QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

martedì 2 luglio 2013

TEMPO DI BILANCI

Oggi vogliamo lanciare un'iniziativa senza precedenti. Però abbiamo bisogno del vostro massiccio aiuto.
Tra pochi giorni il Consiglio comunale dovrà discutere il bilancio di previsione, cioè il modo in cui il nostro Comune dovrà spendere i soldi che ha.


A prescindere dalle cifre disponibili, ammettiamo di poter decidere VOI come investire un piccolo gruzzolo, in che modo lo impieghereste?

Chissà che non esca qualche idea per chi ci amministra...

Aspettiamo una pioggia di commenti... su, amici, scatenatevi!


42 commenti:

  1. Bagni pubblici in numero sufficiente e funzionanti, sistemare le strade. Via cairoli e via san marino, dove abito, fanno pietà.

    RispondiElimina
  2. Sicuramente il fotovoltaico potrebbe essere un'idea. E comunque in linea generale degli investimenti per migliorare la qualità dell'aria.

    RispondiElimina
  3. Porto Recanati è zozza. Va pulita!

    RispondiElimina
  4. Investire sul litorale nord e sud della città. Difesa di tutta la costa, sviluppo turistico e urbano con particolare riferimento a Scossicci per la vicinanza al Conero. "Allunghiamo" la città.
    Riflettete amministratori.....!!!

    RispondiElimina
  5. Argano, come ci avete pensato? non bastano 12 mila allenatori di calcio, adesso volete anche 12 mila economisti? spero che la gente mostri un po' di buon senso e si astenga dal dire corbellerie, vedi quello che gli manca l'aria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evidentemente il sabato pomeriggio non vai a passeggio, altrimenti riconosceresti la scarsa qualità dell'aria. Evitiamo pure di piantare nuovi alberi, a che servirebbero?

      Elimina
  6. riqualificare subito la zona pineta compreso il laghetto , l hotel house, , i bagni pubblici e le strade. vediamo cosa succede. un saluto. aspetto sempre l assessore sirocchi ,come avete detto i giorni scorsi se ci sei batti un colpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ulderico, ci sei passato in pineta ultimamente? Sai cosa stanno facendo? E sai su iniziativa di chi? Informati, grazie.

      Elimina
    2. il laghetto è di proprietà dei Volpini.... se il comune ci investirà i soldi esigerò che mandino gli addetti della N.U. a pulirmi il cesso di casa!!!!

      Elimina
    3. E chi ha mai parlato di laghetti? ...ti sei informato sulla pineta?

      Elimina
    4. Ma chi sei il portavoce del colonnello?

      Elimina
  7. Verde pubblico,piste ciclabili,parcheggi per residenti,strutture sportive,scuole decentrate più fruibili per tutti.

    RispondiElimina
  8. Piste ciclabili,riqualificare la pineta non con il cemento ma facendo una vera pineta, cioè con tanti pini ,in particolare quelle specie che crescono in riva al mare.Se gli amministratori non capiscono andate a vedere quella di Porto S.Elpidio.Inoltre è ora che le multe vengano fatte ai turisti quando parcheggiano dove non devono e non solo ai residenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche te, Mario, prima di scrivere vai a vedere in pineta, ed informati sul "chi sta facendo cosa". Grazie.

      Elimina
  9. E' ora di costruire un teatro-auditorium che potrebbe diventare un posto dove fare conferenze,incontri,rappresentazioni.

    RispondiElimina
  10. Trovo che sia necessario avere più spiagge libere provviste di docce.

    RispondiElimina
  11. Butterei giù il Nervi, tanto lo stanno facendo sgretolare piano piano. Lì ci farei un parco pubblico pieno di alberi come quello di Sirolo.

    RispondiElimina
  12. Venite a vedere le aiuole di via Bramante:ma quando le mettono a posto? E quando ripiantano gli alberi morti?

    RispondiElimina
  13. Bisognerebbe piantare un albero per ogni nuovo nato. Questa amministrazione lo sa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alberto, è stato fatto!!! Informati.

      Elimina
  14. C'è da mettere a posto la sponda del fiume Potenza che è crollata.

