QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 24 luglio 2015

SENTENZA BURCHIO: IL TAR DA' RAGIONE SU TUTTA LA LINEA ALLA CONEROBLU

Il TAR ha sentenziato sul Burchio dando piena ragione alla Coneroblu su tutti i fronti e sconfessando pienamente (anche in maniera dura e senza giri di parole) l'operato della Giunta Montali/Riccetti. In pratica i giudici hanno sentenziato che l'iter deve riprendere dal giorno prima del famoso consiglio comunale del Burchio del 21/11/2014 e il Commissario Prefettizio Dott. Passerotti ha soli 45 giorni per adeguarsi a tale decisione. 

Brutta botta per la Montali, Riccetti e tutta UPP che su quel no al Burchio avevano fondato la prima parte della consiliatuta.

117 commenti:

  1. Questo non cambia il fatto che portorecanati non vuole il burchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non e' vero!

      Elimina
    2. Portorecanati nn vuole le persone come te !

      Elimina
    3. Vorrei capire, aldilà degli interessi di pochi, che vantaggio avrebbe portorecanati. Ma davvero pensate che i super ricconi che potrebbero permettersi il 6 stelle verrevvero qui? A fare che? Attirati dalle "fantastiche" foto che la ubaldi si prodiga a scattare di continuo dal pattino? O attirati dalla pizza al taglio o dai baretti del lungomare??? Qui, chi ci guadagnerebbe, sono i soliti 4, non certo i cittadini!!!

      Elimina
    4. Porto Recanati chi? Tu Montali, Riccetti, Reboli e Sampaolesi?

      Elimina
    5. Riccetti? Ma non vive a sirolo?

      Elimina
  2. Anche il TAR ha preso parte al complotto contro la Montali e Riccetti !!!! I poteri forti si sono scatenati contro gli avvocati

    RispondiElimina
  3. A questo punto, la tesi che Argano non vuole condividere, sulla caduta della giunta a causa del Burchio,
    potrebbe arricchirsi di nuovi elementi, in onore all'antico adagio, che quando la nave affonda, i topi sono i primi a scappare.
    Sicuramente Argano ha ragione a pensarla come la pensa, però è anche possibile che la puzza di bruciato l'abbiano sentita in anticipo!

    RispondiElimina
  4. Cancellato 1 anno....

    RispondiElimina
  5. Povera Porto recanati...poveri figli nostri!!!! Strada libera per il prossimo scempio "mentoniera 2000" style. CHE RABBIA!!!!

    RispondiElimina
  6. Falaschini Quirino24 luglio 2015 19:05

    L'importante come dissi già allora e' che i cittadini di Portorecanati non debbano pagare nemmeno un euro di risarcimento.

    RispondiElimina
  7. Spero che Berti abbia molte frecce al suo arco.se si farà contro la ns Volontà I cittadini non la perdoneranno alla ubaldi ( che l'aveva messo in conto ) e soprattutto al pd svenduto si ai palazzinari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro ossessionato delle 19.11 il Pd come si sarebbe venduto?
      Ha solo avuto il merito di azzeccare come sarebbe andata a finire, per poter salvare anche il tuo culo da possibili risarcimenti.
      I risarcimenti non ci sono? BENE!
      Il Burchio si farà.... avevamo avvertito i sordi.
      Ii tuo sedere e il nostro è salvo, ma avremmo potuto risparmiare i soldi per Berti!

      Elimina
    2. Dite al vostro futuro alleato Ubaldi dove sono finiti i soldi della fideiussione di Bonanni per l'accordo di variante Scossicci-Kursaal-Arena: 580mila euro mai sollecitati e mai versati che a quest'ora avremmo potuto incassare. Che bella cosa l'amicizia!

      Elimina
    3. Ubaldi,Ubaldi,Ubaldi,.......ma come potevate governare con questo odio ossessivo che avete dentro la testa!

      Elimina
    4. Dite al vostro futuro unico consigliere di minoranza riccetti... Che con la politica ha chiuso.

      Elimina
  8. In un momento di crisi come questa, che stiamo attraversando penso solo che abbiamo perso un anno prezioso per il BURCHIO,non credo che ancora la gente è contro il Burchio, ennessima figura di M....., grazie a tutta la giunta VERGOGNATEVI!!!!!

