QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 13 agosto 2015

UPP SULLE DICHIARAZIONI DI CANALETTI

Riceviamo e pubblichiamo da UPP:

Leggiamo con stupore le dichiarazioni rilasciate da Italo Canaletti sulla mancata edizione del Palio 2014.

Non comprendiamo le ragioni che lo hanno portato a rispolverare una questione ampiamente discussa lo scorso anno, se non il suo recente trasferimento di residenza a Montarice in una villetta "popolare".

Essendo stati chiamati in causa due esponenti di UpP, ci teniamo a fare alcune puntualizzazioni: in primo luogo precisiamo, per chi già non lo sapesse, che la manifestazione è organizzata da un'Associazione privata e non dall'Amministrazione comunale. Nel 2014, a seguito dei noti contrasti tra le squadre e l'Ente Palio, il Sindaco e gli organi comunali si sono adoperati in una attività di pura mediazione tra le parti con esiti che sono di dominio pubblico.

Inoltre, suona strano che Canaletti tiri in ballo proprio l'ex consigliere Sampaolesi come fomentatore quando quest'ultimo, in sua presenza, aveva dichiarato di rimettersi alla volontà del Sindaco in quanto in conflitto d'interessi quale responsabile della ciurma di Montarice.

Non ci risulta neppure che il presidente di Montarice abbia mai inviato messaggi maldestri su Facebook a Sampaolesi con le istruzioni su come gestire la propria delega, come invece successe proprio a Canaletti quando ricopriva il ruolo di Assessore.

Canaletti, però, non è nuovo ai vuoti di memoria, infatti non ricordava nemmeno di aver inviato sms compromettenti ( l'ormai famoso "tengo famiglia"). All'ex assessore, che paventa chissà quali strumentalizzazioni politiche, ricordiamo che il motivo che ha portato le ciurme a non correre era di tutt'altro tenore e ha visto l'opposizione di tutte le squadre partecipanti, non solo quella di un quartiere che Canaletti definisce politicizzato.

Se Sampaolesi avesse voluto politicizzare la partecipazione al Palio avrebbe avuto ben 11 altre occasioni negli anni precedenti.

In secondo luogo, ci suona oltremodo strano che proprio Canaletti contesti questi accadimenti, dato che fu proprio l'ex Assessore a cercare, non riuscendoci, di dirimere la matassa, essendo egli stesso in conflitto d'interessi quale storico socio dell'Ente Palio. Se fosse stato coerente avrebbe dovuto tirarsi indietro e lasciar mediare altri, ma la tanto sbandierata coerenza, come ci fa notare costantemente la sua pagina Facebook, gli appartiene ben poco.

Ricordiamo, a tale proposito, che è difficile dichiararsi coerente dopo aver dato le dimissioni per ben due volte nell'arco di 15 giorni e di aver fatto cadere l'Amministrazione proprio a Maggio, alla vigilia di una stagione estiva che avrebbe dovuto garantire in qualità di Assessore al Turismo, dopo aver giurato fedeltà al Sindaco solo 24 ore prima di firmarne la caduta dal notaio.

Concludiamo augurando a Canaletti una buona estate e semmai avesse ulteriori sussulti saremo sempre pronti a ricordargli quei "piccoli" particolari che sembra aver dimenticato.

UNITI PER PORTO RECANATI

 

NOTA ARGANO:

Io, da queste colonne, non entrando nel merito delle motivazioni che UPP rappresenta (come non sono entrato ieri nel merito delle dicharazioni rilasciate da Canaletti) , mi permetto di avanzare una critica. La chiusa del comunicato, é pessima. Perché contiene un messaggio trasversale pessimo. Sottinteso. Minaccioso. Dai toni del "se non taci abbiamo argomenti scomodi per farti tacere". Ecco, da una forza come UPP che ha fatto del cambiamento ideologico nell'intendere la politica il suo core business, l'esercizio di un linguaggio del genere é semplicemente diseducativo. Molto più consono ad una Corleone di Mario Puzo che ad una Porto Recanati del 2015. Dicevano, dalle parti di Upp, che avrebbero rinnovato la politica, anche dal punto di vista semantico. Se questo é il risultato, stiamo freschi....

 


 

 


 

 

 

35 commenti:

  1. Il cielo è azzurro, il mare è blu ……
    Per la merendina, ci pensi tu!
    Partiamo alle cinque? Torniamo alle otto?!
    Affittiamo il canotto! E prendiamo il largo
    Verso il mare blu…. Remo un po' io, remi un po' tu.
    Hai portato il gorgonzola, L 'emmental, le uova, Cioccolata e the?….. Cosa farei senza di te! Che idea! Sospinti dall'alta marea…
    Che idea! Senza la bussola, che idea!!
    E poi …due punti nell'oceano, noi!
    Così vicini, ma lontani,
    Nessuno tranne i pescecani… ahi!
    Ehi! Ma che fai? Non sapevo soffrissi di vertigini… Ehi! Non mi sbaglio, annegando stai!
    Lasciami, dai! Perché coinvolgermi?!
    Mentre vai giù, Non rammento di te
    Alcuna virtù! Mentre vai giù, Io mi sento su!
    Via le tue mani, dal canotto!
    E vai sempre più sotto!! Non ti vedo già più…
    Affittammo quel canotto E prendemmo il largo
    Verso il mare blu…
    Adesso tu non ci sei più!
    E' finito il gorgonzola, L'emmental, le uova, Cioccolata e the…
    È finita anche per te! Colpa di quel canotto,
    spariti laggiù… Inghiottiti dal blu! ...

    SEMPRE ATTUALE..... CIAO...!

    RispondiElimina
  2. eccheli ce mancava la risposta de quess'altri....amma che cogliò sa gente....aooo ncontrateve na sera e diteve quello che ve pare che il paese s'è rotto de stavve a sentì avete già dato tutti...pure troppo...o vergognosi....brindavate tanto..con le facce allegre...finchè ve sete serviti...adè fatece il piacere..tacete per sempre!

    RispondiElimina
  3. Ecchela qui la solita risposta di UPP siccome feriti e mazzolati, rispondo come sempre con attenuanti diverse dall'argomento per sviare dalle accuse , quando tutto il paese è convinto che Reboli & co. stavano agendo contro la volontà di fare il Palio. E poi i poteri forti , si conclude con una lieve minaccia! Bravo Italo ci sei arrivato tardi a capire che sto soggetti non potevano essere tuoi compagni di viaggio , ma alla fine lo hai capito.....

    RispondiElimina
  4. Non comprendo la critica dell'Argano , perché pessima chiusura?
    Trovo invece fuori luogo e pessimo l'accostamento al messaggio mafioso (Corleone di Mario Puzo) e secondo me non consentito nell'alveo della critica politica.

    RispondiElimina
  5. Io in quella chiusa ci vedo una minaccia. Tu cosa ci vedi? Un invito a mangiarsi una pizza ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non Argano, non ci vedo una minaccia e continuo a ritenere offensivo l'accostamento con il messaggio mafioso.
      In primo luogo perché le cose che l'UPP "ricorda" a Canaletti sono state rese pubbliche da soggetti diversi dall'UPP , come il tengo famiglia pubblicato da Agostinacchio e il famoso messaggio su Facebook per la questione area camper.
      Quindi il riferimento al "ricordare" riguarda cose a suo tempo ampiamente pubblicate dalla stampa e comunque comportamenti pubblici del Canaletti.
      Di messaggio "trasversale" che minaccia di rivelare cose segrete non ne trovo le caratteristiche, anzi.
      Continuo a ritenere inopportuna questa parte del tuo commento.

      Elimina
    2. No caro anonimo. Sei proprio fuori strada. Vedi, ti piaccia o no, io quelli di UPP li conosco come le tasche mie. E se pensi che quella chiusa sia riferita ai fatti che citi e che sono già stati trattati sulla stampa, quello palesemente e decisamente fuori strada, sei tu. Per cui, fattene una ragione, continuo a ritenere minacciosa e pessima la chiusa del comunicato. Tipica di un linguaggio che mi sarei tranquillamente risparmiato e che sembra invece piacere molto ai tuoi amici di UPP....

      Elimina
    3. Io non ho bisogno alcune di farmene una ragione saranno i diretti interessati fare le opportune valutazioni.
      Linguaggio che mi sarei risparmiato è una legittima critica , parlare di messaggio trasversale di "una Corleone di Mario Puzo" è un'altra cosa.

      Elimina
    4. Bene: attendiamo le valutazioni degli interessati.

      Elimina
  6. Falaschini Quirino13 agosto 2015 18:04

    Non entro nel merito delle accuse tra Canaletti e Upp.
    Apro un cassetto della memoria di una delle varie riunioni della maggioranza a cui partecipavo per conto del Pd, proprio quella avente come ordine del giorno il Palio e mi ricordo:
    Uno scambio di accuse tra Pierini( socio palio) e Sampaolesi ( allora capitano di Montarice) .Si arrivò anche alle offese e mi strani' l'eloquenza irruente di Sampaolesi nel difendere la scelta fatta dai capitani di annullare il palio.
    Il sindaco Montali accusò il suo consigliere di aver firmato il documento di annullamento del palio rendendo così non credibile qualunque tentativo di mediazione da parte sua tra l'ente palio e le ciurme.( cosa vera).
    Ma li ci fu l'intervento di quasi tutto il gruppo di Upp a difendere la scelta del consigliere Sampaolesi.
    Il resto è storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quirino ora faranno un comunicato su di te con minacce di sputtanamento annesse

      Questa la nuova politica di riccetti se parli io ti sputtano. Il nuovo che avanza... Grazie a dio ce lo siamo levato dalle p@lle

      Elimina
  7. Finale che mi ricorda molto la minaccia, per questo motivo concordo con l'Argano nel definire la chiusura pessima. Ennesima figuraccia di questi signori

    RispondiElimina
  8. Ricordare la propria versione dei fatti a Canaletti, da parte di UPP, può far sicuramente parte "dell'alveo della critica politica". Minacciarlo che se continua a parlare gli tirano fuori i "piccoli particolari che sembra avere dimenticato" va, quello si, decisamente oltre la critica politica.

    RispondiElimina
  9. Allora dopo la dichiarazione di Quirino Falaschini come se dice da no' porta su e va a casa ! UPP un consiglio quest'anno andate a vede i fuochi a citano' che è meglio

    RispondiElimina
  10. Bla bla bla solo parole

    RispondiElimina
  11. Upp il vostro amico reboli e soprattutto sampaolesi che da consigliere firma un documebto contro il palio ma avete proprio una faccia come il cu...

    Forza smentite pure che sampaolesi ha firmato quel documento, sareste capaci anche di quello!

    Siete la morte del paese!

    RispondiElimina
  12. Caro Argano, questo finale del comunicato, che ricorda molto la minaccia, non lo possiamo catalogare nella serie " il marito si taglia i gioielli di famiglia per far dispetto alla moglie"?
    Dove si è mai visto degli amministratori che sono a conoscenza di "piccoli particolari" e non fanno nulla? Hanno rilevanza penale? Oppure sono solo chiacchiere da bar? E se così fosse,con quale diritto si getta fango su una persona se non c'è nulla di rilevante? Se invece c'è qualcosa , perché questi signori non si sono attivati denunciando eventuali irregolarità? Forse per poterle usare in un comunicato contro Canaletti? Ta tata tatata figur de merda

    RispondiElimina
  13. Grande Italo ...Upp perche' non smentite quello del documento di Sampaolesi avete sempre la scusa dei poteri forti....!!!! ....ma chi ve pensa....!!??

    RispondiElimina
  14. Sampaolesi ..... difenditi da queste accuse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficile difendersi ... la firma su quel documento l'ha messa !

      Unica cosa che gli fa onore a Sampaolesi che almeno sta zitto

      Elimina
  15. sarebbe interessante sapere quali sono questi "piccoli particolari" su canaletti......considerato che anche lui ha fatto parte della precedente amministrazione credo che anche lui abbia qualche scheletro nell'armadio (oltre a quelli noti, vedi post di pacella, vedi sms agostinacchio ecc)
    comunque, dai loro scambi di "idee", si è capito che della vecchia amministrazione quello più pulito c'ha la rogna !!

    RispondiElimina
  16. Chiusura del comunicato veramente pessima e minacciosa. Speriamo veramente che tutti i personaggi coinvolti in qursta farsa, si guardino bene, per decenza.di ripresentarsi alle elezioni.....ma ci credo poco

    RispondiElimina
  17. Siccome le campane bisognerebbe sentirle tutte, invito i sigg.ri denigratori a leggere anche la nota sull'argomento palio redatta dal comitato quartiere montarice sul loro profilo facebook, non solo le castronerie di qualche "politicante" come falaschini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falaschini Quirino14 agosto 2015 12:14

      La castroneria in quello che ho detto purtroppo non esiste in quanto anche l'argano con gli articoli dell'anno scorso dove pubblicava le ragioni delle ciurme a non correre il palio firmate da TUTTI i capitani delle squadre può darmi ragione.
      E il diverbio acceso durante la riunione di maggioranza non me lo sono sognato purtroppo.
      Per quanto riguarda IL " POLITICANTE" ringrazio con piacere in quanto io non ho mai nascosto di avere dei limiti tranne una smisurata passione per il mio paese,a differenza di chi magari va sbandierando di essere un Craxi, un Berlinguer o un De Gasperi solo per avere in mano uno straccio di laurea ma poi a fatti si dimostra tutt'altra cosa.
      Saluti e baci.

      Elimina
  18. Reboli e il suo comunicato come UPP non rispondo a niente ed evadono le accuse come al loro solito , tanto gli si accusa di una cosa e ne rispondo un'altra !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto ora il comunicato di .reboli su Facebook. Dice che si pregia di non leggere l'Argano e il Corriere Adriatico. Ma poi scrive una filippica per rispondere a quello che Corriere Adriatico e Argsno hanno pubblicato (ovvero le dichiarazioni di Canaletti sul palio). La filippica Reboliana mi ha molto colpito su un punto: quando parla della presunta illegale abitabilità della casa di Canaletti. La quale, come noto, é molto attinente alla recente storia del Palio e della defezione di Montarice di quest'anno......

      Elimina
    2. Ottima risposta Argano, uno gli contesta una cosa e loro gli rispondo altro!

      Elimina
  19. Ancora parlano pure questi!!!! Non avete capito che al paese delle opinioni vostre, di Canaletti e di tutti quelli che han fatto parte di questa vergognosa amministrazione NON INTERESSA NULLA!! piantatela!!! spero non avrete la faccia tosta di ricandidarvi, ma ne dubito...figuriamoci poi Ricetti...finchè non diventa sindaco ci riproverà sempre...ecco appunto quindi ci riproverà a vita.... Nel frattempo però eclissatevi, tacete... che di comunicati di bassa lega, dispettucci che nemmeno all'asilo, modi di fare che solo il più ignorante e becero degli individui...PORTO RECANATI NE HA LE PALLE PIENE!!!!

    RispondiElimina
  20. Ascoltate l'intervista al Dott. Mauro Passerotti e capirete qual'e' la differenza tra un Amministratore (con la A maiuscola) e degli improvvisati.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto di cappello al Dott.Passerotti ed alle sue valutazioni.
      Comunque lo scempio urbanistico è sotto gli occhio di tutti e solo un cieco non vedrebbe cosa hanno combinato le varie amministrazioni comunali.
      Un grattacielo al centro del paese che sembra una beffa ed un Hotel House non si possono nascondere con dei paravento.

      Elimina
    2. Che cosa hai capito di quell'intervista, amico 1514?

      Elimina
    3. Ad esempio che il burchio non è un problema primario di p.r., e che i cittadini stessi gli chiedono di focalizzarsi su altro, che anche con risparmio di risorse sono riusciti ad offrire a turisti e residenti un cartellone di spettacoli di alto livello, più tante altre cose che mi fanno capire che il Dott. Passerotti e' la persona giusta per governare il paese in questo periodo "di transizione "

      Elimina
    4. Ano delle 21 e 26 , guarda che i cartellone di livello, se guardi le delibere non è di Passerotti ma bensì della programmazione già fatta dall'ex assessore al turismo , diamo a Cesare quello che è di Cesare , lui ha soltanto portato avanti quello che era già stato approvato . Solo x per essere precisi

      Elimina
  21. Tutto questo scempio l'hanno fatto politici della tua parte, caro 8.09. Dovresti essere perciò un po' più cauto nei tuoi giudizi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro 16:13, quale sarebbe la mia parte politica?
      Quella che ha governato il paese negli ultimi 45 anni esclusa l'ultima breve esperienza?
      Forse sarà la tua visto che destra e sinistra sull'urbanistica avevano comunanza di idee.

      Elimina