QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 28 febbraio 2012

ISOLA PEDONALE ESTIVA: DITECI LA VOSTRA

C'eravamo già occupati della problematica con questo post. Ma quando prendiamo un problema a cuore come quello della limitazione del traffico cittadino a favore di isole pedonabili o ciclabili, non ci arrendiamo facilmente.

Sembra che Luca Cussini, presidente della Consulta del Commercio istituita dal nostro Comune, abbia avanzato all'assessore competente (Sampaolo) la richiesta di sopprimere l'isola pedonale serale estiva.

Come noto, L'ARGANO vi offre la possibilità di esprimervi in ogni argomento. Diteci la vostra. Siete d'accordo? Pensate che sia una buona idea? O magari pensate che sia una misura pessima?

Noi ci siamo già sbilanciati e fin troppo. Quello che ci piace sottolineare, e che vorremmo che Cussini ci spiegasse, è molto semplice: nel mese di agosto, quando a Porto Recanati trovare un parcheggio è un po' come vincere alla lotteria, quale giovamento si otterrebbe aprendo il corso al traffico? Vogliamo dire, se anche così facendo dessimo la possibilità al visitatore della nostra cittadina di transitare in auto lungo il nostro corso prendendo visione (dalla stessa auto) dei nostri meravigliosi negozi e della merce ivi esposta poi, qualora alla visione seguisse l'acquisto, dove dovrebbe parcheggiare l'auto il turista per recarsi nell'esercizio commerciale di sua preferenza?

E' una domanda banale. Ma ci piacerebbe che qualcuno rispondesse.




13 commenti:

  1. L' isola pedonale è una boccata d' aria per il paese, disagio solo per chi è abituato a trovare il parcheggio sotto casa d' inverno.
    A mio avviso non dovrebbe essere tolta, ma si potrebbero eliminare alcuni disagi che ne conseguono.
    Il blocco degli ausiliari del traffico è facilmente superabile in vari punti del paese, soprattutto dai motorini che entrano contromano.
    I parcheggi riservati ai residenti sono spesso occupati da altre macchine senza essere né multate né portate via.
    La poca segnaletica e informazione sul blocco porta a creare code e tempi di attesa per passare il ''varco'' stressanti per i residenti.
    La mia è solo un'idea, ma se si usufruisse di:
    - sistemi come quelli delle città più grandi con monitoraggi di telecamere sui varchi (potendone predisporre di più)
    - ausiliari per il controllo dei parcheggi residenziali invece dei varchi
    - parcheggi esterni al paese con bus che ti portino in centro
    Si potrebbe estendere questo modello anche alle domeniche invernali.
    Ovvio è che le multe scaturite dalle trasgressioni sarebbero quelle in uso nelle città metropolitane (es. Passaggio su varco c.a. 80 euro e sosta vitata su parcheggio residenti 60 euro)

    RispondiElimina
  2. Togliere l'isola pedonale? sarebbe un gran guaio! PortoRecanati si distingue da paesi attigui per il bel lungomare (anche se oramai di mare se ne vede poco!) pedonale e per l'aria pulita che lo caratterizza. Anche in inverno c'è una bella differenza per l'aria che si respira sul lungomare e sul corso quando transitano le autovetture. Senza sottolineare che molti automobilisti transitano presi dalle vetrine e pertanto senza guardare se c'è qualche pedone che tenta di attraversare sulle strisce! Io abito in V. dei Pini (o meglio, degli ex pini, haimè, ma questo è un altro discorso...) e anche in inverno vado sempre in centro a piedi, sia per la mia salute che per evitare nel mio piccolo di contribuire all'inquinamento. Se fossimo tutti meno un po' meno pigri non sarebbe neanche necessario porsi la domanda sull'isola pedonale. A tale proposito mi chiedo come mai le palestre, piscine & company sono sempre stracolme di gente che ci tiene a restare in forma e poi, quando si tratta di fare due passi, diventiamo improvvisamente tutti impediti! E ai negozianti rispondo, da acquirente, che preferisco di gran lunga camminare un po' per vedere in tranquillità le vetrine e comprare qualcosa piuttosto che ammattirmi a cercare parcheggio. Per quanto riguarda i controlli ai varchi, anche qui basterebbe un po' di civiltà evitando di fare i furbi, come sempre. Spero che molti, e soprattutto la nostra Amministrazione, la pensino come me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Togliere l'isola pedonale estiva??
      Ci mancava solo questa. Non vedo perchè si debba togliere l'isola pedonale solo per far piacere a qualche commerciante. Io ritengo che il poter avere un tratto di strada chiuso al transito dei veicoli porti giovamento al commercio. Cio che andrebbe potenziato ritengo sia la presenza di personale della polizia municipale non solo ai c.d. "Varchi" ma soprattutto nei confronti di chi effettua la "sosta selvaggia" agli incroci o quant'altro.

