QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 31 maggio 2012

SARA' IL CASO DI EVITARE ALTRI INCENDI?

Riceviamo e pubblichiamo una segnalazione arrivataci sabato scorso dalla nostra lettrice Anna:

Qualche tempo fa qualcuno si è ricordato della zona Pineta e finalmente hanno tagliato l'erba che nel frattempo era già arrivata all'altezza di quasi un metro, dopodiché non si è visto nessuno che la raccogliesse. E come se non bastasse, quest'anno anche i pappi dei pioppi volano in abbondanza. L'erba asciutta e i pioppi sono diventati un ottimo miscuglio che agevola gli incendi. Basta il primo cretino che, passando con la sua macchina, getta la cicca di sigaretta dal finestrino ed ecco che prende fuoco tutto. Questo è successo oggi (sabato) verso le 14. Affacciandosi dal balcone vedevamo fiamme molto alte. Non ho avuto la prontezza di fotografarle perché ero al telefono con i Vigili del fuoco. Mi sono spaventata e temevo che il fuoco potesse attaccare la cabina elettrica dell'Enel e in quel caso sarebbe stato davvero un disastro! Per fortuna, dal campeggio hanno allungato un tubo e, gettando acqua, hanno domato la maggior parte dell'incendio, prima che arrivassero i Vigili del fuoco da Civitanova Marche. Per giunta, agevolati dal vento, si sono accesi anche piccoli focolai lungo la via.
Comunque non siamo tranquilli! Oggi è andata bene, soprattutto perché è successo di giorno ma se tutto ciò succedesse di notte?  C'è il campeggio e ci sono abitazioni che possono essere a rischio. Spero che l'incendio venga segnalato all'Amministrazione locale e, per evitare ulteriori episodi, si proceda alla raccolta dell'erba tagliata lungo Viale della Repubblica.
Cordiali saluti
Anna








3 commenti:

  1. se non ci fosse stata l'erba tagliata il risultato sarebbe stato lo stesso. I ''piumini'' dei pioppi prendono fuoco con una facilità disarmante, cosa che l'erba secca non fa viste anche le piogge degli ultimi giorni.
    Se c'è un colpevole quello è solo la persona o la cosa che ha innescato l'incendio.

    RispondiElimina
  2. Carlo Reboli Pres. Comitato Quartiere Montarice31 maggio 2012 18:34

    Premetto che per l’inaugurazione della fontana pubblica, Sabato 26 scorso, ho notato che una squadra ben nutrita ha lavorato per due giorni per rendere presentabile il piazzale del posteggio ‘N.Sauro’ dove ha partecipato il Sindaco, un Assessore e un Consigliere di maggioranza (stranamente, erano più quelli della minoranza, anche se defilati).
    Ciò premesso, e per essere in tema sull’argomento trattato, faccio presente che, qualche giorno fa, ho interessato l’Ass.re Cecconi (persona molto a modo e sempre disponibilissima) affinché la tecnica del lavoro a macchia di leopardo (lavori fatti a pezzi e mai ultimati) non può essere la norma per una civile Città, oltre ad essere una vera presa per i fondelli per i cittadini che stupidi non lo sono. Infatti, le strade che portano nella zona alta del nostro quartiere (Via Montarice) sono diventati dei veri e propri canaloni le cui sponde sono costituite da erba alta. Ciò riduce ulteriormente la già ridotta carreggiata e rappresenta un pericolo costante per le auto che vi si incrociano, per non parlare dei pericoli che corrono i pedoni che, in particolare in questo periodo dell’anno, transitano anche per fare footing (vero Consigliere Cinquarla?). Ho avuto ampie rassicurazioni in un intervento che avrebbe completato i lavori appena accennati e completati a modo. E’ passata un’altra settimana abbondante ed il risultato è stata un’altra presa per i fondelli: i lavori sono stati ripresi ma solo per un altro pezzetto di strada. Di questo passo è probabile che per fine estate i lavori saranno completati. Faccio presente che negli ultimi due anni, nella zona suddetta, i vigili del fuoco di Macerata e di Civitanova sono dovuti intervenire ben quattro volte per incendi più o meno importanti. La presenza dei campi di grano rappresenta una facile esca a colossali incendi mettendo a repentaglio anche le civili abitazioni e qualche stupido o maleducato può lasciare o lanciare la classica cicca in qualsiasi momento.
    Si faccia qualcosa e presto. Non aspettiamo che avvenga prima un incidente o un disastro per poi correre a presenziarlo. Sveglia, a partire dagli uffici tecnici del Comune e dai relativi Assessori!
    Carlo Reboli
    Presidente Quartiere Montarice

    RispondiElimina
  3. Penso che sia inutile lanciare un appello a tutti i fumatori di non gettare la cicca di sigaretta dal finestrino...certa gente non imparerà mai! C'è stato un altro incendio, sempre "grazie" al solito mozzicone di sigaretta sul lato nord del fiume Potenza. Basta fare gli stronzi menefreghisti! Potreste causare danni seri! Riflettete prima di allungare la mano dal finestrino....

    RispondiElimina