QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 17 ottobre 2013

PROGETTI IN FASE AVANZATA

Qualche post fa, in questo blog, parlavamo della possibilità di vedere una città rivoluzionata da lavori importanti grazie ai fondi di project financing ottenuti da una società privata cui devolvere la gestione dei parcheggi del nostro paese. Ora, il nostro sindaco, conferma autorevolmente che si tratta di un progetto in fase avanzata. Vi alleghiamo il relativo articolo descrittivo del Corriere Adriatico. Forse, a Porto Recanati, avremo un nuovo teatro multifinzione. E la riqualificazione della zona della Torre e del centro. Cosa ne pensate?

 

 

 

12 commenti:

  1. Tutte queste opere faranno la fine dal tanto promesso porto, cavallo di battaglia del programma elettorale. Cosa è stato fatto in 5 anni oltre all'illuminazione pubblica con pali della luce NON a risparmio energetico? Ve lo dico io: na beata minchia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo per amore di verità: sostenere che l'attuale illuminazione non sia comunque a risparmio energetico, per lo meno rispetto a quella pre esistente, è un falso assoluto. Se poi possano esistere forme di illuminazione pubblica più efficienti a livello di risparmio energetico di quelle che abbiamo montato per il Corso è da dimostrare con dati tecnici alla mano.

      Elimina
    2. Si poteva fare un lavoro ad impatto zero e invece...

      Elimina
  2. Il risparmio energetico della nuova illuminazione pubblica, si concretizza quando,nelle casse comunali arrivano soldi, o quantomeno non si spendono quelli che si spendevano prima, per quel che ne so io, i soldi sono stati spesi sulla base delle vecchie fatture energetiche e quindi nessun risparmio per l'ente per i prossimi 25 anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, presumo allora che anche l'inquinamento acustico, secondo il tuo ragionamento, non conti nulla. A tuo modo di vedere, la vecchia illuminazione inquinava come quella attuale????
      http://it.wikipedia.org/wiki/Inquinamento_luminoso

      Elimina
  3. inquinamento, non significa risparmio in soldoni, secondo questa logica allora, inquinavano di meno le lampade a led, solo che il costo, forse era troppo elevato.

    RispondiElimina
  4. Infatti: inquinamento significa salute. Quella si cui a te non importa una cippa.

    RispondiElimina
  5. e andiamo avanti,come quella che si affogava e alzava le forbici per avere l'ultima parola. appunto si parlava di soldoni,la salute si paga,quindi nessun risparmio, tornando all'inizio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioé, facci capire. Spendiamo gli stessi soldi che spendevamo prima (parole tue) ma inquiniamo molto meno e abbiamo corpi illuminanti nuovi di zecca e tu non vedi nessun vantaggio? Ehi, ma tu sei proprio un genio!!!!!

      Elimina
    2. Cioé, facci capire. Spendiamo gli stessi soldi che spendevamo prima (parole tue) ma inquiniamo molto meno e abbiamo corpi illuminanti nuovi di zecca e tu non vedi nessun vantaggio? Ehi, ma tu sei proprio un genio!!!!!

      Elimina
  6. Finalmente una buona notizia! Siamo l'unico paese senza un cencio di teatro ! Si sbrigassero a farlo ! Mi sembra davvero una ottima occasione da prendere a volo

    RispondiElimina
  7. tutti sono buoni a fare i froci con il c..lo degli altri. dovrebbero fare si potrebbe fare sarebbe meglio .......questo e quello non vanno. tante parole ma in conbcreto na beata cippa. allora dico a tutti , ma proprio a tutti: nel criticare cercate di essere almeno un poco costruttivi. capisco che le <lezioni sono imminenti ma buttare merda senza dare una soluzione............conosco solo uno che è capace di farlo. e tutti lo conoscete

    RispondiElimina