QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 7 marzo 2017

IL PROGETTO BURCHIO (VISTO DAL PRINCIPALE GIORNALE CITTADINO)

Due articoli consecutivi del Corriere Adriatico sul Burchio. Uno ieri e uno oggi. 
Preambolo: che chi ha scritto questi articoli sia favorevole al progetto è certissimo.
Ma due considerazioni critiche ai due articoli che sotto posto, penso sia doveroso farle:

La prima (articolo più sotto):
Vi sarà più verde nel nuovo progetto. Vero. Ma si omette di specificare il perchè: ovvero ci sarà più verde perchè con l'aggiornamento dell'Autorità di Bacino al PAI gran parte del lato ovest della collina (che con il progetto originario doveva essere edificata) è stata dichiarata a rischio idrogeologico R3 (ovvero se non cambia il PAI, costruire lì sopra è praticamente impossibile)

La seconda (articolo che segue)
O al progetto e alla location nel quale lo stesso viene realizzato ci si crede ad occhi chiusi, e ci crede anche chi ha redatto l'articolo, oppure risulta poco congruo riferire che per in qualche modo occultare un panorama che non è quello di un tramonto sul mare ma un mix di strutture poco attrattive dal punto di vista visivo (autostrada, Hotel House, depuratore) "si prevederà di occultare le visuali che non piacciono con elementi boschivi".

Perchè se decidi di insediarti con una struttura di quel livello in cima a una collina, lo fai per goderti il panorama. E se il panorama poi intendi "mascherarlo" piantando alberi che tra un trentennio saranno così imponenti da coprire quella visuale che a questo punto diventa poco attrattiva anche per il giornalista del CA, allora hai sbagliato location. E potevi sceglierti una delle tante zone in riva al mare già oggetto di variante urbanistica in passato poi rimasta solo sulla carta.

Delle due l'una insomma: se spendo due milioni di dollari per comprarmi  un attico sulla skyline  di New York, poi che faccio? Oscuro i vetri di casa o li copro con un'edera arrampicante per coprire il panorama?



57 commenti:

  1. E niente le posizioni del bufala-ri ultimamente sono più contraddittorie di quelle di Michele Misseri. Ma come prima scatena la guerra contro il verde, contro gli alberi ecc. e poi avalla la piantumazione di fitte barriere arboree con lo scopo di chiudere ogni visuale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensato mai, anche solo per il tempo di un flash o lampo che dir si voglia, che abbia riportato la relazione che, com'è consueto, accompagna il progetto? La frase "si prevederà di occultare le visuali che non piacciono con elementi boschivi" è tipica del gergo tecnico di geometri, architetti e ingegneri (anche del sindaco!?!), ma in questo caso fornisce un elemento di orientamento in più a coloro che pensano di opporsi alla variante.
      La sostanza resta quale modello di paese si vuole per il futuro, abbandonando nostalgie del passato e visioni fantascientifiche del futuro.

      Elimina
    2. Anonimo delle 12,43: reitero la (per me lecita) critica a chi ha scritto quella frase (o verso chi decide di riportarla donandogli enfasi):
      Se compri un immobile in un punto panoramico poi il panorama lo ammiri. Non lo copri.

      Elimina
    3. Beh, se nel panorama ci fosse l'Hotel House, pur avendo dall'altro versante il Monte Conero, lei che farebbe?

      Elimina
    4. e come lo vedi il Monte Conero dall'altra parte fammi capire? Anonimo delle 16:33 ma hai capito dove sta il Burchio o ti sei fatto un film di serie B in testa?

      Elimina
  2. Essere contrari "a prescindere", come fanno le opposizioni, non vuol dire "essere contrari davvero"! Vuol solo dire "essere contrari per forza", perché non si deve fare diversamente! Quindi magari si è favorevoli, ma non lo si può dire! Ma veramente pensate che siano tutti contro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È a favore solo chi pensa al proprio tornaconto, non certo al futuro benessere del turismo in crisi profonda per la qualità del mare in primi. E volete che ci vengano i russi a bagnarsi in acque di questa specchiata bellezza?

      Elimina
    2. Ma di quale ca@@o di tornaconto parli, populista ignorante! Quelli come te non hanno progetti, né una visione del futuro a medio o lungo termine! Volete solo dire NO e sperare nella poltroncina al prossimo turno!

