QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 29 luglio 2013

L'AMA, NON L'AMA...


Riceviamo e pubblichiamo da "Porto Recanati a Cuore":

Recentemente, il Sindaco ci ha definito come “coloro che vivono pateticamente di ricordi e rancori, perché criticano sulla base di assetti trascorsi”.
Non è nel nostro modo di intendere la politica fare considerazioni sulle singole persone, preferendo affrontare le tematiche per la loro obiettiva entità, ma a rischio di apparire permalosi (oltre che patetici), ci preme in questa occasione provare a comprendere l’eventuale motivazione del rimprovero del Sindaco.
Chi ci muove questa critica, ha ben ragione di trascurare e se possibile rinnegare il passato, proprio perché spesso completamente in antitesi con il presente.
Tralasciando la solita solfa sui proverbiali “salti della quaglia” dell’UDC tra elezioni locali e provinciali, è prova di ciò che affermiamo, quanto recentemente verificatosi a seguito del simpatico siparietto, riportato dal Corriere Adriatico mercoledì scorso, in cui il corrispondente locale, ha paventato “corteggiamenti” dell’ex premier Monti al nostro Sindaco e viceversa, in merito a possibili candidature di quest’ultimo, a livello nazionale.
Sembra che in questa estate di alti ma soprattutto bassi, il legame tra il nostro primo cittadino e il Prof. Monti, sia così profondo da non permettere alla stampa locale, di esimersi dal sottolineare la profonda empatia instauratasi tra i due.
Che dire, un presente di zucchero e miele, dove si susseguono “colloqui piacevoli e pacati”, a luculliani pasti tipici locali.
Eppure ci sembra di ricordare che qualche mese fa (febbraio 2013), l’indomani del voto nazionale, la Ubaldi la pensasse in maniera leggermente diversa sui meriti e virtù dell’ex premier.
Vi invitiamo per dovere di informazione a leggere il seguente articolo apparso sulle pagine di "Cronache Maceratesi".



Riportiamo alla lettera alcuni passaggi dell’intervento del Sindaco che chiosa sul risultato elettorale dell’UDC:
“Quello che non mi va giù sono le dichiarazioni di Monti e dei suoi adepti dell’ultimo momento che ieri sera (Monti) ed oggi hanno ringraziato gli elettori per il consenso ricevuto, (60.000 elettori in più al giorno) senza accennare neanche minimamente che i voti non li hanno sottratti affatto ad altri ma per ben ed oltre i 2/3 interamente all’UdC e anche a FLI ai quali devono davvero tutto, lasciandoci… dissanguati!”
E poi ancora:
“Sinceramente, da lui (Monti) non mi aspettavo che neppure lo dicesse, non solo che non lo riconoscesse. Non si finisce mai di conoscere le persone! Ma noi impariamo in fretta….. e Casini dovrà spiegarci questo accordo”.
Evidentemente la conoscenza è stata approfondita e probabilmente, avranno avuto modo di confrontarsi anche su questo argomento.
A volte però, gettare un occhio al passato, ci aiuta a capire come le persone sono oggi, quantomeno sotto il profilo della coerenza.

Almeno su questo, Sindaco, non tenti di dare lezioni a nessuno!!!

Porto Recanati a Cuore – il Direttivo

22 commenti:

  1. Il confronto proposto da Rovazzani sembra giocare tutto a suo sfavore. La Ubaldi rimprovera a lui e al suo gruppo di essere troppo motivato da risentimenti legati al passato, mentre Rovazzani imputa a lei di aver dimenticato quel passato in cui rinfacciava a Monti di aver prosciugato l'Udc. Due atteggiamenti opposti, come si vede, e proprio per questo non assimilabili. Un secondo appunto. A meno che l'articolo del Corriere Adriatico riportato su questa pagina non sia stato taroccato da qualcuno, mi chiedo dove sta scritto di un corteggiamento - paventato, oltretutto - del sindaco nei confronti di Monti. Quanto ai luculliani pasti di quest'ultimo, andate a domandare a Carlo Pandolfi che l'ha avuto ospite a pranzo nel suo ristorante. Infine, il titolo del post (si dice così?), l'ama non l'ama, a chi è rivolto: alla coppia Monti Ubaldi o alla coppia Rovazzani Ubaldi?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioè anonimo scudiero del sindaco, credo proprio che stavolta quei birbantelli di portorecanati a cuore hanno colpito nel segno. Precipitarsi a pranzo con Monti con tanto di velina giornalistica locale al seguito, ogni volta che questo viene a trascorrere un paio di giorni di vacanza nel nostro paese come lo chiami tu? se non corteggiamento, salamelecco?? riverenza??però sul giornale guarda caso il corteggiamento è a senso unico da parte del solo Monti. Sulla diversità degli atteggiamenti pienamente d'accordo...il Sindaco dovrebbe prendere esempio!

