QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 27 aprile 2016

CAOS CENTRO DESTRA, NEL CAOS GIAMPAOLI

Sapete perchè non è per nulla conveniente, tra l'altro, riempire di insulti un giornalista che in occasione della presentazione di simbolo e nome di una lista, propone una domanda scomoda?

Essenzialmente per due motivi:

a)  è perchè poi scoppia un casino. E si parla di tutto meno che delle parole del candidato sindaco Giri e delle sue idee per il governo del  paese. Già, perchè la  notizia (ovvero il diverbio Giampaoli-Trevisani) piaccia o no, nonostante il pietoso velo di censura steso da tutta la stampa cartacea e on line sulla stessa (praticamente se ne è parlato solo su due blog)  diventa di importanza primaria e, come tale, assurge ad interesse che offusca tutto il resto.

b) la stessa notizia di cui al punto a) è così deflagrante che copre eventuali ulteriori scomode notizie, riguardanti schieramenti avversi, che si sarebbero trattate in mancanza di ciò che è avvenuto Domenica scorsa al Bar Giorgio. Perchè parliamoci chiaro, il paese di quello ha parlato negli ultimi due giorni. E in campagna elettorale quando genericamente si sparla del tuo avversario, normalmente si festeggia.....

A che cosa mi riferisco in relazione a quanto asserito nel punto b)?

Mi riferisco al fatto che da qualche giorno (mi sono arrivati, in materia, decine di commenti) dalle parti del centro destra, le acque sono agitate. Molto agitate. E quell'accordo che sembrava raggiunto, tra tutte le componenti dello schieramento (UDC - Forza Italia - Fratelli d'Italia e Lega Nord), sembra che in queste ore sia stato messo seriamente in discussione.

Ovviamente nulla di ufficiale è trapelato. Ma se il buongiorno nella coalizione centrodestrorsa si doveva vedere dal mattino, bè, possiamo dirlo senza il dubbio di essere smentiti: non è un buongiorno.

Ieri sera girava addirittura la voce che la rottura tra Fratelli d'Italia e Lega da una parte e il resto della truppa dall'altra (Forza Italia e UDC) fosse imminente.

Io penso solo una cosa. E la rendo pubblica. Fratelli d'Italia e Lega Nord, a Porto Recanati, non possono fare la parte dei portatori sani di voti. Senza trarne concretamente beneficio. Salvini, in questa città, ci è venuto 3 volte negli ultimi 12 mesi. Dovrà pure passare all'incasso prima o poi. Non mi sembra il tipo da fare nulla per nulla.

E' proprio questo "incasso" di Salvini che potrebbe dare non poco fastidio a chi, per storia personale, si è sempre definito moderato. E ora, magari, si starà chiedendo se la strada intrapresa, con questi compagni di viaggio, sia quella giusta.

Nelle prossime ora sapremo di più. Ma l'aria che tira, non è proprio delle migliori......


27 commenti:

  1. Al punto A la notizia di Giampaoli e Trevisani solo su due blog senza carta stampata.
    Al punto B tutto il paese per due giorni parla del caso sopra.
    Esulto perché ho saputo che Portorecanati e' fuori media nazionale ed è l'unico paese dove il 100% degli abitanti usano internet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè che dire. Il post del racconto di quello che è successo domenica è entrato nella classifica dei 10 post piu letti di sempre. Ci sará un perchè....

      Elimina
  2. Se l'UDC non fosse venuta a destra dopo la rottura con il PD,a quest'ora si era formata la coalizione, candidato sindaco e uomini al seguito già da un pezzo. Invece presumo per qualche "ordine o input" dall'alto si è rotto uno schema che poteva funzionare più che discretamente, anche senza i voti dell'UDC. Molta delusione per questa scelta legata presumibilmente ai voti e non a progetti concreti.

    RispondiElimina
  3. questa coalizione di centro destra non s'ha da fare! hanno messo insieme 4 partiti che non hanno nulla in comune fra loro, li hanno messi insieme senza un leader degno di essere definito tale. l'unico leader dentro quella coalizione c'è entrato per il rotto della cuffia perchè fino alla fine voleva andare col PD e adesso la tengono nascosta dietro le quinte. dove volevano arrivare con quei presupposti? una coalizione fatta anche da quel centrodestra che nel 2014 ha tifato e votato il centrosinistra per non far vincere quella che oggi è loro alleata. da ridere! neanche Carlo Vanzina avrebbe saputo far meglio.

    RispondiElimina
  4. Il problema è chi guida la ruspa?

    RispondiElimina
  5. Argano fosso salvini farei far una lista di destra anche prendendo gente da fuori paese, piuttosto che usare il simbolo del carroccio in una coalizione dove in pratica l'udc prende tutto.

