QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

venerdì 27 febbraio 2015

TUTTO ESAGERATO?

 


 

Nelle dichiarazioni rilasciate al Corriere Adriatico e riportate nell'articolo sopra, su una cosa Sabrina Montali ha ragione da vendere: un grande partito, l'unico grande partito rimasto a Porto Recanati, non può chiudersi in un silenzio di 3 mesi (dal Consiglio Comunale sul Burchio - 21/11/2014 alla Assemblea Congressuale di Domenica scorsa - 22/02/2015). Un tempo esageratamente lungo nel quale il PD avrebbe dovuto comunque prendere delle posizioni e comunicarle al proprio elettorato.

 

Fermo restando che come sapete da queste parti si é sempre pensato che Noi Per Porto Recanati fosse un bluff (troppo grande il divario e troppo note le antipatie tra il gruppo Riccettiano di Upp e la parte "margheritina" del Pd, per potersi poi trasformare in un qualcosa di simile ad una civile convivenza..) proviamo comunque ad analizzare cosa é veramente successo negli ultimi mesi.

 

Il Burchio é stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: in quel Consiglio Comunale, Sabrina Montali non si é limitata a prendere atto di una posizione non convergente dei due consiglieri Pd. No, li ha letteralmente massacrati sotto il peso di parole durissime, che non potevano che lasciare un solco non più ricucibile. La veemenza nell'arte oratoria di quel giorno del nostro sindaco é stata molto più chiara del messaggio che conteneva: Sabrina Montali stava mettendo fine alle relazioni tra il duo Cicconi-Feliciotti e il resto della maggioranza. E quella intrapresa era una strada senza ritorno.

 

Personalmente, chi vi scrive, ha apprezzato oltre modo la silenziosa pazienza dimostrata dai due consiglieri democrats nell'occasione e nei giorni a seguire. (Fino a non capire quel silenzio divenuto poi eterno....) Dopo essere stati oggetto, in Consiglio Comunale, di quella tipologia di attenzioni da parte del nostro primo cittadino.

 

Da quel giorno in poi, quello che già per vari motivi di reciproca mancanza di ascolto era palese, si é accentuato fino a divenire insanabile. Il tentativo che il sindaco mette in campo ora, alla presa d'atto inequivocabile che la sua maggioranza perde due elementi e la sua opposizione potrebbe incrementarne altrettanti, (il condizionale è d'obbligo), é tardivo. Chi aveva difficoltà nel capirsi prima ancora della questione Burchio, ora non ha più speranze di incontrarsi nuovamente.

 

In questa vicenda, molto probabilmente, ognuna delle parti in causa ha compiuto degli errori. Ma un sindaco, un leader politico, un capo di una coalizione, non può fare quel mestiere se é privo di una visione pragmatica e totalmente mancante nella capacità di sintesi nel porre in atto la quotidiana azione di governo. Una coalizione raggruppa fisiologicamente varie anime. Per stare insieme ogni parte deve essere rispettata ed ascoltata. Non presa a pesci in faccia. L'avere intrapreso la via politico-programmatica insita in Noi Per Porto Recanati, significava, implicitamente, il dover poi sottostare alla pratica di uno sport non sempre divertente: il vicendevole ingoio del rospo.

 

Oggi, a solo otto mesi dalla nomina di questa giunta, possiamo dire che quel progetto é miseramente fallito.

Bene, dopo tutto questo popò di ragionamento, sappiate che Antonella Cicconi, l'altro ieri ha parlato. A Radio Erre. QUI.

 

25 commenti:

  1. Buongiorno Argano, questo è un messaggio per te.
    Hai notato anche tu che la testata giornalistica on-line "Cronache maceratesi" nella sua edizione di Porto Recanati , che si esplica nell'azione di Alessandro, si sia ultimamente assopita sulle vicende non a favore dell'immagine Montali? Della bufera sulla Protezione Civile neanche 2 righe, PD qualcosina... Al contrario si enfatizza ogni piccola iniziativa della giunta...siamo di fronte all'informazione di regime...continuo con la mia idea di periodo staliniano...

