QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

giovedì 16 luglio 2015

LA SEGRETARIA GENERALE DONATO CI LASCIA

La Dottoressa Donato, Segretaria Generale del Comune di Porto Recanati, a fine mese ci lascia. Scelta dal Sindaco Sabrina Montali era operativa dal Comune di Porto Recanati dal 25/08/2014.
Verrà sostituita, per il periodo delle ferie che anticiperanno il suo trasferimento (dicono in un Comune del Messinese),  dal Dott. Francesco MASSI.  

Francesco Massi è ex consigliere regionale per Forza Italia e, successivamente, per il Nuovo Centro Destra. Dello stesso Nuovo Centro Destra è anche il coordinatore regionale.

La voce che gira, insistente, è che Francesco Massi rimarrà in carica oltre le predette ferie della Dottoressa Donato e molto probabilmente continuerà a svolgere l'incarico di Segretario Comunale almeno per tutta la durata del Commissariamento del nostro Comune.

Per il curriculum vitae di Francesco Massi, clicca qui.


78 commenti:

  1. Ho il vago presentimento che il commissario stia cancellando tutto il lavoro della giunta che ci ha lasciato. ....
    Speriamo che il commissario non faccia parte dei poteri forti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no sta solo rimediando agli sbagli

      Elimina
    2. me pare proprio de sci, se non forti abbastanza latenti

      Elimina
  2. Sento puzza di burchio

    RispondiElimina
  3. Scelta molto opportuna ed oculata,il coordinatore del nuovo centro destra!!!!!!!!!!!!!!
    Complimenti al Commissario,peggio di così non poteva fare.

    RispondiElimina
  4. Altro errore della Montali che viene cancellato, la scelta della segretaria è stato uno dei primi punti di contrasto con il PD. Inoltre la segretaria ha avallato tutte le vicende che hanno portato il comune in tribunale (burchio , dicearco , khai, la famosa delibera canaletti prima che fosse auto annullata dalla giunta). Assessori risultanti presenti mentre su FB mandavano foto dall'altra parte del mondo.

    Non ci mancherà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo al pd va bene di sicuro!!!

      Elimina
    2. Dici? Massi era candidato con spacca mica ceriscioli

      Elimina
    3. Non ho sentito commenti a proposito da parte pd.anzi ha dichiarato che farà alleanze come nel resto d'Italia con politici esperti.dunque...

      Elimina
  5. E la moglie di Cesare?

    RispondiElimina
  6. Finalmente ci liberiamo del "vero sindaco" che in questi mesi ha governato.......adesso Paccamiccio e tutto UPP con chi parlerà in Comune?

    RispondiElimina
  7. era ora che se ne andasse, mai scelta di segretaria è stata più disgraziata, ha iniziato a dire che i consiglieri non contavano e i consiglieri hanno spedito a casa sindaco, giunta e di conseguenza anche la segretaria. Se vi venissero dei dubbi, domandate a Palmiro Ucchielli cosa ne pensa della segretaria Donati? Sarete accontentati e anche sbeffeggiati come è successo a me. L'augurio è che scelte scellerate avallate e anche suggerite dalla segretaria non portino conseguenze disastrose per Porto Recanati e per i suoi cittadini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un anonimo ex consigliere...???

      Elimina
    2. non ex consigliere, ma iscritto al PD si, altrimenti come facevo a parlare con Palmiro Ucchielli.

      Elimina
  8. Ma come si fa a mettere un politico in un ruolo amministrativo, che dovrebbe essere prima di tutto imparziale? Come si fara' a non vedere l'interesse di parte dietro qualunque scelta che fara', anche fosse il colore dei decori natalizi?
    Mi sembra che si stiano facendo enormi passi indietro nella credibilita' dell'imparzialita' delle isituzioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la cronaca: Francesco Massi, prima di fare politica attiva e di ricoprire il ruolo di consigliere regionale e coordinatore di NCD è Segretario Comunale abilitato.

      Elimina
    2. Non c'era proprio nessun'altro?

      Comunque penso che per forza la nomina dovra' essere a breve termine, perche' sicuramente per un posto del genere si dovra' fare un concorso.