      Elimina
    3. Ci spieghi la visione di futuro intrinseca al progetto del Burchio? Per ora si sa che la visione del panorama dovrà essere adeguatamente coperta, come inizio non c'è male! Ricorre il 40° anniversario dell'Hotel House, altro progetto faraonico che aveva una visione che non si è poi realizzata. Vogliamo rischiare un'altra volta? Sono populista vero?

      Elimina
    4. Mai cercata una poltrona!ma non ho il prosciutto sugli occhi,le speculazioni palesi come questa si riconoscono da lontano.Tu ed i tuoi idoli Siete indifendibili

      Elimina
    5. l'ano delle 14:03 forse non comprende l'italiano. Le opposizioni hanno richiesto a più voci il perché non trovare una collocazione più consona ad un investimento turistico, come ad esempio la piana di scossicci dove già vi sono aree destinate a sviluppo turistico-residenziale. Non credete che sia più rispondente alle caratteristiche di un resort 5 stelle avere come visuale il mare piuttosto che depuratore H.H. e autostrada da coprire con gli alberi? Se pensate di no allora siete davvero interessati personalmente alla speculazione sul burchio

      Elimina
    6. Anonimo 17.32 Ottima riflessione.In poche parole hai detto tutto.Sono d'accordo!!

      Elimina
    7. 17.32 ti sei informato se a Scossicci si potrebbe costruire un resort come quello previsto al burchio? Prima di dare fiato alle trombe connette te il cervello

      Elimina
    8. tu invece ano delle 7:35 comincia a connettere l'italiano "se...si potrebbe" non si è mai sentito neanche alla Zanella e io ne so qualcosa. Per il resto vatti a vedere il PRG e datti la risposta. Io la so già. A Scossicci ci sono quasi 10 ha lungo lo stradone Sorbelli già pianificati come zona turistico-residenziale. Dai aria al cervello prima di parlare a vanvera

      Elimina
  3. E'commovente vedere che c'è chi, pur essendo diventato adulto, ancora crede a Babbo Natale!

    RispondiElimina
  4. Tutti parlate di panorama, ma mica è un appartamentodove il panorama conta notevolmente!Mettetevi nei panni del riccone che va nel Resorts , vuole un'oasi con tutti i comforts.E per oasi ovviamente si intende anche stare lontano dal caos.Ecco perché non lo si può fare a Scossicci.Voi direte" ma c'è l'autostrada!". Vero ma il rumore sicuramente nei luoghi di abitabilità che saranno lontani dall'autostrada sarà minimo.Poi al riccone quando starà lì dentro non cercherà tutto il giorno l'infinito verso lHotel House, ma godrà di tutti i servizi che il Resorts gli offrirà.Si farà il viaggetto culturale verso Recanati, il viaggetto Religioso verso Loreto, il viaggetto naturalistico nell'entroterra e al massimo se proprio vorrà farsi un bagno in mare verrà portato nella spiaggia al centro di Portorecanati che il Resorts si sarà comprato e attrezzato grazie alla Bolkestain.Fantascienza? No REALISMO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguo il tuo ragionamento. E seguendo il tuo ragionamento mi viene da dire: perchè allora Porto Recanati e non Passatempo?

      Elimina
    2. Boh, Maresca ha detto al Carlino di essere il regista del progetto... E poi a Porto Recanati siamo... costruttivi.

      Elimina
    3. Ano 20,45:hai mai visto dove vanno in vacanza i "ricconi"?tropici o Caraibi, atolli ed isole che puoi solo sognare...e tu credi che vengano al burchio? Manco a gratis!

      Elimina
    4. Perché Passatempo ha ancora zone agricole utilizzate, mentre il Burchio e' una steppa da tempo.
      Perché Passatempo sta troppo lontano dall'autostrada,mentre il Burchio sta a tre km.
      Perché Passatempo non sta tra Loreto e Recanati, cioè tra la Madonna e Leopardi.
      Ecc...eccc

      Elimina
    5. Ah ecco. Per cui la "bellezza" di quella collina ha valore zero. Giusto? Insomma il posto è un cesso. Ma è vicino a Loreto, Recanati e l'uscita dell'Autostrada. Giusto?
      Per cui piantiamo due sequoie a coprire il panorama è il posto diventa ideale. GIUSTO?