    RispondiElimina
  15. più pilu pe tutti!

    RispondiElimina
  16. E' importante l'utilizzo degli spazi della scuola Diaz ad ampio raggio,con caparra adeguata per mantenerne la pulizia e giusto decoro, il verde pulito e curato( ci sono alberi nelle piazzette ed un pò dovunque che fanno pena) con le piste ciclabili deve diventare una proposta turistica aggiuntiva , le strade in alcuni tratti sono un macello,i bagni pubblici ( compresi quelli all'interno dell'Arena !) potrebbero essere una risorsa con persone che li tengono puliti e funzionanti dietro minimo compenso.
    La zona Pineta è altro capitolo che merita attenzione perchè i cittadini ne possano usufruire anche tutto l'anno.
    Piccole cose ma importanti da valorizzare e trasformare in UTILE in tempo di CRISI: non ci vuole molto ma si può fare molto!

    RispondiElimina
  17. tutte ottime idee ma i fondi per fare tutto quest dove li recuperiamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bilancio comunale è di diversi milioni di euro, si tratta di decidere dove spendere e dove risparmiare.

      Elimina
  18. anonimo delle 2.40, finalmwente una non ovvietà. a leggere sopra c'è veramente da restare senza pelo. Chi temeva per il futuro di Porto Recanati è servito: con tutte queste brillanti idee che problemi potremo mai avere? e gli esempi da seguire, poi: un giorno Sant'Elpidio, un'altro Passatempo di Osimo, un'altro ancora Squartabue di Recanati. non c'è che dire.

    RispondiElimina
  19. Ieri sono stato ad una rappresentazione teatrale all'arena e ho dovuto portare mio figlio in bagno e ho trovato uno schifo su tutti i bagni. Vorrei sapere quanto ci vuole a mettere delle persone che puliscano ed eventualmente far pagare qualche centesimo, invece di trovare quell'indecenza.

    RispondiElimina
  20. cercherei alcuni fondi europei da aggiungere al gruzzoletto e progetterei un asilo nido comunale che in alcune "citta'" come la nostra esistono da tanto tempo,produrrebbe lavoro in fase di costruzione,durante il suo uso(insegnanti,bidelli,ecc)e farebbe in modo che molte mamme non lascino il loro lavoro per stare vicino ai figli fino ai tre anni.

    RispondiElimina
  21. Purtroppo l'iniziativa dell'Argano giunge in ritardo nel senso che oramai il bilancio di previsione non è più in discussione. Il giorno 4, domani, ci sarà l'illustrazione del bilancio. L'anno prossimo anticipate l'niziativa di qualche mese e magari qualche dritta potrebbe arrivare ai nostri amministratori. In qualità di Presidente del Comitato di quartiere Montarice, è da anni che chiedo di essere sentito preventivamente per poter segnalare le esigenze del quartiere. E' come parlare col muro (di gomma).

    RispondiElimina
  22. anonimo delle 7/48 passo spesso in pineta proprio a vedere come la stanno rovinando perche chi e intervenuto a tagliare anzi rovinare, ha fatto proprio dei grandi danni, hanno tagliato in maniera vergognosa specialmente piante che non dovevano essere toccate perche molto rare, finisco qui perche sicuramente per rispondermi in questo modo sei un profano in materia, un saluto

    RispondiElimina
  23. Rispondo all'anonimo delle 14.07. Solo i presuntuosi non imparano da chi ha fatto meglio di te e se tu non hai voglia di copiare idee che migliorano il tuo paese, muori dentro un mare di niente.

    RispondiElimina
  24. Rispondo all'anonimo delle 8.58. Ma tu l'hai mai vista una vera pineta? Lo sai cosa sono le essenze marine che crescono spontanee? Hanno spazzato via tutto senza distinguere fra ciò che andava mantenuto e quello che doveva essere eliminato come le infestanti. Massacrano tutto perchè non sono esperti del verde e hanno una mentalità stravecchia.Non hanno ancora capito che verde oggi significa lavoro e turismo.