      Elimina
    3. La scelta del Segretario Comunale compete esclusivamente al Sindaco. L'incarico del Segretario Comunale è generalmente connesso a quello del sindaco. Il sindaco sceglie il Segretario Comunale tra quelli ovviamente abilitati e in servizio. Spesso si opta, per risparmiare, per la scelta di un Segretario Generale part time (da dividere con altro Comune con la formula del 18/18 ore settimanali). Non è dunque un posto in cui si accede per concorso, ma per scelta del Sindaco o (come nel nostro caso) del facente funzioni.

      Elimina
    4. Il commissario, nel momento in cui sceglie un importante esponente di partito come suo uomo di fiducia, rischia di non essere percepito come sopra le parti.

      Elimina
    5. 14.03, sei certo di sapere quale ruolo svolge il segretario generale?

      Elimina
  9. Siccome la segretaria faceva troppa politica abbiamo chiamato Massi che è un tecnico.

    RispondiElimina
  10. Ma ad un posto del genere non si accede per concorso pubblico?

    RispondiElimina
  11. L'accesso a segretario si ha con l'abilitazione e massi ne è in possesso che poi non ha esedcitato negli ultimi 15 anni è realtà ma può ricoprire quel ruolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa stai facendo argano, giustifichi la chiamata di Massi? Tra te e il corriere adriatico ormai non c'è più alcuna differenza.

      Elimina
    2. Sto combattendo con un padre malato sul punto di morte. Coglione che non sei altro.
      Pensa quanta voglia e tempo ho di rispondere ai deficienti come te.....

      Elimina
  12. Speriamo che metta due MASSI come scogliere !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minchia che battutona! Comunque buon malox a tutti..anzi, a tanti!

      Elimina
  13. Galeotta fu la cena e chi la organizzò!

    RispondiElimina
  14. Passerotti non fa le cose a caso, fin qui ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per governare un comune politicamente disastrato come il nostro, togliendo di mezzo tutte quelle persone che la Montali aveva indebitamente inserito, vedi Piemontese, Protezione Civile e Segretario/Sindaco. Penso che un anno di Passerotti non ci faccia altro che bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credi di essere un po' sciocco?

      Elimina
    2. Per niente.

      Elimina
    3. Ok, mi sento confortato.

      Elimina
    4. Buon per te. Io ero già a posto

      Elimina
  15. Faccio tanti auguri e un grade in bocca al lupo al Comune che accoglierà la Santa Segretaria. Nel messinese i poteri forti non saranno solo nella sua testa.
    Speriamo che in questi ultimi giorni i colpi di coda del drago morente non facciano più danni di quelli fatti.
    Un buon lavoro al Dott. Massi, le considerazioni lasciamole ai fatti,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUali sarebbero i "colpi di coda del drago morente"?

      Elimina
    2. Per Acquaroli, invece, l’accusa è concorso in peculato assieme all’allora capogruppo del Popolo della libertà Francesco Massi Gentiloni Silveri (anche lui ricandidato come consigliere con Marche 2020, che sostiene Spacca): ai due politici la Procura di Ancona contesta spese per 14.750 euro tra il 2010 e il 2012 per l’affidamento di consulenze e per rimborsi che non sarebbero stati sufficientemente documentati.
      http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/09/regionali-marche-spese-pazze-liste-ripulite-no-un-candidato-su-10-indagato/1656016/
      Buon lavoro davvero, anche alla magistratura inquirente.

      Elimina
    3. Ecco un'altro untore!
      Contestare, indagare,accusare per te caro 17.45 sono sinonimi di colpevolezza!
      Rileggiti la costituzione che magari ogni tanto sbandiererai per altre cose!

      Elimina
    4. Non di colpevolezza, ma manco di innocenza. Il segretario fascia A ce l'avevamo, se il invece problema era qualche sua forma - sempre molto raccontata e mai abbastanza dimostrata - di interventismo "politico", beh, trovo curioso chiamare al suo posto il coordinatore di Ncd Macerata. Se invece il problema del commissario è "chiamare una persona di fiducia" io mi fiderei di più di una persona al di sopra di ogni sospetto. Poi nessuno discute la libertà di chiamare chi vuole il commissario.