      Elimina
    6. Il posto è un cesso perché i proprietari lo hanno lasciato diventare un cesso.E come privati lo vendono.Poi a me del Burchio non me ne importa niente.Ho solo fatto delle considerazioni realistiche, invece delle solite frasi buttate lì da tanti senza senso e spiegazione.

      Elimina
    7. Il nome del "regista" dovrebbe far riflettere su un'altra questioncella, che probabilmente è il fine ultimo di tutta 'sta storia. Sempre che si trovi la banca giusta, disposta a sganciare i quattrini necessari. Ma non siamo più ai tempi del Santa Cristiana...

      Elimina
    8. Ano delle 20.45, ma come te ne va de perde tempo cu sta gennte cchi!

      Elimina
    9. siccome sto ragionamento delle 20,45 mi e' stato fatto ..penso di conoscere... gli rispondo come gli ho risposto a voce ; quindi tutto per gli altri e niente per Porto Recanati... prima domanda ... metteranno personale a lavorare del posto ? si, forse per edificare, ma no ...dico una volta aperto... i servizi...saranno fatti da gente del luogo ?... si, come no!! il cuoco lo prenderanno da masterchef..altri verranno assunti col solito sistema....della spintarella,dei maiali a cui si dovranno fare protesi...che non prevedera' pero' operatori del luogo...ma ... ci verranno almeno al mare ? boh... probabilmente prenderanno l'autostrada o ...l'elicottero...(stiamo tutti aspettando le fatidiche mance che lasciano in versilia o in altri luoghi... e poi ahhhh ecco perche' vogliamo fortissimamente vogliamo che costruiscano !! perche' almeno uno incassera' qualcosa ..e sarebbe il comune ...che incasserebbe l'imu ...sulle costruzioni. dopo pero' sarebbe la fine.... diciamo che dopo 3-4 anni sti ricconi si stancherebbero...la struttura dichiarerebbe fallimento e non piglieremo piu' nemmeno l'imu...ma ...se comprassero l'H.H. non sarebbe meglio ? almeno dopo 3-4 anni ci lascerebbero strutture nuove ! ovviamente tuto il ragionamento e' di pura ipotesi.... o visione...tanto so gia' che alcuni risponderanno in un certo modo...vero ? amico della clack del de profundis ? si tu..quello col risponditore robot pro.. !

      Elimina
  5. ma il sig. bufala-ri ha letto o visto qualcosa di RIGOPIANO o forse preferisce BURCHIOPIANO ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è necessario ripassare cosa significa fare il cronista. Informare i lettori sulle caratteristiche del progetto in quanto a obiettivi, non significa automaticamente sostenere e favorire il progetto.

      Elimina
    2. Ovvio. Ma bisogna anche vedere come informi....

      Elimina
    3. Anonimo 7.37, che esempio!
      Già tu vedi la slavina di neve abbattersi sull'hotel del Burchio.ah ah ah ah ah

      Elimina
    4. D'accordo, ma bisogna essere oggettivi e basta sfogliare una qualsiasi rassegna stampa, per "scoprire" che sul medesimo argomento fonti d'informazione diverse ne danno un resoconto diverso. E' il pluralismo, signori.

      Elimina
  6. Quindi in pratica sto resort sarà un ospizio per facoltosi pensionati! Grazie delle tue considerazioni ano 20:45. Certo con un'amministrazione composta dalla metà da dipendenti di un ospizio è chiaro che tipo di turismo si intenda perseguire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ci alzi presto per sparare cazzate ?

      Elimina
    2. anonimo 20.458 marzo 2017 18:39

      A prescindere del Burchio Si o No,ma Anonimo delle 8.54, ogni tanto apri le finestre del tuo cervello per guardare fuori?Ti sei mai studiato i flussi turistici internazionali verso l'Italia e quale tipo di turismo prediligono?

