QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

mercoledì 18 marzo 2015

CENTRO SOCIALE ANNI D'ARGENTO - ATTIVITA' E COSTI


Sono volate molte cifre sul reale costo del Centro Sociale Anni d'Argento in questi giorni. Rosalba Ubaldi ci scrive. Per specificare costi per il Comune e attività svolta dal Centro.


Poiché ho letto molti dati fantasiosi, ritengo doveroso indicare il costo reale del Centro Anni d'Argento per il Comune.  L'affitto mensile dei locali occupati da Anni d'Argento e da "Camminiamo insieme" che sono di 330 mq   è di circa 1.500 € per un totale annuo di 18.000 €. Le spese delle utenze annualmente ammontavano a circa 5.000 € e non mi sembra che ci siano motivi che possano averle fatte lievitare. In totale quindi, tra affitto ed utenze, la spesa per il Comune è pari a circa 23/24.000 € annui. L'attuale affitto è stato adeguato al ribasso previsto dalla normativa in vigore al momento del rinnovo. Prima di tale data l'affitto annuo era pari a 1.700 € mensili.

La notizia relativa ad una spesa di 50.000 € annui per il Centro Anni d'Argento è destituita di ogni fondamento ed è tipica di chi parla senza sapere quello che dice.  

Al di là ed oltre l'indubbia azione sociale che puntualmente svolge il Centro nei confronti dei suoi 400 soci che forse proprio per evitare il pagamento della quota di 12 €  perché troppo onerosa per alcune casse famigliari (figuriamoci se è ipotizzabile una tessera che costi molto di più!) si possono essere ridotti nel tempo, il Centro ha sempre partecipato ad altre iniziative solidali nei confronti dell'Istituto Comprensivo "E.Medi", nei confronti della Comunità di Sant'Egidio e nei confronti delle Adozioni a distanza per le quali ha avuto anche significativi riconoscimenti morali. Senza dimenticare gli esami base di laboratorio e la misurazione della pressione che avviene ogni Sabato mattina senza nessun costo per quegli anziani che vi si sottopongono. 

Giornalmente oltre 100 persone trascorrono ore presso il Centro mantenendosi attivi e giovani nella mente, mantengono tra di loro rapporti sociali, trascorrono utilmente il loro tempo organizzando momenti ricreativi, di discussione, programmazione e progetti. In un periodo come quello che siamo vivendo di grandi difficoltà economica per molti pensionati, tale opportunità non può essere disconosciuta.

Rosalba Ubaldi

32 commenti:

  1. Esaustiva come sempre.

    RispondiElimina
  2. Ma visto che il comune possiede lo stabile in minima parte occupato dalla croce azzurra e per la restante parte vuoto o dato in uso a chi non lo usa MAI, perchè non considerare la possibilità di cedere in uso gratuito alle due associazioni (camminiamo insieme e anni d'argento) parte di quei locali che stanno andando in rovina? Bene, anzi benissimo fa il comune a tagliare le spese. Chi adesso critica doveva pensarci prima anzichè vendere il patrimonio.

    Pasquino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pasquino, il patrimonio non è venduto e quindi anche se è in vendita si può tornare indietro. Mettere a norma quell'immobile e ristrutturarlo costa, a occhio ma faccio il muratore, almeno un milione. I locali dove sta la Croce Azzurra, e sono i meglio messi sono indecenti. Figuriamoci quelli di sopra. Lì c'è da rifare tutto. Per cantà ce vo la voce!

      Elimina
    2. anni d'argento e camminiamo insieme nei locali della croce azzurra? pseudo pasquino, vuoi forse che non cammini più nessuno? se anche fossi giovane come pare non ci arriveresti neanche tu anche se ti pagassero.

      Elimina
    3. Come al solito il Qualunquismo di Pasqino è sempre confermato , non è che la difesa della Ubaldi sia la miglior difesa in assoluto, ma riporta voci e numeri esattamente veritieri . La proposta di andare fuori dalla cinta muraria ed esattamente alla sede della Croce Azzurra, oltre all' onere estremamente eccessivo ,comporta anche un bus che carichi gli anziani dentro al Paese sino al sito indicato.A Pasquì staghi cui pia per tera.

      Elimina
  3. Ma possiamo anche compensare con i rimborsi e diarie che non percepiscono Fiaschetti, Canaletti e tutti gli altri che in campagna elettorale hanno stra-giurato che non avrebbero preso un centesimo.
    A proposito Argano è così vero? Confermi? Grazie di un tuo cenno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo solo per Attilio Fiaschetti. Lo aveva promesso in campagna elettorale. E per quello che ne so, lo sta facendo. Per tutti gli altri non mi risultano promesse in questo senso.

      Elimina
    2. Canaletti no? ... ma come neanche gli altri rossi porpora? :-)

      Elimina
    3. Fiaschetti prende regolarmente l'indennità. Poi il primo mese ha detto che ci faceva beneficienza, poi non ci ha detto più nulla. Tolto Dezi e Canaletti che lavorano come dipendenti, se agli altri gli levi l'indennità che gli resta?

      Elimina
    4. sei certo argano che le cose riguardo a Fiaschetti stiano come le racconti? informati meglio.

      Elimina
    5. Se scrivi questo,anonimo 16:15, sei certo di quello che affermi,giusto? Se così non fosse non stai diffamando una persona?

      Elimina
    6. Anonimo 17,49, Attilio mi ha chiamato oggi pomeriggio e ha confermato. Io gli credo. Ma come penso tu abbia capito io non sono l'ufficio stampa di Fiaschetti. Per cui se hai dubbi esci dal l'anonimato e scrivigli. Se lui non ti dimostra quello che asserisce sarai poi libero di sbugiardarlo. Buona serata.