      Elimina
  3. come nel post che avevo precedentemente inviato ma che non avete pubblicato ..e presumo, avete preso spunto da quello ...vi autorizzo a modificarlo e togliere il vaffanculo che avevo inserito..che cmq mi sembrava decoroso...e oggigiorno non e' nemmeno condannabile...perche gli spunti che avevo messo secondo me erano buoni .

    RispondiElimina
  4. Credo che togliere l'isola pedonale sia un grandissimo errore!! Anzi secondo me si potrebbe migliorarla e potenziarla, tengo inoltre a precisare che non tutti i commercianti la pensano come il signor cussini

    RispondiElimina
  5. l'isola non si tocca.ma non solo per agevolare lo shopping,ma anche perche' molte famiglie con figli d'estate preferiscono una tranquilla passeggiata per il corso piuttosto che il caotico lungomare.anzi io la estenderei non solo ai sabati ma a tutti i prefestivi visto il traffico e l'aria insalubre in certe ore di punta.

    RispondiElimina
  6. stefano guerini28 febbraio 2012 18:39

    se c'è un'ordinanza restrittiva per la circolazione delle auto causa inquinamento, mi sembra un controsenso togliere l'isola pedonale.

    RispondiElimina
  7. ciao ''ARGANO'' visto che non siete riusciti a riesumare il post dall'altro argomento(due o tre argomenti piu' in giu')''via condotti'' ......l'esternazione ''colorita'' si capisce bene a chi era indirizzata....ora, riassumo: ma perche' il cittadino comune dovrebbe rinunciare all'isola pedonale estiva e non? per favorire una''casta''(va di moda la parola) che oltretutto cerca di spennarlo in tutte le maniere ????? senza che questi(e vorrei conoscere che tipo di attivita' c'ha il signor Cussini)magari abbia gia pagato di ''tasca sua''delle navette che portino i pedoni/clienti dai parcheggi esterni all'isola pedonale fino al suo...toh!..negozio ??? oppure contribuito a fare tale cosa insieme alla ''casta ''??? oppure...cmq ancora meno inquinante..fatto istallare nei parcheggi esterni all'isola pedonale delle ''stazioni di biciclette'' e capiamoci bene senza far pagare alcunche' al potenziale cliente...ma solo comodato d'uso previo doc. di riconoscimento, cosi che il sudetto pedone/cliente ''ciclizzato''..eternamente grato al commerciante che ha fatto istallare cio' ,vada poi nel suo negozio per esternargli i suoi ringraziamenti!! oppure...e qui faccio una chiosa...pensando ai SALDI di''ogni fine stagione'' - se ogni volta che si fanno i saldi ...i sig.ri commercianti riescono ad abbassare i prezzi anche fino al 70%...(a detta dei manifesti che espongono e strombazzano con tanta enfasi)e cmq non vanno di sicuro a perderci (perche' se no e' meglio che cambino mestiere)abbassassero stabilmente i prezzi per tutto l'anno invece di ricaricare all'inverosimile...in poche parole essere meno 'ngordi !!!...forse le mosche(clienti) sarebbero attratte da un ''odore'' piu' consistente dei commercianti!!

    RispondiElimina
  8. ALLARGATE L'ISOLA PEDONALE, METTETE I PARCHEGGI PER LE BICICLETTE ......E LE AUTO.....FUORI!

    RispondiElimina
  9. chi propone di chiudere l'isola pedonale non ha capito che il turismo oggi si gioca tutto sull'aria respirabile, sulla possibilità di passeggiare, di andare in bicicletta e frequentare spiagge e mare puliti.

    RispondiElimina
  10. come si fa a dire la nostra se non pubblicate i commenti????????

    RispondiElimina
  11. Giuriamo di non aver cestinato alcun commento. Sicuro/a di aver provveduto a compilare il previsto format in maniera corretta ?

    RispondiElimina
  12. Ma perché non aprono i negozi fuori dall'isola pedonale. Così risolvono i problemi alla radice e non escono con queste proposte oscene.

    RispondiElimina