QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 17 ottobre 2012

MANCO FUSSE L'INQUISIZIO'!!

Alla fine il sindaco si è arrabbiato. E ha risposto per le rime al coordinatore cittadino del Pd Giovanni Brandoni che, passato da un letargo primaverile-estivo a un iperattivismo autunnale, la accusava di scarsa moralità nell'esercizio del governo della sua Giunta. E così il nostro primo cittadino, con riferimento alle mozioni di sfiducia presentate da UPP, ha fatto sapere:

"Basta gridare se qualcuno serve al tavolo una gazzosa" (anche senza permesso? aggiungeremmo noi).

"Smettiamo di prendercela con chi ha messo un cartello vendesi su un'abitazione PEEP" (anche se è inalienabile per legge? aggiungeremmo).

E che capperi. Un po' di elasticità, cribbio! Quanto siete noiosi, voi dell'opposizione, sempre pronti a ricordarci che le regole devono valere per tutti!

E allora, sindaco, vogliamo continuare a multare le automobili per un ridicolo divieto di sosta? O le bici che scambiano il marciapiede del corso per un crossodromo? Perché pretendere il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico ai poveri commercianti che pongono una piccola panca fuori dal negozio? Perché multare i disattenti che, per pigrizia, non rispettano le regole della raccolta differenziata, mischiando plastica, umido e vetro? E se poi il nostro cane stanco ed esausto per la lunga fila estiva fatta al panificio ad aspettare il nostro turno, quando torniamo a casa e passiamo davanti a Palazzo Volpini, sente il desiderio di lasciare un bisognino maleodorante e noi non abbiamo voglia di pulire, smettetela di farci la multa!!! Chiudiamo un occhio! (e nell'ultimo caso tappiamoci pure il naso) Cribbio!

Non siamo mica ai tempi della Santa Inquisizione!! Come diceva Guzzanti? Noi della Casa delle Libertà (l'Udc ne faceva parte)  "facciamo un pò come cazzo ci pare.....""
E soprattutto, e qui torniamo molto seri, come ha detto il ministro dell'Interno Cancellieri qualche settimana fa, "la legalità nasce dalle piccole cose".

Non le pare, sindaco?



32 commenti:

  1. Ho letto bene, ha detto che uno stato liberale deve essere immorale ?
    Ma UDC non era la DC dei preti ?

    RispondiElimina
  2. LA MORALE FAI DA TE ....BEL MESSAGGIO ! VERGOGNA

    RispondiElimina
  3. Certo che voi dell'argano e quelli dell'UpP siete proprio una bella manica di minchioni, Non riesco a capire come cazzo fate a sopravvivere con tutte le coglionate che scrivete (voi dell'argano) e che dicono quelli dell'UpP. quando a Porto Recanati organizzeranno le votazioni delle primarie spero tanto che organizzino anche un referendum per escludere Brandoni dalla segreteria e per azzerare Riccetti da capo dell'opposizione in Comune. Una donna , anche piccolina, vi tiene per le palle!!! e fortunatamente se ne frega di tutte le stronzate che andate scrivendo e dicendo. Da esterno vi dico che è meglio che a Porto Recanati comandi la peggiore Zarina che il migliore comunista che voi e l'UpP ci potete presentare (ammesso che ne abbiate almeno uno presentabile)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il tipico commento che sarebbe stato da cestinare. Non per i contenuti, ma per il linguaggio. Lo pubblichiamo come esempio di quello che non dovrete mai scrivere. Ci sono modi più consoni per esprimere un concetto. Senza offendere e dare dei coglioni o dei minchioni a destra ed a manca. GRAZIE

      Elimina
    2. Complimenti per il linguaggio e per le critiche...si vede che Lei non ha capito un fico secco! Visto che Lei si ritiene tanto informato sui fatti e sui post pubblicati da questo blog, abbia coraggio e scriva una smentita, scriva dove c'è del falso. Ho la sensazione che Lei abbia scritto questo commento perché è una persona molto vicina al Sindaco......potrebbe essere proprio Lei a nascondersi dietro l'anonimato?????? Mah!

