QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

domenica 7 febbraio 2016

ISTITUTO ALBERGHIERO A PORTO RECANATI: LE CONFERME DA NICOLETTI

Il Sindaco di Loreto Nicoletti spiega nell'articolo sotto l'operazione "Istituto Alberghiero a Porto Recanati" dando conseguentemte  il crisma della quasi ufficialità all'operazione che da giorni circolava come di possibile realizzazione. 
Il plesso Diaz, dunque, molto probabilmente e per un periodo limitato a qualche anno,  ospiterà una decina di classi del predetto istituto. Ovviamente, diamo per scontato che le spese di adeguamento e di locazione (nonché del pagamento utenze) saranno a carico del predetto Istituto.
A mio modo di vedere, per la città di Porto Recanati é una operazione positiva.
Vorrei capire cosa ne pensino partiti e movimenti di questa cosa, visto che di pronunciamenti in materia, da parte loro non ce ne sono stati moltissimi.
O meglio, dalle parti di Alternativa Civica, si sono già espressi.
Il PD ha mandato due righe al Corriere Adriatico nelle quali si chiedeva che fosse fatta chiarezza sui dettagli dell'operazione. Il suo candidato sindaco Giovanni Giri, comunque, nella conferenza stampa indetta un paio di mesi fa, aveva espresso il suo parere positivo al fatto che Porto Recanati ospitasse un istituto di scuola superiore (lo vedeva come una sorta di suo sogno nel cassetto).
Non abbiamo capito invece cosa ne pensino UPP, 5Stelle e centrodestra di questa operazione. Così come PAC (che ormai non so più se annoverare  come forza a pieno titolo appartenente al centro destra) si é contraddistinta per il proprio silenzio sulla materia.
A 120 giorni dal voto sarebbe ora che chi si candida a governare il paese ci facesse sapere cosa ne pensi di scelte importanti come questa.
Ma la sensazione, purtroppo, é che le trattative continueranno estenuanti fino alle ultime settimane possibili. 
Per poi affidarsi , per quanto riguarda i temi principali della città, ad una sorta di miserevole improvvisazione.


20 commenti:

  1. Sono tutti contro la fame nel mondo contro la guerra e a favore dell'albergo ieri!

    RispondiElimina
  2. Se è il risarcimento per la colata di cemento alla ex fornace in zona Pizxardeto, NO GRAZIE!

    RispondiElimina
  3. Falaschini Quirino8 febbraio 2016 11:01

    Niccoletti sbaglia quando dice che i partiti sono in campagna elettorale e invece di occuparsi dei problemi del paese usano Loreto come cavallo di battaglia.
    Uno dei problemi di Porto Recanati caro sindaco e' proprio la scuola.
    La primaria e la materna sono al collasso e avrebbero bisogno di più aule ma probabilmente lui questo non lo sa.

    RispondiElimina
  4. PRIMA I NOSTRI BAMBINI !
    Hanno bisogno di spazi , come c'è bisogno di spazi per tante altre attività in quelle aule della Diaz !
    Fino ad oggi alcune stanze riservate a pochi eletti ed oggi addirittura tutta la struttura merce di scambio !
    Davvero PORTO RECANATI ( la Città di Porto Recanati ) è morta !

    RispondiElimina
  5. Ma il Sindaco di Loreto ha difficoltà a reperire spazi fra gli oltre 30 Istituti Religiosi di lì?

    RispondiElimina
  6. Attilio Fiaschetti8 febbraio 2016 13:58

    Quirino ce li metti tu 200.000 euro per mettere a posto la scuola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attilio se fosse stato un anno poteva anche passare, ma se fra un anno si trovano i fondi per mettere a norma la Diaz per le elementari o alcune aule della materna che facciamo?
      Aspettiamo altri tre anni?
      Intanto i bambini che già adesso hanno problemi dove li metteremmo?
      Non è facile la soluzione però dare tutto appena si vedono dei soldi mah!

      Elimina
    2. Michele Bianchi8 febbraio 2016 16:31

      Quirino, la Montali oggi in un suo comunicato si lamenta perché la soluzione per l'Alberghiero sarebbe solo temporanea e quindi tra 3 o 4 anni, tutto l'istituto tornerà nel Comune di Loreto. Per te invece anche 2 o 3 anni sarebbero troppo per la situazione d'emergenza della scuola materna. Quindi che facciamo? Proponete un'alternativa. Sapete come reperire i ca. 200.000,00€ per riadattare l'edificio? O nel caso della Montali, avere classi dell'alberghiero per 2 o 3 anni in cambio di una pianificazione condivisa del territorio al confine tra P.to Recanati e Loreto, non sarebbe una grande conquista per tutti? Oltretutto utilizzeremmo un edificio altrimenti lasciato al degrado, abbandono e che succhia un sacco di soldi di manutenzione. Io credo che questa ultima soluzione sia la migliore. Anche quei pochi soldi recuperabili dai canoni di affitto dei locali, andrebbero dedicati ai lavori di adeguamento dello stesso stabile Diaz.

      Elimina
    3. Intervengo nella interessante discussione tra M.Bianche e Q.Falaschini.
      Sarebbe stato interessante se anche le altre forze politiche che aspirano alla conquista del Palazzo avessero espresso un loro parere sulla vicenda. Il silenzio di queste ore, dal resto dello scibile politico locale, dimostra una cosa di cui avevo ed ho certezza. Non esiste pianificazione e programmazione da parte degli altri. Se così fosse e se qualche altra forza politica avesse previsto per il plesso Diaz un diverso uso, ora alzerebbe la voce e si farebbe sentire. Ma il Commissario, a parte quanto espresso da AC, dovrà decidere nel vuoto delle opinioni della politica.
      Vuoto che gli sta dando carta bianca.
      Come è ovvio che sia.....


