capito che domande pongo?

      Elimina
  12. Attenzione,le forze dell'ordine hanno fermato un uomo sulla sbocca del fiume.Si pensava ad un tentativo di suicidio,invece l'uomo,trovato mentre fischiava,ha detto di chiamarsi Joe e stava aspettando che i cefali gli saltassero in mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già, tu invece eri accanto a me che le capavi...Ahahahaha! buffone!

      Elimina
    2. Finalmente,una giornata senza insulti anonimi per me,forse devo ringraziare Dante Alighieri.....

      Elimina
    3. Caro Quirino, vorrei poter dire lo stesso :)

      Elimina
    4. Joe,mi dispiace che la metafora che ho usato per commentare l'articolo di pettinari ,sia stata usata da qualche anonimo per offenderti.serviva a far capire che ormai c'è gente che crede a tutto.per quanto riguarda gli insulti,io mettendoci nome e cognome me li prendo in faccia,cosa che non posso dire di te che per quel che ne so io ti firmi con un avatar.E per dirla tutta,visto che sono un dirigente del PD e constatato l'astio e le cose che scrivi sul mio partito,direi che il primo trattato del "Convivio" di Dante ti si addice!CIAO.

      Elimina
    5. Caro Quirino, purtroppo non posso firmarmi con il mio nome e cognome, comunque meglio uno pseudonimo di niente, non ti pare? Sono un elettore del PD e se vuoi saperlo conosco molte persone (ho anche un parente iscritto che ha votato senza esserne troppo convinto l'attuale segretario)del partito a Porto Recanati. Quello che non capisco è l'ennesimo comportamento tafazziano che il pd locale sta facendo per l'ennesima volta alla vigilia delle elezioni politiche locali. E' dal 1950 che il PCI prima e il PDS poi PD non ha un sindaco a capo del paese. Una ragione ci sarà non credi? Ora l'ultima gaffe - l'ennesima oserei dire - è stata tagliare fuori il gruppo consiliare che si è speso in questi 5 anni a far opposizione da diverse scelte, l'ultima delle quali riguarda il Burchio. Sarò ripetitivo, ma che c***o centrano i vertici provinciali con la collina di Montarice? Cosa ne sanno? Perchè passare dai "provinciali" senza andare direttamente dai vertici locali? E del nuovo centro commerciale in procinto di essere costruito su una zona ad alto rischio esondazione al Bivio Regina ne vogliamo parlare? Oppure deleghiamo anche lì ai "vertici provinciali? Non sopporto di vedere un partito ora in mano ad ex DC pronti a fare il patto col diavolo (sai bene che ci si era quasi arrivati non più tardi di 2 anni fa)e non è astio quello che provo, ma una profonda delusione nei confronti di politici locali che hanno ormai fatto il loro tempo e che dovrebbero magari dare il loro contributo in sede, ma restare ai margini della vita politica. Detto questo ti rispondo anch'io con una metafora che credo continuando l'andazzo attuale rispecchierà il futuro: "Una risata li seppellirà". Saluti anche a te

      Elimina
    6. L'importante e spero mi darai ragione,è che la risata non sia quella dell'attuale sindaco!

      Elimina
    7. Amico Joe, il Pds-Ds-Pd è andato a fondo per 25 anni perchè ha sempre avuto dirigenti che ragionano come te. Adesso c'è un segretario non trinariciuto: dagli tempo almeno quattro mesi poi dirai la tua, se avrai ancora qualcosa da dire. Mi sembri tanto uno ante 1989, data dalla quale non dovresti più avere udienza politica.

      Elimina
    8. @ Quirino: lo spero tanto, ma la vedo dura mooooooolto dura..
      @Anonimo: Io dell''89 rimpiango la vecchia legge elettorale sulla elezione dei sindaci, che se ci fosse ancora avrebbe pensionato già da 2 anni l'attuale amministrazione. La segretaria del pd portorecanatese non ha 4 mesi di tempo: perdurando questa situazione di stallo elettorale e le polemiche politiche che ci sono ora secondo me sarà costretta alle dimissioni. Spero di sbagliarmi

      Elimina
    9. anonimo delle 14:43 4 mesi significa dopo le elezioni. Un po' tardi per fare un bilancio della attuale segreteria non credi?

