QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 20 luglio 2016

IL BURCHIO. E IL CORRIERE ADRIATICO

Una sentenza ritenuta errata contro la quale si ricorre chiedendone la revisione. Un prender tempo che è sinonimo di contrattazione in atto tra il Comune e la Coneroblu.
La possibilità paventata di ripresentare il progetto.
Vecchi attori e protagonisti della vicenda rieletti e di nuovo in corsa.

Tutto questo nell'articolo di oggi del Corriere Adriatico sul Burchio.

 

19 commenti:

  1. opposizione ad oltranza ,hanno la faccia... di bronzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. raccogliamo le firme, non deve passare sto scempio!

      Elimina
    2. Ce vole i voti, con le firme ci fai il sapone....

      Elimina
    3. Potevate votare UPP!
      Perché dopo il consiglio di stato non avete mandato al potere UPP?

      Elimina
    4. Perché mica semo scemi

      Elimina
  2. UPP , un burchio per te!

    RispondiElimina
  3. Nonna dicea : A cujòòòò, a ce 'rfai a chi ole le concole!
    Non se la finiscene ancò co so Burchio?!

    RispondiElimina
  4. Queste sono le cose che interessano questa amministrazione, mentre i problemi quotidiani della città non vengono affrontati e viviamo una stagione quanto mai sottotono, tra sporcizia e parcheggi selvaggi. Sarà contento chi li ha votati.

    RispondiElimina
  5. E stavolta hanno cinque lunghi anni, e non pochi mesi! Viva il Birchio!! O pensate che siano tutti contrari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. intanto prova a metterci la faccia se ritieni che il Burchio si debba fare. Gli avversari del Burchio si sono palesati tutti, i favorevoli invece sono rimasti sempre nell'ombra a cagarsi addosso!

      Elimina
  6. Non sono riuscito a leggere l'articolo, ma non mi interessa più di tanto, però voglio chiedere, a chi dobbiamo ringraziare per la situazione in cui ci troviamo?

    RispondiElimina
  7. firmiamo x il NO BURCHIO

    RispondiElimina
  8. e cosa ve spettavate??

    RispondiElimina
  9. gioacchino di martino20 luglio 2016 23:37

    Ma gli articoli del Corriere Adriatico sono comunicati stampa, messaggi inviati per sondare gli umori, veri articoli di giornalismo o cosa altro? Vuoi vedere che dopo la delibera approvata questa sera dalla maggioranza Ubaldi/Mozzicafreddo l'amministrazione proporrà di far rientrare il Burchio nel PEEP 3?

    RispondiElimina
  10. Con le firme vi ci pulite il di dietro.

    Avete fatto vincere questa amministrazione ore ve la tenete!

    RispondiElimina
  11. Ce la teniamo con piacere .... Il giudice della quarta commissione del cds indagato x corruzione come mai non parla nessuno?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è rivolta a me, ti rispondo che anche il Presidente del TAR Marche che aveva emesso la prima sentenza sul Burchio era indagato per un reato simile. Ma non ne ho parlato. Per cui: PAR CONDICIO

      Elimina
    2. dei vostri avete sempre detto:è indagato, non condannato!..e allora?

      Elimina
    3. qualcuno spieghi al sommo poeta che a decidere non è una persona sola

      Elimina