QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 8 maggio 2017

HABEMUS STRISCE BIANCHE

Siccome da queste parti siamo persone educate, ringrazio,  con questo post, l'Amministrazione Comunale che oggi è riuscita a risolvere una questione che da troppo tempo vagava nel limbo delle cose incomprensibili di questo paese.

Abbiamo le strisce bianche in Via dei Cementieri.

 
 

9 commenti:

  1. Ma ci voleva l argano cque sempre grazie argano per l informazioni

    RispondiElimina
  2. Meglio del Gabibbo!

    RispondiElimina
  3. speriamo allora che tutta la segnaletica fatiscente sia sistemata entro fine maggio in tutto il paese ...speriamo sia avanzata un pò si vernice bianca per le strisce pedonali sbiadite,annerite ,sparite ,pietose ,altrimenti i numerosi turisti domenicali ed estivi sono allo sbando cercando tra l'altro un bagno pubblico decente perchè molti bagni all'interno dei bar ad un certo punto risultano fuori servizio

    RispondiElimina
  4. Argano scusa però,sei poco corretto.Non vale tu abiti sopra le strisce,eri avantaggiato nel monitoraggio di tutta la strada.Per questo lì al comune hanno provveduto anche troppo velocemente.

    P.S. te dovresti fa un monolocale in piazza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendo mestamente atto che per te 18 mesi corrispondono al provvedere "celermente"...

      Elimina
  5. turisti senza un soldo usano il bagno nei bar senza consumare e spesso lasciando sporco indecente!

    RispondiElimina
  6. dunque i titolari di bar hanno ragione a chiudere e siamo daccordo perchè strapagare l'inciviltà è vergognoso , ma perchè non far funzionare bagni pubblici A PAGAMENTO come in tanti luoghi turistici si fa? Molte cose si capiscono solo se PAGHI !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È l'unico modo di mantenerli puliti e decenti

      Elimina
  7. Visto che l'Argano funziona mi date una mano a segnalare che la Piazza dei Mille quella dietro la farmacia comunale e'ormai diventata luogo di spaccio e consumo di stupefancenti, a qualsiasi ora del giorno, ad opera di minorenni. Essendo una piazza fuori dall'occhio di chiunque è luogo di incontro da parte di giovani....molto giovani....che senza alcun problema comprano dai loro coetanei e consumano senza problema all'aria aperta....Infatti la piazza seppur piccola e cosparsa di residui di cicche di sigarette, cartine, pacchetti mutilati e strani cartoncini simili a dei filtri....E pezzi di carta stagnola.....Il consumo ovviamente è ad opera di giovani maschietti ma anche di disinvolte femminucce.....Abito li e inizia a darmi fastidio....Per non parlare delle numerose bottiglie di birra abbandonate nelle aiuole....Terra di nessuno? Forse inizio a fare dei video poi li posto.....Peccato che non ci rimane mai nessuno secco per terra....

    RispondiElimina