    Lega sveglia ! Noi vogliamo la ruspa !

    Come disse borghezio:

    Noi non morireml mai democristiani , ma padani e liberi!

    Un po di orgoglio ragazzi ! Non calatevi le braghe davati a 4 cariatidi democristiane !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Definisci esattamente "Padania"...

      Elimina
    2. la ruspa si usa per i progetti non per occupare le poltrone con la garanzia delle nomine...non siete meglio delle cariatidi democristiane!!

      Elimina
    3. La ruspa la useremo per tutti i vecchiacci della politica , democristiani in primis!

      Per fare nuovi progetti occorre liberare spazio e lo si fa con la ruspa!

      Via il vecchiume ! E via tutto lo schifo chd ricopre questo paese ! E lo faremo con la ruspa!

      Elimina
    4. La padiana è un posto dove non ci sono clandestini e la gente rispetta la legge!

      Rom e clandestini fuori dalle balle ! E se provano a entrare ci difendiamo!

      Elimina
    5. .....ma la Padania non terminava al Passetto? ....mesa' che, con borghezio, doete anda' in Ancona.

      Elimina
  6. La lega va da sola?

    RispondiElimina
  7. Mozzicafreddo faglie dirige le ruspe in cantiere mo quelle della Lega. Scusa Argano ma mi dici chi è la Lega al Porto ? È' il nulla + assoluto pensa che addirittura al tavolo delle trattative ci va un recanatese è tutto dire ......Insieme alla Gente rischia di fare una brutta fine se non l'ha già fatta ......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la Lega funziona lo stesso ragionamento che ho fatto per i 5 Stelle. Ha molti elettori che votano il marchio. E pochi rappresentanti per quei molti elettori.

      Elimina
    2. Caro 08;48 qui il nulla si trova dentro la tua testa! Dicci un po chi è il recanatese che tratta per la lega? Almeno ti rendi conto che il nulla sei tu!!

      Elimina
    3. Non è un recanatese ma un Potentino

      Elimina
  8. Scusa Rosalba vista la serietà di chi ti sta intorno non c'è la possibilità di un accordo con il PD. Un accordo tra gente seria in mezzo a questo marasma. Pensaci che non è poi così tanto difficile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora?ma basta non se no può più, ritirati con dignità.

      Elimina
  9. Che patetici......

    RispondiElimina
  10. Piccola considerazione: sia Pac che Upp (e per poco anche la Montali) hanno avuto le palle di correre da soli, il PD evita l'Udc, e la destra che fa? Diventa la scelta di ripiego dell'Udc? Ben sapendo che alla prima riunione si scannerebbero come cani e gatti? La Lega fa bene ad andarsene! Avete ancora una settimana per rifare tutto e trovare un vostro candidato sindaco di destra ed una vostra lista. E non preoccupatevi per l'Udc, che la lista ce l'ha già pronta! È il momento di tirar fuori gli attributi! L'Udc a destra non lo vuole nessuno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pia o è semplice rosalba prende i voti della lega , la lega si e no ne eleggera 2 anche fossero 3 no problem , alla prima rottura li manda fuori dalla maggioranza

      Elimina
  11. Sarebbe il caso che la Sig.ra Ubaldi ed il suo Staff si firmassero quando scrivono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che puoi cominciare tu dando il buon esempio.

      Elimina
  12. Aridatece Rosalba!!!

    RispondiElimina
  13. Rosalba torna tra noi che questi pazzi non li vogliamo i leghisti che hanno trattato x la lega un potentino e un castella e ancora dite di essere tanti??? Fate pena non riuscite neanche a trovare tre persone da mettere in lista figuriamoci a trovarne almeno dodici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello mio 12 persone si trovano. Se fanno la lista sono caxxi per la compagine di Mozzicafreddo perché si presentano con il simbolo. Poi canta quanto vuoi, ma devi essere intonato e avere la voce per fare il tenore.

      Elimina
  14. Scusate, ma si parla di FdI, Lega, Udc...ma la quarta "forza" in campo non la tira in ballo nessuno?
    Cari miei, forse il disegno è un pò più complesso di quello che si pensa, o quanto meno legge (vedi sopra)...
    E' si, Forza Italia ancora esiste?
    Gli elementi "simbolo" di Portorecanati di FI, sono ancora tutti coesi?....vi butto lì un'idea...e se una parte "dissidente" abbia deciso di camminare parallelamente al canale principale?
    Fino a poco tempo fa, al paesello, si vociferava che l'ex sindaco ed il suo gruppo di fedelissimi erano orientati verso il PD

    RispondiElimina