      Elimina
    2. Chi ci capisce è bravo. Io ho parlato di incongruenza del paragone proposto da Rovazzani, e non mi ripeto, mentre tu, anonimo delle 18.53, parli di cose inventate di sana pianta. Cosa vai cianciando? Dove sta scritto che la Ubaldi è andata a pranzo con Monti? E dove sta scritto che la Ubaldi ha corteggiato Monti? Perciò penso che quei birbantelli di Porto Recanati a cuore, come li chiami tu, potrebbero fare a meno di difensori scalcagnati come te.

      Elimina
    3. Ma la Ubaldi ha messo su un proprio ufficio stampa? Se si, vi paga bene? No perchè potrebbe interessarmi come secondo lavoro.

      Elimina
    4. Ma ti rendi conto di quello che leggi e poi scrivi? Sono apparse foto di Monti e Ubaldi seduti ad un tavolo apparecchiato che poi te hai detto essere quello di Pandolfi. A meno che nn stessero giocando a trucco di solito due persone a tavola mangiano...e poi finiscila co sta storia del dove sta scritto...prenditi l'articolo e risponditi da solo

      Elimina
    5. Anche perchè monti gli diceva di no.

      Elimina
  2. Aspetto con ansia il commento del solito paladino dell'ubaldi

    RispondiElimina
  3. Eccolo il commento del solito paladino della Ubaldi: non me ne frega niente ne di ciò che è ne di ciò che fa. Ma tu, amico delle 15.27, lo dici con spregio e ciò mi fa capire che sei un paladino di Fiaschetti o di Rovazzani. Ad ognuno il suo.

    RispondiElimina
  4. Direttivo - Porto Recanati a Cuore30 luglio 2013 16:05

    Il gruppo Porto Recanati a Cuore, fa presente che i comunicati pubblicati a suo nome, vengono discussi e approvati dal Direttivo e non sono in nessuna occasione espressione del singolo, quand'anche fosse del capogruppo Alessandro Rovazzani. A coloro che continuano a chiamare in causa il nostro consigliere, chiediamo di non perseverare nel battere la lingua dove il dente duole. All'anonimo tanto attento ad evidenziare circostanze non trattate dal Corriere, chiediamo di usare la stessa diligenza nel leggere il nostro comunicato e nell'occasione gli chiediamo: A quale paragone fai riferimento? Dove è scritto eventualmente, che lo fa Rovazzani?
    Grazie.

    RispondiElimina
  5. Caro direttivo di Porto Recanati a cuore, quando si legge qualcosa bisogna pur capire ciò che si legge e non leggere ciò che non è scritto. Se l'articolo pubblicato in immagine dall'Argano corrisponde con quello scritto dal suo autore, cosa di cui non si può dubitare, che la Ubaldi ha corteggiato Monti non sta scritto da nessuna parte. Non capisco il perchè di questa polemica dal momento che relativamente al vostro post ho fatto riferimento a quanto c'è scritto. Testualmente: "il corrispondente locale ha paventato corteggiamenti dell'ex premier Monti al sindaco e vicevera". Siccome penso di essere un lettore attento, nell'articolo pubblicato dall'Argano questo interesse, addirittura paventato, del sindaco per Monti non esiste. Sicchè siete voi in fallo, non io. Per quel che riguarda l'incongruenza del paragone da voi proposto, sta nel fatto che mentre l'accusa del sindaco nei vostri confronti è stata di essere legati morbosamente al passato, quella che voi gli ritorcete contro è di essersi clamorosamente distaccata dal suo passato, tant'è che prima palrava in un certo modo di Monti mentre oggi quel modo è cambiato. Io non dico se voi o il sindaco siete imputabili di ciò che reciprocamente vi accusate, ma soltanto che il paragone non calza. Tutto qui: dove sta l'offesa? Chi si scalda troppo facilmente non può fare politica. Accettate un saluto anonimo, che è pur sempre un saluto, e facciamola finita qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direttivo - Porto Recanati a Cuore31 luglio 2013 16:55

      Caro anonimo ci scuserai ma evidentemente sei attento ad osservare le inezie, trascurando la sostanza delle cose. Non ci hai risposto su dove hai trovato scritto il pensiero di Rovazzani, ne deduciamo che ti sei lasciato andare a personalismi probabilmente dettati da "assetti trascorsi", ma tant'è!! Continui a parlare di paragone, ma non ne capiamo il perché! Non c'è paragone nel misurare i reciproci comportamenti, visto che il Sindaco Ubaldi ci taccia come patetici, sulla base di presunzioni del tutto personali scevre da qualsiasi dato obiettivo se non l'intento denigratorio nei nostri confronti. Il nostro comunicato si sostanzia (ed è qui che ti invitiamo a spendere maggiore attenzione), sulla base di valutazioni espresse dalla Ubaldi e riferite in tempi diversi sul soggetto Monti. Dati palesemente riscontrati e sui quali traiamo la conclusione che in questo frangente, come in altri, si è dimostrata incoerente. Sinceramente se la Ubaldi abbia corteggiato Monti, avendo riportato il giornale locale solo il rapporto inverso, poco ce ne importa. Come giustamente indicato dall'Argano si tratta più di gossip che di notizia! Ad ogni modo ricambiamo il tuo saluto e ti auguriamo una piacevole estate.

      Elimina
    2. Se mi spiegate cosa significa la parola gossip ve ne sarei grato. Suppongo sia un dispregiativo di qualcosa, da come lo dite e per come siete d'accordo con l'Argano, ma vi chiedo di scusare la mia ignoranza e soddisfare la mia curiosità. Gossip, che cosa significa?

      Elimina
  6. Anonimo delle 14.54, non insistere: il sindaco e Monti non hanno mai pranzato insieme. almeno in pubblico. I giornali li leggo anch'io, tutti i giorni e con la massima attenzione, e non ho mai letto che i due abbiano pranzato assieme. A te chi lo ha detto che le cose stanno diversamente?

    RispondiElimina
  7. Anonimo delle 14.20, vaglielo a chiedere. Potrebbe essere una bella opportunità per te.

    RispondiElimina
  8. A Porto Recanati a Cuore sfugge una cosa importante, sono stati in amministrazione con l'Ubaldi e ne hanno condiviso le tutte le decisioni fino a poco tempo fa. Inoltre il loro rappresentante non ha certo lasciato il segno negli assessorati a lui assegnati. Quindi sarebbe bello ma improbabile, che Ubaldi, Rovazzani e altri restassero fuori dalla contesa elettorale per avere un rinnovamento totale vista l'incapacità di governare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direttivo - Porto Recanati a Cuore1 agosto 2013 10:12

      Nessuno rinnega i due anni di amministrazione nei quali il consigliere Rovazzani ha ricoperto il ruolo di assessore.
      Tuttavia nel 2011, proprio per incompatibilità con questa amministrazione e per motivi che in questa sede non vogliamo riferire, il consigliere Rovazzani ha deciso, su invito espresso dei membri del gruppo Porto Recanati a Cuore, di dimettersi dal suo assessorato ed uscire dalla maggioranza. Sula fatto che abbia condiviso tutte le decisioni di questa giunta, commetti un grosso errore. Potremmo trasmetterti le copie delle delibere di Consiglio in cui Rovazzani ha votato contro l'attuale amministrazione pur se membro di maggioranza e potremmo anche farti l'elenco delle opere e delle iniziative alle quali Rovazzani ha dato fondamentale contributo e lo faremmo volentieri se tu, anonimo delle 16:21, fossi così gentile da fornirci tue generalità ed un indirizzo e-mail.

      Elimina
    2. Mi sembra che sia più di due anni però non voglio cavillare. Comunque rimango della mia posizione, Rovazzani ha deluso le aspettative. Siete un gruppo e quindi avrete altri elementi da presentare. Avanti con il vero rinnovamento.

      Elimina
  9. Veramente è meglio tacere su tutta la vicenda politico amministrativa di Porto Recanati a cuore. Ma non si può, perchè quando uno tira fuori che Rovazzani ha votato contro un certo numero di provvedimenti di giunta, che da come viene portato ad esempio si presume importante, pensando di farsene un vanto, veramente si resta di stucco. La giunta, sindaco compreso, era di sette persone: o tutti scemi meno Rovazzani o Rovazzani incapace di assumersi le responsabilità di ammnistratore. Scegliete voi di Porto Recanati a cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Genio mi sembra che tra i provvedimenti contrari c'è stato anche il caso della ditta insalubre che si sarebbe dovuta fare nella zona industrialesu forti pressioni. Lascia stare che nn ti conviene smuovere il formicaio

      Elimina
  10. Ma quali sono i provvedimenti di giunta in cui Rovazzani ha votato contro? Fatelo sapere anche a noi. Secondo me è una bufala per nascondere il fallimento dell'operato del proprio assessore.

    RispondiElimina