      Elimina
  16. E io che credevo Massi...Benassi! :-)

    RispondiElimina
  17. Se ha esperienze politiche alle spalle è pur sempre un segretario comunale. Ed è pure di fascia A quella riservata a comuni più grandi. Per me la mole delle questioni varate e spesso improvvisate da chi l'ha preceduto ha portato il Commissario ad avvalersi di un segretario comunale molto capace e preparato.
    Tutto qui, penso che dovremmo tutti finirla di fare dietrologie ed aspettarci un andamento amministrativo assennato!

    RispondiElimina
  18. UPP esce con un comunicato a volere sostenere l'inadeguatezza del nuovo segretario comunale.
    Ma con quale coraggio ancora si permettono di parlare.... dopo tutto quello che ha combinato la ex segretaria in collaborazione con loro; chiedete ai componenti della lega Navale, chiedete alle associazioni di volontariato, andate a leggere le delibere e soprattutto quelle che sono passate in sordina perchè riguardanti argomenti meno interesssanti del Burchio; tutte le scelte sono state fatte per colpire deliberatamente chi era contrario alla amministrazione Montali.
    Finalmente viene tagliato anche l'ultimo collegamento tra gli ex e gli uffici comunali, finalmente "SI RESPIRA ARIA NUOVA" e " SI CAMBIA PER DAVVERO".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piu' di aria nuova,si tornara' a respirare aria vecchia.Ognuno tornera' a farsi i c...i propri, senza essere disturbati, le associazzioni, leghe di ogni genere, bagnini costruttori,air plain, Bonanni,la kai e forse il burchio,se la massoneria di macerata ci dara una mano e tanti altri.Ognuno avra' il proprio zuccherino e con la regia dei nostri giornalai locali saremo tutti felici e contenti.Ricordarsi che la prossima primavera ci sono le elezioni comunali, mi raccomando ricordatevi dei zuccherini.

      Elimina
    2. Inadeguato Francesco Massi a fare il segretario comunale a Porto Recanati ? Chi lo dice capisce poco di vita amministrativa e non ha letto il suo curriculum. Lasciamo perdere la sua appartenenza politica. Francesco Massi ha svolto il suo lavoro egregiamente dappertutto ed anche in comuni più grandi di Porto Recanati tipo Porto San Giorgio. Se fossi il futuro Sindaco di qualsiasi schieramento politico me lo terrei ben stretto per tutto il mandato. Avere un segretario comunale competente e propositivo è come avere " 2 marce in più" nella vita amministrativa.

      Elimina
  19. Quindi chi effettua dei cambiamenti rispetto alle amministrazioni precedenti si sta vendicando di chi non lo vota. Quindi cambiare è illegittimo e malvagio, e x conseguenza, facendo le cose bene, impossibile, giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo delle 3:26: non e' il cambio in se ad essere negativo, un cambiamento puo' essere per il meglio o per il peggio. Noto soltanto che il commissario, che non essendo eletto democraticamente dovrebbe cercare di avere un profilo di totale imparzialita', sceglie invece come stretto collaboratore una figura fortemente connotata politicamente, per di piu' facente parte della stessa galassia politica di una delle parti in causa. Secondo me e' un segnale molto esplicito rivolto alla cittadinanza.

      Elimina
    2. Sono 3.26, guarda che rispondevo a 22.39

      Elimina
  20. "Francesco Massi è l’altro presidente indagato per peculato. Nel 2008 come capogruppo Per le Marche, per una spesa complessiva di 14.296 euro, nel 2009 per 13.187 tra cui figurano anche pasti nei giorni di Pasqua e del Lunedì dell’Angelo e nel 2010 altri 7.092 euro. Quindi cambia la legislatura e diventa capogruppo del Pdl e gli vengono contestati altri 8.188 euro, che vanno a sommarsi ai 12.859 del 2011 e ai 11.644 del 2012." - da "Il Resto del Carlino" del 12 febbraio 2015. Ora capisco che ai più brucerà un po' lo stomaco, ma si è fatto tanto rumore per il coordinatore della Protezione Civile, che fino a prova contraria non ha condanne a suo carico, perché non dire che la scelta di Massi (oltretutto uomo sicuramente di una ben connotata collocazione politica), è forse poco opportuna? Caro Commissario fin'ora andavi bene, ma con questa mossa cominci a farci preoccupare!