    RispondiElimina
  2. Il problema era già evidenziato quando venne stilato il documento di accordo con Upp.Una parte del direttivo del PD e Sel non avrebbe voluto quelle concessioni ( vicesindaco,urbanistica e 6 posti in lista) intuendonele conseguenze, ma furono messi a tacere dai grandi saggi.
    Così dice la Sibilla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sibilla... ma Cassandra.

      Elimina
  3. Caro Argano.

    L'intervento del sindaco è ... ridicolo? Togli le deleghe e poi cerchi riappacificazione? Spali m3rd@ a tutto spiano durante il consiglio comunale e poi tendi la mano?

    Argano te non sei stupido, sai benissimo che questo articolo è solo di circostanza per cercare di passare per la "bouna" mi dici quelli che hanno brindato al ritiro delle delega alla Cicconi come vogliono un riappacificamento?

    Poi cosa è il riappacificamento Cicconi e Feliciotti che tornano a testa bassa e coda fra le gambe relegati in un angolino come è stato sin dall'inizio?

    UPP ne conta 7 oggi ed hanno iniziato a pagare favori e cambiali elettorali.

    RispondiElimina
  4. Gruppo autonomo interno alla maggioranza.
    Questo ho votato domenica e non è uno scandalo visto che UPP e' autonomo fin dall'inizio.
    Autonomo nel caso del PD vuol dire non dover firmare documenti di fedeltà ogni volta che ci sono delle divergenze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è vero che il Sindaco nelle riunioni di maggioranza ha spesso sottoposto dei documenti di fedeltà da firmare? O è una leggenda metropolitana....??

      Elimina
    2. Quale leggenda metropolitana!
      Secondo te perché nel caso burchio l'ultima settimana prima del consiglio gli animi già erano infuocati.
      Perché il Pd non aveva firmato disertando la riunione di maggioranza.

      Elimina
    3. È vero argano.

      E su quei ducumenti ci sarebbe da firmarli con nome Nculo Vaffa.

      Elimina
    4. E' assolutamente tutto vero quello che chiedi. Sì la dichiarazione di fedeltà è una costante come il controllo di chi si incontra, cosa si dice etcc

      Elimina
  5. 7,11 se vieni al palmary alle 15 ti mostro le mie mail con le proposte su Pd e Protezione civile alla redazione.
    vorrei anche capire che tipo di spot per l'amministrazione sarebbero notizie come il fango sui piedi dei bimbi che prendono il bus all'Hotel House, la marea nera a Scossicci e antenne che crescono in via Pacinotti.
    NB su mareggiate e Protezione civile ho sempre sentito tutte le parti tranne Telera.
    meno male che sono io il dietrologo.

    RispondiElimina
  6. Caro Alessandro, capisco tutto quello che dic,i ma i Fatti dicono che ad oggi (ancora oggi!!!) sulla pagina di Cronache maceratesi - Porto Recanati Non c'è ancora traccia della scandalosa situazione della Protezione Civile e del trattamento riservato al PD dal Sindaco......
    Cosa aspettate, che altri fatti di cronaca assopiscano gli animi???
    Confermo ad oggi la mia idea di regime!!!
    Chiacchiere - Fatti 0 a 2 .....

    RispondiElimina
  7. Caro 7.20 sono del Pd.
    Mi dici cosa dovrebbe scrivere Alessandro dei rapporti tra il sindaco e il Pd?
    Non mi sembra che ultimamente sia avvenuto qualcosa di clamoroso.
    A meno che che tu con le tue battute non cerchi di buttare fuoco su una situazione già abbastanza scomoda !

    RispondiElimina
  8. Eh guarda un regime pazzesco.
    Fatti un bel caffè la mattina, dai.

    RispondiElimina
  9. Allora, sicuramente nelle ultime 2 settimane, e in generale da gennaio, ho perso qualche battuta, ma è una cosa che vale in generale, che vale anche per le situazioni in cui il Comune comunica la sua attività e le cose positive ad esempio con conferenze stampa, per la quale è giusto dire che siamo rimasti indietro, e mi fa anche piacere, perché vuol dire che il giornale è seguito.