      Elimina
    3. I russi sognano sin da piccoli di poter soggiornare in resort vista autostrada e hotel house e farsi il bagno in un bel mare inquinato

      Elimina
    4. Torno a ripetere di interventi idioti se ne leggono ma quello delle 8.54 li batte tutti o quasi. Auguro a quel signore di aver bisogno "dell'ospizio" dove lavora la metà dell'amministrazione comunale per una "amena" vacanza

      Elimina
    5. Ah perché adesso cari geni delle 11:12 e 18:39 i flussi turistici internazionali di fascia alta (solo così si spiegherebbe l'albergo 5stelle S), frequenterebbero porto recanati? Ma fateci il piacere e provate ad andare più in la del ponte degli zingari, scoprirete che in Italia c'è la Costa Smeralda, le 5 terre, la costiera amalfitana ecc. Siete ridicoli se anche voi pensate che P.R. possa diventare la nuova Cernobbio!!!

      Elimina
    6. 10.55 , PortoRecanati?
      Come non detto, non riesci a capire e seguire un discorso se sei già prevenuto! Ciao

      Elimina
    7. Ancora sei rimasto ai Russi?
      O mio Dio aiuta l'Italia se la maggioranza ha il cervello come l'anonimo 00.00!

      Elimina
    8. Mi raccontano che, anni fa, il presidente di un'allora Azienda di Promozione Turistica delle Marche era convinto che fosse necessaria una campagna pubblicitaria in Sardegna, per convincere che il litorale adriatico e il suo mare erano MIGLIORI di quelli della Sardegna e perciò occorreva convincere i sardi a venire al mare nelle Marche.
      Quando si dice la competenza di coloro che si occupano di turismo!

      Elimina
    9. Ano 12,57:spiegacii quali sono i ricconi che attirerai da noi con quell'inutile resort, a un non vengono altro che turi sti" mordi e fuggi " squattrinati .il mare fa schifo e chi può scegliere ha mille alternative mi gliori

      Elimina
    10. Perché il mare fa schifo ?
      Illuminaci tu!

      Elimina
    11. ma tutti sti minus caput come 12:55 che dicono di non seguire il discorso o ragionamento, ma di quale discorso parlano? Finora hanno solo insultato chi non crede al progetto Burchio, ma loro cosa hanno da dire a favore? Solita storia dei posti di lavoro e del turismo d'elite? Ah ecco perché non dicono più niente, oramai le bufale le hanno sparate tutte

      Elimina
    12. Veramente le cazzate sono state sparate sia dal Si che dal No!

      Elimina
  7. Certo che questo "Burchio": un progetto che ha diviso fin dall'inizio, nato male e pensato peggio tanto da essere bocciato e, si sperava, accantonato, che riporta indietro la discussione politica/amministrativa di Porto Recanati di due/tre anni, che distoglie attenzione verso le tante altre cose che potrebbero e dovrebbero essere fatte e che sicuramente troverebbero più ampio consenso, andando quindi ad unire i cittadini invece di dividerli, che ritorna forzosamente di attualità riproposto da un'amministrazione che in campagna elettorale furbescamente non ne aveva fatto cenno perchè considerato "innominabile" e che incredibilmente ha credito presso una parte della popolazione nonostante i fallimenti e le numerose incompiute nel campo dell'edilizia sparse qua e la nel Comune di Porto Recanati e nei comuni limitrofi negli ultimi anni siano sotto l'occhio di tutti.
    Insomma un progetto che ritorna, in mancanza di una progetto per Porto Recanati che vada oltre il prossimo luglio, non perchè controverso ma potenzialmente vincente ma solo perchè fortemente voluto e sostenuto nell'ombra dai pochi che da anni aspettano di speculare su questo ultimo (o quasi) pezzo di terra di Porto Recanati.

    RispondiElimina
  8. " Vittoria su tutta la linea.Non si parlerà più di Burchio.La variante è morta e sepolta!"
    Qualcuno su tutti i media diceva così dopo la sentenza del C.D.S.
    Ah ah ah ah ah ah ah ah ah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi viene in mente quelli che ridevano subito dopo la scossa di terremoto dell'Aquila

      Elimina
    2. Mi viene in mente che a te ti rosica talmente tanto che fai esempi che non c'entrano niente!ah ah ah ah ah

      Elimina
    3. Ano23,48:C'eravamo prima che arrivaste e ci saremo quando ve ne sarete andati!

      Elimina
  9. Anonimo delle 00.00,anche io sono d'accordo con te tenendo in forte considerazione che loro sono abituati a bere Vodka fin dal biberon quindi quando ci sara' mare grosso possono fare il bagno nelle vasche del depuratore dicendo loro che sono piscine esclusive.