      Elimina
    3. Non e' vero che "la donna piccolina" se ne frega dei commenti. Anzi, ha la sindrome del perseguitato. Comunque un po' "mi....e" mi ci sento per aver votato lei e Pettinari alla provincia, ma gli errori servono per non compierli piu'. Anonimo, complimenti per lo stile. Persone come te hanno evidentemente molto da dire.....

      Elimina
  4. Esiste una "morale dei signori" e una "morale degli schiavi", diceva un noto filosofo. A parte il fatto che non c'è solo un discorso di moralità ma di legge , dietro ai mancati controlli e alle sviste della giunta, l'unica cosa che mi consola è che, veramente il nostro sindaco è pronto per fare il grande salto della politica. Non essendo vetero-stalinista (MA STALINISTA E' QUINDI SINONIMO DI COLUI CHE RISPETTA LA LEGGE E NON CHIUDE GLI OCCHI DI FRONTE ALLE PORCATE DEI POLITICI?)è perfetta per andare in parlamento (in un parlamento di una repubblica cosiddetta civile) a votare questioni di fondamentale importanza come "Mubarak è lo zio di Rubi?". A parte il fatto che non si può ignorare la legge, gli amministratori dovrebbero SEMPRE comportarsi con la diligenza del buon padre di famiglia e non cercare di fregare "i propri figli"

    RispondiElimina
  5. Uno a cui piace il Sindaco17 ottobre 2012 18:01

    Scusatemi io sono il Sig. Piangerelli Antonio e vorrei dire la mia in proposito della moralità del Sindaco. Vorrei che prima di parlare o sproloquiare di moralità gli autori degli interventi di cui sopra si sciaquassero la bocca.
    Che la Signora di cui si parla sia un ostacolo alle idee che propugnate è un bene per tutta la collettività di Porto Recanati che a detta di molti in questi ultimi 15 anni ha fatto notevoli passi avanti. Per ritornare alla morale mi auguro che tutti voi dell'argano abbiate la stessa moralità che ha la Signora di cui tanto parlate e sparlate. Carissima Emanuela il Sindaco non vuole andare a Roma per discutere della nipote di Mubarak o altre idiozie del genere, ma a causa della vostra pochezza politica potrà rifare il Sindaco di Porto Recanati fino a stancarsi!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile Signor Piangerelli, il suo commento insieme ad altri 7 (molti dei quali contenevano critiche aspre al nostro blog) era finito nella cartella SPAM dei commenti senza che ce ne accorgessimo. Lo abbiamo recuperato stamane e lo abbiamo pubblicato. Ci scusiamo per l'inconveniente.

      Elimina
    2. Carissimo Sig. Piangerelli, secondo lei c'è chi ha "pochezza politica".Secondo me c'è chi, a causa della "pochezza di spessore e contenuto", ha necessità di allearsi in base a come soffia il vento dei consensi per cercare di rimanere presente, consapevoli che da soli non andrebbero da nessuna parte.

      Elimina
    3. Uno a cui piace il Sindaco18 ottobre 2012 14:08

      Carissima Daniela, la "pochezza di spessore e contenuto" la può contare sui voti presi dal Sindaco. Da quanto tempo la maggioranza in carica non vinceva le elezioni con il margine ottenuto nel 2009 (forse si può imputare alla pochezza politica di chi rappresentava l'opposizione) ma che dire dei voti presi alle provinciali ? Evidentemente gli elettori di Porto Recanati non la pensano proprio come lei!!!! Per sua memoria anche nelle precedenti votazioni quando non era candidata Sindaco, la Signora era quella che prendeva più preferenze

      Elimina
    4. i voti presi dal Sindaco non sono altro che i voti dei pescatori più quelli di partito.

      Elimina
  6. uno a cui piace il Sindaco17 ottobre 2012 22:41

    Sbaglio o chi non la pensa come voi viene viene cestinato?
    Saluti da Antonio Piangerelli

    RispondiElimina
  7. grande capo geronimo17 ottobre 2012 22:47

    Qualche volta l'elefante ,animale iteligente,non sà muversi tra i cristalli e fa danno e così anche Lei c'è cascata.
    Si ,se come penso Tabaccò ha sritto bene il dettato, stavolta la risposta a quel Buon Figliolo di Brandoni è pizzichettosa ed indisponente.
    Sicuramente la polemica insorta su gazzose e cartelli immobiliari è giusta,ma mi sembra che serva solo a distogliere alla "gens" i veri problemi che il PD locale ha, il vento Renziano , le firme del comitato per Ancona , il Riccetti che vola ..... non si sà dove , e si sveglia a fare opposizione all'alba delle primarie,forse sarebbe meglio per Lui guardare con un'altra ottica alle vere cose che interesssano il paese e di cose su cui parlare ce ne sono parecchie ,forse parlare del lavoro , delle attività produttive locali che chiudono , in un anno abbiamo perso circa oltre 100 posti di lavoro alla zona industriale di s.m.in potenza, del turismo che langue , della spiaggia che non c'è, dei suoi amici della Regione che sono latitanti, per non citare le attività commerciali , il centro storico dove non si riesce ad avere un piano urbanistico, le attività culturali che non danno il lustro che un paese turistico dovrebbe avere, Scossicci che conferma il Far West di qualsiasi attività, l'inserimento degli abitanti del Bronx nel contesto sociale del paese, il Bivio Regina, la zona del Lido delle nazioni,per non citare il controllo della Pubblica amministrazione,delle consulenze, del Lavori pubblici, degli appalti ai soliti noti,ma per quest'ultimo è un vizio anche delle amministrazioni passate,ecc.ecc..
    Ce ne sono di temi su cui parlare e proporre, ed alla fine forse anche stando all'opposizione si può fare molto , magari ottenendo poco, ma comunque si costruice il senso di responsabilità e di etica di tutti gli amministratori.

    RispondiElimina
  8. Al Sig. Piangerelli vorrei dire che sono contenta (non è ironia) che ci siano persone che la pensano diversamente da me. Sarebbe estremamente preoccupante se tutti pensassero allo stesso modo e si portasse avanti una sola idea. Quella si che sarebbe veramente pochezza. Oltretutto, finalmente, ho la prova che il nostro Sindaco non è stato eletto dallo spirito santo ma ha avuto i voti di chi ha creduto e crede in lei.

    RispondiElimina
  9. Al signor Piangerelli volevo dire che prendere molti voti non è sinonimo di dimostrata capacitá di governo. Altrimenti questa nazione non avrebbe consentito a Berlusconi di diventare tre volte premier.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uno a cui piace il sindaco19 ottobre 2012 14:22

      Cosa vuole Sig. Anonimo, quando in un paese si riesce a far comandare i vari D'Alema , Prodi e addirittura ci ha provato anche Veltroni con l'autobus!!! la conseguenza è che Berlusconi viene rieletto la seconda e la terza volta, non perchè è il migliore ma a causa dell'incapacità di chi lo ha preceduto( D'Alema e Prodi) o della presunta incapacità di chi gli si opponeva (Veltroni).

      Elimina
    2. Signor Piangerelli, per deduzione logica ne deco dedurre che la persona a lei vicina vince le elezioni e prende molti voti, non per dimostrate capacità, ma per la pochezza di chi le si oppone ?

      Elimina
    3. uno a cui piace il sindaco21 ottobre 2012 10:56

      La mia era solo una considerazione su Berlusconi, non mi sognerei mai di fare paragoni tra un presidente del consiglio e un sindaco di un paese di 12500 abitanti. Comunque da persona vicina al ns. sindaco e quindi un pò interessata, ritengo che lei abbia capacità politiche notevolmente superiori all'ex premier. Per quanto riguarda poi l'incapacità di si oppone ritengo che abbia una certa importanza e questo a tutti i livelli della politica

      Elimina
  10. I miei complimenti alla Giunta "Formigoni Style". Evidentemente si vuole diventare come i politici nazionali...senza ritegno! Ma d'altronde in questa povera italia ognuno ormai puo permettersi di dire cio che vuole, senza ammettere MAI i proprio errori. Lo ha capito anche quel povero demente di Schettino che in Italia per difendersi basta negare l'evidenza ed attacare chi ti attacca!

    RispondiElimina
  11. uno a cui piace portorecanati......19 ottobre 2012 01:41

    se non sono riuscito a far capire alcuni concetti ,lo stanno facendo anche altri che hanno scritto prima di me,e anche su altri post..in 15 anni,anche se l'argano e' piu' "giovane"..a proposito rileggendo ancora......la pochezza politica potrebbe essere anche la sua che pensa che la"signora" abbia avuto preferenze "solari",in quest'Italia...solo senzazioni dunque,e anche questa mia, e' demagogia ,quindi ripeto,non trattiamoci da stupidi .

    RispondiElimina
  12. Finiamola:poichè l'etica e la morale sono andate a finire sotto le scarpe,i voti ottenuti sono il risultato della " politica " che la signora,o zarina,ha propugnato e cioè DO UT DES! Guardiamo a coloro che a lei si inchinano,facciamo quattro conti e W la DEMOCRAZIA!

    RispondiElimina
  13. cari amici dell'Argano, avevo scritto un commento ironico a questo post, sulle tante anomalie di porto recanati, ma come è gia successo in altre occsioni, non è stato pubblicato. e dire che non vi erano assolutamente termini ingiuriosi o volgari...non capisco il perché. seguo con molto interesse questo blog, ma ormai viste le continue censure non giustificate (se avete letto i miei precedenti commenti, sono stati sempre del tutto correti), ma mi vedo costretto a perdere ineteresse per lo stesso. Buona giornata

    RispondiElimina
  14. Caro Stefano, sono successe cose in questi giorni, che forse renderemo pubbliche, che ci hanno costretto a diventare molto stringenti nella pubblicazione dei commenti. A tutti i livelli. Ne va della sopravvivenza del blog. Da ora in poi, purtroppo, dovremo operare molta più censura. E se questo fa si che opterai per non seguirci più, ne prendiamo atto. Ma non cambia le cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parola censura evoca periodi molto bui. La censura di commenti con contenuti scurrili e/o fortemente offensivi e' forse accettabile, la censura dei pensieri e delle opinioni, no lo e'. Ho capito che c'e' stato qualcosa (o qualcuno?!) che ha causato un giro di vite; spero che avrete modo di darci maggiori spiegazioni.

      Elimina
    2. A questo punto chiederei maggiori delucidazioni ai blogger dell'argano. Che cosa ci può essere di censurabile in un commento che ironocamente puntava il dito sulle tante storture di P.R. che vedono protagonisti gli amministratori? Sono cose evidenti non inventate. Che siano i diretti interessati a giustificarle...mi arrendo anche l'argano ha issato bandiera bianca...che tristezza

      Elimina
  15. uno a cui piace portorecanati......22 ottobre 2012 19:36

    quindi il mio " primo" post.....che non offendeva nessuno...ma rispondeva a..... che schifo!!!

    RispondiElimina
  16. Emanuela,
    Qualcuno ha fatto un uso improprio di questo blog. Ha usato i commenti ivi pubblicati, qualche mese fa, per alimentare beghe private a colpi di querele.
    E la cosa ci ha lasciato interdetti, pur essendo noi parti terze.

    RispondiElimina
  17. EL MARITU CHE DIFENDE LA MOIE CE POLE STA' ,MA LA MOIE CHE FA EL SINDACU E QUERELA CHI NUN LA PENSA CUME LIA E' PERIGULOSU.DAERU SEMU RIATI A L'INQUISIZIO'.
    E STU PAESU E' FERMU, NUN FA UN PASSU AVANTI IN GNENTE.

    RispondiElimina
  18. Caro anonimo, sei completamente fuori strada. Il sindaco non ha fatto nulla di quello che dici. Stiamo parlando di un'altra vicenda che vede il sindaco totalmente estraneo. E questo deve essere chiaro.

    RispondiElimina
  19. Caro Stefano, questo blog è strutturato con la moderazione dei commenti. Se il tuo scritto, al pari di altri commenti, non è stato pubblicato, è perché molto probabilmente non era così ironicamente innocuo come rappresentato. Comunque c'è un alternativa che puoi avere a portata di mano: apriti un blog tutto tuo e decidi in totale autonomia su cosa pubblicare.

    RispondiElimina