    Due cose però: la spiegazione di tutto questo è molto banale, e sta in cose come il fatto di arrivare un pelo in ritardo anche rispetto a testate cartacee - cosa che per un sito è imperdonabile - nell'accumularsi di notizie su altri fronti, in difficoltà mie come una punga influenza con ricaduta ecc. In generale CM non è un giornale periodico, io personalmente non sono tenuto a coprire la giornata con XY notizie - cosa che un cartaceo deve fare per forza, riempiendo 1-2 pagine al giorno. Non entro nello specifico delle singole notizie - ma voglio solo aggiungere, come già ho fatto notare con una battuta, che non ha senso prendere un pezzo del puzzle per dire che CM non ce l'ha voluto raccontare. Allora sarebbe più giusto farlo per altre cose su cui ho preso "buco" o sono arrivato un po' dopo, e che ripeto non sono a sfavore del Comune. Come pure, ripeto, su cose più spiacevoli per Montali e Co - fango all'House, marea nera, Fiumarella... - sono arrivato prima degli altri e senza fare tanti sconti.

    Comunque mi rendo conto delle lacune e per tutti i lettori che ci seguono proverò a rammendare il buco.

    NB Le questioni Pd e Protezione civile fino a dicembre le ho seguite dando voce a tutti, tanto per la precisione. Difficilmente troverete una dichiarazione della Montali lasciata lì per conto suo. Se qualche volta non trovate la voce di Tizio o Caio è perché non mi vogliono parlare. Non faccio nomi per evitare polemiche gratuite, ma è abbastanza noto ed evidente che non chiudiamo il canale con nessuno, ed è praticamente impossibile trovare un resoconto - a meno che si tratti di interviste a tu per tu - dove accanto a una Montali non parlino Dicearco, Coneroblu ecc. Voglio dire, io cerco volentieri Calzolaio e Pantanetti che pure mi hanno scritto delle lettere, poi se con me vogliono parlare poco o tanto scelta loro.

    Buona giornata a tutti.

    A

    RispondiElimina
  10. Io non sono di Porto Recanati,ma un coordinatore della Protezione civile che viene eletto con una modifica del regolamento fatta "ad personam" quale autorevolezza potrà mai avere,e questa persona dovrebbe,secondo me,camminare sempre con gli occhi bassi,sempre che si tratti di un Uomo con la U maiuscola.
    Evito per carità di patria commenti sul sindaco e la sua giunta.

    RispondiElimina
  11. tra 4 mesi tanto vanno tutti a casa, Trevisà incluso... sempre se ancora avrà dimora.

    RispondiElimina
  12. Anonimo 16,38, appunto che non sei del Porto verrebbe da dire che te frega.

    RispondiElimina
  13. Urca quanto fastidio che do alla Conigli Anonimi, che cosa vi duole, Spettabile? :D

    RispondiElimina
  14. Alessandro a me interesserebbe conoscere il suo parere sulla questione della protezione civile. Il fatto che CM non pubblichi un suo articolo non significa che lei non possa esprimere un parere su un regolamento cambiato in corsa e su una nomina che fa discutere. In passato, su argomenti che le stavano a cuore come il Burchio, non ha certo lesinato pareri e commenti. E ora perché tace?

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la persona in questione non è rinviata a giudizio, è sottoposta ad accertamenti ed indagini. Non ancora sotto processo e sicuramente non rinviato a giudizio.

      Elimina
  16. E comunque uno commenta un po' quello che vuole, il commento obbligatorio non mi risulta da nessuna parte.

    RispondiElimina
  17. Ma come, un giornalista attento come lei ai fatti del paese, si affida al "da quello che leggo in giro..."? Nessuno è obbligato a commentare naturalmente, tanto meno lei. Visto però che ho "subito" mesi di commenti sul Burchio ;=) ero curiosa di conoscere il suo parere su un'altra vicenda. In questo caso non bisognerebbe neanche arrivare in Spagna la questione " penosa" è sotto casa.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina