QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 20 dicembre 2013

LA RISPOSTA DI SIROCCHI

L'attacco dalle colonne del Corriere Adriatico era stato troppo pesante. La risposta di Sirocchi é arrivata puntuale. Il PDL é sciolto, ognuno é libero di andare per la propria strada, ma il centrodestra c'é e ci sarà. Alleato con chi? Prima o poi lo sapremo.....

(Ma il Corriere Adriatico ce l'ha un correttore di bozze? Certi titoli fanno a cazzotti con l'italiano....)

E nel Corriere Adriatico di oggi, un anonimo (pezzo grosso) del centro destra svela a chiare lettere che i quattro assessori (Pagano, Sirocchi, Sampaolo e Leonardi) devono restare anche nella prossima tornata elettorale al fianco della Ubaldi.

Gli anonimi, non stanno solo in questo blog........si candidano anche a guidare il paese!!!!!

 

 

14 commenti:

  1. Se ci sono anonimi che vogliono guidare il paese speriamo non siano quelli ospitati da questo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, me compreso, perché per guidare una città come Porto Recanati ci vuol altro che certi presuntuosi politici da trattoria. Figuriamoci i boccaloni che largheggiano su questo blog. Lo sapete come va, non è sui blog che si trova e si confronta il meglio della società.

      Elimina
    2. il blog è sicuramente più utile e seguito delle bacheche lungo il corso per cui i politici illuminati nostrani litigano ancora

      Elimina
  2. Post scriptum. Quelli che si firmano sono peggio degli anonimi, perché non conoscono la vergogna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci spieghi con parole tue e con un minimo di ratio, per quale motivo quelli che si firmano dovrebbero "conoscere la vergogna " ?

      Elimina
  3. Non capisco cosa c'entri la ratio in tutto questo. Ma forse la mia è proprio mancanza di ratio. Comunque proverò a dire qualcosa sperando di non urtare la vostra suscettibilità. La vergogna di cui parlo è legata al pudore e non a possibili malefatte. Chi si firma su questo blog, ma credo in tutti i blog, lo fa per vanità (credendo di rivelare chissà quale verità di scienza ma spesso essendo banale e poco informato) o per tornaconto politico, in questo caso presumendo di essere un portatore sincero degli interessi del popolo. Che della verità non sa che farsene, essendo interessato più che altro ad avere la botte piena e la moglie ubriaca. Ma comunque anche costoro votano e al politico interessa soltanto questo. Senza dilungarmi troppo vorrei concludere facendo notare che i firmaioli sono alcuni sciocchi, certi politici opportunisti e qualche patetico santone, il che è tutto dire. Così è perché così mi pare, questa è la mia ratio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi si firma in questo blog lo fa mettendoci la faccia. Ed esponendosi di persona per le cose che scrive. La vanità da te paventata é un arma a doppio taglio. Perché il rischio di passare per "portatore di pensiero cretino" é troppo forte. Il vanitoso, per farla semplice, potrebbe scrivere scemenze, ottenendo un effetto contrario. Anziché mostrare i suoi gioielli ideologici potrebbe infatti mettere sul piatto il suo vuoto cerebrale. Pagando in prima persona. Ed ottenendo l'effetto opposto del suo essere vanitoso.

      Elimina
    2. D'accordo, ma nessuno stupido ammetterebbe mai di essere tale. Anzi, si dice orgoglioso di se stesso. Il vanitoso, dunque, non sa che cosa rischia, e del suo vuoto cerebrale, per dirla con voi, non è minimamente cosciente. Io ho parlato di quelli che si firmano su questi blog e voi potrete darne il giudizio che volete. Non siete obbligati a renderlo esplicito, ma potete sempre esprimere un giudizio orizzontale tra ciò che dice chi si firma e ciò che dicono gli altri. La differenza mi sembra palese, perché chi non si firma non cerca il consenso mentre chi si firma sì. E la ricerca del consenso mobilita maliziosi espedienti che nel nostro caso hanno una ingenuità disarmante. Se si praticasse una selezione sugli interventi di tipo verticale, cioè qualitativa, il blog ci guadagnerebbe e molto in credibilità. Bene, infatti, che ognuno dica ciò che pensa, ma meglio ancora che prima pensi a ciò che dice.

      Elimina
    3. Il blogger non ha il compito di disseminare la verità ne' quello di giudicare. Su che basi dovrebbe giudicare la qualità di un commento? La censura dei pensieri, giustificata dietro a criteri di intelligenza , e' qualcosa di inaccettabile.Il blogger deve, secondo me, suscitare dubbi, curiosità e discussione a rischio di essere impopolare.

      Elimina
  4. E' paradossale che chi da giudizi del genere "non è sui blog che si trova e si confronta il meglio della società", poi continui a commentare su questo blog. Il blog, si sa, e' uno specchio, una vetrina, un'agorà virtuale. Nel blog ci si trova di tutto, sta nell'intelligenza di chi lo frequenta prendere gli spunti giusti, confrontandosi con chi la pensa come lui oppure no. Per quanto riguarda il tema di questo post e di altri che lo hanno preceduto, continuo a pensare che tutte le forze politiche e i movimenti, siano in grande ritardo. Le liste dovranno essere presentate entro fine aprile. Per quella data dovranno essere sciolte le riserve su possibili alleanze, stesi programmi chiari e condivisi nel caso di unioni di liste o partiti, con l'incognita delle percentuali di genere da rispettare per legge.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, la seconda parte del tuo intervento è pienamente condivisibile, ma non la prima. Vero è infatti che nei blog si trova di tutto, ma si dà il caso che la maggior parte di questo tutto è di bassissimo conio. Il tutto ha proprio questo limite, che include anche e soprattutto ovvietà, banalità e insulsaggini. Se non le denunciamo ne saremo travolti.

      Elimina
  5. Ecco a cosa serve un blog per esempio:
    ,avvertite fiaschetti che il suo FAR vicino ai giorni della merla, si scioglierà come neve al sole.

    RispondiElimina
  6. fiaschetti attilio23 dicembre 2013 09:40

    Grazie di avermi avvisato.

    RispondiElimina