      Elimina
    10. Quale riscontro hai per dire se una linea politica è vincente o meno? Lo diranno gli elettori quale deve essere il destino della Cicconi, no tu e Joe. Altri hanno perso le elezioni e ancora elezioni e sono rimasti al loro posto per tre o quattro anni, ma ne tu ne Joe avete avuto niente da dire. Se la Cicconi dicesse che la Ubaldi le sta sulle palle da domani sarebbe il miglior segretario possibile. Lasciate che lavori, questa benedetta donna, che se non altro mostra buon senso, prudenza e umiltà, mentre con i vostri avvocati siete andati a rotoli per 25 anni di fila.

      Elimina
    11. Quale riscontro ho? Ma le senti o no le persone in giro per il paese, oppure stai sempre chiuso nelle 4 mura della sede del partito a far programmi elettorali? La gente si è rotta le scatole delle litigate in seno al pd che guarda caso scoppiano sempre un mese prima delle elezioni. Come potete pretendere che la gente voti per il pd quando a 90-100 giorni dalle elezioni non c'è un programma politico, nè un candidato sindaco? Chi è rimasto al suo posto dopo aver perso delle elezioni vinte è stato inopportunamente sullo scranno più alto a mio avviso. E poi con tutta 'sta segretezza sul candidato sindaco...secondo me sarà la Pantone

      Elimina
    12. Nota storica... Nella sua storia il P.C.I un sindaco lo ha avuto anche se solo per un anno il 1959 ..

      Elimina
  13. L'articolo di domenica del Carlino,a proposito dell'incontro sul Burchio, riportava delle dichiarazioni del Sig. Biagiola che sosteneva di essere stato chiamato dai vertici del PD.

    RispondiElimina
  14. Sempre più convinto che le elezioni le vincono i 5 stelle...

    RispondiElimina
  15. Ma perchè in questo paese ciò che è ovvio è difficile da realizzare? La Ubaldi la vogliamo mandare via si o no? Se sì, unitevi e basta,basta!

    RispondiElimina
  16. Francesco Rinaudo5 febbraio 2014 18:28

    Il pd prenderà meno voti di Vento del Sud.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa mancava....una bella alleanza di tutti i carpentieri meridionali

      Elimina
  17. Ammirevole la difesa del partito ma non capisco come si possano negare i segnali discordanti che, tutti i giorni, arrivano a noi cittadini.
    Maria Grazie Pantone e' fedele al Pd pero' non si dissocia dai comunicati congiunti con Far. Il direttivo Pd e' tutto unito ma Brandoni si dimette. No rottura con Riccetti consigliere ma rottura con Riccetti politico. Significa che c'e' uno sdoppiamento di personalità tra il consigliere e il politico? Il Pd ha sempre dichiarato di voler dialogare con tutti ma, a questo punto non e' ora di tirare le somme? Il fatto che non siano state ancora ufficializzate le alleanze,esposto un programma preciso, indicato un candidato sindaco, non e' un altro segnale di difficoltà?

    RispondiElimina
  18. A sinistra o centro sinistra continuiamo a farci male da soli. Se è vero quello che dice 7.22 che l'incontro tra il PD locale e i progettisti del BURCHIO ( Di fede PD del comune vicino) è stato richiesto dai vertici provinciali del partito per chiarire o spiegare il progetto E' SCANDALOSO.. 20 anni di opposizione sono pochi per un PD senza menti pensanti e soprattutto senza un minimo interesse per il paese. Scarti degli scarti di un PCI e di una DC ormai morti, zombi viventi di un passato sepolto. una volta si diceva " A DA VENI' BAFFO" ma non ce speranza. Povera sinistra portorecanatese.

    RispondiElimina
  19. Scusa Emanuela,ma a parte il M5S che ha indicato il nome del sindaco,nessun altro ha definito sindaco,programmi ecc. ecc..,anzi gli altri stanno tutti aspettando quello che farà il PD ,forse perché è l'ago della bilancia!