    RispondiElimina
  9. Rimane l'ipotesi dell'appello al Consiglio di Stato, anche se non si capisce chi potrebbe presentarlo, sicuramente non il Commissario e il punto interrogativo di eventuali richieste di risarcimento. Morale della favola, quando qualcuno qualche tempo fa augurava "Buona estate" probabilmente pensava anche a questo giorno.

    RispondiElimina
  10. D'accordo anonimo delle 18.36. Porto Recanati il burchio NON LO VUOLE.
    La ubaldi ceda alla volontà dei porto recanatesi e smetta di comportarsi come la merkel

    RispondiElimina
  11. quando si copiano i servizi di altri magari sarebbe carino citare la fonte (radioerre.net), comunque su C.M. c'e' scritto che le richieste di risarcimento di coneroblu non sono state accolte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei proprio furbo. Io sono uscito con il post alle 18,27. Tubaldi di radio Erre dopo le 19. Ora prova a capire chi ha copiato chi.....

      Elimina
    2. hai ragione, mi scuso per il commento sbagliato e ingiusto.

      Elimina
    3. Anonimo delle 19:46 ci sei o ci fai?

      Il danno c'era se le delibere RICCETTI-MONTALI erano valide.

      Invece il TAR le ha annullate. Le delibere non ci sono più, quindi cade anche il danno.

      Rimangono le spese che sono compensate: chi le pagherà quelle del COMUNE i cittadini o chi a sbagliato le delibere?

      Il Burchio ci sarà e anche le spese. Vi pare che RICCETTI-MONTALI abbiano lavorato bene?

      Elimina
    4. Approfitto per ricordare a Tubaldi che se copia di pari passo gli articoli di questo blog, deve citarne la fonte.

      Elimina
    5. Anonimo 20,17: chi ha sbagliato? Ci va l'H!!!!

      Elimina
  12. Sembrerebbe che il comune abbia ancora la possibilità di decidere se andare avanti o meno,non ci sono risarcimenti milionari per la gioia degli avvocati scienziati del pd.

    RispondiElimina
  13. Noi Portorecanatesi abbiamo votato no al burchio. La politica non si smentisce mai!!! Vergognoso! !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato un referendum sul burchio? Quando? A me non è stata data nessuna scheda si no

      Elimina
    2. Non c' è stato nessun referendum, ma vorrei ricordare che Montali e Ricetti hanno vinto le elezioni proprio perché hanno improntato la campagna elettorale sulla non ulteriore cementificazione di Porto Recanati, che di ecomostri ne ha già abbastanza.

      Elimina
    3. Non c' è stato nessun referendum, ma vorrei ricordare che Montali e Ricetti hanno vinto le elezioni proprio perché hanno improntato la campagna elettorale sulla non ulteriore cementificazione di Porto Recanati, che di ecomostri ne ha già abbastanza.

      Elimina
    4. Ed allora perché si sono alleati con il pd che il burchio lo ha presentato in provincia.

      Riccetti per la poltrona è disposto a tutto

      Elimina
    5. Voi Portorecanatesi chi siete, una nuova associazione?

      Elimina
    6. Semplicemente perche' in provincia il Pd sta con la Ubaldi!!!!!!

      Elimina
    7. Tu, se tutto va be', caro 19.56, sei uno della ciociaria.

      Elimina
  14. Dite a Riccetti e Montali che adesso lo spumante per brindare lo offro io, bisognerebbe informare la corte dei conti per far pagare le spese legali a chi ha votato le delibere 42 e 43 insieme all'azzecca garbugli di Gabice e alla segretaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un grande...

      Elimina
    2. Forse, 19.57, alla Corte dei conti potrebbero interessare gli affitti e le utenze pagati senza titolo né contratto alle associazioni.

      Elimina
    3. Trevisa perché non lo vai a dire dentro anni d'argento?

      Hai ragione le associazioni sono una mina contro il riccetti pensiero per questo vanno eliminate.

      Elimina
    4. Credo che la Corte dei Conti "conti" di più di Anni d'argento.
      Per parte mia felicissimo se Anni d'argento riceve garanzie e logistica autentiche, invece di restare appesa a un ras che va votato e rivotato, altrimenti nisba associazionismo.
      E la frase che hai scritto, qualificando la tua intelligenza, hai fatto bene a non firmarla.

      Elimina
    5. Puoi dire quello che ti pare tanto la maggioranza dei cittadini di Portecanati è favorevole al Burchio. I normali cittadini, non i politici

      Elimina
    6. È vero, lo dice pure la lupa di mare!

      Elimina
    7. Potete dire tutto quello che volete ma la verità è che la maggioranza dei cittadini di Portorecanati è favorevole al progetto del Burchio. Basta semplicemente chiedere a loro e avrete la risposta.

      Elimina
    8. I normali cittadini, caro ano delle 21:05 e delle 23:00 (che tanto è lo stesso), hanno fatto vincere quella accozzaglia che governava prima (dando un calcio alle terga della Ubaldi), proprio perché il Burchio non lo vogliono! Proviamo a sfidarci...chiediamo al Commissario di indire una consultazione pubblica e vediamo come va a finire! Quelli come te pochi giorni prima delle scorse elezioni erano convinti che la Ubaldi rivincesse a mani basse...poi abbiamo visto come è andata a finire! Sei prono per un'altra clamorosa smentita? ah ah ah

      Elimina
  15. https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=DBQWCPPB4AAA5GPWJM4WDN7WRU&q=coneroblu

    Questo e' il link alla sentenza. Leggetela e poi fatevi la vostra idea su come vengono prese decisioni cosi' importanti che riguardano la vita pubblica. Mi vien da dire che l'interesse privato e' considerato 1000 volte piu' importante di quello della collettivita'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già letta la sentenza ed è equilibrata e non di parte. E io non sono di Porto Recanati e nono sono quindi assolutamente di parte.

      Elimina
    2. Ma come? Ed il cerchio magico dove lo mettiamo?

      Elimina
    3. Dunque, diamo una scorsa ad alcuni punti:

      "7.1. Solo peccando di idealismo si può fondatamente ritenere che le scelte urbanistiche che ciascun Comune è chiamato a compiere siano il frutto di una valutazione del miglior assetto del territorio scevra da qualsivoglia condizionamento proveniente dai portatori di interessi a vario titolo coinvolti nell’elaborazione del PRG. Questo, forse, si potrebbe ritenere realistico nel caso di progettazione di una nuova città o di singoli quartieri che debbano sorgere ex novo, ma non certo in sede di varianti generali o singolari di un previgente PRG."

      Qui' si dice che insomma e' normale che le varianti si fanno per accontentate gli interessi dei privati, e quindi chi sono io TAR per sconfessare questa consuetudine?

      "7.2. Puntando l’attenzione proprio sulle varianti singolari, non si può ritenere che esse nascano sempre e comunque dall’iniziativa del Comune, essendo invece del tutto normale che modifiche del PRG o di piani attuativi che riguardino solo specifiche proprietà siano in qualche modo stimolate dai diretti interessati. ..."

      Si rafforza il concetto che il comune deve essere portatore dell'interesse privato.

      "7.3. L’unica peculiarità, nella specie, è data dalla stipula di un accordo preventivo fra il Comune e Coneroblu, ma, se si esamina a fondo il contenuto dell’atto, ci si avvede del fatto che ciò non ha implicato particolari abdicazioni al proprio ruolo istituzionale da parte dell’amministrazione. In effetti, l’impegno assunto dal Comune era solo quello di istruire il procedimento e di portarlo avanti secondo la scansione procedurale ordinaria, e questo è ciò che è accaduto. Sul punto, va osservato che la critica della difesa comunale incentrata sulla particolare celerità del procedimento è del tutto infondata e, al riguardo, la medesima critica può essere agevolmente ribaltata, osservando che il legale che ha reso i pareri su cui il Consiglio ha fondato la decisione qui avversata è stato officiato dell’incarico il giorno 8 ottobre 2014 ed ha reso il primo parere – che consta di circa 30 pagine densamente motivate – in appena tre giorni, il che non può che dimostrare che il Sindaco pro tempore aveva già preso contatti in anticipo con il citato legale. Ma in tutto ciò non vi è nulla di illegittimo, così come non vi è nulla di illegittimo nel fatto che il proponente Coneroblu avesse sottoposto in anticipo il progetto complessivo al precedente Sindaco, onde verificare se vi fossero preclusioni di massima da parte dell’amministrazione all’implementazione del progetto stesso. Va da sé, infatti, che un investimento di tale portata non può essere avviato a cuor leggero ed in assenza di una qualsiasi prospettiva di approvazione. Sempre nella medesima ottica, poi, è del tutto normale che Coneroblu avesse acquisito, molti mesi prima della presentazione dell’istanza di variante, la proprietà di alcune delle aree necessarie per la realizzazione della struttura ricettiva e la disponibilità alla cessione dei diritti edificatori da parte di alcuni degli altri firmatari l’istanza di variante (per cui nemmeno sotto questo profilo sono centrati i rilievi della difesa comunale)."

      La fretta della amministrazione precedente era normale, quella dell'amministrazione uscente un po' sospetta. Ed e' del tutto normale che prima di rischiare soldi l'azienda supposta investitrice si sia premurata di avere rassicurazioni sulla autorizzazione del progetto (questo punto sinceramente non l'ho capito bene, lascio a voi).

      Adesso io di mestiere non faccio l'avvocato, ma mi sembra che l'eventuale interesse pubblico (manifestato nelle elezioni dove la lista no-burchio aveva stravinto, indipendentemente da come e' poi finita) a non farsi costruire l'ennesimo palazzone non sia stato minimamente preso in considerazione.

      Elimina
    4. Caro mio il dire lista no burchio indica che di politica capisci molto poco.

      O meglio forse hai capito troppo ovvero riccetti aveva in mente solo il burchio e per il resto il vuoto assoluto subcone si governa. Ed ora è andato a casa a calci bel sedere.

      Buona estate riccetti!

      Elimina
    5. Nemmeno io faccio l'avvocato ma è ora che vi leviate il pensiero che le amministrative siano un referendum.
      Siccome non lo e', al Tar che è un organo legislativo non gliene po' frega de meno!
      Capito!

      Elimina
  16. L'approvazione di chi????? Se un cittadino non può esprimere neanche le proprie opinioni è decisamente meglio per tutti che l'argano chiuda i battenti per sempre

    RispondiElimina
  17. ADDIO PORTO RECANATI

    RispondiElimina
  18. pure squinzi si era espresso favorevolmente in questo progetto... infatti guardate come sta portando avanti l'italia....DEINDUSTRIALIZZANDOLA. sveglia, è gia tutto deciso da tempo. il popolo non conta più...conta solo il profitto dei singoli.

    RispondiElimina
  19. Non eravamo 2 a 0?

    Mi sa che alla fine si va a perdere...

    Poi non c'era la franaaaaaa?

    RispondiElimina
  20. Riccetti stasera non stappi lo spumante
    ?

    O quello di novembre ti è andato di traverso?

    RispondiElimina
  21. Anche se spesso vengo censurata in toto e non so perché. ..vorrei poter dire che una parte del paese ha votato No al Burchio e ad oggi molti di loro negano di aver mai votato x Montali&co., io non so se il Burchio sia un bene o un male, so che quella chiamata da molti la "cementificazione" fatta negli ultimi 15 anni , ha portato questo paese al boom degli acquisti della seconda casa, abbiamo vissuto anni di gloria, tante case, tanti turisti, fine delle case mal concie date in locazione a prezzi shock, inizio dell'era in cui poter comprare qui era un lusso, e chi poteva ma anche chi non poteva, sbracciava per esserci. Ora i portannari, quelli di sx la chiamano cementificazione, ma del benessere che ha portato ne hanno beneficiato sia a dx che a sx e forse una manciata di sfigati non ne hanno potuto beneficiare e parlano per rabbia. Quell'era non tornerà più perché il mondo è cambiato, forse il Burchio sarà un flop, ma finché dureranno i lavori, porterà gente, creerà indotto, farà parlare, e chissà.?? Non si può impedire che le cose cambino, si chiama progresso e non si può pensare che le cose migliorino se si continua a non fare niente di diverso e di nuovo. Il paese è in una situazione di stallo, paludoso, tra ogni tipo di problematica che fa cattiva immagine, cattiva pubblicità che all'economia di questo paese sta portando un danno economico inestimabile....basta litigare e far polemiche sterili...questa stagione estiva è già cominciata malissimo e non finirà meglio nonostante la bella stagione, basta litigare. Burchio Si!! Perché bisogna provare a cambiare, bisogna fare qualcosa per l'economia del paese, per l'immagine e per il bene di tutti, se poi chi vive nelle villette, costruite male da uno che adesso vende stracci, su vicino alla collina del Burchio sarà infastidito, beh pazienza ce ne faremo una ragione, si preoccupi di chi prima di lui avrebbe preferito il verde al posto della villetta dove vive lui con le fogne che ancora mandano merda nelle case, pensi a quel signore che ha una villa stupenda costruita prima che arrivassero i cementificatori improvvisati, che credeva di poter restare solo su quella collina e invece poi è arrivato Reboli a fargli ombra!! Tutti bravi ad aprire la bocca contro la cementificazione, dopo averne fztto parte!! IPOCRITI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so chi tu sia.....ma bravo/a parole sante!!!!

      Elimina
  22. Beh,che dire, l?argano può brindare insieme alla sig.ra Ubaldi.
    Chi non brinderanno saranno i cittadini di Porto Recanati che dovranno assistere all'ennesimo scempio urbanistico dopo gli Hotel House,Paradisi Azzurri,Torri di avvistamento eccetera.
    Bravo l'Argano spostare la discussione sulla legittimità o meno della delibera di annullamento della giunta Montali.
    Ci dica la sua opinione sulla scelta urbanistica del Burchio e cosa avrebbe fatto al posto di Riccetti e Montali.
    A discore un è fadiga se dice in Ancona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non brindo, scemo.
      E non posso rispondere alla tua domanda. Non ho una laurea in legge come Riccetti per poterlo fare. A leggere la sentenza peró una cosa la posso dire: il TAR è entrato nel merito delle decisioni prese da Montali/Riccetti. E le ha fatte a pezzi. Ora, a prescindere se tu abbia una laurea in legge o meno, trai le conseguenze.

      Elimina
    2. Argano sono pienamente d'accordo con te....meditate meditate....

      Elimina
  23. A quando un comunicato di upp e montali contro i giudici?

    RispondiElimina
  24. Ottimo altra botta....e bravo Berti....anzi brava Sabrina e bravo Lorenzo...grazie di tutto....

    RispondiElimina
  25. Tar Vs Montali-Riccetti 10 a 0...e io pago....

    RispondiElimina
  26. Riccetti ottimo avvocato Hihihi

    RispondiElimina
  27. Berti namber one.....

    RispondiElimina
  28. Giunta Montali da dieci e lode

    RispondiElimina
  29. mi sembra un pò riduttivo parlare di scelta della Montali e di Riccetti, la scelta è stata condivisa da tutti (PD a parte):
    Fiaschetti, Canaletti, Fermanelli, Stefanelli, Sampaolesi, Paccamiccio, Zoppi, e gli altri;
    tutti sono responsabili di avere fatto una campagna elettorale su una battaglia persa in partenza, illudendo gli elettori di poter annullare la scelta del Burchio.
    Oggi il loro giochino è stato scoperto, e qualcuno che si è smarcato dall'amministrazione Montali dice che lo aveva previsto (allora perchè hai/avete votato per l'abolizione del burchio?).
    La sentenza di oggi non è la risposta al Burchio SI o NO, ma la dimostrazione che le procedure sono state fatte nel rispetto della legge e delle norme previste.
    E' legittimo discutere sulla scelta di realizzare o non realizzare il Burchio, ma non si può dire che sono state fatte delle procedure "particolari" per agevolare il tutto, chi lo dice mente sapendo di mentire e lo ha fatto solo per scopi elettorali ed oggi la verità è emersa.
    Purtroppo, come molto spesso accade in Italia, chi ha voluto sfruttare il Burchio come specchietto per le allodole non sarà chiamato a rispondere delle proprie azioni.
    Così come molti che sono stati favorevoli al Burchio o in qualche modo ne hanno condiviso la scelta, lo scorso maggio hanno deciso di sotenere la lista Montali tramite i suoi candidati ben sapendo che il loro cavallo di battaglia era la contrarietà al Burchio..... oggi esprimono commenti di soddisfazione per la sentenza del Tar:
    non si può sostenere elettoralmente chi si propone ad annullare quello che "hai" scelto in precedenza, e poi gioire perchè questo non è avvenuto.
    Dove sta la coerenza? Mi auguro che questi particolari emergano e siano evidenti per mettere fine al gioco elettorale finalizzato alla sola ambizione personale.
    Non si può essere sempre dalla parte del più farte del momento affossando i valori in cui si crede solo per opportunismo.
    .... e comunque, al di là di chi si sente vincitore o sconfitto dalla sentenza del Tar, quando le decisioni vengono prese nei tribunali vuol dire che sono stati fatti degli errori e l'unico a rimmetterci è la nostra città.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se si parla di ambizione elettorale forse si parla solo della tua...

      Elimina
    2. Secondo me date troppa importanza al popolo. Che non ha mai una opinione e che si lascia trasportare dal demagogo di turno. Se dessimo retta al popolo saremmo ancora all'età della pietra, perchè il popolo quando ha mangiato e cagato è a posto. Tutt'al più farà un piccolo ulteriore sforzo per andare al dopo lavoro a farsi una briscola o un tresette. Il popolo che giudica il valore o meno del Burchio mi fa sorridere, Quando parlo con quelli che sono sfavorevoli non sanno nemmeno di cosa si tratta. Ma forse dovrebbero farselo spiegare da Paccamiccio e Sampaolesi. Da Riccetti no, perchè lui con le palazzine ci si è laureato.

      Elimina
    3. Invece chi è a favore ne sa un sacco... Yummi!

      Elimina
  30. Adesso.presentatevi alle elezioni.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una parte del pd non ha votato l'annullamento per paura che si dovesse pagare un grosso risarcimento' che nella sentenza viene cassato. A questo punto la questione e solo politica,il pd e ancora contro la cementificazione,oppure dovra' cambiera' idea se si presentera' alle prossime elezioni con la Ubaldi ?

      Elimina
  31. Prossima mossa di riccetti dire che aveva ragione lui perche i danni non ci sono stati...

    Ahahahahahahahahahah...

    RispondiElimina
  32. Cosa è giusto lo dicono i giudici.cosa vogliamo per il ns paese lo possiamo dire noi?la Ubaldi non c'è lo ha permesso,il pd è campione dii ignavia ,non ha difeso il territorio e il futuro del paese.questo è il nucleo del burchio ,non chi ha ragione e chi torto

    RispondiElimina
  33. Caro (si fa per dire!) Argano,
    prendo atto del tuo stile letterario nella risposta e non posso non rilevare che ancora una volta che la mancanza di argomenti si rifugia nell'insulto.
    Quell'insulto detto da te suona come un complimento perchè significa che la mia critica ha colto nel segno.
    Non rispondi alla domanda perchè non sai cosa dire visto come si è articolata la discussione nelle modalità da te promosse.
    Condivido in parte le considerazioni dell'anonimo 00:54 perchè il punto è e doveva essere se la scelta urbanistica del Burchio era politicamente corretta.
    E per politicamente corretta intendo alla luce della pianificazione urbanistica,visto lo scempio perpetrato negli anni passati con i grattacieli,Hotel House,Paradisi,Torri e tanto altro ancora.
    La discussione su questo punto avrebbe portato un miglioramento culturale a tutti,me compreso.
    Ed il tenore della tua risposta mostra molto bene che di miglioramento culturale ne hai profondamente bisogno.
    Stammi bene e bevi poco prosecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di miglioramento culturale proposto da te? Magari se ti presenti al mio cospetto ne possiamo parlare. Sempre se ne hai il coraggio. Nel frattempo, per quanto riguarda il Birchio vai indietro con i miei scritto. E non ti preoccupare del mio pensiero. È più importante quello che pensa il TAR

      Elimina
    2. Vedo comunque che per qualche deficiente ora il problema sono io. Che sul Burchio ho semplicemente provato ad informare. Questo è un paese folle. Dove gli idioti non sanno proprio tacere.

      Elimina
    3. Quelli che hanno fatto gli scempi di cui parli, caro 8.16, erano e sono della tua parte politica. Non imbrogliare le carte, come sempre sanno fare quelli di sinistra.

      Elimina
  34. Non sono un esperto ma ho letto la sentenza e mi sembra di aver capito che l'atto illegittimo sia stato l'annullamento in autotutela fatto dalla segretaria (perchè esorbitava dai propri poteri), quindi se la vecchia amministrazione non avesse fatto questo atto avrebbe potuto portare in delibera e bocciare tranquillamente il burchio senza conseguenze giudiziarie. Ora invece per un errore tecnico la delibera va riportata in consiglio entro 45 giorni ed essendo il commissario che fa le veci del consiglio ...... In poche parole un errore da polli. È così o sbaglio? Qualche avvocato mi aiuti!

    RispondiElimina
  35. Sparito riccetti sparita la montali speriamo sparisca anche Paccamiccio ahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahi, ahi, Argano: Birchio invece di Burchio; i miei scritto invece dei miei scritti.

      Elimina
    2. L'importante è che non sbaglio le H manco quando rispondo ai commenti mentre guido in superstrada....

      Elimina
  36. Ho sentito diversi commenti sui benefici economici che potrebbe portare la costruzione del Burchi e ho de seri dubbi sulla loro veridicità. Un paese che si riempe la bocca di vivere sul turismo avrebbe potuto iniziare dalle piccole cose. Piste ciclabili ,pubblicità,pulizia,raccolta differenziata più funzionale ,bagni pubblici spiagge pulite ,meno puzza di fritto per il lungomare. La pubblicità negativa delle acque inquietante l'hotel house e i vari articoli di piccola e grande delinquenza non porterà sicuramente gente a Porto Recanati che è rimasta 10 anni indietro rispetto ai comuni limitrofi della costa adriatica. Ormai dobbiamo ringraziare la Ubaldi e le sue cementificazioni, che ha costretto a chi non è riuscito a vendere casa di ritornare .Perché altrimenti non avremmo avuto neanche questo poco turismo.

    RispondiElimina
  37. sicuramente diranno che saranno stati i poteri occulti la mafia a far passare il Burchio basta con queste cattiverie sul nostro Comune chiudetevi la bocca e guardatevi in giro guardate gli altri Comuni se non vi piace il nostro andate a lavorare da una altra parte oppure candidatevi in un altro posto visto che vi state preparando per le prossime elezioni.

    RispondiElimina
  38. Upp ha pure la faccia tosta di fare un comunicato.

    Senza vergogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io aspetto il comunicato del pd,adesso può dire come la pensa;non ci sono i fantomatici risarcimenti,state con portorecanati e i suoi cittadini o con la Ubaldi e I palazzinari?non c è una terza ipotesi!

      Elimina
    2. Ano 13.51,usa pdf digita alla ricerca la parola risarcimenti, leggi meglio .
      Prima di leggere accendi il cervello e cerca di capire non di interpretare come piace a te!

      Elimina
  39. Il rispetto di una volontà politica popolare espressa democraticamente non si configura come tutela dell'interesse pubblico? O l'interesse pubblico coincide di volta in volta con l'interesse privato preminente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 11.29 solo nella tua testa e di pochi altri c'è la regola non scritta che il voto amministrativo comunale è un Referendum pro o contro quello!
      Curatevi!

      Elimina
  40. stavo dando una letta veloce alla sentenza. Ma nessuno si è accorto di un dato importantissimo di tale provvedimento?? Nessuno si è accorto di quanto è indicato al punto 14?
    Argano mi stupisco di te che sostanzialmente ti crogioli solo del fatto che il TAR abbia schiantato il castelletto Montali-Riccetti! Eppure sei un attento lettore...mi sembra.
    Sostanzialmente al punto 14 seconda parte si dice che in primis non esiste alcun diritto risarcitorio a favore della ConeroBlu, essendovi stata comunque soluzione di continuità nell'iter procedimentale che ha portato uno stop forzato solo di alcuni mesi (novembre 2014-luglio2015), ma cosa assai più importante si asserisce quanto segue: "l’annullamento delle impugnate deliberazioni implica che il Comune, entro il termine dianzi fissato, dovrà portare a termine il procedimento pianificatorio, il quale potrebbe concludersi nuovamente in senso sfavorevole per la ricorrente (non essendovi a monte del procedimento alcun obbligo per il Comune di approvare la variante). Ciò costituisce reintegrazione in forma specifica dell’interesse azionato, pure richiesta dalla ricorrente..." ed inoltre "i provvedimenti qui impugnati hanno quindi creato una soluzione di continuità al complessivo iter procedurale quantificabile in pochi mesi (dal novembre 2014 al luglio 2015) e che, dal punto di vista risarcitorio, sarebbe rilevante solo laddove la variante venisse approvata e venissero poi attuati i passaggi successivi!!!!!!!"

    cioè avete capito??? il TAR ci dice sostanzialmente ATTENZIONE!!! se date attuazione alla variante nei tempi tecnici che saranno richiesti dalla prossima amministrazione (quindi non meno di 1 anno), allora si la Coneroblu avrà diritto a risarcimento. Nell'ipotesi contraria di mancata approvazione successiva della variante, sostanzialmente la Coneroblu se la prenderà in quel posto. FUTURI AMMINISTRATORI SIETE AVVERTITI. Salvate il Comune, non approvate la variante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho capito che lo stop alla Coneroblu impartito con la decisione presa dal CC del 21/11/14 ha causato (ovviamente) un danno. Che potrebbe essere richiesto dalla Coneroblu qualora l'iter procedurale dovesse riprendere. Ma non sono un avvocato.

      Elimina
    2. Ma che te sei fumato ? Cosa hai letto? Chi sei Riccetti, Montali, Berti o Donato?

      Elimina
    3. Anonimo delle 14:49 cambia disco...hai sfacassato i co...oni co la storia del che te sei fumato. Prova a dite la tua se hai un minimo di materia grigia

      Elimina
    4. Al punto 13 dice chiaramente che il commissario ha 45 giorni per decidere se approvare o no la variante.

      Elimina
    5. http://www.cronachemaceratesi.it/2015/07/24/burchio-tutto-da-rifare-ma-sparisce-lo-spettro-risarcimenti/685278/

      Elimina
  41. Io sono in favore del Burchio. Porterà lavoro e sviluppo. Il resto sono chiacchiere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BRAVO...finalmente uno intelligente...

      Elimina
    2. Anche HOTEL HOUSE ha portato lavoro e sviluppo per il terzo mondo ?

      Elimina
    3. Che c'entra l'HOTEL HOUSE!? Quello è un palazzo. Il Burchio e' tutt'altra cosa. E' un resort con varie strutture concepite per accogliere anche i cittadini con parchi e centri sportivi. Non è paragonabile al HS. E poi questo non credo sia diventato quello che è diventato per colpa di chi la costruito.

      Elimina
    4. Si scrive ":per colpa di chi l'ha costruito"

      Elimina
    5. Hai ragione, scusa

      Elimina
  42. Non ho letto tutti i commenti ma ho letto la sentenza. Una cosa e' certa: la totale incompetenza della Montali & company compresa l'allora segretario comunale. Questa gente non si deve più presentare alle amministrative.

    RispondiElimina
  43. Ma kme può porto recanati avere un resort a 6 stelle? Kn tt la delinquenza, i divieti di balneaz, spiagge pietose, hotel house, spaccio ecc...ke abbiamo? Qui mi sa ke sará un altro hotel house....figurati se o rikki vengono qui....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma chi l'ha detto che è solo per ricchi? ci sono centri sportivi aperti a tutti tutto l'anno (compresa una scuola di golf), sale conferenze, negozi per tutti, parchi giochi per i bambini (tutti) etc. Il progetto per quello che so non è solo l'albergo a 6 stelle. Le strutture sono aperte per tutti i cittadini. Tutti ne parlano ma forse pochi conoscono esattamente il progetto.

      Elimina
    2. Se ti fa cosi schifo porto recanati perché non ti levi dai co...

      Elimina
    3. hai ragione, 17.45, col cazzo i ricchi vengono a Porto Recanati se sanno che ci sei tu.

      Elimina
    4. 18:23, quando ho chiesto se le strutture fossero aperte a tutti, il 3 aprile 2014 in confstampa all'Hotel Enzo, non mi ha risposto nessuno.
      E quando parli di tipologie ricorda che non stai parlando di impegni messi su carta con enti tipo il Comune, ma di promesse a cui lorsignori non sono affatto tenuti: sul Burchio ci fanno ciò che vogliono. Se vogliono farlo sarà ricettivo, ma nessuno li obbliga a farci resort piuttosto che altro.

      Elimina
    5. Che cazzo dici Trevisani. Informati meglio che ormai ci stai stancando

      Elimina
    6. A te non ti risponde più nessuno. Critichi l'anonimato su questo blog ( dove ognuno può dire liberamente quello che pensa proprio in maniera anonima e credo che ciò sia un pregio e non un difetto ) e mi sa che l'unico intruso sei tu. ....bla....bla...bla... Il tuo è sempre lo stesso disco

      Elimina
    7. 18.23 credo che l'unico che non conosce il progetto sei tu visto le cazzate che scrivi.

      Elimina
    8. 20,28 porta i fatti
      20,59 certo ci stono in mezzo alle pecore come te. bèèh !!!

      Elimina
  44. kikko dei modà26 luglio 2015 02:39

    m km kzz skrv!

    RispondiElimina
  45. Un doveroso a Fiaschetti, Dezi e Canaletti per aver avuto il coraggio di mettere fine all'angoscia di Upp e Montali !

    RispondiElimina
  46. A quando l'articolo del gattafone?

    Peppe vento che fina ha fatto? Mollato come una scorreggia?

    RispondiElimina
  47. Prima di parlare di turismo uscite dal vostro paesello e guardate come vengono trattati i turisti......contadini

    RispondiElimina