    RispondiElimina
  25. Rispondo al presidente Reboli:lei ha ragione,ma anche se in ritardo questi commenti serviranno per far capire alla gente, che non lo sa, che ci sono quartieri che si battono per il bene del paese e altri che fanno finta. Metto il suo tra quelli che si battono,forse l'unico, dopo i sei anni del presidente di Sammarì Gloria Mazza. Inoltre guardando i commenti sopra mi sembra di capire che gli intenti di questa amministrazione, sono molto lontani dalle aspettative della popolazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perfetto: Reboli e Gloria Mazza. se ci dite una cosa che hanno fatto per Porto Recanati ve ne saremmo grati.

      Elimina
  26. I fondi europei ci sono per tutto, ma i progetti bisogna essere in grado di presentarli per ottenere i fondi, ma soprattutto bisogna avere l'idea di far diventare questo paese sempre più ciclabile,sempre più pieno di verde. Allora vedi che il turismo cresce, perchè oggi la gente quando va in ferie vuole il verde dove portare i figli,vuole andare in bicicletta,vuole spazi senza macchine.Ma questa amministrazione quei fondi non li vuole e non li adopererà mai, perchè sarebbe come rinnegare 20 anni di cemento,di Zeus,di Torri di avvistamento,di servizi inesistenti,di famiglie che per accedere ad un asilo nido possono solo essere ricche, perchè quello comunale non c'è. Vi ricordo che siamo nel 2013 e noi che SIAMO DIVENTATI UNA CITTA',NON ABBIAMO UN ASILO NIDO COMUNALE!Quando si riuniscono parlano dei vigili urbani armati e della notte rosa.

    RispondiElimina
  27. E DOVE STAREBBERO GLI ALBERI MESSI UNO PER OGNI NATO, VISTO CHE MIO FIGLIO HA TRE ANNI E L'ALBERO NON CE L'HA? MA CHI E' QUESTO DICE CHE E' STATO FATTO? QUANDO, DA CHI E IN CHE ANNO E QUANTI ALBERI SAREBBERO STATI MESSI?

    RispondiElimina
  28. Mi meraviglia in questo post l'anonimo che ogni tanto interviene nel dire ma hai visto cosa stanno facendo?, ci sei passato ultimamente? sai di cosa stai parlando?...mi sembra chiaro si tratti di qualcuno molto vicino all'amministrazione, visto che è al corrente di tutti gli interventi che si stanno portando in atto. Solo perché non si palesa? Oddio, viste le risposte secche, perentorie e senza possibilità di replica, gli è convenuto mantenere l'anonimato, ma sarebbe bello che ogni tanto qualcuno dell'amministrazione ci mettesse la faccia per dire come stanno le cose. Dove si trovano i soldi qualcuno dice...beh 48.000€ per la notte rosa e altrettanti se non di più per ferragosto si sono trovati...

    RispondiElimina
  29. Se questi sono gli oppositori della Ubaldi stiamo freschi. Francamente, se non per pregiudizio o per viltà, chi potrebbe augurarsi la fine politica della Ubaldi sulla base di cotali sciocche critiche?

    RispondiElimina
  30. Non è poi così difficile a trovare dei soldi....se i nostri vigili urbani facessero il loro sacrosanto dovere, ora il bilancio del comune traboccherebbe di denaro...Ma è possibile che a Porto Recanati ognuno può e si permette di parcheggiare dove gli pare e piace??? Intorno alla piazza Brancondi è diventato un casino, per non parlare delle auto in seconda fila sul corso. E poi vietano di passare con le bici sui marciapiedi. Mi dite una famiglia con dei bambini in bici come diavolo deve fare???

    RispondiElimina
  31. eeeee comunque a tutt'oggi la zona pubblica della pineta per intenderci quella rimesaa a ehnm ehm "nuovo " l'anno scorso ....detiene il primato dell'erba piu' alta non ancora tagliata....o stanno aspettando che si secchi ????

    RispondiElimina
  32. E'possibile che al Porto,Hinterland maceratese e anconitano siano tutti residenti? l'imu la pagano solo i fessi.

    RispondiElimina