    RispondiElimina
  20. Emanuela tu ti candidi a Sindaco? Se dici di si saresti la prima e ad oggi l'unica. Di quali difficoltà stai parlando? Quali altri coalizioni con relativo candidato conosci per le prossime elezioni? SEL, Rifondatori, UPI, UPP, UDC, Scelta Civica, IDV, NCD, FI, Fratelli d'Italia, FAR, lega, Vento del sud, M5S, e tutti gli altri di sinistra e destra che adesso dimentico come sono schierati? Se ci illumini ti ringrazio di cuore.

    RispondiElimina
  21. Ai due anonimi delle 22:45 e 00:09 vorrei rispondere che a me interessa quello che fa il Pd perché è il partito a cui ho sempre dato il mio voto e in cui ho riposto le mie speranze per il futuro di Portorecanati. Non mi interessa l'autoreferenzialismo sottolineato da molti commenti che parlano del Pd come ago della bilancia, come cardine del mondo politico del paese. A me interessano i programmi e la validità delle persone. A me non interessa guardare "a casa degli altri". Io non sono una politica di professione e non devo scervellarmi in contabilità dei voti e in strategie. Io mi interesso all'attività del mio partito, non ho paura di essere in disaccordo, ma perdonatemi, pretendo anche delle risposte. A prescindere da quello che fanno gli altri.

    RispondiElimina
  22. Cara manuela hai perfettamente ragione i programmi elettorali del PD non sono ancora stati resi pubblici, questo non per indolenza ma perche la nuova segreteria e il nuovo direttivo sono stati eletti da solo due mesi, in questo periodo Il PD ha dovuto fare un congresso diviso in due fasi, una primaria per eleggere il segretario nazionale, con assemblee per divulgare le linee politiche di tutti i concorrenti, sta organizzando le primarie aperte per l'elezione del segretario regionale, con l'organizzazione di assemblee pubbliche per la divulgazione delle linee programmatiche dei candidati, ha dovuto affrontare le questioni del burchio e del centro commerciale con assemblee pubbliche, si è incontrato due volte con SEL e due volte con FAR. Ti garantisco che stiamo lavorando sul programma con la collaborazione di personaggi di spicco nell'area del centro sinistra portorecanatese, abbiamo istituito dei gruppi tematici, presto porteremo a conoscenza della popolazione gli elaborati e ci confronteremo con tutti, associazioni, movimenti, quartieri, cittadini, tenendo presente tutti i contributi che saranno proposti. A breve divulgheremo il nome del candidato sindaco, stiamo solo aspettando che sciolga la riserva, le alleanze come hai potuto notare le stiamo trattando nell'ambito del centro sinistra e con le formazioni che si sono staccate dalla maggioranza. Tutto questo lavoro è stato fatto sempre nella massima trasparenza, diffodendo comunicati alla stampa e affiggendoli anche sulla bacheca.

    RispondiElimina
  23. Ettore, non ho mai contestato la trasparenza o la politica di confronto con altre forze politiche attuata dal Pd (anche se qualche riserva sul colloquiare con movimenti lontani anni luce dal Pd per valori e politiche per il paese, ce l'ho....). Il mio dubbio attuale è:"Vi siete accorti che mancano 100 giorni alle votazioni?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, quando dici movimenti lontani anni luce dal Pd, parli di Far o di Sel? e chi sarebbe tra i movimenti non nominati quello più vicino al Pd? Caro Ettore, non mi pare che la mentalità di Emanuela sia utile al Pd. E' una che cerca la purezza come se fossimo ancora nel novecento.

      Elimina
    2. Parlo di alcuni esponenti di Far e dell' Udc. In Sel trovo punti programmatici condivisibili. Trovo poi che Palestrini sia una persona estremamente valida e coerente. Con il tuo commento vuoi dire che nel Pd non c'è purezza? Che tu sei uno della politica del "torbido"? Che io sono un'illusa? Io nel Pd ho trovato quei valori in cui cui credo, non ultimo quello di poter esprimere liberamente il mio pensiero, anche se in disaccordo.

      Elimina
  24. Emanuela, vieni in sede a darci una mano, Il PD ha bisogno di persone come te.

    RispondiElimina