    RispondiElimina
  21. Anonimo 22,39, sei sicuro che sia il cambiamento giusto? Ma non ti sembra strano che venga mandato un segretario che è stato appena trombato alle regionali e che sia di area pdl/udc? In una situazione delicata non mi sembra il caso dimandare un segretario "dichiaratamente politico"

    RispondiElimina
  22. Ricordarsi dei massoni macerartesi.

    RispondiElimina
  23. occhio alla polvere !

    RispondiElimina
  24. Siamo alle solite: i politici non possono stare senza far niente, debbono per forza lavorare e, beati loro, non rischiano di perdere nessun lavoro. Un comune mortale di questi tempi fa fatica a tirare la carretta, ma per i politici trombati c'è sempre qualche "Santo" che li sistema. Ma dove sta la mobilità sociale, dove sta l'interesse per far lavorare qualche giovane laureato e per impedirgli di andare all'estero dove è più apprezzato? Non ho niente contro questo signore ma è la solita storia che si ripete: non c'è spazio per altri onesti lavoratori servi della gleba o meglio servi dei politici che hanno ripristinato un sistema feudale inossidabile nonostante i tempi

    RispondiElimina
  25. Grazie per quello che ci ha Donato la segretaria solo casini e Trevisani la ringrazia su FB , certo facendo parte di UPP lui ha avuto un canale preferenziale rispetto agli altri, poi si parla di trasparenza, etc,,,.. Mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la marmotta faceva la cioccolata.

      Elimina
  26. Non serve avere canali preferenziali - utilizzati in che modo ??!! - quando gli altri giornali si censurano da soli. Quanto alla Donato ti garantisco che non legge Argano.

    RispondiElimina
  27. Ai complottisti di professione .......andate a farvi un tuffo!
    Ano 8.10...... Per caso sai se Massi e' stato condannato?

    RispondiElimina
  28. Al Comune che prenderà la Donato Buona fortuna. Qui nessuno la rimpiangera' per come ha trattatp.tutti.Adesso vada a fsre il sondaco da un"altra parte. L"ultimo moicano se ne è andata o è stata cacciata ancora una volta. Adesso chi passerà le carte a Riccetti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente una comunista sanguinaria, ma trattandosi di un tecnico che compie atti tecnici lascio a te, brillante amico delle 14,52, l'onore di dirci dove e come ha truccato le carte la ineffabile e insopportabile Donato. Accendi la facella del sapere è illuminaci, augusto amico che ben conosci la rete del potere donatiano. E grazie dal profondo del cuore per questo tuo lavoro di approfondimento a favore della verità e della democrazia.

      Elimina
    2. Caro 2.52, l'anonimo 12.52 può anche aver esagerato con la fantasia,ma nelle sue poche righe di commento puoi dirmi dove trovi la parola " truccato"?
      No c'è!
      Mah..... mania di persecuzione la tua?

      Elimina
    3. Caso dicearco ha firmato al posto del respondabile UNICO...

      Scommettiamo che finisce male per questo motivo?

      O semplicemente un suo attestare la presenza di un dezi che era in cina...

      Elimina
    4. 14,16 a parte lo scioglilingua del responsabile unico - se davvero non lo poteva sostituire perché non vai in procura a denunciare? - ti è rimasta la cosa di dezi, errore materiale ammesso dalla segretaria e consistito in una svista x cui ha messo una P di presente sulla riga sbagliata. È tutta qua la tua rabbia da tastiera?

      Elimina
    5. Una svista ripetuta per 5 delibere. Un segretario generale, con un tale stipendio, non può avere queste sviste.

      Elimina
    6. glazie fiol di loto!

