QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 13 dicembre 2013

DIFFERENZIAMO?

Riceviamo e pubblichiamo da Emanuele De Chellis, portavoce di SEL:

Ritorno sull’argomento, cioè sull’argomento dei Rifiuti e della Raccolta differenziata.

Oggi, giovedì, come di consueto si è svolto il Marcato settimanale.

Passando per il corso mi è andato l’occhio proprio dove la mattina si fermano gli ambulanti che vendono frutta e verdura, tra piazza delle Erbe e la ex Scuola Matteotti.

Per terra un immondezzaio, rifiuti di ogni tipo mischiati e lasciati nel marciapiede.

Tempo fa avevo anche esortato l’amministrazione con un articolo, di fornire e di obbligare tutti coloro che hanno le bancarelle a differenziare tramite dei sacchi appositi i loro rifiuti.

Ma o l’amministrazione fa orecchie da mercante, o gli ambulanti non rispettano le regole, le cose sono due.

Allora mi chiedo, visto che la Tares dobbiamo pagarla, i Micro-Cip li abbiamo pagati (costati alla collettività 90.000€, anno 2013) perché questi signori non debbono differenziare correttamente i propri rifiuti? Poi se gli altri paesi arrivano all’80% di differenziata e noi rimaniamo al 60% quando va bene, ci possiamo lamentare?

Quindi chiedo per l’ennesima volta in primis al Sindaco Ubaldi e al Consigliere Delegato all’Ambiente Cicconi, di far si che scandali come questi si evitino e che si faccia rispettare le regole a tutti, non solo ha chi come dei poveri anziani si vedono arrivare multe, salate, per aver differenziato male.

 

 

15 commenti:

  1. a rimproverare le associazioni come gli ambulanti in questo caso,o i commercianti,i pescatori o i bagnini quando ci sarebbe bisogno,si perde il ''consenso'',mentre vessare i singoli non produce discredito e perdita di voti.

    RispondiElimina
  2. Bravo De Chellis, era ora che qualcuno ne parlasse!!

    RispondiElimina
  3. Anonimo delle 9.24, ne parlasse di che cosa?

    RispondiElimina
  4. Dello scandalo ke i commercianti tutti i gli ambulanti,tutti nn differenziano nulla. É inconcepibile!! Ecco quale il senso del mio bravo De Chellis!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccolo, quello che fa' tutta di una erba un fascio, io riciclo carta e plastica e faro' 1-2 kg all'anno di indifferenziato e sicuramente paghero' piu' di te di tares, prima di sparare nel mucchio, collegate il cervello

      Elimina
  5. Emanuele De Chellis15 dicembre 2013 15:16

    Caro Paolo, vede, io ho ragionato e molto. Sa da quanto tempo stiamo esortando l'amministrazione a finchè doti sia il corso sia il lungomare e sia le piazze che ci sono con dei cassonetti per la differenziate!??!!??! no, non lo sa. Sa che la tare è calcolata oltre che per i metri quadrati dell'abitazione, anche per le persone che vi sono all'interno? no, non lo sa. Sa che io l'articolo, l'ennesimo, l'ho scritto proprio perché sono stufo, come lei credo, di pagare così tanto di Tares, per colpa di chi non ha ovlgia (non ci inventiamo altre scuse) di differenziare?! no, non lo sapeva.
    Ecco, le dico solo che, io nel 2012 ho pagato di Tarsu ben 189€, sa quanto ho pagato quest'anno?? Ben 310€....... non vuole che sia ora che qualcuno si lamenti di questa situazione che vengano multati coloro che se ne infischiano delle regole comuni?? Io si, e combatterò affinché questo non avverrà! Ci sono già riuscito per la Pescheria che, dopo il mio articolo di denuncia un paio di anni fa, hanno iniziato a fare la differenziata, cosa che prima non avveniva. Io il mio impegno lo metto per tutti quelli che come me e come lei sono persone serie e che rispettano l'ambiente e chi la circondano. Le altre vanno punite con le varie leggi e ordinanze che anche il comune ha. Spero di essere stato esaustivo. Grazie

    RispondiElimina
  6. PUNTO 1 :la mia risposta era diretta all'anonimo che ha detto delle fregnacce, dalla sua risposta piccata, deduco che l'anonimo e' lei...
    PUNTO 2 quando fa' delle affermazioni/ domande e risponde per me dicendo "non lo sa' " , da' per scontato che io sia ignorante, la deludero' magari, ma sulla questione ne so' piu' di quanto pensa
    PUNTO 3 visto che sono uno che osserva, so' del suo articolo fatto sulla questione pescheria
    PUNTO 4 apprezzo il suo impegno contro il problema della differenziata, ma esistono progetti/ mezzi molto piu' incisivi per migliorare la differenziata, si faccia una cultura a riguardo.
    Sa' cos'e' la tariffa puntuale?
    Ha mai fatto una ricerca per scoprire come i vari comuni virtuosi sparsi per l'Italia affrontano in maniera molto seria il problema?
    A sua differenza le ho fatto delle domande, e nella risposta non ho scritto" NON LO SA' "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. De Chellis Emanuele16 dicembre 2013 20:44

      Le assicuro che l anonimo nn sono io. C mankerebbe che m faccio i complimenti da solo!!!

      Elimina
  7. fiaschetti attilio16 dicembre 2013 15:13

    De Chellis, ma ti fai i complimenti da solo? "Il mio bravo De Chellis" na comica!

    RispondiElimina
  8. De Chellis Emanuele16 dicembre 2013 20:41

    cm sempre deducete male. Ripeto che io i commenti li firmo. Fiaschetti perfavore!

    RispondiElimina
  9. fiaschetti attilio16 dicembre 2013 23:35

    Commento anonimo ore 16.33 e commento De Chellis ore 20.44: notare ke, nn, !!, si trovano anche nei restanti commenti anonimi. Un caso?

    RispondiElimina
  10. De Chellis Emanuele18 dicembre 2013 10:19

    Fiaschetti sei un fenomeno...... grazie di esistere!!!!!!! Alle prossime elezioni ti voto, visto mai prendessi un solo voto, sarebbe chiaro che è il tuo.........

    RispondiElimina
  11. Ancora insistete ko sti microchip!!! Piú ke una questione di privacy o tasse a me sembra ne facciate una questione politica!! Cmq è giusto ke anke gli ambulanti facciano il loro "dovere" ma forse nessuno gli ha spiegati la regola???

    RispondiElimina
  12. de chellis emanuele18 dicembre 2013 23:16

    Quello che si kiede bell articilo......

    RispondiElimina