QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

sabato 1 febbraio 2014

EMERGENZE

Oggi. A sud di Porto Recanati. El "Casello" nun c'é più.....

 

 

 

 

 

 

 

7 commenti:

  1. quali sono le ''tendenze del mare'' lo si capisce nel lungo periodo,basta guardare le foto della spiaggia di 50 anni fa,i nostri governanti si oppongono all'inesorabile erosione con offerte generose di sabbia che puntualmente il mare si mangia in poco tempo.tutti i soldi buttati via era meglio usarli un po' per volte per scogliere fisse oppure arrendersi e risarcire con quei soldi chi dovrà rinunciare alla sua attività

    RispondiElimina
  2. infatti non capisco come ancora si possa parlare di ripascimenti e non di scogliere di protezione. aspettiamo che il mare arrivi a Santa Maria in Potenza?

    RispondiElimina
  3. No,aspettiamo che arrivi in zona centro,molto centro!

    RispondiElimina
  4. Il sindaco che nell'ultima foto guarda a distanza ravvicinata il disastro come risponde?????

    RispondiElimina
  5. FORSE PER L'ENNESIMA VOLTA SI E' RECATA SUL POSTO PERCHE NON RIESCE A CONVINCERSI CHE PORTO RECANATI E' UN PAESE DI MARE ,RIPETO DI M A R E , TRA DUE FIUMI ,RIPETO TRA DUE F I U M I !.
    DUNQUE COME ELEMENTI DELLA NATURA VANNO ASSECONDATI E CURATI E TUTELATI con scogliere e non sacchi di sabbia, drenado il percorso dei fiumi, MA CHI CI FA PERDERE IL FIATO CON CHI E' VOLUTAMENTE SORDO !?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo te il mare va assecondato,curato e tutelato con scogliere? Ma conosci il significato dei tre verbi di cui sopra? Il mare va fermato con le scogliere perche' se lo vuoi assecondare'tutelare e curare non gli devi opporre niente

      Elimina
  6. Antonio Piangerelli8 febbraio 2014 15:05

    Sei un grande anonimo, ti invito a casa mia a dare lezioni di come e posizionata Porto Recanati a l sindaco e forse riuscirai a convincerla che a est c'e' il mare mentre a nord e sud ci sono due fiumi. Se poi non vuoi sprecare il fiato smetti di dire minchiate e vedrai che ci guadagnamo tutti

    RispondiElimina