QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 8 gennaio 2013

SLEGATECI!!

Riceviamo e pubblichiamo dalla Lega Nord, tramite Attilio Fiaschetti.

 

I seguenti militanti della Lega Nord, Attilio Fiaschetti, Ivo Petrini, Alessandro Imbastoni e Paolo Agostinacchio, comunicano che oggi 07-01-2013 hanno deciso di riconsegnare le loro militanze alla Segreteria Nazionale.

La decisione è la conseguenza dell’accordo a livello nazionale con il PDL di Silvio Berlusconi. I sottoscritti non intendono in alcun modo mettere la faccia e portare voti a chi ha dato un’immagine pessima di fare politica confermando la loro coerente lontananza di vedute nei confronti di chi in 13 mesi di governo ha fatto precipitare l’Italia nella più grave recessione economica dal dopoguerra.

Facendo politica solo per passione e amore per il nostro Paese, non possiamo dunque tollerare un’ennesima alleanza con chi ha dimostrato a più riprese di esser sceso in politica per tutelare i suoi interessi prima, ed aver contribuito poi a gettare l’Italia in una crisi senza precedenti nella storia repubblicana.

Augurandoci che il progetto del Segretario Federale Roberto Maroni possa trovare un ampio consenso e senza nutrire rancore alcuno nei confronti di chi ha deciso di intraprendere un percorso diverso dal nostro, auguriamo a tutti i Leghisti una buona campagna elettorale.

 

 

 

 

5 commenti:

  1. GIOVANI COERENTI ! MENO MALE ! SPERIAMO CHE SIANO IN TANTI AD AVERE APERTO GLI OCCHI!

    RispondiElimina
  2. Bravi, mi piace la vostra coerenza che non è la stessa del segretario.
    Spero che Bobo si renda conto e ritorni sui suoi passi.

    RispondiElimina
  3. Mi complimento anch'io con la vostra scelta. Bravi!

    RispondiElimina
  4. Emanuele De Chellis SEL8 gennaio 2013 22:31

    come ho già fatto privatamente con l'ex segretario locale Fiaschetti, volevo fare i complimenti per la scelta coraggiosa e coerente che hanno messo in atto.
    Poi l'augurio di trovare una nuova posizione e postazione politica da dove continuare le battaglie che ritengono più opportune.
    Buon lavoro quindi a voi ex-leghisti.

    Emanuele De Chellis

    RispondiElimina
  5. bravi per la coerenza,peccato per la perdita di memoria di quello che ha fatto la lega prima di tredici mesi fa, e' troppo facile far cadere la colpa di tutto sul governo monti che ha dovuto spolpare i soliti noti(pressato dall'ue) dopo che LA LEGA E BERLUSCONI per anni con le loro politiche iperliberiste,affaristiche per pochi e contro l'unita' nazionale avevano portato l'italia sull'orlo di un fallimento stile argentina.e non venitemi a dire che lo spread e' una bufala per favore!la crisi era mondiale ,ma in italia era peggiore che in altri stati per colpa di quelli sopra!

    RispondiElimina