    RispondiElimina
  10. Giri per il Porto in questi giorni in cui si dovrebbe iniziare a preparare la stagione turistica, per essere pronti almeno a Pasqua, e che vedi?
    La Piazza in volontario e premeditato abbandono, con il kursaal lasciato marcire come sfondo e con lo scempio della scultura di Bonanotte per cui ogni portorecanatese dovrebbe urlare in faccia a sindaco e assessore il proprio sdegno. Bagni pubblici non pervenuti né calendarizzati tra le opere prioritarie, come non lo sono panchine, cestini dei rifiuti, giochi per bambini. Il "decoro urbano", insomma.
    Mi fermo ma ci sarebbe molto altro.
    C'è stato il terremoto e gli operatori registrano mancate conferme o disdette, ma già l'anno scorso con la balneabilità intermittente le presenze erano calate.
    E chi ci dovrebbe portare fuori da questa crisi pensa di farlo col Burchio e la darsena? Tra quanti anni?
    Nel frattempo il decadimento del Porto sarà irreversibile.

    RispondiElimina
  11. Conosciamo ormai tutti gli attori ,gli sceneggiatori ed il regista dello SCEMPIO DEL BURCHIO.potremmo cambiare canale,ma il pericolo è che andrà in onda comunque

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me che non li conosco potresti fare cognomi e nomi del regista, sceneggiatori e attori di quello che tu chiami SCEMPIO DEL BURCHIO

      Elimina
  12. Si parla sempre di che modello del paese si vuole per il futuro... scusate ha vinto la ubaldi... il modello che ci sarà per il futuro è chiaro.

    Anche questi discorsi sul burchio ... a che servono? Lo approveranno e basta, chi si vuole opporre inizi a fare una raccolta fondi per un ricorso al TAR , il resto ... è solo tempo buttato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con te anonimo 10 marzo 13:01: il Burchio si farà perché così vuole l'attuale maggioranza che ha preso i voti per farlo.
      Piaccia o non piaccia, queste sono le regole della democrazia.
      Quanto ad impedirlo, la vedo molto dura per varie ragioni.
      La prima è che, a differenza del passato, il ricorso al Tar deve farlo chi non lo vuole e, conseguentemente impugnare l'emanando atto amministrativo che lo consentirà.
      Atto amministrativo che, grazie al lavoro degli avvocati della Conero Blu, sarà più attento a non incorrere nei vizi rilevati dal Consiglio di Stato.
      Oltre tutto: chi sarà legittimato ad impugnarlo?
      I consiglieri comunali di opposizione non hanno questa facoltà, il semplice cittadino?
      Chi se la sente di prendersi sopra le spalle spese non facilmente calcolabili per due (probabili) gradi di giudizio e richieste risarcitorie milionarie?
      Non ci credo che l'atto sarà impugnato.
      L'unica ( ed ultima) occasione è stata quella della precedente amministrazione che ha potuto emanare un atto di annullamento, poi impugnato dalla Conero Blu.
      Purtroppo tutto quel lavoro è stato annullato da un partito che non nomino, ma che si alleò con l'attuale maggioranza per determinare lo scioglimento anticipato del consiglio comunale sfiduciando il Sindaco che lui stesso aveva candidato e fatto eleggere.
      Poi, dulcis in fundo, spaccandosi a metà ha determinato di fatto la vittoria elettorale del fronte pro Burchio.
      Mettiamoci il cuore in pace e non perdiamo tempo con comitati e referendum perché si scende nel ridicolo.
      E ringraziamo qualcuno per il bel lavoro svolto.

      Elimina
    2. Sempre col pd c'è l'avete!lo ha fatto per il nostro bene...e per paura dei risarcimenti, hanno avuto lungimiranza!

      Elimina
  13. ano 7,16:se non sei mai uscito dal paesello e nemmeno puoi ricordare come era il mare alcuni anni fa,muoviti e viaggia,vedi la qualità di un mare degno di tale nome nel mondo ed anche in italia,poi ti farà schifo immergerti nella cloaca de noantri

    RispondiElimina
  14. Povero pd bistrattato da tutti!nessuno lo ha invitato alla riunione per il comitato NO BURCHIO, come mai?eppure sono sempre stati chiaramente dalla loro parte!o da quella dei costruttori?

    RispondiElimina