      Elimina
    7. fiaschetti attilio18 marzo 2015 23:48

      Dimmi 17,49 come stanno le cose. Fiaschetti

      Elimina
    8. Oh gente, quessi ancora parla... Non erane boni manco a sta all'opposizione, figurateve adesso a governa'! È un anno che state lì e cus'ete fatto??? Ve lo dico io: GNIENTE!!! Dimettetevi, arrendetevi, andate a casa, che siete il peggio del peggio dai tempi dell'Autonomia!!!

      Elimina
  4. Falaschini Quirino18 marzo 2015 15:29

    Allora......faccio anche io il populista per una volta.
    Un detenuto ci costa all'anno circa 50000 € per guardare da un letto il soffitto 20 ore al giorno!
    Quindi preferisco che il mio comune ne spenda circa 30000 € per 450 "diversamente giovani" che sono nel bene e nel male la storia del mio paese oltre che essere socialmente utili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Falaschini ! Ma tu appoggi la maggioranza, faglielo capire

      Elimina
    2. Io ho espresso un mio parere personale e non devo far capire niente a nessuno perché penso che sono persone laureate e tecnicamente più preparate di me in grado di capire da sole.

      Elimina
  5. Robe da matti. Quando questa gente si mette in testa qualcosa non ci sono versi pensare di farli ragionare è un miracolo !!! Ma chi sono e chi ci governa ? Ci dobbiamo preoccupare è non poco !!!

    RispondiElimina
  6. Ma come gli anni d argento chiudono ? E il mio nonno dove andrà ? Per lui è la sua seconda casa eppure pensare che li ho votati. Se potessi .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tu potessi o volessi ,visto che votandoli li conosci bene digliene quattro e con noneto che cè giogu al trucco glielo digo iu

      Elimina
  7. perchè non spostare anni d'argento nei locali accanto la pescheria dove ora c'è MUSEO DEL MARE? locali ampi spaziosi le utenze già ci sono e soliti 4 o 5 seduti li dentro son pochi xun posto così grande, oppure da fastidio a qualcuno? che ne dite?

    RispondiElimina
  8. VORRE POTER FAR CAPIRE CHE NON CI SI PUÒ SVEGLIARE E AVER PAURA DI LEGGERE CIÒ CHE STA SUCCEDENDO UNO VIVE CON L INCUBO DI CIÒ CHE CI POSSA CAPITARE IO IN TANTI ANNI DI AMMINISTRAZIONI NE HO VISTE PASSARE !! MA QUESTA RIMARRÀ NELLA STORIA COME LA PIÙ. VERGOGNOSA !!!! A CASA !! ALTRIMENTI METTERERE UN PAESE IN ROVINA !!

    RispondiElimina
  9. Ubaldi sai che le casse del comune sono sempre scarse lo hai ripetuto una vita adesso che ci sono questi altri all'improvviso si può continuare a scialacquare? Se avessi rinunciato ai 10.000€ di indennità di fine mandato oggi avresti potuto grantire metà dei costi dell'Associazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, che cosa è questa novità?
      Il sindaco di Porto Recanati quando decade, ha una indennità di fine mandato?

      Elimina
    2. Non è una novità argano è un diritto acquisito con legge del 2006. Il primo sindaco di Porto Recanati a beneficiarne è stata proprio la Ubaldi

      Elimina
    3. E' come il TFR di una azienda privata, e trovo squallida questa strumentalizzazione (ma a sx è lo sport preferito) di un compenso che spetta per LEGGE e che nessuno aveva mai promesso né dichiarato che lo dava in beneficienza. Poi se qualcuno lo fa tanto di cappello, ma non è un obbligo. Trovo più corretto allora trovare delle sponsorizzazioni o benefattori atti a pagare detto ammontare. Si confonde spesso cosa è legge da cosa è beneficienza.

      Elimina
    4. Vedi, io l'ho sempre sostenuto che a tenere un blog, si imparano un sacco di cose. Grazie per l'informazione.
      L'indennità (se ho capito bene) è prevista da un decreto del ministero dell'interno (119/2000) ed è corrisposta previa delibera.
      Non ho visto la delibera, sinceramente. Ma compete e esiste.
      Chapeau....

      Elimina
  10. per esattezza di informazione si sta parlando dell'art. 23 della Legge 256/99. In base a tale disposizione il Sindaco Ubaldi ha percepito a fine mandato € 10.000 gia' erogati in base a delibera del giugno scorso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sapete, in questo blog ho sempre sostenuto (con tutti) che se uno lavora è giusto che si prenda quello che per legge gli spetta. E che la beneficienza appartenga al l'intimo di ognuno di noi e non debba far parte di inopportune polemiche. L'ho sempre sostenuto e lo ribadisco ancora. In un vecchio post che riguardava questa discussione dissi e scrissi che se uno sgobba per la collettività, non vedo perchè non debba prendersi quello che per legge gli compete. E lo scrissi a difesa degli assessori di questa giunta.

      Elimina
    2. Bravo argano è praticamente quello che ho scritto sopra alle 10.51, piena sintonia

      Elimina
    3. anche gli ex parlamentari ,compresi quelli CONDANNATI,prendono un vitalizio a fine mandato,e c'è una legge che lo rende lecito;ma che eticamente sia riprovevole e scandaloso è difficile da controbattere.

      Elimina
    4. ano delle 12.39 penso che quello a cui tu ti riferisci non c'entra un beneamato piffero con l'origine della questione del "TFR" del sindaco..... ma a noi ce gusta fa i faciloni, populisti e demagoghi....è troppo figo e gasa un bel po' la gente.... basta che smoemo la polvera! Ma invece c'è bisogno di concretezza non de frasi fatte.

      Elimina