      Elimina
  29. La vecchia politica vince ancora, un commissario che va a cena con la Ubaldi, chiama un segretario che in realtà è un politico di centro destra, per fortuna che lui non sta da nessuna parte! Non chiamiamolo più commissario ma apripista!

    RispondiElimina
  30. Un tecnico può produrre carte in regola oppure no. Tertium non datur.
    Quindi quali sono le carte false che ha fatto la Donato? E se invece sono in regola, qual è il problema? Sul Burchio le hanno chiesto un parere e ha consigliato l'ingaggio di un consulente degli Enti pubblici; sulla Lega navale ha dato seguito a un procedimento obbligatorio nato da un'ispezione della Capitaneria (sennò doveva ignorare l'iter e compiere un reato); sulla Dicearco ha firmato per sloggiarli, salvando 4milioni210mila euro del ripascimento; sulle associazioni ha tenuto il Comune dentro la legge, e anche dopo ci ha evitato il multone della Corte dei conti rinunciando a fare denunce - il Comune era in flagrante violazione della legge - e cercando soluzioni bonarie impedite dal tonfo della maggioranza.
    Ora, qual è l'errore, il vizio, la violazione? E' una donna che si è presa le sue responsabilità e ha compiuto gli atti dovuti. Che doveva fare? Abusi? Omissioni? Chiudere un occhio? Che cosa mancava alla Donato? Di finire sotto processo come la Scaramazza?
    Stiamo diventando una città di teppistelli da tastiera, che ragliano come somari quando arriva uno che fa le cose giuste e normali, invece degli impicci. Oppure si dimettono da consiglieri per l'onore e la busta paga di Daniele Re. Che mazzumaglia, la Donato ci guadagna troppo ad andar via!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli atti certo: tertium non datur. D'altronde per essere "un notaio" è pagata. Ma per il resto: sutor, ne supra crepidam!

      Elimina
    2. Essenziale è che se ne sia andata via, un attimo prima di essere messa a disposizione dal Commissario. Dopo Ucchielli sarebbe stato troppo. La santità non le appartiene davvero. Rispondeva come la Montali senza un pizzico di umanità. E non si sa chi fosse il braccio e chi la mente. Buon viaggio !

      Elimina
  31. dopio aver imparato che a Porto Recanati CHI TOCCA MUORE !

    RispondiElimina
  32. io non mastico tanto i giochi politici e a portorecanati ne abbiamo visti tanti ma me sa che alla fine la Donato l'hanne fatta schiattà per forza ,perchè a forza de daie incarico de qua e incarico de la umanamente è stata messa nella condizione de non regge a tutto e adesso in tanti ce se sciaquene la bocca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...E adesso il pd avrà più feeling con chi mangia alla stessa greppia!

      Elimina
    2. Pe 7000 al mese altro che sti incarichi dovria fa...

      Elimina
  33. Non ci posso credere: ci sono commenti favorevoli alla Donato, e addirittura UNO si è accorto che aveva 9 interim da 50 giorni. Chissà che avrebbero detto i soliti commentatori "1 riga do' insulti" se avessero fatto lo stesso servizio alla Scaramazza, o a qualche cocco de zia tipo Daniele Re.
    E 'ndate a chiede scusa alla Lega navale, che l'ete lassati 25 anni senza un pezzo de carta che ie desse un diritto da sta lì! Po' date la colpa alla Donato, 'o brango de vijacchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'e' una situazione che la Donato ha composto? Non me ne viene in mente manco una. Un'altra che risolveva tutto con "fami causa". Sennò come si giustifica l'avvocato di Gabicce?

      Elimina
  34. Nell'interesse della comunità Porto Recanati spero che la Donato sia dimenticata in fretta. Cerchiamo di dimenticarci le sue defaiance come quella di segnare presenti assessori che invece erano assenti. Che vergogna.

    RispondiElimina
  35. Ma perché Upp scrive di Massi che riceve Piscitelli e poi fa le figure di m...a come si FB , e loro che ci vanno a cena insieme e gli fanno incontrare le loro persone ...

    RispondiElimina