      Elimina
    4. Purtroppo negli ultimi anni le ultime amministrazioni hanno abbandonato la Diaz al suo destino non pensando che l'aumento demografico prima o poi avrebbe presentato il conto( in termini numerici)alla capienza del nostro Istituto Comprensivo.Ora siamo combattuti tra il riavere finalmente un biennio di una scuola superiore in paese o trovare gli euro per ristrutturare un edificio che nonostante i suoi 100 anni e passa può essere ancora indispensabile per rendere buono lo svolgimento delle lezioni ai nostri ragazzi della primaria o dell'infanzia.

      Elimina
    5. Nicoletti corre per darti 200.000 euro fiaschetti. Come no...

      Elimina
    6. Bianche e fiaschetti mi dite per favore dove stanno scritti i 200000 euro ? Ve lo ha detto nicoletti .

      Se no a sparere numeri a caso tutti son bravi ...

      Elimina
    7. Attilio Fiaschetti8 febbraio 2016 20:26

      Se si pianifica l'ampliamento della materna in via Roma o unun paio di classi nell'istituto E.medi si potrebbe trovare una soluzione più economica,nuova e funzionale. Con lo spostamento alla Diaz avremmo 3 scuole che richiederebbero 3 servizi dei vigili,3 forniture della mensa,tre servizi di assistenti scolastici etc. Quali sono le lottizzazioni che ancora devono partire che sono già state approvate? ecco si rivedono i vari oneri o le contropartite e ampliamo i plessi esistenti.

      Elimina
    8. Per bianchi. Pianificazione!?!? Ma ognuno a casa sua fa come gli pare! Loreto decide del proprio territorio e non deve chiedere a p.recanati nessun permesso... Ringrazia il cielo che interessa la Diaz e magari che si contratti sulla permanenza definitiva dello stesso. Ma non fate finta di essere politici e siate più pratici, coi piedi per terra.e pure sti bimbi...quirino, e lassameli perde, li mettemo sempre in mezzo... Ringraziamo iddio di avete le vuole che abbiamo e facciamo i realisti: Che ce famo di altre classi alla Diaz...piuttosto recuperiamo soldi per attività, per la carta per scrivere che manca e la carta da cxlo nei bagni visto che i nostri figli ogni tanto vengono a casa con le mutandine sporche perché non c.e'...

      Elimina
    9. " i problemi alla materna Argentina io li seguo da un anno con molta educazione,senza mettere manifesti, dopo la petizione con firme dei genitori coinvolti.E sinceramente uno che mi risponde " sti bambini lassameli perde non li mettemo sempre in mezzo" mi lascia stupito......con molta educazione.

      Elimina
  7. Argano, come hai avuto modo di rilevare tu in un precedente post, la quasi totalità del ventaglio politico locale in questi giorni è impegnato a cercare "casa" a tutti i costi. A noi resta la piccola soddisfazione che, dove abbiamo sollevato una questione magari di pari passo a qualche organo di informazione, poi vi è stata posta la lente d'ingrandimento. Il resto ci interessa poco o niente.

    RispondiElimina
  8. Sono portorecanatese doc ma apro gli occhi da cittadino. Attilio, ottime considerazioni sul tris di "servizi" ma la diaz deve ripartire in qualche modo. Ogni comune ragiona e pianifica il proprio territorio come meglio crede e, che il mcdonald o l.area commerciale ci piacciamo o no, Loreto bon deve chiedere al porto il permesso di come fare o non fare. Si e no può chiedere un parere ...manco dovuto. Sull.alberghiero... Penso sia interessante l.operazione e se quindi il porto volesse far avverare i sogni del cassetto dopo il glorioso Zanella, potrebbe mettere sul piatto della bilancia magari la permanenza definitiva di un distaccamento Della scuola superiore. Sul problema delle elementari, forza, diciamolo, e' un ottimo cavallo di battaglia elettorale ma i bimbi non stanno poi così stretti come si vuol far credere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fiaschetti attilio9 febbraio 2016 21:25

      io sono per portare le classi di loreto alla diaz. il tris di cui parlo io si verifica solo nel caso in cui si portino alcune classi della materna in centro. ricordiamoci sempre dei 200000 euro che ballano per avere l'adeguamento della diaz per la materna.

      Elimina
  9. Nel discorso di Nicoletti ci sono alcuni punto che non tornano.

    Primo il fatto che sia un temporaneo affitto si aule solo poi per le prime classi ... Direi che certo non lo qualifica come progetto a lungo termine.

    Se non erro anche se poche ore nei professionali anche i primi anni attività pratiche sono obbligatorie da programma . e come farebbero ? Fanno fara una volta o 2 a settimana avanti - indietro ai ragazzi verso loreto?

    Nell'ordinamento sono previste almeno 4 ore settimanali di laboratorio ( in questo caso 2 cucona e 2 accoglienza turisica) a meno che il sindaco di loreto non abbia deciso di cambiare programmi istituiti a livello ministeriale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate l'ortografia, ma scrivere testi con il cellulare è parecchio scomodo.

      Petro

      Elimina