QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 27 maggio 2013

GRAZIE PER L'ASCOLTO

Con questo post, avevamo segnalato la pessima situazione in cui giaceva la nostra pista ciclo pedonabile di Scossicci. Sono passati pochi giorni e chi doveva provvedere ha provveduto.
L'erbaccia è stata tagliata, gran parte della pista è stata ripulita e il colpo d'occhio, come potete vedere nelle foto attuali è decisamente diverso. L'unico appunto che ci sentiamo di fare è che non abbiamo capito perché si è provveduto a ripulire la pista solo nella parte che interessa Via Marco Polo. Lasciando invece il degrado dell'erbaccia nei circa trecento metri che vanno dal Capannone Nervi alla stessa Via Marco Polo (tutta la zona per capirci, davanti alla Lega Navale e nel sottocavalcavia).
In ogni caso, un grazie alle istituzioni per l'ascolto. Noi continuiamo a tenere gli occhi aperti...


5 commenti:

  1. Mirko Frontini27 maggio 2013 11:24

    allor vedete di segnalare lo schifo dalla foce del fiume potenza fin su .. anche li dovrebbe essere una ciclabile !! aggiungo che si tagliano l erba,ma non la raccolgono , non tagliano i ciuffetti intorno a pali o alberi .ed il senso generale dell opera è che tutto di fretta senza attenzione.. lasciando anche la sporcizia in mezzo

    RispondiElimina
  2. e i giardini dietro al Giannino? sembra la savana. Mancano i leoni

    RispondiElimina
  3. Penso che le istituzioni questi servizi li devono ai cittadini perchè si tratta della loro sicurezza e salvaguardia del bene pubblico, il lavoro non è completo, siamo solo all'inizio. Il tratto che va dal capannone Nervi a via M.Polo è molto pericoloso, si rischia di cadere, continuo a segnalare che non vi è illuminazione e il fondo della " pista" è già logoro e in parte è terra. Colgo l'occasione per invitare gli amministratori a fare un giro anche per viale Scarfiotti e vedere in che stato si trova la recinzione lato-pista ciclabile per non parlare dei rovi, erbacce e siepi non potate.
    Grazie Argano.

    RispondiElimina
  4. capisco che non ci sono i soldi ,quindi non si riesce a tenere in ordine e pulito il paese , perche effettivamente facendo una passeggiata per il paese e leggermente fuori come giustamente dice mirko frontini ci rendiamo conto che c è sporcizia e quello fatto è fatto male, veloce per dispetto o per forza, allora mi chiedo, ma è possibile che il nostro comune non ha neanche7/8 mila euro da destinare alla pulizia del paese , facendo lavorare qualche ragazzo di portorecanati,almeno per il periodo estivo? dico ragazzo di portorecanati perchè non ho nulla contro gli extra comunitari, ma a quanto vedo sono piu tutelati loro che i nostri paesani, forse sbaglio ? amministrazione fate qualcosa, pulite portorecanati . grazie argano smuovete più voi questi amministratori che un branco di tori

    RispondiElimina
  5. a proposito della sbocca del fiume, la stradina a sud del fiume quella chiusa tanto per capirci, chiedo all' amministrazione comunale, cosa è diventata una fogna a cielo aperto oppure un bagno pubblico senza indicazioni, riservato a quei poveretti degli extra comunitari? va bene che è chiusa ma passando via mare o lungo la strada subito dopo il ponte, non è facile incontrare qualche persona che sta facendo i suoi bisogni, ma vogliamo sistemare questi benedetti bagni pubblici come è gia stato detto la settimana scorsa da alcuni bravi ragazzi di portorecanati, che sono stati pure attaccati da qualche semplice persona. argano pensaci tu, sicuramente qualcosa si muove non demordete grazie.

    RispondiElimina